Naruto 626, One Piece 704, Bleach 532 – Recensione

di Ciampax 25

Devo dire la verità: questa settimana sia Naruto che One Piece sono un po’ “ostici” da leggere, a causa della mole di “parole” usate nei vari discorsi. E mentre Bleach entra nel dettaglio dello scontro che, finalmente, porterà a comprendere la reale motivazione della relazione Masaki/Isshin, Kishimoto e Oda si soffermano a spiegarci alcune cose non direttamente collegate alla storia (apparentemente) e maggiormente incentrate sulla “filosofia” del loro manga.

Naruto 626 – Hashirama e Madara 2. Già nel titolo, questo capitolo suggerisce una sorta di stasi: Kishimoto non è tipo da intitolare i capitoli con numeri in progressione, e questo “2” segna la conclusione al racconto di Hashirama. Tiriamone le somme: in sostanza Kishimoto non ci ha rivelato segreti eclatanti né trame nascoste, ma ci ha indirizzato lungo un cammino che, se ci fossero altri “racconti” (cosa che mi auguro), sposterebbero l’attenzione su una verità scomoda ma realistica. Hashirama è un idealista, Madara è un individuo che, nel bene e nel male, tiene molto più i piedi per terra: le azioni del capostipite degli Uchiha, sebbene non completamente comprese (e lui stesso non ne da una spiegazione definitiva al compagno) spingono il leader di Konoha a compiere una scelta difficile e dolorosa, aprendogli gli occhi sul fatto che per giungere al futuro radioso che ha sempre sognato bisogna sporcarsi le mani e scendere a compromessi a volte orribili. Più procede la narrazione, più tra i due sembra Madara quello nel “giusto”: la sua visione “concreta” della realtà, la sua disillusione, il suo rendersi conto di qualcosa (non ben spiegato) che “non torna” all’interno di questa utopica realizzazione che è Konoha, pone il possessore dello sharigan in una condizione “difficile” che lo stesso riesce ad accettare solo divenendo la “nemesi” di questo sogno. Le parole pronunciate da Madara alla fine dello scorso capitolo e all’inizio di questo sembrano un po’ “false”: il suo “vero sogno” è differente da quello di Hashirama, forse addirittura più “forte”, ma le sue reali intenzioni non vengono spiegate né accennate. Madara sembra essere, semplicemente, maggiormente cosciente di Hashirama della “non fattibilità della idea comune” che avevano da bambini, cosa che Hashirama stesso comprende solo nel momento in cui si trova costretto a sopprimere (che poi non è proprio così!) il vecchio amico. “Ho fatto tutto per il bene del villaggio”: parole belle e dettate da un sincero desiderio di protezione e di rendere reale un sogno luminoso, che nascondono la realtà di dover essere, in un certo senso, maggiormente spietati e pronti a insozzarsi l’anima di quanto non lo fossero tutti gli appartenenti ai Clan che si facevano guerra, prima di allora, senza avere, in realtà, un fine “puro” da raggiungere al termine delle proprie battaglie. Vedremo ora, con i prossimi racconti (ripeto: spero ce ne siano) cosa si scoprirà dietro la “bellezza” del sogno chiamato Konoha.

One Piece 704 – Lucy e la statua di Kyros. Bene, diciamocelo: visto il precipitare degli eventi, l’inserimento di tutti questi nuovi personaggi, l’assoluto caos che Oda sta sparpagliando nella storia (i capitoli di One Piece dovrebbero essere di 50 pagine, secondo me!) credo che sarebbe il caso fermarsi per un po’, vedere cosa accade e poi ricominciare a recensire questo manga! Oda riesce, in un solo capitolo, a darci un assaggio anche abbastanza consistente di questo “Nuovo Mondo”: combattenti di ogni genere e provenienti da ogni dove vengono presentati con “naturalezza” ma ci forniscono vari indizi sulla natura della seconda parte della Rotta Maggiore. Vediamo un gruppo di “cinesi” (i nomi non lasciano dubbi), assassini e “regnanti” dall’aspetto ben poco reale (ed il nome “Elizabello” è tutto un programma!), addirittura dei “terroristi” (niente a che vedere con i “rivoluzionari” suppongo!), ritorni dall’oltretomba (scusate, ma Hyena Bellamy non era morto? Se DoFlamingo ammazza così la gente, da un momento all’altro rispunterà fuori anche Moria!) e addirittura una “supernova” non menzionata a suo tempo (almeno, a detta dello stesso Cavendish che si è visto soffiare il “primato” da Rufy e compagni!). Un torneo che si preannuncia sempre più simile al Tenkai-chi di “Dragonball” ma che si dovrebbe protrarre anche per meno tempo: con solo 4 concorrenti nello scontro finale, probabilmente Oda si soffermerà per un po’ sulla “Battle Royale” del gruppo “C” in cui si trova Rufy/Lucy (e magari lo metterà contro un po’ dei vari personaggi che ci ha mostrato in questo capitolo, magari contro lo stesso Bellamy che quando capirà chi è se la darà a gambe!). La statua di questo fantomatico Kyros mi da’ da pensare: un personaggio quasi leggendario ed avvolto nel mistero, forse un individuo scomodo per DoFlamingo o magari un personaggio che cela un segreto ancora più oscuro. E in tutto ciò, Rufy fa un’altra “conquista”: la gladiatrice Rebecca non solo sembra lieta che “Lucy” abbia messo fuori gioco Spartana ma (almeno questa è l’impressione che ne ho avuto) sappia benissimo chi sia l’individuo a cui narra le gesta del fantomatico Kyros! Il finale di capitolo lascia alquanto spiazzati: termina la prima Battle Royale e il vincitore è, nientedimeno, che Burgess, il “lottatore” della ciurma di Barbanera. Ci si poteva aspettare che il nuovo “Imperatore” potesse avere mire sul frutto di Ace, ma vedere apparire Burgess dal nulla (con un travestimento peggiore di quello di Rufy, aggiungerei!) mette tutta questa faccenda del torneo sotto una luce completamente diversa.

Bleach 532 – Everything but the Rain Op.5-The White Noise. Kubo continua a fornirci, a piccoli pezzi, nuove “rivelazioni” su questo atipico Hollow: scopriamo, dal discorso tra Aizen e Kaname che il mostro con cui si sta battendo Isshin è un Hollow creato a partire da una base Shinigami (gli esperimenti precedenti erano intesi, invece, a vedere cosa sarebbe accaduto “nell’infettare” uno Shinigami con un’entità Hollow) e il risultato, a quanto pare, è questo “colore nero esteriore” che richiama il nero delle toghe degli dei della morte a discapito del bianco/beige e dei vari colori chiari di cui sono caratterizzati gli abitanti dello Hueco Mundo. Ho trovato inusuale questo “attaccamento” di Kaname stesso alla creatura di cui sopra: forse la “base” da cui sono partiti è qualcuno a noi noto e vicino al cieco ex-capitano? Non mi stupirebbe scoprire che, in qualche modo, dentro il mostro cornuto non ci siano tracce del reiatsu dei Vizard e, magari, anche del defunto vice della tredicesima compagnia. D’altra parte la sicurezza di Aizen (il cattivo più antipatico della storia, a mio parere!) è sconcertante: conosce tanto bene la potenza del Bankai di Isshin da non preoccuparsi del fatto che possa affrontare la creatura con il solo shikai, tuttavia ha trovato utile spingersi nel mondo reale per dare “una mano” al mostro ferendo Isshin stesso e portandolo nella condizione di non poter usare il suo pieno potere. Il fatto che il capitano della decima compagnia si rivolga ad Aizen (di cui non conosce l’identità) chiamandolo codardo non è poi uno sbaglio, ma risulta ancor più interessante il fatto che, almeno da quello che possiamo vedere a seguito della conclusione del capitolo, il terzetto di traditori della Soul Society è stato testimone dell’incontro tra Isshin e Masaki e, forse, anche delle origini di Ichigo: e questo mi fa pensare che, forse, tutte le azioni intraprese da Aizen in seguito, forse anche la sua sconfitta, siano state premeditate e studiate attentamente! Voglio chiudere con una osservazione: Kubo non ci mostra direttamente il Bankai di Isshin, ma si capisce nettamente che esso possa essere di tipo “fuoco” e che, quindi, sia ben diverso dallo Zangetsu di Ichigo: come mai allora Isshin conosce così bene il potere del figlio, tanto da insegnarli il Getsuga tenshou finale? Possibile che la Zanpakuto di Ichigo non sia altro che questo miscuglio di Shinigami, Hollow e, forse, anche Quincy (visto l’attacco diretto che fa Masaki al mostro) contro il quale si stanno battendo i futuri genitori del nostro protagonista?

Commenti (25)

  1. NARUTO
    il capitolo segna la fine di un flashback godibile a mio parere. ho trovato questa parte della storia molto interessante; per probabile che sia anche perch io sono sempre fissato col capire l’origine di tutti i personaggi (infatti mi piacerebbe sapere qualcosa di pi sui genitori di hashirama e madara. sono uno psicopatico!).
    da notare come kishimoto ci tenga a segnare la differenza tra hashirama e naruto (il suo erede ipotetico): hashirama infatti scende a patti con la realt e uccide il suo amico per il bene del villaggio, naruto far lo stesso con sasuke? probabilmente no visto che naruto il protagonista e deve “salvare” il mondo degli shinobi!

    ONE PIECE
    mi dispiace questa pausa annunciata nella recensione di questo manga. capisco la difficolt oggettiva che s’incontra nel commentare i capitoli oda, che tira fuori, per ogni capitolo, talmente tante cose sempre nuove che veramente difficile poter dire qualcosa di interessante e costruttivo per una discussione qua tra i commenti.
    per qualcosa secondo me si trova sempre. esempio: kyros pare abbia mollato il suo mestiere di gladiatore 20 anni fa, cosa succedeva venti anni fa nel mondo di one piece? a me viene in mente solo un nome: gol d. roger!

    BLEACH
    trovo il capitolo meno interessante degli scorsi, piano piano il livello della qualit di questo flashback si sta abbassando. niente di nuovo per: sapevamo gi che aizen sapeva tutto sul passato e sull'”origine” di ichigo ai tempi in cui si scontrarono; questo capitolo ci d semplicemente una conferma.
    interessante vedere la faccia di aizen (che si conferma un cattivo con gli attributi) quando vede masaki intervenire nello scontro di isshin e dell’hollow: aizen si conferma un genio nel vero senso della parola, intravede immediatamente qualcosa di interessante nell’interazione che pu nascere tra un capitano del gotei 13 una quincy e un arrancar!

    1. Voglio solo precisare che l’hollow nero non e’ un Arrancar: questi vengono creati da Aizen solo in seguito al recupero dell’Hogyoku dal corpo di Rukia. Il nero in questone e’ un tipo differente di hollow.

      1. si hai perfettamente ragione!

    2. Aspetta… Op va in pausa? Non mi pare ci sia scritto nel capitolo che ho letto.
      Cmq concordo su Aizen e credo che sia uno dei personaggi migliori realizzati da Kubo. Oltretutto parte di quello che ha fatto rimane ancora avvolto nel mistero, motivo per il quale credo che Kubo un giorno approfondir meglio questo ambiguo personaggio. Per lo meno credo che non avr una motivazione stupida come quella di Obito in Naruto.

      1. no one piece nn va in pausa.
        la recensione di one piece potrebbe andare in pausa!

      2. ah no era una battuta. leggi commenti sotto di ciampax!
        non ho capito nulla come al solito -.-‘

  2. Naruto: quindi il luogo dove hanno combattuto Naruto e Sasuke e il cratere che stato fatto da Hashirama e Madara. Il sogno di Madara credo sia un mondo senza guerra, che e anche il sogno di Naruto. Non si ancora scoperti come morto Hashirama. Come reagir Sasuke alla risposta di Hashirama. Credo che Sasuke cercher di parlare anche con Madara prima di prendere una decisione.

    OP: non credo che il principe pirata abbia detto che c’ una supernova a Dress Rose. Almeno da quello che ho letto sul capitolo tradotto. Kyros credo che sia il vecchio cieco incontrato da Luffy qualche capitolo fa. Credo che la sua cecit sia proprio l’ unica ferita che gli stata fatta dopo 3000 incontri da quanto detto dalla gladiatrice. Ma guarda tornato Belamy. Credo che vedremo presto Luffy contro il
    ” campione”. Finalmente Luffy potra combattere seriamente. Chi sar mai Bartolomeo?

  3. Da quello che ho capito io, il pirata novellino di cui parla Cavendish non e’ una supernova, anche perche’ dice che e’ comparso sulla scena un anno prima mentre le supernove che conosciamo sono apparse due anni prima.

  4. Flashback di Hashirama concluso. A parte qualche dettaglio in pi che avrei voluto sapere (ma probabilmente li sapremo da Madara), tirando le somme stato esaustivo per quanto riguarda gli elementi inerenti la domanda si Sasuke. Soprattutto la morale che Kishi ha voluto dare al 1 Hokage in quest’ultimo capitolo mi piaciuta: il “santo” Hashirama che, per difendere il suo sogno, il suo villaggio, afferma di essere pronto a difenderlo anche da amici, fratelli o figli che lo mettessero in pericolo, e che colpisce (mortalmente?) Madara alle spalle, dimostrando una coerenza micidiale. E poi la risposta che d alla fine a Sasuke: ci che diventa un ninja (ma questo riguarda qualsiasi persona nella vita reale) dipende da ci che sceglie… Verissimo! Sono stati molto ben gestiti i personaggi di Hashirama e Tobirama, anche Madara seppure abbia cambiato schieramento un po’ troppe volte e troppo repentinamente, ma un personaggio fatto cos. Bene, nel prossimo voglio che Minato dica a Sasuke che stato Tobi/Madara/Obito a lanciare la Volpe contro il villaggio e voglio vedere la sua faccia! 8)
    P.S.: se in OP dopo Bon Kure anche Bellamy s’ salvato la pellaccia, ormai non mi sorprenderei se vedessimo rispuntare dalla tomba Ace e Barbabianca! XD

  5. Naruto: Fine del flash-back e mi verrebbe da dire… “Tutto qui”? Boccio in toto, la parte relativa al flash-back nel flash-back, troppi passaggi mancanti, troppe forzature, troppe scelte che non ho troppo gradito, per renderlo minimamente interessante. Gi da qui si capisce che ci sar bisogno di un’altro flash-back per riuscire a coprire i buchi lasciati da Kishimoto, ed ho gi detto che questo suo modo di fare non mi piace per nulla.
    La parte invece migliore senza dubbio quella dello scontro tra Madara ed Hashirama (notate la netta differenza di abilit tra questo e quanto visto nel flash-back nel flash-back), sia a livello di pure tecniche e mazzate, sia a livello di contenuti, visto che le parole di Hashirama sono abbastanza importanti e segnano una scelta netta da parte del personaggio.
    Sono molto curioso di scoprire come ha fatto Madara a salvarsi.
    Per il resto flash-back che mi aspettavo con un p pi di sostanza, un p pi lungo ed un p pi incisivo, invece non mi ha lasciato quasi nulla.

    Op: Ottimo capitolo, vengono presentati un bel p di lottatori che prenderanno parte alla battle royale, che decreter i 4 lottatori che presumibilmente se la dovranno vedere con i 4 membri della famiglia Doflamingo. Molti di questi sicuramente saranno la classica “carne da macello”, ma gi da questa presentazione possiamo vedere delle cose interessanti e delle piccole citazioni di Oda. Ad esempio Re elisabello II una citazione alla regina d’inghilterra (chiss se sapra mai di essere stata citata in one piece), Dagama somiglia molto invece al dr eggman. Un particolare interessante, che alcuni hanno notato e che i 3 tizi della famiglia Chinjao potrebbero essere sottoposti di Kaido. Ritroviamo poi un redivivo Bellamy, che suppongo far di nuovo una brutta fine e conosciamo uno spocchioso e insopportabile Cavendish che per imho uno dei candidati alla qualificazione. Viene anche nominato un misterioso Bartolomeo, ed onestamente a me venuto in mente Kuma. Rebecca sembra avere un conto in sospeso con Doflamingo, sar secondo me un personaggio importante.
    In ultimo abbiamo niente popo di meno che Jesus Burgess della ciurma di Barbanera e suppongo che tra gli altri lottatori ci saranno altri sottoposti degli altri Imperatori (come quelli sospettati di essere della ciurma di Kaido).
    Curiosit pure attorno al misterioso Kyros, eroe imbattuto del colosseo ma di cui nessuno sa nulla. Classico capitolo, che ti fa desiderare ardentemente di leggere il successivo.

    Bleach: E bravo Kubo! Zitto, zitto, con quasi totale fiducia persa nei suoi confronti, sta mettondo sul piatto una buona dose di capitoli interessanti o per lo meno non noiosi. Aizen si conferma un buon personaggio, spietato e calcolatore, un cattivo coi fiocchi. Utilizza un mantello speciale ideato da Urahara, che rende totalmente invisibili, sia fisicamente che a livello “energetico”, per colpire alle spalle Isshin in modo da impedirgli di usare il suo Bankai (che a detta sua richiede uno sforzo considerevole).
    Continua poi lo scontro di Isshin con il misterioso Hollow nero creato da Aizen. In tutta onest ho capito che Isshin in questo momento sta usando il suo shikai, ma non ho ancora capito in cosa consiste esattamente. Sembra che il suo shikai sia basato sul fuoco, un p come quello del vecchio puzzone, o magari ha dei poteri simili a quelli di Ichigo. Isshin riesce a staccare un braccio all’hollow, ma proprio mentre se la stava vedendo brutta interviene Masaki, che con uno stratagemma riesce a colpirlo. Come finir la vicenda?

  6. NARUTO: sono sempre pi convinto che ci che madara ha letto sulla stele sia come attivare il Rinnegan e che si sia fatto uccidere di sua volont proprio per attivarlo.

    ONE PIECE: non so perch ma credo che Rufy verr scambiato per il leggendario Kayros allla fine del torneo!

  7. Credo che Kyros non sia altri che il vecchio cieco visto in precedenza. Non credo che abbia tirato in ballo un personaggio del genere per farlo rimanere nell’ombra, e, il fatto che sia in debito con Rufy per avergli detto che lo stavano imbrogliando, a mio avviso, fa di lui il primo indiziato.
    C’ una cosa che mi venuta in mente quando Ciampax ha tirato in ballo Moria… ma nella mini avventura del fangoso, quello che seda la rivolta non uno zombie? Dal viso sembrerebbe e in pi ha il numero sul corpo. Che il braccio destro di Moria abbia ricominciato i suoi esperimenti?

  8. Per, figli belli, voi dovete imparare a leggere le cose che uno scrive:
    1) Op non va in pausa, stavo facendo una “battuta” sul fatto che con tutto sto casino che sta mettendo su Oda, dovr andare io in pausa prima di riuscire ancora a scrivere le recensioni di questo manga!
    2) ho scritto “supernova” tra virgolette: Cavendish non una supernova (e non sta parlando di altri se non di se stesso!) ma si percepisce il fatto che, essendo arrivato un anno prima nel Nuovo Mondo con una taglia di 280 milioni, ci sia rimasto un po’ male quando, un anno dopo, si fatto tanto chiasso riguardo le supernove vere e proprie e di lui non si sia pi parlato!

  9. OP: la supernova a cui ti riferisci dovrebbe essere arrivata nel nuovo mondo, o comunque nell’arcipelago Sabaody, un anno prima rispetto alle supernove del gruppo rufy e co. Generazione precedente rispetto ad esse

  10. Naruto:

    Non so se siano gi state dette queste cose ma, avete notato che subito dopo aver ucciso Madare, Hashirama si accorge di una presenza dall’alto della rupe?

    Si tratta di uno di quegli indizi non da poco buttati qua e l che dovrebbero far pensare.

    Giunti alla fine di questo racconto dal Primo Hokage a Sasuke, credo che sia quasi automatico immaginare (per coerenza narrativa) un incontro fra Hashirama e Naruto; questo anche per sancire il definitivo passaggio di volont al vero erede della volont del fuoco.

    Che ne pensate?

    1. io non mi ero accorto di nulla. per ho riletto il capitolo e in effetti hashirama si accorge di qualcosa/qualcuno.
      poteva essere tobirama, ma per quale motivo kishi non ce l’avrebbe dovuto mostrare?

      sicuramente avr a che fare con la “resurrezione” di madara!

      1. Provo un’idea senza senso:
        secondo me un altro “Mascherato”.

        Ho sempre avuto l’impressione che i “Tobi” siano 3:
        – il vero Madara
        – Obito
        – un altro (quello con i capelli lunghi)

      2. Se non sbaglio il Tobi coi capelli lunghi si vede quando Hitachi sta progettando la strage degli Uchiha…Per quanto ne sappiamo potrebbe essere il vero Madara visto che il taglio e molto simile…Vero anche per che teoricamente Madara a quel punto dovrebbe essere morto, se non sbaglio muore poco tempo dopo aver incontrato Obito, si vede nel flashback di Obito stesso…

  11. Il tizio che ferma la rivolta nella mini avventura del fangoso credo sia lo stesso del capitolo 595 che ha un piccolo screzio con x-drake

  12. Capitoli tutti molto belli. Non so quando stata l’ultima volta che i big 3 erano tutti cos in forma contemporaneamente!

    Naruto: forse il flashback poteva essere un po’ pi esaustivo, ma quanto ci stato detto stato coerente con la domanda che ha fatto Sasukkio. E in generale Kishi ha trattato questo flashback in maniera eccellente, dicendo cose molto belle e per nulla banali (come era capitato un po’ di tempo prima, con i discorsi tra Obito Naruto e Kakashi, che ho trovato noiosissimi).Naturalmente si capisce che la cosa non finisce qui e prima di congedarsi il 2 3 e 4 avranno anche loro da dire qualcosa.

    Bleach: non mi dilungo. Flashback bellissimo, e finalmente (spero) chiarificatore.

    OP: quanta carne al fuoco! Non si capisce pi una mazza. Pirati, terroristi, politici, Bellamy, Cavendish, Rebecca, Brugges. E poi…Kiros. Non so su quale teoria fantasticare per prima. E ora anche queste miniavventure, che all’inizio trovavo davvero insignificanti, stanno iniziando a incuriosirmi (naturalemente mi riferisco alle ultime 3)

  13. Un riassunto delle mini-avvenure non sarebbe male… 😀

    1. Ci stavo pensando…. anche perch secondo me alcune mini avventure a breve potrebbero portarci a nuovi sviluppi delle saghe principali.

      1. Si credo anche io!

  14. Naruto: Deluso dal flashback, non mi ha aggiunto nulla di nuovo che potesse incuriosirmi…la decisione di Lebron James stata mille volte pi elettrizzante riapetto a quella di Sasuke, di cui ormai personalmente non frega pi niente.

    OP: Bellamy ancora vivo, e ho detto tutto…

    1. Per quanto mi riguarda, Bellamy succhia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>