Florida, protesta contro i manga nella biblioteca

di Anna Recchia 33

Le mamme americane non smettono mai di stupirci con le loro invettive contro manga ed anime. Con un atteggiamento bigotto e puritano che rasenta il delirio, c’è chi attacca i fumetti giapponesi accusandoli per i loro contenuti e le immagini in esse rappresentati.

A far parlare di sé in questo caso è Margaret Barbaree, di Crestview in Florida, che ha scagliato la sua protesta contro in manga a disposizione dei frequentatori della biblioteca pubblica. La signora Barbaree a quanto pare si è vista costretta ad affidare il figlio teenager alle cure di un terapista dopo la lettura di un manga preso proprio nella biblioteca.

La signora è fondatrice di un gruppo chiamato “Protect Our Children” (Proteggiamo i nostri bambini) e si è rivolta al consiglio comunale  per chiedere la rimozione di tali opere dalla biblioteca.

I manga “incriminati” sarebbero Psychic Academy, pubblicato da Tokyopop per un pubblico dai 13 anni in su, e “003: The Naked Suicide Girl”, capitolo della serie Gantz, pubblicato da Dark Horse Comics per i maggiori di 18 anni.

La signora Barbaree ha posto la questione davanti al consiglio lamentando il fatto che il figlio avesse preso i volumi da un mucchio di libri lasciato incustodito. Il direttore della biblioteca ha tuttavia affermato che tali pubblicazioni sono sistemate su uno scaffale riservato alle pubblicazioni per adulti, cosa che lo stesso presidente del consiglio comunale ha potuto constatare. Lo staff ha inoltre aggiunto che la decisione di avere dei manga a disposizione dei lettori è stata presa proprio perché c’era una richiesta in tale senso da parte dei lettori stessi.

A quanto pare però non è la prima volta che Margaret Barbaree da inizio alla sua personale caccia alla streghe scagliandosi contro i volumi dei manga presenti nella biblioteca pubblica. In passato era riuscita anche a raccogliere 226 firme in una petizione contro il libero accesso agli “anime”, benché molto probabilmente intendesse i manga. Salvo poi scoprire che le firme erano state raccolte camuffando le vere motivazioni della protesta; sembra infatti che la donna avesse avvicinato la gente durante la sfilata di Natale e avesse chiesto di firmare contro la pornografia nella biblioteca.

Piuttosto che impegnarsi così alacremente a combattere qualcosa che non conosce neanche, forse la signora Barbaree dovrebbe farsi un esame di coscienza e chiedersi quali sono i veri motivi che hanno reso necessario l’intervento di un terapista per suo figlio.

Fonte [animenewsnetwork]

Commenti (33)

  1. che deficiente.. brutta cosa l’ignoranza.. :getlost:

  2. no comment per certe boiate di idee

  3. adesso ci si mettono pure le mamme :sideways: stiamo cadendo in basso :ermm:

  4. E dopo il meganerd con una stragnoccolona che ho visto l’altra sera, questa notizia mi sta demotivando ancora di pi .__. come pu, una donna adulta, intromettersi in una questione che non sa nemmeno prendere sotto gamba e di cui totalmente all’oscuro di tutto, come pu una donna rompere cos tanto per dei manga quando nella tv ci sono ben altre cose pi gravi .__. ma la gente ci pensa a queste cose o ha gli occhi tappati? Bah pi sento queste cose pi sono allibito e demotivato, basta mi trasferisco in Giappone __

  5. Figlio a parte che, scusatemi, chissenefrega, quueta cos audace signora non pensa che ci siano cause assai pi rilevanti per cui combatterre che non l’abolizione di anime e manga dalle biblioteche?

    1. Chess ad esempio la lotta contro la corruzione in politica, o meglio, raccogliere firme per concedere ripari pubblici ai meno abbienti o qualche impresa umanitaria come raccogliere fondi per dar da mangiare e istruzione ai bambini dell’africa, tanto per cadere sul classico insomma!

      Io non capisco perch tutta questa ostinazione a combattere per cause morali di poco conto. La moralit di per sua natura una caratteristica oggettiva della comprensione della relat degli esseri umani, qualcosa di troppo poco tangibile e concreto (e personale) per trasformarlo in causa di estrema importanza. Dicendocela anche tutta a me non fregherebbe nemmeno niente se la gente andasse nuda per stada, finch non mi obbligano a farlo fare anche a me, ma io credo che nessuno abbia obbligato il ragazzo di quella gentile mamma americana a leggere ci che ha letto e se ne rimasto sconvolto la colpa non credo sia proprio delle biblioteche che tengono i manga o di chi li produce….

  6. il nome dell’associazione davvero patetico. Come la signora Barbaree, a quanto sento. Ma scommetto che la signora, che ha evidenti obbiettivi bellici nei confronti degli articoli con una seppur minima carica erotica oltre che una certa ignoranza, stata tanto pura da partorire il figlio senza alcun impurissimo rapporto sessuale, magari per partenogenesi o semplicemente per mitosi…bah…

  7. Questa “un po” suonata :getlost:
    Perch non ci vai tu dal terapista, cocca? :pinch:

    1. BELLA Devyhell!! ahahah ti quoto! 😉

  8. Ma bisogna essere proprio dei cretini, non mica colpa degli editori se suo figlio va a leggere manga che non sono permessi alla sua fascia di et, la colpa di suo figlio che non ha rispettato le regole della biblioteca e sua che non capisce che l’errore non della biblioteca bens del figlio

  9. I bambini!!! Perch nessuno pensa mai ai bambini!! :getlost:

  10. ci credo il figlio aveva bisogno del terapista … con una mamma cos bigotta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :shocked:

  11. Ma che poi, un conto leggere manga e magari fare cose che potrebbero esserci nel manga, vedi, ad esempio, gantz che gli alieni uccidono i mostri. Magari questo bambino gli venuta la mania di uccidere e allora, a quel punto, ci stava ancora un intervento di un terapista. Ma se un bambino, cosciente e intellegente, sa che quella cosa sbagliata e NON la fa, allora l’intervento del terapista diventa inutile se non sgravoso nei confronti del bambino, chiss poi quali stronzate avr detto il terapista al bambino affinch ritornasse dalla mamma .__.

  12. le ultime 3 righe dicono tutto… 🙂

  13. Sinceramente se fossi figlio di una persona del genere, forse anchio avrei problemi psicologici. Sarei curioso di sapere poi con quali prove questa qua dice che i problemi di suo figlio sia imputabili alla lettura delle suddette opere… mi ricorda molto quella mamma di GTO che voleva fare licenziare Onizuka (anche se il motivo era diverso in quel caso).

  14. Non credo che questa signora si far mai un esame di coscienza, perch sembra troppo stupida per poter ammettere di aver sbagliato qualcosa. Piuttosto ci manderei lei dal terapista.

  15. Ma non c’ nessuno che pensa ai bambini?!?!?! <— Sarcasmo alla Mrs. Lovejoy 😆 😆 😆

  16. una di quelle signore che non ha un **** da fare tutto il giorno e non sa educare il proprio figlio, troppo impegnata a spettegolare con le vecchie amiche per darsi la colpa di come sta crescendo il figlio .. e da qui nasce l’esigenza di trovare un capro espiatorio, nel nostro caso i manga presi dal figlio alla biblioteca..
    meglio non aggiungere altro…

    1. poi magari la classica signora americana che x moda si divorzia, va avanti solo di sedute dallo psicologo e manda a scuola il figlio con una pistola x “auto-difesa” tanto sta anke nella loro Costituzione…

  17. Avendo letto tutto Gantz (e continuo a farlo), ricordo molto bene quel capitolo. Una ragazza si suicida nuda in una vasca da bagno, ma credo proprio sia la scena “hentai” pi tranquilla di tutta la serie (cover comprese…).

    Caspita, allora se questo ragazzo avesse letto il cap in cui il bullo costringe uno sfigato della scuola ad un rapporto sessuale orale, cosa avrebbe fatto sta signora??? Sarebbe andata in Giappone a fare na strage???

    Cacchio, invece di raccogliere firme x migliorare le mense nelle scuole americane che fanno letteralmente skifo.. dv mangiano di tutto poi diventano ciccioni, stanno male ed anke violenti (v straconsiglio il documentario Super Size me…), questa si mette a perdere tempo con i manga!!??

    1. evidentemente il filglio non ciccione. ognuno cerca sempre di fare i propri interessi

    2. lasciando perdere sta povera demente che ha pi amici su facebook (2 amici) che neuroni…hai mai mangiato in america per poter affermare ci?…ovviamente non parlo delle catene di fast-food…

    3. Io nn ho mai mangiato in America, ma ho visto quel famoso documentario e da come raccontava le scuole che danno una mensa sana (con molta verdura, ecc….) sono veramente molto poke. La sana alimentazione poi si rifletteva sulla psiche dei ragazzi e si riscontrato tutto ci.
      Il fatto che gli americani mangino male in confronto a noi italiani, soprattutto nelle scuole, mi sembra abbastanza acclarato anke senza viverci l x appurare

  18. […] Piuttosto che impegnarsi cos alacremente a combattere qualcosa che non conosce neanche, forse la signora Barbaree dovrebbe farsi un esame di coscienza e chiedersi quali sono i veri motivi che hanno reso necessario lintervento di un terapista per suo figlio.

    Questa frase la dice tutta e chiude la discussione a mio avviso! 😉

  19. Ma io tutto sto accanimento non lo capisco, se i ragazzi fossero davvero cosi scemi come si pensa a questo punto meglio fargli vedere le cose come stanno realmente. MEglio che gli fai capire che se ti tagli le vene muori (leggendo Gantz)… piuttosto che fargli vedere willy il coyote… se non questi pensano che veramente se ti cade un masso da 10 tonnellate sulla testa non ti succede niente….

    Almeno sarebbe un discorso su cui la mamma rompiballe di turno non potrebbe obiettare…

  20. quella signora vuole solo fare scandalo e cariera come politica, ma che vada a quel paese con tutta la sua stirpe

  21. Questa tizia ha fatto sentire di s anche in altre occasioni. Sinceramente penso sia, tra le altre cose, una rompiscatole nel mondo manga, e anche una povera pazza.
    Ora non voglio dire tutto quello che penso di quello che ha fatto e del perch sbaglia completamente, voglio fare una sola osservazione: per essere costretto ad andare da una terapista dopo aver letto un manga, come diamine pu essere stato cresciuto quel figlio?

    Cio, che genere di insegnamenti ed educazione formano una persona in modo tale da avere un collasso psicologico alla lettura di un capitolo di Gantz? (neanche avesse 3 anni, un teenager americano e vede di certo pi sangue e sesso in tv che nei manga, no?)

  22. Signora, suo figlio in terapia perch ha una madre come lei.

    Sai che incubo…

  23. Mamma mia.. con tutte le cause che esistono al mondo e sicuramente di maggior importanza….. Perch le firme non l’ha prese contro la pornografia SERIA tipo la pedopornografia piuttosto che quella che esiste solo nel suo cervello?! Ci credo che suo figlio va da un terapista, con una madre cos! Non ho mai sentito dire poi che un teenager debba ricorrere a cure per colpa di un manga! O.O

  24. su un giornale visto on line un articolo che parla di sta soria c’ la foto di Kaneda della copertina di AKIRA!…un minimo di attenzione cribbio!…ho detto tutto!XD

  25. ho trovato grazie a zuvicenzu la pagina facebook d qst signora (se cosi la dobbiamo kiamare)e le ho scritto 1 lettera in inglese sempre in modo educato x qnt m stato poxibile ve l’ha metto + gi in modo ke poxiate leggerla e dire cs ne pensate,fatemi saxe
    the most idiot & ignorant mother of the world…………………are youuuuuuuuuuuuuuuuu….because your son are couriuos.Sorry what is the significate of “not use for under 18″….and your son is a kid naturally couriose….and you….you…..all you need is a man….true man and try to forget the our manga and aNime,because you’re a little bit manga ignorant because you’re never read or seen them…your son is good….you?????Maybe you need the best psycanalist of the world….i hope you’ve good luck….and wake up……from italy stop this “LOSED WAR”,because yuo can be a mother of all us,and i don’t wanna make you go bad situation for your intelligence…please you think at your son and don’t think at manga & anime…in this way your son don’t hate you….in the future i don’ wanna thanks for my advise…thank you for your time

  26. qst ci ke le ho scritto sulla sua pagina d fasbuk……ditemi cs ne pensate
    the most idiot & ignorant mother of the world…………………are youuuuuuuuuuuuuuuuu….because your son are couriuos.Sorry what is the significate of “not use for under 18″….and your son is a kid naturally couriose….and you….you…..all you need is a man….true man and try to forget the our manga and aNime,because you’re a little bit manga ignorant because you’re never read or seen them…your son is good….you?????Maybe you need the best psycanalist of the world….i hope you’ve good luck….and wake up……from italy stop this “LOSED WAR”,because yuo can be a mother of all us,and i don’t wanna make you go bad situation for your intelligence…please you think at your son and don’t think at manga & anime…in this way your son don’t hate you….in the future i don’ wanna thanks for my advise…thank you for your time

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>