Bleach 549 – Fairy Tail 344 – Recensione

di Ciampax 6

Ed eccoci qui, con un nuovo capitolo di Fairy Tail che, a partire da questa settimana, verrà sempre accompagnato da uno di Bleach. La scelta è stata dettata dal fatto che, volenti o nolenti, mettere una sola recensione di capitolo mi pareva brutto, e anche perché di solito si creano più “scontri” tra Narutiani e Onepicciani che con i Bleachiani. E dopo questo sfoggio di terribile mania da neologismo sparato un po’ a caso, passiamo a vedere cosa ci hanno riservato Kubo e Mashima questa settimana.

Bleach 549 – The Last 9 Days. E’ l’inizio della fine: pentitevi peccatori perché il Giudizio divino si sta per abbattere su di voi. Ah no, quelle sono le parole da dire nel caso di un’altra tipologia di scontro “apocalittico”. Eccoci qui, con il nuovo capitolo di Bleach e, se permettete, comincerei dalla fine: Kubo ci lascia per sei settimane (sì, avete letto bene, 6 settimane, dal numero di Jump 35 fino al 40, compresi, per tornare nel 41!) per prepararsi alla realizzazione dell’atto finale di questo manga, e lo fa rivelandoci alcune cose che appaiono alquanto contrastanti. Partiamo dalle ultime immagini e dalle ultime parole, quelle pronunciate dallo stesso Juha Bach: “L’imperatore dei Quincy, colui che si risveglia dopo 9 secoli, che torna cosciente dopo 9 decadi, la cui forza ritorna dopo 9 anni e che conquista il mondo dopo 9 giorni”. Ora, se questo è vero, vuol dire che mille anni prima, la Soul Society ha dovuto affrontare una simile minaccia (e questo ce lo aspettavamo) ma ciò che appare strano è il fatto che il “Mondo” da conquistare sia la Soul Society stessa! A questo punto mi sono venute in mente una serie di cose: per primo, il fatto che la conquista potrebbe spingersi fino all’annientamento del “palazzo Reale” del Re delle Anime, e quindi ciò porta a chiedersi in che senso, nella precedente guerra, gli Shinigami abbiano trionfato (sterminando così i Quincy). Appare quasi plausibile che, in qualche modo, lo stesso Re sia intervenuto e che qualcosa di misterioso, che abbia potuto sigillare Juha Bach per mille anni circa, sia accaduto… come, qualcuno ha detto cosmo di Atena e armature divine? Ah no? Me lo sarò immaginato! La seconda cosa che “puzza” è il fatto che mille anni prima (e qui penso si possa supporre il tutto sia accaduto prima della guerra) Aizen faceva i suoi primi esperimenti di Hollowificazione (quelli che crearono i Vizard) e circa mille anni dopo (alla vigilia, si può dire, del risveglio dei Quincy) si muovesse per conquistare, egli stesso, il Pallazzo del Re: che le azioni dell’ex capitano della quinta compagnia fossero, in qualche modo, correlate a quello che sta avvenendo oggi? In che modo gli esperimenti, la chiave del Re, magari anche i Fullbringer e gli stessi Hollow, potrebbero essere legati all’imminente scontro finale? Altra cosa su cui riflettere riguarda i capitoli del Pendolo: so che molti hanno perso le speranze, ma io sono fiducioso del fatto che presto o tardi Kubo userà questi “extra” per spiegarci ciò che è accaduto durante la precedente guerra e nel periodo intercorso fino all’investitura di Ichigo come shinigami. Considerate tra l’altro che mancano esattamente 90 capitoli, e questo 9 ormai ripetuto come una cantilena, al pari del 3 Dantesco, credo abbia un qualche significato! Sebbene il dialogo tra Inohue e Chad passi un po’ defilato, mi ha colpito una cosa: il fatto che stiano lì, nello Hueco Mundo, a salvare Hollow. Ora, a meno che Urahara non sia completamente scemo, suppongo che questa cosa abbia un suo senso profondo e, forse, è un espediente che già una volta (leggasi: “precedente guerra”) ha sortito un certo risultato. Veniamo infine alle prime pagine: prese di per sé possono risultare anche abbastanza banali e, magari senza senso, sebbene la motivazione del possibile addio di Ichigo appaia plausibile. Tuttavia, nell’ottica dell’affermazione fatta nella parte finale del capitolo, queste risultano completamente fuori posto e quasi opposte: Kyoryaku, in qualità di nuovo capitano comandante, dovrebbe sapere quale sia l’iter di questa guerra, così come credo ne sia cosciente Isshin (certo, obietterete che magari loro a quel tempo non c’erano, ma a me pare di ricordare Kyoraku tra i capitani presenti nel capitolo del Pendolo), per cui il fatto che egli rassicuri tutti sulla possibilità di passare qualche giorno in “allegria” con Ichigo prima che la guerra raggiunga il suo culmine mi pare una “menzogna” che non credo si addica molto al personaggio. Cosa c’è allora dietro? Forse i “9 giorni” sono riferiti a qualcos’altro? Forse la vera guerra inizierà dopo questo periodo? O forse ci sono altri meccanismi che ancora dobbiamo scoprire? Dal canto mio, credo che se effettivamente il manga avrà una vita “narrativa” di soli altri 10 giorni (come epilogo, suppongo che ci stia bene il “The day after”, non vi pare? E come minimo, conoscendo Kubo, l’ultimo capitolo potrebbe proprio intitolarsi così!), è probabile che questi siano scanditi da una manciata di capitoli del Pendolo (9 al giorno?) e da una serie di scontri “devastanti” (sia per le infrastrutture che per gli esseri viventi) che coinvolgeranno la Soul Society e il Palazzo Reale, in cui Ichigo, come minimo, arriverà in ritardo come al solito (questa lo fregata!) e nei quali lo stesso Aizen potrebbe avere un ruolo importante. La risposta, tra sei settimane.

Fairy Tail 344 – Maghi contro Cacciatori. A quanto pare i personaggi incontrati dai nostri eroi non sono così miserrimi come ci si poteva aspettare, anzi, presentano più qualità di quante Mashima ci avesse suggerito nel precedente capitolo. L’esistenza di una Gilda non di maghi ma di altre tipologie di “esperti” mi porta a pensare che potremmo vedere, in futuro, altre Gilde costituite da praticanti di vario tipo (non vedo l’ora di vederne una di Scienziati o una di Avvocati, sai il divertimento!). Tolto lo scontro che si preannuncia solo come un prequel di una serie di combattimenti più “pesanti”, il capitolo fornisce alcuni interessanti spunti di riflessione, la maggior parte dei quali suggeriti dalla stessa Elsa. Partiamo col fatto che i giganti sono tutti voltati nella stessa direzione e armati: considerando che probabilmente la rossa guerriera di Fairy Tail ci abbia azzeccato appieno, viene da chiedersi se quella fosse solo una “posa” temporanea o se, cosa molto più probabile, in quel momento (quello in cui vennero congelati) i giganti non si fossero davvero trovati faccia a faccia con un nemico che li abbia incantati. Essendo andate le cose, probabilmente, così, resta la domanda fondamentale su chi sia stato a ghiacciare questi esseri: mi verrebbe da dire Zeref, ma credo che i conti non tornino, non vi pare? Anche se Warrod Cken non ha fatto riferimenti espliciti a date, mi pare improbabile che si sia attivato per una cosa simile a distanza di secoli, anche perché dalle sue parole pareva che in quel villaggio lui ci fosse stato quando ancora era tutto normale, e se facciamo due calcoli, quando Zeref calcava le scene il mago “alberato” non era neanche un germoglio nelle menti di mamma e papà. La risposta che mi pare più “ovvia” è che a fare questo macello possa essere stato uno degli amici di Igneel, magari dotato del “fiato congelante” più potente di tutti, magari coadiuvato da quel brutto mostro che risponde al nome di Acnologia! Tuttavia mi chiedo quale possa essere stato il motivo di un tale attacco: magari la fiamma eterna protetta dai giganti è una sorta di reliquiario dello stesso Igneel (in quanto re delle fiamme) e il drago che ha fatto questo scherzetto è uno di quelli con cui, tanto tempo fa, il papà di Natsu dialogava poco amabilmente all’interno della grotta vulcanica? Ancora più intrigante è, però, ciò che avviene nelle ultime pagine: Elsa pensa che il fuoco sia sulla montagna ghiacciata e non lo trova: tuttavia la presenza di quella grande massa di cristalli di ghiaccio posti in forme strane mi ha fatto pensare, immediatamente, alla possibilità che tutta la montagna possa essere la fiamma eterna congelata! Del resto la forma della stessa, nella terzultima pagina del capitolo, suggerisce quello di un enorme falò formato da fiamme gigantesche! Ma a questo punto accade qualcosa di inaspettato: Elsa ringiovanisce. Potere della Fiamma Eterna? O, come magari è più probabile, la magia che ha permesso di congelare questo fuoco inestinguibile abbia a che fare con il tempo e riesca a bloccare la combustione trascinandola costantemente ad un istante temporale in cui essa ancora non è avvenuta e, così facendo, contamina chiunque si trovi a stretto contatto con la fiamma congelata?

Commenti (6)

  1. Credo che nella recensione ci sia un po’ di confusione riguardo la Saga del Pendolo: questa si svolge circa 100 anni prima della narrazione attuale, non 1000.
    E’ stato lo scontro tra Shigekuni Yamamoto e Juha Bach a svolgersi un millennio prima. Ricordo che Juha Bach disse che, all’epoca, il primo Gotei 13 si era appena costituito ed era composto da Yamamoto e altri 12 capitani, molto pi feroci e temibili di quelli attuali. A quell’epoca, quindi, non era presente nessun altro degli attuali capitani, tantomeno Aizen.
    Questi invece presente nella Saga del Pendolo, svoltasi circa cento anni prima del momento attuale, ed qui che vediamo i primi esperimenti di Aizen per compiere l’hollowificazione (cosa che porter alla nascita dei Vizard).
    Giusto per chiarire la svista.

    1. Mea culpa, ultimamente non ci sto pi con la testa!

    2. Se non ricordo male, il primo scontro con juha bach era stato 1000 anni prima come avete detto, e c’erano i primi capitani dei gotei 13. Ma in un capitolo (non ricordo quale) Kyoraku dice che dei primi capitani erano rimasti solo lui Ukitake e Unohana. Quindi non sono cambiati tutti.
      I primi esperimenti di Aizen invece sono avvenuti 100/150 prima quando quest’ultimo era ancora un vice-capitano al sotto Iraku Shinji. Probabilmente Aizen 1000 anni prima nnera ancora nato.. cos come Isshin che quando era capitano appariva molto giovane

  2. Sbaglio o si erano gi viste altre tipologie di gilde in Fairy Tail?
    Tipo quella in cui va a rintanarsi il padre di Lucy dopo aver perso tutti i soldi, e l’altra nei filler dell’anime, non era una gilda di archeologi?

    Comunque sono curioso di scoprire dove vuole andare a parare, e non penso che los contro si potrarr ancora per molto.

  3. Ottima idea questa nuova divisione!

  4. Ah ecco perch Bleach non c’era nell’altra recensione. Vabb c’ poco da dire sul capitolo, aspettiamo la fine di questa pausa e vediamo come concluder Kubo il manga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>