Naruto 630, One Piece 709, Bleach 537 – Recensione

di Ciampax 37

Sapete, ieri sera, dopo una lunga giornata, ho avuto finalmente il tempo di gustarmi l’episodio 8×24 di “How I met your mother”: a alla fine, proprio alla fine dell’episodio… bé, suppongo che lo sappiate cosa accade! Ora, secondo me almeno Kishimoto e Kubo sono fan della serie, considerato come si concludono i capitoli di Naruto e Bleach!

Naruto 630 – Ciò che abbiamo sepolto. Inizio dalla fine: e finalmente arriva papà (che, tra l’altro, pare fare qualcosa – o magari è stato Hashirama – alla Bijuudama assassina lanciata dal mostriciattolo monocolo)! Devo dire che in questo capitolo si passa da una fase alta, ad una media a duna “retorica”: l’ultima fase, come ovviamente avrete capito, è il discorso di Sakura: per carità, non che sia poi tanto male, ma sembra una sorta di poesiola imparata a memoria e già ripetuta migliaia e migliaia di volte in questo manga. Buona invece la performance di Shikamaru (che non delude mai) il quale escogita un piano forse meno geniale di altre sue trovate ma, comunque d’effetto e che, se non altro, permette a tutti i ninja presenti di rivalersi nei confronti di Madara, il quale è ormai pronto a spazzare via tutti gli ostacoli sul suo cammino. Ma la palma d’oro di questo capitolo va, senza dubbio, al discorso di Kakashi: sebbene anche questo in certi momenti suoni un po’ di “già sentito”, le parole che il ninja-copia pronuncia e che lasciano anche abbastanza interdetto Obito vanno a centrare un punto fondamentale che, in questi ultimi mesi, è stato anche al centro delle critiche di molti lettori al modo in cui Kishimoto ha gestito la caratterizzazione del personaggio fino a poco tempo fa celato dietro la maschera di Tobi. Kakashi non solo non si fa mettere nel sacco dalle false e seducenti parole del suo ex compagno ma, anzi, gli risponde con cipiglio, quasi a rimproverarlo per aver assunto un comportamento tanto vuoto e privo di fondamenti: pare quasi che sia lo stesso Kishimoto, per certi versi, a fare un “j’accuse” verso questo “cattivo atipico”, sottolineando che tutte le motivazioni, tutte le scelte fatte da Obito in passato siano state sbagliate e totalmente stupide, unendosi al coro di critiche che, sin dal momento in cui Tobi ha gettato la maschera, i fan hanno mosso al personaggio. Ma oltre a queste critiche, mi è piaciuto il tono (forse un po’ troppo paternalistico, ma ci sta anche bene) con cui Kakashi cerca di far comprendere gli errori al suo compagno: il riferimento costante alle varie e differenti “sepolture” (sia fisiche che dell’anima) che lui, come tanti altri ninja, hanno dovuto affrontare in passato, culmina in una osservazione forse banale, ma profonda. Tutti ci lasciamo qualcosa alle spalle, tutti manteniamo ricordi e desideriamo poter portare avanti dei sogni che sono sfumati, tuttavia tutti dobbiamo andare avanti e, il problema fondamentale in ciò che ha fatto Obito, non sta tanto nell’aver deciso di voler distruggere il mondo, quanto di averlo fatto dimenticando tutto ciò che era e, al contempo, non cambiando realmente in qualcosa di nuovo, rimanendo una sorta di embrione, non ben sviluppato, di un abbozzo di coscienza e rabbia! (Ok, forse ho fatto troppa psicoanalisi del personaggio, tuttavia mi piace pensare che sia lo stesso Kishimoto ad essersi reso conto che Obito era quasi meglio quando si comportava come lo “stupido Tobi”!). Chiudo con un paio di osservazioni: Bee, finalmente ripresosi, torna alla carica e la cosa non può fare che piacere. L’arrivo di Minato chiude un capitolo che, dal punto di vista dello scontro, fa presagire un escalation di violenza e di forza, nel seguito, che vedrà una, probabile, forma finale del Juubi scontrarsi faccia a faccia con i quattro Kage, il gruppo di Sasuke e un Naruto che, si presuppone, potrà contare maggiormente sull’ausilio di tutte e nove le bestie… e forse anche di qualcun altro!

One Piece 709 – Il pugno del Re. Fine del secondo turno: il vincitore è Bartolomeo. Ecco, in sintesi, questo è ciò che è accaduto durante questo capitolo, se non fosse che… Punto primo: scopriamo il potere di Bartolomeo, il frutto Bari Bari, in grado di creare barriere di vario tipo che permettono, al possessore, di difendersi e di usarle come mezzo di offesa. Il termine “baribari” in giapponese è onomatopeico per un oggetto in grado di respingere e di tagliare, per cui il fatto che Bartolomeo incroci le dita a forbice si deve a questo fatto. Sinceramente, avevo pensato a qualcosa di più complesso: tuttavia Yellow Tanabe, nel suo “Kekkaishi” (lo conoscete? Non lo avete mai letto? E che diavolo aspettate che è un manga geniale???) ha inventato tanti e tali modi di utilizzare le “barriere” (in giapponese “kekkai”) per combattere che mi aspetto anche qui una qualche trovata sconcertante di Oda. Punto secondo: alla fin fine l’alleanza organizzata da Dagama è crollata come un castello di carte, segno che, nonostante alcuni dei personaggi coinvolti, in particolare Blue Gill, sebbene “devoti” alla corona di Elisabello, erano molto più interessati alla gloria personale e alla conquista dei poteri del frutto di Ace. Interessante vedere come il decantato e temuto attacco di Elisabello stesso, sebbene devastante, risulti assolutamente inutile contro il potere di Bartolomeo il quale, accidentalmente, si ritrova ad essere anche un eroe in quanto, parando il colpo, salva anche buona parte del pubblico ed evita una strage come quella perpetrata da Vegeta a suo tempo! Punto terzo: la cosa che più sorprende del capitolo che, in soldoni, si concentra sul concludere lo scontro del blocco B (sebbene rivelando qualche fatto saliente), è il discorso dell’ultima pagina tra Franky e il “soldatino di piombo”. Che dietro Dressrosa ci fosse qualcosa di strano, era palese: ma il fatto che i “giocattoli” e magari qualche altro individuo vogliano far fuori la Fabbrica di DoFlamingo porta a pensare che questo luogo nasconda dei misteri ben più intriganti di quelli rivelati fino ad ora da Law e Kinemon. Speriamo solo che Oda, nel prossimo capitolo, faccia parlare il soldatino e che non sposti l’attenzione sugli altri membri della ciurma!

Bleach 537 – Everything but the Rain Op.10-Prinz von Licht. Ebbene sì, signori e signori: ecco a voi la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità! Ichigo è uno Shiniquinllow! Scherzi a parte, la parte finale della spiegazione promessa da Isshin, se per certi versi getta una luce su una miriade di misteri, da altra parte conduce a nuove domande per le quali risposte, suppongo, dovremo aspettare ancora molto (forse lo scontro definitivo tra Juhabach e Ichigo stesso)! Ma veniamo a ciò che Kubo ci racconta in questo capitolo: se non fosse stato per Juha stesso, ritornato in vita dopo 900 anni, in possesso delle sue facoltà mentali dopo 90 anni e dei suoi poteri dopo nove anni, le madri di Ichigo e Uryuu sarebbero ancora vive. Questo perché, nove anni prima, Juha, il cui sangue si trova, anche se in minima parte, nel corpo di ogni quincy esistente, ha iniziato ha riprendersi i poteri sottraendoli ai mezzi-quincy e, così facendo, uccidendoli. E la stessa cosa, il 17 giugno di nove anni prima, accadde a Masaki la quale, trovatasi di fronte un Hollow che avrebbe tranquillamente potuto fare fuori, perse la capacità di attivare le “blut vene” e così convogliare i suoi poteri per attaccare Grand Fisher. In sostanza, questo Re Oscuro (e verrebbe proprio voglia di battezzarlo così) sembra essere più una sorta di virus letale per i suoi sottoposti che un monarca buono e giusto (e probabilmente è stata questa sua capacità di prosciugare i quincy a causare la morte del primo quincy che affrontò Ichigo, all’inizio della saga). Ciò che a questo punto ci si potrebbe chiedere è questo: cosa accadde effettivamente 1000 anni prima? Juhabach ha bisogno di 999 anni per tornare in forma, questo implica che nella precedente “battaglia” tra quincy e Shinigami sia stato battuto… ma non definitivamente? O la realtà dietro lo sterminio degli antichi Quincy è ben diversa, e forse è proprio un segreto celato dietro la vera indole di questo Re? Infine, l’apparizione di Uryuu alla fine del capitolo (e credo che il “principe della luce” del titolo si riferisca a lui), le parole di Juhabach nell’accoglierlo (“Figlio mio”) e il ricordo di Ichigo (“Figlio… nato nell’oscurità”) fanno intendere che questo “potere di prelazione” su ogni Qincy esistente sia qualcosa di talmente forte da porre una seria incognita sul come e in che modo si possa battere un tale individuo (e di nuovo, torniamo alla domanda: cosa accadde 1000 anni prima?). Chiudo con un ultimo interrogativo: visti i parallelismi e le similitudini tra le varie razze presenti nel manga di Kubo, che tipo di relazione c’è tra Juha e il Re della Soul Society che, nella sua unica e brevissima apparizione, pare essersi appena risvegliato da un (lungo) sonno?

Commenti (37)

  1. Il capitolo di One Piece mi piaciuto davvero molto, soprattutto il modo in cui viene presentato il potere di bartolomeo, un potere tanto strano quanto potenzialmente devastante, che viene presentato con una disinvoltura assurda.

    Naruto: la penultima pagina col kunai di minato che piomba sul campo mi ha fatto venire i brividi, brividi intensificatisi con l’effettivo arrivo sul campo di battaglia del quarto. Nulla da dire sul discorso di kakashi che si riconferma come uno dei miei personaggi preferiti

  2. Riguardo al capitolo 630 di naruto… ma vi siete accorti che il 10 code con questa trasformazione assomiglia al Pokemon Vileplume?? ahahah xD
    L’entrata in scena di Minato il discorso di Kakashi sono fenomenali!
    Complimenti per le recenzioni Ciampax!

  3. Per quanto riguarda Bleach, minimamente lo sappiamo gi cosa successe mille anni prima della narrazione: Juha Bach venne sconfitto in combattimento dal capitano comandante degli shinigami Shigekuni Yamamoto il quale, molto probabilmente, a giudicare da quanto detto in questo capitolo, non avendo la forza o i mezzi necessari per uccidere il quincy originale, si trova costretto a sigillarlo per 999 anni (cosa che non si sa ancora se sia stata voluta o accidentale). Ora ci vorrebbe un piccolo flashback in cui si assiste allo scontro tra i due, in modo da capire cosa accadde realmente.

    1. Comunque, non ho ben capito perch Uryuu sia stato accettato nel Vandenreich, insieme ai Quincy purosangue quando lui un sangue misto. Ci sar sicuramente una spiegazione ma, per ora, mi pare un controsenso considerando anche che finora non mai apparso nemmeno lontanamente potente come gli sternritter ma molto pi debole. Vedremo.

      1. Per Bleach son rimasto un p perplesso della spiegazione.A parte il fatto di accogliere Uriuu che come qualcuno ha fatto notare sia solo un mezzosangue (sta storia onestamente mi pareva copiata da voldemort lol ) , non ho capito perch sia morta Masaki lei a tutti gli effetti era una purosangue come ricorda anche il padre di Ichigo e con un blut vene molto potente perch le ha sottratto i poteri? La riteneva impura a seguito dell’attacco dell’hallow e lui come faceva a saperlo O_o ?

      2. Masaki morta perch ritenuta non pi purosangue da Juha Bach, in quanto portatrice di un hollow.

        Questo per viene spiegato bene solo in alcune traduzioni mentre altre non sono molto chiare. Sulla traduzione che trovo su Tuttoanimemanga viene ben spiegato che l’epurazione messa in atto da Juha Bach causa la morte di tutti coloro che non sono ritenuti dei purosangue da quest’ultimo; su Animeprodestiny, invece, la traduzione credo sia pi approssimativa, in quanto viene detto semplicemente che a morire sono stati i mezzosangue quincy.

      3. E’ esattamente come dice Loisdevemorire: guardando la RAW giapponese si capisce che quando Isshin spiega le ragioni della morte di Masaki, sottolinei il fatto che la sua contaminazione Hollow l’ha resa impura, cos come il fatto che Juhabach si appropri dei poteri di chiunque non abbia uno spirito Quincy perfetto. Questo mi fa pensare ad un fatto: probabile che nessuno degli Sternritter sia un Quincy puro e che Juhabach si sia circondato di “carne da macello” per questa guerra, il che spiegherebbe anche l’ammissione di Uryuu nelle sue fila. Quello che a questo punto sarebbe interessante comprendere se la totale assenza di Quincy purosangue (a quanto pare, forse solo il padre di Uryuu lo ) rientri nei piani di Bach e in quale modo!

      4. Questo mi fa tornare in mente il massacro dei Quincy operato dagli Shinigami quando Uryuu era piccolo (se ben ricordo). Mi sono sempre chiesto come fosse possibile che nel Vandenreich militassero cos tanti Quincy quando stato detto che erano stati quasi tutti sterminati. Questo si spiegherebbe con la teoria espressa da te, Ciampax, secondo la quale Juha Bach si sia circondato solo di Quincy dal sangue impuro come carne da macello. Probabilmente, questi Quincy impuri vengono usati solo come truppe d’assalto, destinati perlopi a morire sul campo o a rimanere relegati in posizioni da subordinati. Per, a sto punto, mi chiedo quale sia il fine ultimo di questa guerra: se fosse vero che l’unico Quincy puro rimasto in vita sia il padre di Uryuu (oltre ovviemente a Juha Bach) mi chiedo perch i Quincy abbiano dichiarato guerra alla Soul Society, visto che il retaggio purosangue pare ormai in via d’estinzione. Si tratta di pura e semplice vendetta verso gli Shinigami per aver perpetrato lo sterminio dei Quincy e aver sigillato Juha Bach o c’ un piano pi ampio dietro?

      5. Io ho come l’impressione che Juha Bach e il Re della Soul Society abbiano qualcosa a che fare l’uno con l’altro! Che ne dici? Secondo me il fine ultimo sta proprio nella “genesi” delle varie razze… e forse Kubo ci riserver qualche sorpresa degna di nota!

      6. Non saprei dirti. Al momento si sa talmente poco del Rei-O, della sua effettiva funzione e dei suoi poteri che mi difficile avanzare ipotesi.
        Comunque, come hai fatto notare nell’articolo, devo concordare sul fatto che sia perlomeno singolare il fatto che il Rei-O si sia svegliato in occasione di questa guerra. Per Non sono sicuro che ci sia una correlazione tra il suo risveglio e quello di Juha Bach; sembra, invece, che il suo risveglio abbia a che fare con l’arrivo di Ichigo al palazzo reale. In fondo Juha Bach era sveglio gi da un po’ e aveva gi devastato la Soul Society senza che il Re si svegliasse. Vedremo.
        In ogni caso, spero che ci vengano date esaurienti spiegazioni circa l’origine delle razze (come dicevi tu, Ciampax) e soprattutto a proposito degli antefatti che hanno portato, mille anni prima, allo scatenarsi dello scontro tra Shinigami e Quincy, che il vero nodo della questione attuale.
        L’unica cosa che mi lascia perplesso il non invecchiare di Juha Bach: in altre parole, mi piacerebbe sapere se per i Quincy l’invecchiamento una questione puramente relativa come per gli Shinigami o altro. Insomma, mi pare chiaro che Juha Bach non invecchi come un normale umano, visto che tale e quale a come era mille anni prima, Tuttavia, questo non pu essere certamente una caratteristica peculiare dei Quincy perch il purosangue Ryuken Ishida pare invecchiare come un normalissimo essere umano. E’ anche vero che il tema dell’invecchiamento costituisce da sempre uno dei punti mal gestiti da Kubo in questo manga: non mai stato detto perch gli Shinigami, pur essendo anime, invecchino. Ma sto divagando e andando fuori tema, scusate.

  4. Bleach: Kubo stato abbastanza bravo a usare i vari errori e le varie sviste (perch di questo si tratta) che, come tumori, indebolivano la trama del suo manga per renderla un po pi interessante (adesso deve solo spiegarci perch i nostri amici shinigami imparano miracolosamente a volare/levitare alla fine della saga della soul society, anche se ogni tanto si dimenticano di poterlo fare). Ma sono l’unico a pensare che stia un po esagerando?
    infine, scusate, ma credo di essermi perso qualcosa…
    In che capitolo il re della soul society farebbe la “sua unica e brevissima apparizione”?

    O.P. : Cmq Oda ci ha gi suggerito quali saranno i personaggi che ci accompagneranno o perlomeno avranno un qualche ruolo in questa questa saga (Il vecchio gladiatore, Bellami e questo Bartolomeo). Prevedo inoltre che prima della fine del torneo succeda qualcosa che interrompa definitivamente l’evento (probabilmente proprio durante lo scontro del blocco C).

    Naruto: no comment, da quando cominciata la guerra tutto un susseguirsi di banalit e clich. Non mi sento pi di difenderlo dai profani che (sprezzanti) chiamano i manga “fumetti giapponesi” e gli anime “cartoni animati giapponesi”

    1. il re fa la sua prima ed unica apparizione nel capitolo 519, ultima pagina.

      http://www.mangasee.com/manga/?series=Bleach&chapter=519&index=1&page=17

  5. ma qualcuno capisce cosa succede nei combattimenti nel manga di naruto? dai disegni non si capisce nulla!
    io apprezzo tantissimo i disegni di bleach

  6. Ma solo io ho trovato di una tristezza infinita la reazione inesistente di Naruto nel vedere suo padre?

    Va bene, pu averlo sentito arrivare prima, ma allora perch Kishimoto non ci ha fatto vedere quel momento? Possibile che snobbi il suo protagonista al punto da glissare sui suoi pensieri?

  7. Naruto: Ancora una volta un capitolo dialogato (forse troppo) e un po noiosetto. Kakashi fa una bella figura e con poche semplici parole dimostra quanto ridicolo sia il personaggio di Obito. Senza dubbio il protagonista del capitolo proprio Kakashi.
    Sakura ormai sembra un personaggio completamente estraneo all’interno del manga. Davvero Kishimoto sperava di riabilitarla agli occhi del lettore, con un discorso d’incoraggiamento cosi banale? La beffa poi si compie in modo completo, quando vedi invece Ino, personaggio che fa parte dell’insieme delle inutilit del manga come Sakura, avere un ruolo attivo all’interno di questo combattimento, anzi pi che attivo fondamentale, visto che la strategia di Shikamaru andava a farsi benedire senza l’aiuto di Ino. Credo che ormai il personaggio di Sakura sia cosi tanto compromesso, da essere irrecuperabile.
    Sulla strategia di Shikamaru ho un dubbio: E’ davvero possibile far fare una tecnica elementale della terra a tutti, sia non affini all’elemento che affini? Dalle premesse fatte prima dall’autore sembrerebbe di no, in realt a quanto pare basta avere anche una minima affinit con l’elemento per poter fare una tecnica elementale base. La cosa mi piace? Assolutamente no! Era meglio rispettare i vincoli di una cosa ormai data per scontata, piuttosto che stravolgerli di nuovo.
    Il finale di grande effetto e si sa, quando c’ Minato generalmente i capitoli sono stati buoni, quindi c’ da ben sperare per il proseguio della storia.

    Op: Questo capitolo non mi piaciuto molto, per un semplice motivo: Ricky e Bellamy si son rivelati una delusione. So che molti saranno contenti, che Oda si sia alla fine sbrigato ed abbia chiuso i combattimenti del blocco B con questo capitolo, ma da amante di One piece e dopo le premesse fatte in precedenza, mi aspettavo un coinvolgimento maggiore sia di Ricky, che viene liquidato troppo facilmente da Blue Gilly, sia di Bellamy che viene mostrato solo a terra sanguinante ai piedi di Bartolomeo. Io preferivo magari che si allungasse di un capitolo o magari mezzo lo scontro, ma che fosse fatto bene, piuttosto che vedere il tutto finire cosi (ed un capitolo o mezzo in pi, poteva fare la differenza senza allungare troppo).
    Di interessante c’ che scopriamo i poteri di Bartolomeo, che scopriamo che Ricky odia Doflamingo, che Bartolomeo vuole consegnare il frutto di Ace a qualcuno, che il soldatino giocattolo ed altri rivoltosi, vogliono anche loro distruggere la fabbrica di smile e che Dressrosa cela un terribile segreto. Il prossimo capitolo credo che sar incentrato su Franky ed il soldatino.

    Bleach: Devo essere sincero, dei risvolti del genere non me li aspettavo, ma secondo me sono fin troppo forzati.
    Kubo con i precedenti capitoli aveva costruito qualcosa di buono… Finalmente molte domande che prima mi tormentavano, avevano trovato risposta, ed per questo che il ficcarci dentro alla questione anche Juha Bach, mi lascia abbastanza perplesso.
    Non capisco perch ha voluto rovinare il tutto con questa scelta, visto che la morte di Masaki poteva essere spiegata in modi decisamente migliori (io stesso ho fatto svariate ipotesi), piuttosto che come stato fatto in questo capitolo. Avrei onestamente di gran lunga preferito rivedere un coinvolgimento di Aizen, piuttosto che Juha Bach.
    Ma poi che cos’ sta storia che c’ un pezzetto di Juha Bach in ognuno di noi emh… in ogni Quincy? Poi anche sta storia, che se n’ stato 999 anni a dormire, per rompere gli zebbedei solo ora, massacrando tutti i mezzi-Quincy… Perch allora Ichigo non morto? A rigor di logica anche lui un mezzo Quincy/Shinigami/Hollow/Fullbringer… Non doveva morire perch il protagonista? Poi nel finale, la coltellata finale, Ishida con Juha Bach… Come verr giustificata la cosa? Il sangue pazzo di Juha Bach ha costretto Ishida a seguirlo? Mah.
    Onestamente meglio dimenticarsi di questo capitolo, faccio finta di non sapere come morta Masaki e rimango fermo alla nascita di Ichigo, che invece stata raccontata decisamente meglio.

    1. Ma limitarsi ad aspettare di leggere l’evolvere degli eventi invece di lamentarsi e sparare a zero in questo modo????

      1. Ma scrivere un proprio commento, invece di criticare quello degli altri, no eh?

  8. NARUTO
    finalmente qualcuno che mette obito davanti alla sua stupidit. kakashi si conferma come uno dei migliori personaggi creati da kishimoto!
    per il resto il capitolo mi risulta quasi piacevole grazie all’entrata in scena di minato, che come al solito alza la media voto del capitolo..
    mi rendo conto per quanto sia triste un manga che, ai miei occhi, hai i suoi momenti migliori quando entrano in scena personaggi legati al passato rispetto alla storia che si sta raccontando; e allo stesso tempo, oltretutto, continua ad annoiarci (quando va bene) con personaggi insulsi come sakura. ma perch kishimoto non la uccide? cos’ha fatto neji di male per morire al posto di sakura?

    BLEACH

  9. (ovviamente mi partono le dita nella tastiera a sproposito)

    BLEACH
    ancora rivelazioni da kubo. ah se oda fosse altrettanto generoso… ma va b. le nuove spiegazioni non mi dispiacciono; inoltre ichigo ha fatto una scelta: si torna nella soul society!

    ONE PIECE
    oda ci ha trollato di nuovo: dopo il cap. 705 anche in questo capitolo “annuncia” col titolo chi che verr preso a calci nel sedere da bartolomeo!
    per il resto un po’ di noia in questo capitolo, avrei preferito che le pagine dedicate al tipo con le gambe lunghe fossero dedicate a bellamy e bartolomeo, peccato..
    comunque spero davvero che nel prossimo capitolo si parta subito col blocco C e che si ritorni a far vedere cosa stanno combinando gli altri membri della ciurma!

  10. Dico solo una cosa…Pagina 13 di Bleach O.O !!

  11. Attenzione i quattro che arriveranno sul campo di battaglia sono HOkage,non kage in generale,di quelli si perso traccia eoni fa purtroppo,con una Tsunade divisa in due la cui fine ancora sconosciuta da quasi 6 mesi….comunque il capitolo di Naruto m’ piaciuto,soprattutto il discorso di Kakashi e la fine che preannuncia scenari interessanti,un p deluso dalla reazione di Naruto alla vista di Minato, tuo padre morto e resuscitato cavolo,non che lo vedi ogni giorno…

    Quanto a One Piece sono contento che sia finito l’incontro del blocco B sinceramente perch mi interessava poco,la vittoria era ovviamente scontatissima,adesso voglio vedere Rufy nella mischia a cosa ne viene fuori…

  12. Naruto: lo jubi si quasi trasformato del tutto. Hai ragione Alex sembra proprio un Vileplume. Kakashi sta cercando in tutti i modi di far arrivare il sangue alla zucca a Obito. Forse Kakashi ha imparato da Naruto il quale non smette mai di ripetersi che Sasuke pu essere salvato. Cos Naruto ha il chakra dentro di se di tutte le bestie. Forse lo ha avuto battendo i pugni con loro. Forse alla fine arriver alla modalit jubi. Torna Shikamaru lo stratega. Anche a me mi sembrato strano che tutti potessero utilizzare na tecnica di terra vista che la natura di plasmare il chakra diende da persons a persona. E anche vero che dopo stato spigato che un elemento usato in questo modo non dovrebbe funzionare al cento per cento. Spetacolare l’utima vignetta con l’ entrata in scena di Minato. Penso che la reazione di Naruto nel l vedere il padre sia stata cos superficiale perch aveva da tempo percepito il chakra del padre. Ora che c’ Minato c’ anche Sasuke?

    OP: cos il vincitore del bloco b e Bartolomeo. In fondo me l’aspettavo. Ecco perch stava seduto li sul ring in attesa che qualcuno lo atacasse perch ha questo tremendo potere di respingere pure il pugno devastnte del re. Quindi c’ qualcuno che tira le fila dietro Bartolomeo. Io pendo che faccia parte della ciurma di Kid. Il giocattolo ci racconter la storia proibita di Dressrose.

  13. Certo che liquidare su due piedi il personaggio di Obito significa direttamente o indirettamente negare qualcosa come 2500 anni di filosofia
    Provate a leggere Nietzsche. Cosa abbiamo fatto fin’ora? Abbiamo accettato la realt? O forse non abbiamo fatto altro che costruire sogni su sogni per rassicurarci della stessa (religione, scienza, progresso, morale). Quello che vuole fare Obito non altro che quello che facciamo tutti i giorni, costruiamo certezze per sopravvivere al domani, alla terribilit di questo mondo. E’ fastidiosa l’arroganza di chi soprattutto sul forum, e con questo non voglio attaccare nessuno, definisce i discorsi di Obito da bambini, o da bamboccioni.
    Certo il discorso di Kakashi di sicuro veritiero, tuttavia l’umanit ha effettivamente il coraggio di farlo? Secondo me Kishimoto con questo capitolo non ha distrutto quella che la visione di Obito, il suo non un j’accuse, piuttosto l’opposizione tra quella che la “via facile”, che tutti i giorni prendiamo tutti, e quella che la “via in salita” che solo un personaggio, rivoluzionario (secondo l’autore) come Naruto pu affrontare

    Comunque quello di Naruto stato un buon capitolo con un bel colpo di scena finale. Orribile il Jubi versione pianta grassa
    OP non male Bartolomeo che comunque rimane intrigante, speriamo che almeno Ricky e Bellamy non siano stati semplicemente carne da macello per pompare il suo personaggio. Comunque la saga ora dovrebbe entrare nel vivo e ha tutte le premesse per risultare migliore di PH e FI, basta che non Oda non tiri pi fuori gente come Elisabello secondo XD

    Scusate il papiro e assicuro che non volevo criticare nessuno con questo intervento. Spero che sia possibile un confronto educato con tutti

    1. Per quanto riguarda Obito, sono cose che ho cercato di spiegare sia qui sul blog che sul forum ma ahim non credo di essere stato molto capace. Ovviamente i miei interventi non sono fatti per far cambiare idea agli altri ma per portare quella frase che dici tu del bambino, ad un qualcosa di pi apprezzabile del tipo: Non lo condivido ma lo capisco.
      Di certo colpa mia che non riesco ad esprimermi a dovere ma mi dispiace molto che non venga apprezzato un personaggio cos epico che, come dici tu, chi ha un po’ di basi filosofiche (e non parlo solo di Nietzsche) o chi ha vissuto dei periodi bui nella sua vita, pu comprendere.

    2. Io credo che Obito non sia stato liquidato, anzi sono del parere che in qualche modo, questo discorso di Kakashi potrebbe portare un risvolto pi “coerente” nelle sue azioni… comunque staremo a vedere come si concluder lo scontro tra i due ex compagni!

      1. Quello che io e che altri critichiamo definendo Obito infantile non il fatto che sogna, ma il fato che la realt da lui prospettata, un mondo di pace in cui tutti sono allegri e felici “come perfetti imbecilli” (citazione da un’altro manga) un mondo totalmente sterile e fine a s stesso, in cui il passato irrilevante ed il futuro viene negato, lasciando solo un piatto presente. A questa conclusione ci arriva anche un bambino piccolo, per cui risulta piuttosto strano che in 16 anni e passa non se ne sia accorto. Se poi aggiungiamo pure che le sue motivazioni sono piuttosto egoistiche (dice di voler fare il bene del mondo, ma a me pare pi che gli importi solo di rin), che scarsamente lungimirante e facilmente manipolabile, spero riusciate a capire come mai un personaggio simile risulti piuttosto insopportabile.

      2. La sterilit e l’inutilit del piano non sono a mio parere rilevanti, Obito desidera un palliativo cos come un eroinomane desidera una dose: entrambe porterenno solo altro “nulla”, lasceranno il buco incolmabile che trovano, perch Obito non vuole riempire il suo vuoto, vuole coprirlo, vuole nascondere la polvere sotto il tappeto.. a me sembra non ci sia nulla di insensato o stupido, o mal costruito, solo enormemente illogico, istintivo, irrazionale, cos che Kishi vuole fare apparire la vuotezza di Obito.

        Liquidare senza la minima sensibilit e spirito di immedesimazione Obito sarebbe come liquidare un suicida dicendo che “sono cazzi suoi”, l’essere umano non semplice e Kishi scrittura i personaggi principali sulla base della sua sensibilit umana e delle sue esperienze..

      3. Mi intrometto nella discussione.

        Il paragone della dose errato, per il semplice fatto che la tossicodipendenza compulsiva, quindi non controllabile. La “psicologia” o struttura di personalit di Obito pi simile a quella di una persona che ha razionalizzato un trauma senza superarlo effettivamente (avete presente le 5 fasi del lutto, no?)

        Come detto da Kishimoto, qualche capitolo fa, gli Uchiha “amano”, non so voi, io l’ho letto come una sorta di sensibilit interiore, le persone che vivono emozioni sono anche quelle che le percepiscono e rischiano di esserne vittima pi facilmente. Siccome la mente umana funziona attraverso il problem solving (e a questo punto credo Kishi lo sappia perch la ricostruzione calza), ovvero non attraverso la risoluzione dei problemi ma tramite la loro eliminazione dal “campo visivo”, plausibile che abbia strutturato Obito con una personalit infantile, non sviluppata.

        Come gli addetti ai lavori sapranno, qualunque tentativo di rimozione, negazione, razionalizzazione.. di un trauma porta a comportamenti che finiscono per essere centinaia di volte pi distruttivi del trauma stesso, ma che vengono mantenuti perch affrontarlo fuori questione. Per quelli che ritengono inoltre che la posizione, e il pensiero di Obito siano illogici o irrealistici consiglio di leggersi qualche testo di psicopatologia, perch vi sono costruzioni mentali ben pi assurde di questa. L’unica differenza, semmai, che Obito le forze per distruggere il mondo le possiede.

      4. L’ho paragonato ad un “tossico” proprio perch un Uchiha e nel manga sembra abbiano, biologicamente, una “dipendenza fisica” verso l’amore ed il dolore successivo alla perdita 🙂 Perci credo che Kishi abbia trasformato una predisposizione psicologica in biologica..

        Che ci siano esempi pi illogici ed irrazionali fuor di dubbio, che Obito segua “ambizioni” illogiche ed irrazionali altrettanto evidente 🙂 Ci sono esempi di personaggi costruiti in qualche modo “nichilisti” che hanno affrontato il problema con reazioni diverse.
        Vedi ad esempio il Comico di “Watchmen”: il momento in cui Obito uccide Neji quasi per vedere la reazione di Naruto e dimostrare che lui nulla possa e forse in fondo checch ne dica non voglia (“Se la morte dei tuoi amici ti d forza, forse dovresti far s che ne muoia qualcuno per caricarti” in spiccioli), mi ha ricordato il Comico che uccide la vietnamita di lui incinta solo per vedere la reazione di Dr. Manhattan e provare che bench lui possa alla fine non voglia.. me l’ha ricordato, non dico che sono la stessa cosa 🙂

      5. Si, il paragone l’avevo capito, anche se personalmente, volendoci vedere una base biologica “realistica” io opterei per un banalissimo disturbo bipolare (disturbo pressoch organico che causa repentini cambiamenti di umore) che per pu avere tantissimi risvolti anche di tipo psicotico. Poi, dico bipolare, soprattutto perch il disturbo pi diffuso di questo secolo e quindi, bene o male tutti lo conoscono.

        Comunque si, ho solo voluto sottolineare la differenza tra un problema nella metabolizzazione di un trauma e una tossicodipendenza (anzi, per certi versi sono le due facce della stessa medaglia, poich la tossicodipendenza, detta anche autoterapia, serve a “risolvere” i traumi), proprio per quell’accenno alla compulsivit: Obito sa quello che sta facendo, un tossicodipendente schiavo.

      6. Concordo con le vostre riflessioni sulla psicologia di Obito. Non un personaggio costruito male, ma volutamente reso irrazionale ai nostri occhi perch fa una scelta totalmente illogica, fuggire dalla realt in un sogno che sa gi essere irreale. Kakashi l’ha messo al suo posto :pouty:

  14. Spero di non essere stato frainteso anch’io e di essermi spiegato un pochino. Non volevo passare per un intellettualoide o, n condivido quando affermato da Obito, per innegabile che sia un personaggio ben costruito e che con i suoi “perch”.
    Quella del capitolo, ad essere sinceri, la prima ed unica volta che kishi risponde in maniera coerente e ragionata ad Obito, forse anche perch non per niente facile liquidare la proposta di Obito, proprio perch la risposta dell’uomo alla maggior parte dei problemi. Non reagire, non arrendersi mai, ma rifugiarsi dietro a qualcosa per paura della realt

    1. Il suo perch che non c’ un perch, un’illogicit ferrea 🙂

  15. Metto una pulce nell’orecchio a tutti.
    In OP dopo l’attacco di Elisabello II e la dimostrazione di potere di Bart(olomeo) mi subito saltato alla mente una cosa..
    Ma capitato che abbia protetto tutti?
    Non so perch ma dietro la figura di assassino cattivone data da tutti a me mi parso di vedere solo un personaggio moolto singolare, simpatico in alcuni attegiamenti ( la pip dal ring… Andiamo un genio ) e sopratutto che per ora non si mai realmente presentato come antagonista di nessuno…
    E se volesse donare il frutto a Rufy O.o?

    1. Sarebbe senz’altro un bel colpo di scena ma andrebbe motivato con qualcosa di veramente coerente e ineccepibile per non sembrare una buffonata campata l per aria. Per non mi dispiacerebbe, se la cosa fosse gestita bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>