Naruto 648, One Piece 722 – Recensione

di Ciampax 24

Ci risiamo: Kishimoto in modalità “racconto come mi pare” e Oda che, dopo l’ennesima pausa, ci infarcisce un capitolo con informazioni che normalmente sarebbero contenute in un volume!

Naruto 648 – Il sogno di un Ninja. Premetto una cosa, altrimenti rischio di essere frainteso come la scorsa settimana: questo capitolo, come anche il precedente, mi sono piaciuti molto. Buon disegno, buoni i dialoghi, buone le idee di base. Ciò che criticavo la scorsa volta (e che continuo a fare da un po’ di tempo) non è il manga in sé, ma è proprio l’operato di Kishimoto. Facciamo un esempio chiarificatore: come nello scorso capitolo, anche in questo assistiamo ad un “flash-back” condiviso tra Hashirama e gli altri ninja. Ora, in questo capitolo tale flashback, a mio parere, risulta meglio narrato e colpisce molto di più del precedente. Per quale motivo? Semplice: l’assenza del mescolamento tra i ricordi del primo Hokage e Naruto. Seguite il mio pensiero: nello scorso capitolo i ricordi di Hashirama, che sono “novità” nella storia sono stati mescolati a quelli di Naruto. Con quale risultato? Dal momento che quelli di Hashirama dovevano risultare “spontanei e naturali” Kishimoto ci ha mostrato, nuovamente, le sensazioni del protagonista quando ancora non era stato completamente accettato dal resto del “gruppo”, mostrandoci immagini molto simili a quelle che erano state utili a porre la differenza tra lui, Sasuke e Gaara. Ora, io non dico che tali flashback siano inutili, ma posti così sembrano un po’ illogici: possibile che dopo anni, dopo le vicende che lo hanno visto coinvolto, dopo la “maturazione” subita Naruto possa ancora pensare al suo passato nello stesso modo? Cosa sei, la Piccola Fiammiferaia? Perdonate ma è questo che non mi piace della piega che sta prendendo la narrazione: non che manchi di qualcosa (anzi, forse c’è anche troppo!), tuttavia da uno come Kishimoto che, a mio parere, ha sempre avuto più che delle semplici idee chiare su come far evolvere la storia (ho questa visione di un cassetto pieno di quaderni in cui sono scritti, minuziosamente, tutti i dettagli della sua saga!), un modo certe volte così “claudicante” di procedere non me lo sarei aspettato. E la conserva che il nostro Kishi sia un mangaka capace e in grado di scrivere un’ottima sceneggiatura, viene proprio fuori in questo lungo flashback di Hashirama, in cui vediamo la creazione della prima vera alleanza tra i cinque Kage, che si incastra alla perfezione con la regia fumettistica in cui i nuovi Kage appaiono sul teatro dello scontro con Tobi e Madara. Questo per me significa sapere fare il mangaka… ma cadere in queste “piccolezze” (ancora non sappiamo che diavolo di fine abbia fatto kakashi e vi assicuro che, a questo punto, almeno una vignetta l’avrebbe dovuta mostrare!) mi convince, una volta di più, che il nostro Kishimoto si faccia influenzare, forse troppo, dal suo editor e dai sondaggi dello WSJ. A questo punto, comunque, pare che tutti gli attori siano in scena… per cui prepariamoci a vedere uno scontro che (spero!) possa risultare davvero epico!

One Piece 722 – Discendenza reale. Io adoro Oda, ma quando fa questi capitoli non so se vorrei costruirgli un monumento o ucciderlo facendolo soffrire per giorni! Dopo l’ennesima pausa, come dicevo all’inizio, il nostro che fa? Nell’arco di venti pagine appena, mette su una serie di “micro-rivelazioni” che qualsiasi altro mangaka avrebbe diluito in un buon “mezzo” arco narrativo. La cosa particolare, tuttavia, è che, bene o male, quella più importante era ormai “nota” già da tempo: DoFlamingo appartiene alla famiglia “Donquijote” (badate bene che è questo il nome della famiglia!) la quale, come ormai avevamo appurato, non solo è quella che, ufficialmente, governerebbe DressRosa ma anche, e soprattutto, risulta una delle venti (o meglio, 19), fondatrici del Governo Mondiale in qualità di antenati dei Dragoni Celesti! Ora, questa cosa potrebbe far partire un innumerevole elenco di questioni di cui accennerò solo alcune: quali sono le altre 19 famiglie? Perché Alabasta si è tenuta fuori? I Poigne-Griffe hanno a che fare con questo fatto? Nel corso del manga, Rufy e compagni sono mai entrati in contatto con altre famiglie regnanti “sostitute” di quelle ufficiali? Se sì, quali? Possibile che tra i membri delle ciurma ci sia qualche individuo inconsapevolmente legato ad una di tali famiglie? Considerato che gli Uomini-pesce, probabilmente, non rientrano in questo gruppo, quali altre “nazioni” sono state tenute fuori dalla rosa dei venti? E perché queste venti Nazioni, ottocento anni or sono, hanno deciso di riunirsi a Mariejoia? Tornando invece sul fronte degli attuali abitanti di DressRosa, viene da chiedersi chi siano, in realtà, gli gnomi, visto che parlano del luogo come se, in qualche modo, ne fossero i “leggittimi” proprietari, magari legati alla dinastia Riku. Inoltre, analizzando le ultime battute di DoFlamingo, ci si pone la domanda se, oltre a lui, ci siano altri discendenti della famiglia Donquijote (magari i suoi generali?) e perché, se effettivamente egli risulta essere un Tenriyubito, abbia abbandonato la Terra Sacra e si sia dato alla pirateria, divenendo poi un memebro della Flotta dei Sette. Domande, domande, sempre domande!

Commenti (24)

  1. Naruto:

    Mi sono perso una cosa: come diavolo fa Hashirama a condividere i suoi ricordi con tutta l’alleanza degli shinobi?
    Per quanto riguarda il resto del capitolo, non mi piaciuto per niente l’espediente (a mio parere forzato) dell’uso dell’abilit di Jugo per potenziare il Susanoo di Sasuke con il senjutsu. Mi sa di espediente dell’ultimo minuto per rendere utile Sasuke in questo momento della battaglia. Sasuke era arrivato tutto figo e con mille potenziamenti assurdi, convinto di poter fare tutto da solo, e invece si ritrova nella posizione dell’inutile (o quasi) del momento perch non dispone dell’unico mezzo per attaccare fisicamente Obito (i senjutsu appunto). Boh, non mi convince granch ma pazienza.

    One Piece:

    Una precisazione: le famiglie nobili che hanno creato il governo mondiale erano 20 (compresa i Nefertari di Alabasta), tuttavia, solo 19 di queste si trasferirono a Mariejoa. I Nefertari preferirono rimanere nella loro terra, pur essendo in effetti dei Draghi Celesti anche loro (in quanto famiglia fondatrice del Governo Mondiale) anche se esteticamente e caratterialmente profondamente diversi dai loro “colleghi” di Mariejoa.

    1. Per quanto riguarda Naruto, ti sbagli; che il potere di Jugo si basi sul senjutsu stato detto un sacco di capitoli fa, certamente non un caso che Kishimoto abbia pensato a questo espediente per poter mettere Sasuke al fianco di Naruto (che utilizza appunto il senjustsu) nello scontro diretto con Obito. Inoltre, il fatto che Jugo si presti a Sasuke ha una logica assoluta in quanto questo sicuramente il compimento del ruolo di Jugo stesso; se ben ricordi, egli ha giurato di seguire Sasuke e aiutarlo in tutti i modi per realizzare i suoi scopi.

      S, pu sembrare forzata ma ritengo che ad una attenta analisi non sia effettivamente cos.

      1. Che l’abilit innata di Jugo sia basata sul senjutsu lo so bene, non contestavo quello. Mi fa storcere il naso il fatto che Sasuke abbia estratto il chakra di Jugo per ricoprire il suo susanoo, in modo da impregnarlo di energia naturale. So bene che il tutto ha una logica ben fondata e motivata, solo non mi aspettavo che questa genialata venisse messa in pratica cos, in un batter d’occhio, senza particolari riflessioni.

        Comunque, grazie a CorNix per il chiarimento su Hashirama; mi ero completamente scordato della tecnica di Ino.

      2. Kishi non nuovo a queste “trovate ad incastro”…Un altro esempio secondo me di come alla fine egli faccia quadrare il tuo la forma dell’occhio di Naruto nella versione Kiyubi/Eremitica.

        L’occhio da rospo orizzontale e l’occhio da Kiyubi verticale e quel che si ottiene una croce; un caso dell’ultimo momento? Non credo proprio.

        E c’ ancora lo schema Ino-Shika-Cho, per citarne un altro…Ce ne sono un sacco…

        Per te questo stratagemma l’ha gestito male, per me invece ha genialmente aggiunto un tassello al puzzle.

    2. Secondo me non affatto forzata, come ha accuratamente spiegato Fauno. Mi sono perso anch’io, invece, la ragione per cui tutti sembrino essere istantaneamente dotati di whatsapp per telepatia 🙂

    3. Hashirama condivide i suoi ricordi con l’Alleanza tramite la tecnica di Ino che a quanto pare ancora attiva in questo capitolo e funziona non solo per trasmettere messaggi ma anche ricordi, esperienze vissute in 1^ persona. Mi sembra invece strana la condivisione dei ricordi e dei sentimenti di Naruto lo scorso capitolo, credo che c’entri il fatto che Naruto abbia un chakra particolare, vuoi quello della Volpe vuoi quello Eremitico oppure il suo stesso chakra Uzumaki molto superiore alla media. Invece la trovata di Jugo l’ho trovata (scusa il gioco di parole) una genialata che s’incastra perfettamente nella storia: Obito pu essere combattuto solo con Senjutsu, abbiamo scoperto qualche volume fa che il clan di Jugo pu utilizzare innatamente in Senjutsu, Jugo fin dall’inizio ha detto di voler seguire e servire colui per il quale si sacrificato Kimimaro, Sasuke ha perso il Sigillo Maledetto prima di ottenere lo Sharingan Ipnotico e quindi il Susano’o: ergo, Jugo ora eremiticizza il Susano’o di Sasuke! A me parsa tutto fuorch una trovata dell’ultimo momento. Il flashback dei 5 Kage, unito all’arrivo degli attuali 5 Kage, mi piaciuto molto, davvero ben realizzato; condivido con Ciampax questo pensiero: ho l’impressione anch’io che talvolta Kishi venga influenzato dall’editore (pi che dai fan tramite i sondaggi), ma d’altronde lui che gli paga la pagnotta…

  2. Ho notato un altro errore (ammesso che la traduzione che ho letto sia corretta): in realt tutte le famiglie nobili che regnano attualmente (tranne i Nefertari) sono delle sostitute delle famiglie che originariamente regnavano negli stessi regni. Formando il Governo Mondiale, 19 dei 20 fondatori hanno portato le loro famiglie nobili a Mariejoa, lasciando vacanti i troni nei rispettivi regni. Questi vuoti vennero colmati designando delle nuove famiglie nobili che regnassero al posto delle precedenti. Quindi, ad esempio, la famiglia Riku regn in considerazione del fatto che la famiglia Donquijote si trasfer a Mariejoa.

    Scusate il doppio post ma non avevo letto bene la recensione e mi sono accorto di questa seconda imprecisione solo ad una seconda lettura.

      1. Scusa, stavolta ho fatto uno svarione io 😀 Hai scritto “…risulta una delle venti (o meglio, 19), fondatrici del Governo Mondiale in qualit di antenati dei Dragoni Celesti…” e io, leggendo in fretta, avevo interpretato la frase come se tu intendessi che i fondatori del GM fossero solo 19 e non 20. Avevo trovato ambigua la frase perch in effetti i fondatori furono 20 ma le famiglie trasferite a Mariejoa furono 19. Ma lasciamo perdere, ci siamo capiti 😀 Errore mio.

  3. X naruto: i flashback di naruto nel capitolo 647 sono i ricordi di naruto con le sue sensazioni, che, grazie a questa nuova capacit di condivisione, passa completamente a tutti. A tutti passano tutte le pi importanti sensazioni vere che ha provato naruto, nel modo esatto in cui lui le ha provate, quindi non un racconto approssimativo su com’ andata, ma la sua vita vissuta. Il messaggio di Hashirama non riuscito a convincere gli shinobi, ma forse queste nuove sensazioni passate a ogni ninja vivo aiuteranno gli incerti a prestar fede alle parole del primo hokage. successivamente nel cap 648 anche il primo hokage decide di condividere un ricordo importante con tutti. tutto questo potrebbe aver cambiato la linea d’azione di tutti gli shnobi.

  4. Al contrario di molti a me i power up di naruto non danno fastidio, li trovo sufficientemente giustificati.
    Sono i “power down” dei nemici che non hanno un verso:
    -Il Juubi che prima di gran lunga superiore sia in forza che in velocit alla volpe e all’hachibi messi insieme e poi improvvisamente lancia tronchi di legno
    -Madara che temporeggia e fa il tamarro senza motivo in questioni di vita o di morte
    – Obito che prima non usa il rinnegan, poi convenientemente non pu pi usare nemmeno il Kamui, poi nonostante sia praticamente un dio si limita a subire, lanciare attacchi lenti e prevedibili (non vorrei dire ma le bijuu-dama stanno diventando peggio dei Cero di Bleach) e aspettare paziente mentre i suoi nemici elaborano strategie per sconfiggerlo

  5. quindi bibi un drago celeste……..tanta roba

    1. Potenzialmente. Ma, non avendo aderito alla fondazione del governo mondiale la famiglia Nefertari, non credo venga considerata tale

      1. I Nefertari hanno aderito alla fondazione del GM ma non si sono trasferite a Mariejoa. Se i Draghi Celesti sono i discendenti delle 20 famiglie fondatrici, allora anche Cobra e Bibi dovrebbero esserlo.

      2. E io invece credo proprio che non sia cos. Secondo me il rifiuto dei Nefertari originali di non recarsi a Marijoia legato a qualcosa di pi profondo.

  6. Hai ragione, avevo letto una traduzione sbagliata di quella frase. In ogni caso continuo a pensare che la famiglia di Bibi non sia considerata di dragi celesti. Altrimenti quand scoppi la guerra civile ad Alabasta il governo mondiale credo si sarebbe dovuto interessare alla situazione visto che si sentono intoccabili, invece non si fece vedere nessuno.

    1. S l’ho pensato anche io. Forse vengono considerati Draghi Celesti (e quindi personalit assolutamente intoccabili e al di sopra di qualsiasi legge) solo i discendenti delle famiglie che tuttora risiedono a Mariejoa.
      Ora mi piacerebbe sapere cosa ha spinto un vero Drago Celeste come Doflamingo ad intraprendere la vita del pirata: di fatto ha rinunciato a tutti i privilegi dell’essere un Drago Celeste, anche se grazie alle sue conoscenze e al suo retaggio ha la capacit di manipolare gli eventi a suo piacere, dal momento che ha le mani in pasta ovunque e un potere impressionante.

  7. Caro Ciampax seguo le tue recensioni da tempo, ma non ho mai partecipato attivamente perch il tuo pensiero rispecchiava il mio, quindi mi sembrava superfluo ripetere ci che esprimi con tanta passione e razionalit. Far un solo appunto alla recensione di naruto,(pi che altro sar una conferma di ci che dici) ricordo una tua recensione simile a quella dell’ex 647 ovvero la 637 e noto una similitudine anche tra quella attuale 648 e la lontana 638. Tu giustamente adduci al fatto che kishimoto non avendo mai raccontato qualcosa in modo cos superfluo e veloce sia in stato in qualche modo spinto a farlo o che sia stato influenzato da editor e cos via, e ti do ragione nel pensarlo. Vorrei per aggiungere un particolare, sia il 637 che il 647 sono i capitoli finali (o eventualmente finali) dei volumi 66 e 67 rispettivamente, non mi sembra strano a questo punto che tale capitolo sia stato concepito (pi degli altri) per creare hype attesa e confusione in attesa del volume successivo: “non spiegare bene cosa sta succedendo”, “correre nella narrazione” (ne esempio la trasformazione di juu-bito nel 637 spiegata nel 638 ed anche il ritorno ad una trama pi elaborata dal 647 al 648). L’unica vera motivazione che sta finendo un manga che ha dato tanto a noi e al WSJ e stanno provando forse a forzarlo un po’, ma non che sia cos tragico se poi il capitolo successivo torna ai livelli oramai noti. In conclusione aspettiamoci forse un cap 657 (se mai ci sar) dalla narrazione veloce 😉

    Saluti

  8. Naruto: Non manca nessuna carta al mazzo, o forse si. Che fine hanno fatto Kakashi, Kabuto e il capitano Yamato. Per quanto riguarda Kakashi credo che abbia la forza di uscire dall’ altra dimensione presumendo che sia collegato ancora con Naruto attraverso il chakra della volpe. Pi o meno 150 capitoli fa quando Kabuto mostra la famosa bara a Tobi, credo che al suo interno non ci sia stato Madara, ma la madre dell’ eremita. Assurdo no. Chissa se i sentimenti di ciascun Shinobi dell’ aleanza possono essere condivisi con tutti i shinobi come a fatto Naruto, con i suoi attraverso il chakra della volpe. Credo che questo sia la chiave per far fermare la guerra .Certo che il sigillo maledetto fuso con susanoo si vede che una forzatura per stringere i tempi. Avete ragione il tempismo del ricorda di Hashirama sul primo incontro tra i primi Kage e l’entrata in schena dei ultimi kage, impecabbile. Vorrei aprire una piccola parentesi sull’ albero divino e sul chakra. Un p di tempo fa un utente, di cui non ricordo il nome, aveva detto che i shinobi possedevano il chakra poich l’eremita ha aperto una porta su un’altra dimensione e abbia insegnato come far immagazinare e manipolare il chakra; ed che Il manga sarebbe finito con Naruto che chiude il varco per l’ altra dimensione, portando cos la situazione al punto di partenza. Ovvero quando gli uomini non sapevano nulla sulla natura del Chakra. Questo utente a quasi azzeccato la situazione.

    OP: Che rivelazioni da Oda in questo capitolo. Cos
    l’ antenato della famiglia di Bibi uno dei venti re che ha fondato il governo mondiale. Credo che
    l’ importanza dei Nefertari sia allo stesso livello dei draghi celesti per il governo mondiale; anche se i Nefertari non vivono a Marijoa. Sono convinto di questo anche perch se tocchi un drago celeste te la vedi con un amiraglio; ed se Rufy non si sarebbe occupato di crocodile se ne sarebbe occupato Aokiji, un ammiraglio. La tribu dei Tonatta se non sbaglio combattono con la famiglia reale da 900 anni, quindi hanno combattuto anche con la famiglia dei Donquijote. Certo che Law e stato proprio malmenato per bene. Canvendish proprio un gentiluomo.

  9. Ma vi siete dimenticati tutti di un certo Wapol che abdica dal suo regno e poi ritorna? anche lui era sovrano di un regno potrebbe benissimo anche lui far arte dei draghi celesti o magari il padre si trova proprio li a Mariojia…

    1. il padre di Wapol morto ed per questo che Wapol sale al trono di Drum.
      al momento Dorton il re di Sakura ex Drum per acclamazione popolare.

  10. MA CHE FINE HAI FATTO CIAMPAX?!?!??!?

      1. Ciampa attualmente impegnato, dovrebbe tornare presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>