La Batmobile corre con Fabbri Publishing

di Ciampax Commenta

1010.locandina01.indd-001_resizeOgni appassionato di fumetti ha il suo eroe: che sia un “Super” o un adolescente Giapponese dotato di grandi poteri o, ancora, un semplice individuo immerso nella quotidianità della sua vita, ciascuno nutre per i personaggi che ama una passione unica e non ben definibile. Proprio per questo, quando la passione si fa “più forte” non ci si accontenta più di collezionare, semplicemente, le storie stampate che narrano le vicende del nostro eroe: dal “cosplay” all’acquisto di modellini, video (dove possibile) e quanto altro faccia parte del merchandising relativo, il collezionista sfegatato (o il semplice appassionato con una “marcia in più”) cerca di non farsi scappare nessuna opportunità per potersi fregiare del titolo “Fan n° 1”! In questi anni l’attenzione per le aziende non direttamente coinvolte nel mercato del fumetto ha permesso che tante e interessanti collezioni “a latere” potessero guadagnarsi la loro fetta di mercato in un ambiente, forse, un po’ esautorato: modellini, action figures di vario genere, riviste “speciali”, costumi o accessori ispirati a questa o quell’altra opera ormai campeggiano in più di una rivendita, e spesso e volentieri non si tratta affatto di fumetterie, dove ci si aspetterebbe di trovare tali articoli. In particolare le edicole, tra uscite settimanali, quindicinali o mensili, hanno permesso la diffusione di questo genere di “mercanzia” e, devo dire, più di una volta sono stato felice di trovare quel DVD o quel modellino che tanto “agognavo” ad un prezzo, generalmente, abbastanza abbordabile. In questa ottica, ecco che Fabbri Publishing annuncia una gran bella novità (devo essere sincero: mai avrei pensato che a qualcuno venisse in mente di creare una collezione di tal fatta!): a partire dal 22 febbraio, nelle edicole Italiane, a cadenza settimanale, sarà possibile acquistare i modelli in die-cast delle mitiche “Batmobili” guidate, sia sulla carta, sia sul grande e piccolo schermo, da uno degli eroi più controversi e chiacchierati della storia, l’Uomo Pipistrello o Cavaliere Oscuro. Ecco le specifiche di questa collezione:

L’opera a fascicoli venduta in edicola, offre una collezione delle più belle e importanti Batmobile in die-cast e scala 1:43: si tratta di auto, moto e velivoli tratti dalle avventure cinematografiche, dalla serie TV degli anni ’60 e dalle tavole degli albi pubblicati dalla DC Comics, colosso americano nella produzione fumettistica. Il primo modellino, in uscita sabato 22 febbraio al costo di 4,99€, sarà la batmobile tratta da Batman the Movie, il film cult diretto da Tim Burton nel 1989. I modellini sono di ottima fattura in die-cast (materiale pressofuso), perfetto nella cura dei minimi dettagli. Il modello è “ambientato”, nel senso che possono comparire personaggi o accessori (ripresi direttamente dal film, dalla serie TV o dal fumetto) e il modello si staglia su uno sfondo in 3D e lenticolare. Il modellino è custodito in una teca rigida e trasparente per proteggerlo da qualsiasi agente esterno: ogni teca contiene, oltre alla Batmobile, alcuni oggetti e personaggi che descrivono e completano la scena rappresentata. Ogni uscita prevede:

          un fascicolo che racconta i segreti tecnici di ogni Batmobile: le armi, il design e le avventure in cui compare. 

          i disegni originali degli artisti che hanno “inventato” visivamente le Batmobili sia su carta sia su grande schermo.

          un poster della Batmobile data in allegato.

          una scheda di approfondimento è dedicata alla vita fumettistica di Batman, in particolare nell’anno di “uscita” della Batmobile data in allegato.

Devo dire che è una collezione, questa, che mi lascia stupito e piacevolmente compiaciuto: non solo per il fatto di avere i modelli di una delle auto più celebrate dai fumetti e dal cinema ma anche, e soprattutto, perché accanto a quelli che possiamo definire i modelli “più famosi”, quali la Batmobile decappottabile del Serial anni ’60 o il “carro armato” della trilogia di Nolan, verranno riprodotti anche modelli “speciali”, presentati o apparsi in vari numeri del fumetto originale (Batman, Dark Knight, Detective Comics). Insomma, una collezione ricca e non banale, che sicuramente farà felici molti fan del riccone senza genitori che lotta il crimine sotto una maschera (si, lo so, bastava ripetere Batman, ma l’ho scritto fin troppe volte in questo articolo!).

Fonte: Viralbeat, Fabbri Publishing