Kaminomizo Shiru Sekai II: Anime della Primavera 2011

di Zyund 5

Kaminomizo Shiru Sekai II è la seconda serie dell’ opera realizzata da Tamiki Wakaki, di cui è stata realizzata anche una light novel nel 2009. La forma cartacea dell’ opera conta 13 volumi ed è tutt’ ora in corso (con il volume 14 del manga verrà distribuito anche un OAV inedito), mentre la forma animata è composta da due serie,entrambe composta da 12 episodi. Entrambe le serie anime sono state realizzate da Manglobe. E per entrambe abbiamo la regia di Shigehito Takayanagi, la sceneggiatura di Hideyuki Kurata, Tamiki WakakiTatsuya e Takahashi, mentre il character design è affidato a Akio Watanabe e le animazioni sono merito di Toshie Kawamura, Yoshikazu Samura e Hirofumi Yagi. La direzione artistica dell’ opera è stata affidata a Ayumi Sato e Kayoko Tokou.

La seconda serie dell’ anime segue le vicende che ci erano già state presentate nella prima, con l’ introduzione di nuovi personaggi. Il nostro protagonista è Keima Katsuragi, semplice diciassettenne, ragazzo appassionato di appuntamenti virtuali, e tanto portato per essi da essere considerato il più grande professionista dei simulatori di appuntamenti. Il nome con cui viene conosciuto sulla rete è infatti il Dio della Conquista. Questo titolo gli viene conferito per il grandissimo numero di giochi che è riuscito a completare con successo. Un giorno Keima riceve una mail in cui gli si chiede di conquistare delle ragazze quasi irraggiungibili, e il suo orgoglio lo porta ad accettare l’impresa, non rendendosi conto che si tratta di rimorchiare delle ragazze in carne e ossa, e non virtuali. Qui nasce un problema: Keima dal vivo non ci sa fare, è un disastro, anzi, odia le donne vere.

Premettendo che la prima serie di quest’opera non mi era dispiaciuta devo dire che trovo la seconda serie davvero bruttina e sottotono, la trama non ha mordente, poiché è uguale alla prima serie, ad ogni ragazza da conquistare andranno dedicate un paio di puntate con qualche puntata di stacco qui e la. Personalmente credevo davvero di più in questa seconda serie, poiché era stata progettata ancora prima della messa in onda della prima a causa del grande successo che ha avuto l’ opera cartacea poco prima della trasformazione in anime.

Fonti: Wikipedia e Animeclick

Si ringrazia il FreedomFansub per questa nuova release: Episodi Serie

Commenti (5)

  1. la serie segue perfettamente il manga, e l’anime ha il problema di essere troppo lento (3 episodi a eroina rendono il tutto troppo diluito per essere seguito facilmente). il manga abbastanza “ripetitivo” fino al settimo volume, in cui la storia comincia a svilupparsi…personalmente, tra le centinaia di lavori che ho letto lo considero il migliore degli ultimi 5 anni.
    comicit, fan service, citazioni, parodie, intrecci complicati, manca solo l’action, mi chiedo cosa si possa voler di pi da un manga.

    1. sono perfettamente d’accordo con te,quelle sottospecie di parodie di heidi della seconda stagione dell’anime mi hanno fatto piegare in due dal ridere!

  2. diciamo che il manga la stessa identica cosa,tranne che poi subisce un bel cambio di rotta nella storia che lo rende ancora piu interessente,sinceramente a me sto anime mi piace di pi dei solitii mainstream(bleach,naruto e op) almeno mi faccio un sacco di risate genuine senza contare che il protagonista tranne x l’aspetto fisico na copia sputata di me XD

  3. Grand’opera, sia il manga che l’anime…

  4. Capolavoro! 🙂 anche io come @regola85 l’ho trovato un capolavoro degli ultimi anni! questa serie per me ha rivoluzionato completamente un genere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>