Chris Claremont di nuovo sugli X-Men

di Rorschach Commenta

Spread the love
Proseguite a vostro rischio e pericolo

 

 

 

 

 

 

 

 

Come si capisce dal titolo, Chris Claremont tornerà a scrivere su una testata legata agli X-Men. Per essere più precisi, sulla testata di questo personaggio qui:

Il redivivo Kurt Wagner alias Nightcrawler, tornato di recente sulle scene in America. La serie dovrebbe esser disegnata da Todd Nauck

Pare che la serie vedrà anche (tanto per farlo comparire un pò, che poverino latita) Wolverine come coprimario. In fondo è appropriato, dato che Kurt e Logan sono amici di vecchia data.

Okay, per me questa notizia è un fulmine a ciel sereno, dato che vede il ritorno di uno degli autori più importanti per gli X-Men, che viene considerato il loro ‘padre putativo’: Claremont, infatti, ha scritto i testi di ‘Uncanny X-Men’ dal 1975 (anno in cui la testata venne rilanciata, con l’aggiunta di nuovi personaggi come Tempesta, Colosso, Nightcrawler e Wolverine) fino al 1991, continuando comunque a scrivere saltuariamente fino a metà degli anni Duemila, quando lasciò per motivi di salute.

Chris Claremont.

In coppia con svariati disegnatori (John Byrne, Dave Cockrum, Jim Lee, Barry Windsor-Smith e chi più ne ha più ne metta) Chris ha scritto le storie dei mutanti che sono entrate nella leggenda. Come ‘Giorni di un Futuro Passato’, saga che ha ispirato il film Terminator e su cui sarà bastao (più o meno) il prossimo film. Come ‘La saga di Fenice Nera’, in cui Jean Grey si trasformava in uno dei cattivi più agghiaccianti mai visti. O come Lupo Ferito,  considerata da chi scrive come la più bella storia di Wolverine mai letta. E potrei andare avanti per ore.

Detto in breve, Claremont è stato un autore fondamentale per gli X-Men…e vederlo tornare a scrivere fa di sicuro piacere ad un fan di vecchia data come me. Certo, non è un capolavoro assicurato (quando hai scritto un’infinità di storie, qualcuna brutta esce per forza), ma fa piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>