J-Pop & GP Manga – uscite del 17 luglio

di Ciampax Commenta

Siete già tutti in vacanza, oppure state ancora alle prese con gli ultimi strascichi delle vostre beghe (scolastiche o lavorative) in questi giorni? In ogni caso, sia che vogliate allietarvi, mentre prendete il sole, con una lettura rilassante, sia che vogliate semplicemente dimenticare per un attimo i professori o i vostri datori di lavoro, le edizioni J-Pop e GP Manga offrono, per questa metà di luglio, delle uscite niente male.

Iniziamo da J-Pop e da una triste e al contempo ottima notizia: si conclude, con il quinto volume, il manga controverso e dai toni forti, Old Boy, opera acclamata di Garon Tsuchiya e Nobuaki Minegishi che ha ispirato ben due film (l’ultimo portato nelle nostre sale da Spike Lee pochi mesi or sono) e svariate “storie” sul tema della vendetta. Il quinto volume cala il sipario sulla folle e determinata operazione di “punizione” messa in atto dal protagonista, Goto, a scapito degli uomini che per 10 anni lo hanno segregato in una “misteriosa” prigione. Un finale che non sarà completamente “rose e fiori” e che, tuttavia, chiude splendidamente la storia narrata da quest’opera.

Per continuare, un atteso ritorno, almeno per il sottoscritto che acquistò il primo volume nell’ormai lontano 2011:esce il secondo volume de “L’isola dei Tokkou“, manga storico, anche questo dai toni forti, di Syuho Sato, che narra le vicende di una squadra di Kamikaze Giapponesi, di stanza nell’Oceano Pacifico, durante la Seconda Guerra Mondiale.

Di tutt’altro genere il volume 6 di “Blood Blockade Battlefront“, dell’arcinoto Yasuhito “Trigun” Nightow, sua seconda (e forse migliore) opera, in cui l’azione tipica di Trigun, si fonde ai toni horror e violenti tipici di autori quali Hirano: se vi piace la violenza, le storie ricche di mistero e la paticolare “ironia” tipica di questi autori, non potete lasciarvelo scappare.


Si concludono, inoltre, altre due opere: la prima, firmata “Go Nagai” (anche se disegnata da Gosaku Ota), che ci porta ad assistere alla conclusione della battaglia di Duke Fleed contro l’Impero di Vega nel volume 4 di “Ufo Robot Grendizer – Ultimate Edition“; la seconda, di tutt’altro genere, che finalmente farà luce su chi sia il misterioso assasino-animale nel thriller psicologico di Yoshiki Tomogai, “Judge” (ma tanto ormai anche i cadaveri sanno che l’assassino è il maggiordomo!).

 

In casa GP Manga, invece, procedono due serie e se ne concludono due. Con Hakaiju 8 la lotta contro i mostruosi alieni che stanno divorando il mondo entra in una fase culminante, mentre in Usagi Drop (sempre volume 8) entriamo nelle fasi finali della storia, triste e struggente, ma anche piena di speranza, che vede legati, in un filo indissolubile il trentenne Daikishi e la sua piccola e dolce zia Rin.

Si conclude, invece, lo shoujo-ai “Ilegenes“, nel cui quinto volume vedremo lo smantellamento della fitta rete clandestina di vendita di cloni umani ma che, tuttavia, lascia un finale “sospeso” (e chissà che alla GP Manga non decidano di pubblicare anche il seguito, “Ilegenes – Giyoku no Koukyoukyoku“). Termina, inoltre, la versione tutta fantascienza e combattimenti del “Piccolo Principe”, a opera di Kazue Kato (autore di “Ao no Exorcist”), nel quinto e ultimo volume di “Space traveller Robo & Usakichi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>