Ispirazioni da “Il Barone di Münchhausen” – Memorie di One Piece (81)

di Caesar VII 31

Continua quella serie di articoli dedicati alle varie ispirazioni e citazioni di Eiichiro Oda che riempiono letteralmente ogni pagina del suo manga One Piece. In particolare questa volta mi soffermo sull’influsso che il film Le avventure del Barone di Münchhausen ha avuto sull’autore.

Come vedremo, infatti, alcuni personaggi e situazioni di One Piece sono evidentemente prese spunto da questo film, girato nel 1989 da Terry Gilliam (tra gli attori spiccano Robin Williams e un’esordiente Uma Thurman) ma non solo …

Il film è una sorta di racconto delle leggendarie  avventure del Barone di  Münchhausen, in cui la realtà si mischia alla fantasia più smodata. Fantasia e immaginazione si alternano a situazioni di puro “non sense”, dove sembra di essere immersi in qualche sogno che evade dalle leggi naturali, in un mondo completamente inaspettato, sorprendente e fantasiosamente costruito. Io ritrovo queste atmosfere, seppur più controllate e razionalizzate, anche nel mondo di One Piece, dove Oda ha creato luoghi e persone che appartengo si alla realtà del manga ma non perdono la loro vena fantastica e immaginosa.

Per quanto riguarda le citazioni più concrete, la prima da citare è il personaggio di Van Ooger, il cecchino della ciurma di Barbanera. Oda ha letteralmente preso il personaggio di Adolphus del film e, cambiandone il nome, aggiunto al suo manga. I due oltre ad avere gli stessi vestiti e lo stesso fucile caratteristico, hanno anche la stessa abilità portentosa: una vista perfetta che permette loro di centrare il loro bersaglio anche a miglia e miglia di distanza. Nel manga, infatti, Van Ooger spara ad un gabbiano  in pieno oceano mentre lui si trovava nella distante isola di Jaya; nel film Aldophus centra una mela di un albero di Pietroburgo mentre lui si trovava ad Istanbul …

Il barone di Münchhausen è famoso per le sue gesta, come uscire vivo dalle sabbie mobili tirandosi lui stesso per il codino oppure viaggiare spedito sopra una palla di cannone, scena vista anche in One Piece. A compirla fu Kizaru, nella sua prima apparizione, mentre sbarcava a Sabaody.

il barone di Munchausen

L’ARRIVO DI KIZARU

Un’altra grande prodezza del Barone è stata quella di raggiungere la Luna con una sorta di mongolfiera (cucita con indumenti intimi femminili). Una scena simile si è vista nelle Mini Avventure di One Piece. Spacey e i suoi commilitoni robot (che incontra Ener nelle miniavvenuture a lui dedicate) raggiungono la Luna con un meccanismo similee anche gli antichi discendenti degli Shandia, uomini con le ali che abitavano la luna, scesero nella Terra con lo stesso metodo.

Nel film
Spacey e compagni partono per la luna

Altre situazioni ricordano qualcosa di visto anche in One Piece. Un enorme mostro marino, simile al gigantesco mangia isole di Little Garden, inghiotte il Barone di Münchhausen e la sua compagnia proprio come fa la balena Lovoon in One Piece (anche se questa scena è molto più probabilmente ispirata alla favola di Collodi). Inoltre la forza di un altro compagno del barone,  Albrecht, ricorda quella di un altro compagno di Barbanera, Jesus Burgess (anche se il design è completamente diverso). Sempre Albrecht nel film è in grado di sollevare alcuni navi per poi scagliarle contro dei nemici, scena compiuta anche da Sauro ad Ohara.

I compagni del Barone di Munchausen

Ma un’altra, sorprendente, citazione di Oda riguarda personaggi ancora abbastanza misteriosi nel manga, i Nobili Mondiali e per tanto, in questo caso, c’è spazio anche per alcune teorie che si basano proprio su questa corrispondenza.

Vi siete mai chiesti perché i Draghi Celesti  (Tenryūbito) hanno un abbigliamento “da astronauta”? Nel manga Oda giustifica questo dicendo che i Nobili Mondiali indossano quella tuta per non respirare la stessa aria che respira anche la plebe che li circonda quando scendono dalla loro residenza a Marijoa. La spiegazione, al di fuori della realtà del manga, è che Oda si è ispirato al design di due personaggi del film, i due regnanti della Luna. Oltre all’abbigliamento, anche e soprattutto le acconciature sono le stesse.

i regnanti della Luna. A Sinistra Robin Williams.

Sicuramente Oda ha preso spunto su di loro per quanto riguarda l’abbigliamento e l’acconciatura ma molti reputano anche per  qualcos’altro. Molte teorie, infatti, affermano che i primi nobili mondiali (quelli che vinsero la battaglia al termine dei 100 anni di grande buio e che fondarono l’attuale Governo Mondiale) fossero in realtà alieni … Staremo a vedere.

Spero vi sia piaciuto l’approfondimento e  alla prossima!

Commenti (31)

  1. Complimenti, bell’articolo! 😉

  2. Caesar i tuoi articoli sono sempre interessantissimi, grazie a loro scopro tante chicche che Oda ci regala continuamente. Mi sorprende vedere quante somiglianze ci sono con questo film (che non ho mai visto purtroppo).

  3. robin williams, non robbie XD

  4. complimenti articolo interessantissimo! :w00t:
    solo una piccola correzione: l’attore si chiama Robin Williams, Robbie Williams il cantante

    1. Adesso ho corretto :whistle: Mi dispiace ma li confondo sempre qui due :whistle:

  5. articolo interessante come sempre 😉

  6. Interessante come sempre! Bravo davvero!

  7. quando un’opera ne cita un’altra, ai miei occhi guadagna sempre punti(non che a OP servisseXD). E bisogna dire che non la prima volta che cita film importanti….

    Ora mi devo vedere questo film :biggrin:

  8. Non mi stupisce che questo film sia poco conosciuto… Io stesso non ne avevo mai sentito parlare prima di tre anni fa quando lo recuperai perch volevo vedere dove Oda aveva preso spunto per il personaggio di Van Ooger… un film abbastanza particolare, un po’ visionario come tutti i film di Terry Gilliam (i cui film non sempre vengono capiti); senz’altro una visione godibile e intrattiene piacevolmente :happy:

    Ps: il film fu quasi completamente girato in Italia, a cinecitt. :happy:

  9. Veramente il mito della balena che inghiotte la nave antichissimo, da Giona a Luciano.

    1. Bell’ articolo comunque, ora basta aspettare la conferma da Oda.

    2. Si potrebbe definire un mito archetipico considerando la presenza di incisioni simili all’esperienza di Giona e alla fiaba di Collodi nelle zone della Mesopotamia.

  10. Se non sbaglio nel libro il barone conosce il cecchino proprio mentre sta sparando, apparentemente al niente, da un campo della germania settentrionale. Alla sua domanda su cosa stesse facendo Adolphus risponde “oh niente avevo solo visto un merlo sul campanile di vienna e cos gli ho sparato, adesso morto”. O qualcosa di simile…..

  11. complimenti molto interessate!!! :cheerful:

  12. Ottimo articolo,

    un paio di aggiunte:
    – Robin Williams nel film interpreta Ray D Tutto (re della luna)
    – Compare un personaggio di nome Orazio Jackson (funzionario della citt)

    se non sono citazioni queste…

  13. @ cagnaccio
    Una precisazione… Ray D Tutto non il nome del re della luna, ma lo pseudonimo che Robin Williams utilizza per questo film (con il quale viene accreditato nei titoli di coda). Il film venne girato in Italia e Williams, per omaggiarci immagino, sceglie uno pseudonimo che letto con pronuncia inglese si dica “re di tutto” ossia il re della luna… un gioco di parole che comunque nel film non viene mai pronunciato quindi trovo difficile che Oda abbia preso spunto da questo per la famosa D.

    Orazio Jackson ricorda in effetti Oro Jackson, la nave di Gold Roger… A questo non avevo pensato… :ermm:

  14. Interessantissimo…non ho mai visto “il Barone di Mnchhausen”, ma sicuramente ora, grazie a questo articolo rimedier 🙂

  15. ma dove le trovi ste robe cesaro??:)

    interessante comunque:)

  16. ho commentato poche volte su questo blog, ma sono un vostro assiduo lettore e vi seguo da quasi pi di un anno.
    bene quello che mi ha dato fastidio questa settimana vedere la cancellazione di alcuni commenti che, seppur poco attinenti e offensivi (qualcuno in effetti pu considerarli tali), facevano parte di un opinione chiara di un lettore che a quanto pare non fa parte della cerchia di assidui commentatori del blog.
    gradirei venisse applicato lo stesso trattamento anche a commenti come quello di CorNix (lo stile dei commenti e la scelta di nickname surreali ci fa capire gi che l’utente in questione sempre lo stesso… grazie ma non abbiamo bisogno che tu ci ricordi chi sia ogni volta che esce un suo commento).
    In particolare ho apprezzato l’eleganza con cui questa volta bluclaudino ha evitato di cadere in critiche e flame che erano evidentemente un attacco personale, ma non posso davvero tollerare il fatto di aver eliminato dei commenti di “il professionista dell’amore” e (geniale) quello di “CorNix dal Futuro”, uscito solo per un’oretta, evidentemente provenienti dalla stessa persona (peccato che questa volta CorNix non c’ l’abbia fatto notare, da soli noi poveri lettori non lo avremmo capito).
    Sebbene fossero sotto forma di provocazioni quei commenti nascondono un fondo di verit, Naruto sembra effettivamente meno ricco di ispirazioni ai miei occhi e Cesar bravissimo a renderci partecipi di tutti i particolari che Oda aggiunge (anche io in effetti ritengo gli approfondimenti su OP pi interessanti ma solo perch questo manga pi ricco di particolari).
    Scusate il post belo lungo ma certe cose non mi vanno gi e non vorrei perdere ogni settimana dei commenti demenziali ma spassosimi, con nickname fantastici (marionetta felice bellissimo, che oramai per me sono parte di questo blog!)

    1. Grazie per avermi nominato per 3 volte, Kimimaro: devi esserti preso una bella cotta per me! Sei passato dagli apostrofi al posto degli accenti agli accenti acuti a mo’ di spagnolo? Se non altro dimostri di saperti fingere persone diverse e raggirare gli altri utenti molto bene… Peccato che l’ignoranza non si possa nascondere e gli e/orrori che fai quando ti firmi come Duke Francis (uno su tutti “c’ la/o” ma non solo) li fai ripetere anche ai tuoi innumerevoli fake che usi per dar ragione a te stesso o farti i complimenti da solo visto che dagli altri elogi non ne ricevi. Ho fatto proprio bene ad aggiungerti alla lista degli utenti ignorati sul forum il giorno in cui ti sei iscritto, come avevo gi fatto coi tuoi 2 precedenti nick che ti sono stati bannati quando non sei pi riuscito a mascherare il troll che era in te, nell’ultimo caso continuando ad aprire discussioni sui Simpson se non sbaglio… Fa’ un favore a tutti: va’ a trolleggiare da un’altra parte o trovati una ragazza 🙂
      Admin di Komixjam deputati all’approvazione dei commenti dei nuovi utenti: vi domando per favore di fare pi attenzione quando leggete un commento da approvare inserito da un nuovo anonimo, anche se questo tizio arrivasse a capire, come Ciampax gli aveva detto tempo addietro, che usare sempre la stessa mail equivale a sconfessare il proprio tentativo d’inganno, il suo indirizzo IP rimane sicuramente invariato almeno per le prime cifre ed una prova della sua identit; se poi ci aggiungiamo che met dei fake che appaiono mi nomina nei nuovi commenti prima che lo faccia io, il 99,9999% di probabilit di fare centro diventa un 101%

      1. Ok, dopo questo commento ho confermato il fatto che tu non sia con tutte le rotelle a posto… CorNix, il complottista del blog di fumetti… sei ridicolo, davvero… prego qualche admin di rendere visibili IP o qualsiasi cosa usiate per controllare le cosiddette identit per far si che questo povero pazzo si ravveda…
        quello che dovrebbe trovarsi qualcuno nella vita sei tu… non aver paura, la percentuale che la ragazza sia Duke Francis molto bassa, non rifiutare le relazioni a priori solo per questa tua fobia…
        per finire Kimimaro o chiunque esso sia ti nomina perch sei talmente irritante e pieno di manie di grandezza che ti senti di intervenire in discussioni che non ti riguardano, di solito ci che commenti sui capitoli solo una mera descrizione di quello che successo, seguita da leccate di culo, scusatemi il termine, a quelli pi importanti… e poi ogni tanto esci con queste teorie da 007 dei poveri e spero proprio qualche admin ti faccia rendere conto della cantonata sui denti che hai preso… ti prego di fare come me, se non hai niente di interessante da scrivere, non scrivere niente, il silenzio oro, limitati a leggere le teorie di gente come bluclaudino, cesar, ningen, ciampax che si impegnano a sviscerare le opere e analizzarle…

      2. Usti come sta ROSICANDO ragazzi!!! :w00t: Dev’essere davvero insopportabile vedersi rompere le uova nel paniere venendo smascherati pubblicamente! Ma sono ben lieto di averlo fatto per l’ennesima volta! 😆 E tutto quel blaterare inutilmente… Di’ quel che vuoi, tanto non cambia il fatto che si tratti sempre di te, assolutamente inutile! E LO SAI!!! Come Light Yagami sapeva di essere Kira, anche se Elle non aveva prove schiaccianti ha sempre avuto ragione su di lui, mentre il Dio del nuovo mondo non mai riuscito a sapere il vero nome di Ryuzaki/Ryuga! Poi col tuo ultimo fake (penultimo, a dire il vero: l’ultimo “l’ettore”) Kimimaro… :ninja: Cio, vedendo 2 persone e soltanto loro scrivere con l’accento acuto sulla O (assente dalla tastiera italiana) per dire di fatto la stessa cosa esaltando alcuni (troll) e prendendosela con altri (me), ti pare strano pensare che si tratti dello stesso idiota??? :pinch: A parte rigirare la frittata ed arrampicarti sugli specchi altro non sai fare… Come da quando ti conosco, del resto! 😉 La tua ossessione per me ha raggiunto vette inimmaginabili, praticamente se io non scrivessi pi alcun commento (almeno non in modo da essere identificato) per i primi tempi cominceresti a chiamarmi per nome sperando in una mia reazione, poi sopraffatto dalla noia andresti a cercare qualcun altro con cui giocare… E non preoccuparti per me: a differenza di tutti i tuoi alter-ego che hanno solo me per divertirsi, ho anche una persona del sesso opposto con cui passare veri momenti decisamente pi piacevoli di quelli che vai cercando virtualmente su questo sito. E se tornerai a rispondere con qualsivoglia nome falso, la certezza del tuo disturbo ossessivo-compulsivo avr una prova nero su bianco: sono passati giorni da quando hai scritto l’ultimo messaggio, una tua eventuale risposta indipendentemente dal momento in cui arriver (io ho aspettato fino all’uscita di un articolo che attirasse numerosi commenti per non far risultare questo fra i pi recenti) vorr dire che hai passato le giornate a controllare se ti avessi mai scritto un altro messaggio, e pi tempo passer da ora alla risposta pi la tua ossessione si dimostrer grande, perch sei arrivato addirittura a trattenerti il pi possibile, ma il massimo sarebbe la risposta che non arriva: pur di non farmi avere la soddisfazione di veder provato scientificamente il tuo DOC, ti berrai litri di bile e ti roderai il fegato all’inverosimile! :devil: Ma visto che sono buono… :angel: Anzi, a dire il vero solo perch odio gli sprechi: un personaggio come il tuo merita di diventare un personaggio di una qualche storia… Ho deciso (a dire il vero ci avevo gi incominciato a pensare dai tempi di “mastrolittorio”) di farti diventare un personaggio della storia con cui ho partecipato al Manga Project: puoi gi trovarlo a pag. 13 (ma non temere: il tuo ruolo non si esaurir l, ci sono molti ma molti altri modi per farti umiliare dal protagonista e dai buoni che ho in mente) :happy:
        Detto ci, ciao biondina: vado a dire ad un paio di altre tue maschere sparse in giro per il blog, e complimenti per essertene fatte sputtanare anche da Fra ed altri, che mi hanno chiamato senza che io ti avessi rivolto la parola, una cosa molto ma molto simpatica, visto che in ambo i casi mi stai servendo la battuta su un piatto d’argento (ed io, da bravo sadista, non disdegno i masochisti) :heart:
        MEMENTOMORI

  17. oltre il film, toccherebbe rileggere il LIBRO (da cui e’ tratto il film) e vedere cos’altro Oda si e’ andato a recuperare! certo che di fonti a cui attingere ne ha parecchie!

    1. “oltre AL film”…

  18. Ottimo articolo :happy:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>