Beastars, arriva anche in Italia il manga rivelazione del 2018

di Gtuzzi Commenta

Il 14 marzo scorso è arrivato in tutte le librerie italiane Beastars, si tratta di un manga che è stato realizzato da parte di Panini e che ha messo nel mirino ogni tipo di discriminazione. È un manga che viene pubblicato da parte di Planet Manga, una divisione che fa sempre parte di Panini Comics e che è interamente al mondo dei fumetti giapponesi.

Beastars, il manga che combatte ogni forma di discriminazione

Si può considerare come il manga più sorprendente di tutto il 2018: in Giappone Beastars ha incassato un gran numero di premi e presenta un’atmosfera decisamente surreale e non manca di certo di originalità nel trattare anche tematiche molto importanti. Infatti, al centro di questo manga troviamo argomenti come le discriminazioni di carattere razziale, le difficoltà di relazione e i vari problemi psicologici legati all’età adolescenziale.

Nato dal genio di Paru Itagaki

Il fumetto è stato realizzato da parte di Paru Itagaki, con un’ambientazione del tutto particolare, dal momento è stato inserito in un universo di animali antropomorfi, in cui carnivori ed erbivori convivono senza alcun tipo di problema. Al centro del manga vi è la storia di Legoshi, un lupo grigio che studia presso la scuola Cherryton: i pregiudizi lo faranno da sempre un “diverso”, nonostante una gentilezza e una bontà d’animo uniche.