Takuya Mitsuda riprende la pubblicazione di Major dopo cinque anni

di Silvia Letizia Commenta

Nel corso di questa settimana è stato annunciato che il mangaka Takuya Mitsuda, autore anche di Kenta yarimasu!, riprenderà la pubblicazione della sua opera più famosa. Si tratta di Major il cui prossimo capitolo sarà pubblicato sulle pagine della rivista Weekly Shonen Jump edita dalla Shogakukan. Il nuovo capitolo uscirà a marzo di quest’anno, e sarà il primo capitolo di Major a essere pubblicato in cinque anni, da quando la pubblicazione si era interrotta nel 2010.

major 1

Takuya Mitsuda aveva inizialmente serializzato Major sulla stessa Weekly Shonen Sunday dal 1994 al 2010. La storia raccontata nel manga ha per protagonista un ragazzino di Goro Honda il cui padre, un giocatore professionista di baseball, muore in un incidente proprio all’inizio della serie. Questo evento  spingerà Goro a cercare di diventare a sua volta un giocatore professionista per seguire le orme di suo padre.

Il manga di Major ha ottenuto un grande successo in patria, tanto che la Shogakukan ha stampato 53 milioni di copie del suo 78esimo volumetto. Inoltre, all’edizione limitata dell’ultimo volumetto uscito, risalente al dicembre del 2010, è stata allegato un OAV (original anime video) prodotto appositamente. Nel 1996 la serie ha anche vinto uno Shogakukan Manga Award nella categoria shōnen.

major 2

Dal manga di Major è stata tratta una serie d’animazione televisiva prodotta dallo studio Hibari che si è sviluppata in sei serie di ventisei episodi ciascuno, che si sono succedute a cadenza annuale dal 14 novembre del 2004 fino al 25 settembre del 2010. Dal manga è anche stato tratto un lungometraggio d’animazione, uscito nel 2008, che riassume le prime due serie animate, e due OAV usciti rispettivamente il 16 dicembre del 2011 e il 18 gennaio del 2012. La storia raccontata negli OAV copre i capitoli del manga relativi alla World Serie che erano stati saltati nell’adattamento televisivo.

Il manga di Major è al momento inedito in Italia.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]