Record di copie per il 67esimo volumetto di One Piece

di Silvia Letizia 71

La casa editrice giapponese Shueisha ha stampato ben 4,05 milioni di copie per il 67esimo volumetto del manga di pirati di Eiichiro Oda, One Piece. Questo volumetto ha stabilito un record per quanto riguarda il numero di copie stampate in occasione della prima uscita. Il 67esimo volumetto di One Piece è uscito venerdì di questa settimana.

I due volumetti precedenti, il 65esimo e il 66esimo, avevano eguagliato ma non battuto il precedente record stabilito dal 64esimo numero uscito lo scorso Novembre. Il record era di 4 milione di copie stampate.

Al momento, il numero totale di copie di volumetti di One Piece stampati da quando la serie ha cominciato a essere raccolta in volumetti ammonta alla cifra di 270 milioni di copie. Si tratta del più grande numero di copie mai stampato dalla Shueisha per uno dei suoi manga in Giappone.

One Piece ha cominciato a stabilire record di stampa già con l’uscita del 56esimo volumetto che deteneva il record, relativo ai manga al Dicembre del 2009, di 2,85 milioni do copie. Il 57esimo volumetto, successivamente, non soltanto ha sorpassato questa cifra, ma ha ottenuto un record che ha battuto quello di qualunque prima edizione cartacea non soltanto di manga ma anche di libri, in Giappone. Con le sue 3 milioni di copie stampate, il 57esimo volumetto di One Piece ha superato le 2,9 milioni di copie del romanzo di J.K. Rowling Harry Potter e l’Ordine della Fenice.

Da allora, ogni volumetto di One Piece ha stabilito un nuovo record di stampe alla prima edizione rispetto al precedente. Fanno eccezione soltanto il 62esimo volumetto, che è stato pubblicato a due mesi di distanza dal terremoto e dal maremoto che, nel Marzo del 2011, si sono abbattuti sul Giappone orientale, e il 65esimo e il 66esimo che comunque, come abbiamo già detto, hanno eguagliato il numero di vendite dei volumetti subito precedenti.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Commenti (71)

  1. Certo che a sto punto a Oda i soldi gli usciranno perfino dal c*** XDDD

  2. mpf…che assurdita eichiro visto che ormai il conto in banca l’ha riempito perche non cambia trama in one piece rendendolo un po migliore visto che adesso come adesso fa cagare ?

    1. A te fa cagare, a molti altri piace, ma ovviamente diventa verit assoluta (come al solito), se detta da te…
      La tua solo una trollata gratuita. Ti do un consiglio… Smettila di renderti ridicolo.

      1. ma se gli fa cagare sar libero di esprimerlo o no?
        e se lui si rende ridicolo sono fatti suoi!
        comunque quoto Luciano per me il tuo parere irrilevante, uno che elogia Naruto e Bleach, non riuscendo a capire che sono allo stesso livello di banalit di One piece solamente un incompetente in fatto di manga.

      2. Per me solo una trollata, perch il nostro caro luciano si gi reso protagonista di elogi continui a Naruto (e da quanto vedo pure a Bleach), e sputtanamenti continui a Op, spesso ergendosi come verit assoluta. Per me questo solo trollare.
        Poi concordo con te quando dici che Naruto e Op sono sullo stesso livello e che i veri capolavori dei manga sono altri. Ad ogni modo imho Bleach lo reputo un p al di sotto del livello di Naruto ed Op.

  3. Mamma mia che numeri O.o
    Io rimasi completamente stupefatto quando fornirono i dati di vendita (non stampa) relativi al 2011: in classifica OP da solo vendeva quanto i seguenti 9 posti messi insieme :blink: allucinante
    e questo portava (insieme a diritti, merchandising ecc…) qualcosa come 25 milioni di nelle tasche di Oda :whistle:

    1. guarda dei soldi a me non interessa per me se puo intascare anche 10000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000 milioni di euro io seguo naruto e bleach che sono non una ma cento spanne sopra one piece

      1. Ma quanti anni hai? Hai almeno 18 anni? Commenti del genere nemmeno mia sorella di 13 anni li scrive… Ma pensa te…

  4. bene adesso komixjam mi censura anche I commenti perfetto antidemocrazia allo stato puro

    1. Visto il livello di quelli che non ti hanno censurato, gi immagino quelli censurati.

  5. 😆 guarda dei soldi a me non interessa per me se puo intascare anche 10000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000 milioni di euro io seguo naruto e bleach che sono non una ma cento spanne sopra one piece

    1. allora smetti di leggerlo e forse ti rilasserai un p!

  6. Certe persone non si smentiscono mai…

  7. Non voglio sminuire One Piece, ma questi numeri sono dati principalmente perch un manga pi adatto ai bambini e ai giovani (13-16 anni) ed inoltre il tipico “shonen” strutturato a saghe e con power up sempre pi grandi. Naruto, oggettivamente, presenta tematiche pi mature e pi esistenziali in tutto il manga e quindi possiamo dire che sia pi di nicchia, anche se mica vende poco

    1. Hahahahaha, ma cosa? Entrambi i manga sono per bimbi, sia One Piece che Naruto, o per gente senza gusto! Non mi piace niente di One Piece ne di Naruto, quindi finitela di tirare in ballo solo i due manga best seller che conoscete, avete davvero rotto le scatole! Anche il grande fratello fa il botto di ascolti, ma questo non lo fa un programma di qualit, anzi!
      Ho sempre considerato i grandi volumi di vendite caratteristici di una mediocrit generale dell’opera in quanto il lettore meno preparato viene ingannato e lo ritiene un’opera grandiosa.

      Hahahaha, basta parlare di volumi di vendite, o se lo fate siate coerenti, e definite Moccia un grande scrittore.
      Fate veramente girare le scatole col vostro difendere due manga stupidi e infantili facendoli passare come maturi ed esistenziali! sicuramente non avete letto altro nella vita che questi due polpettoni infiniti!

      1. Il classico “Gngn io so manga che voi non sapete,leggete manga per bimbi schifoschifoschifo” . Solo perch uno legge Shonen non vuol dire che non legga anche letture pi impegnative, il fatto che uno non se ne vanta o no a discrezione del buon senso; se non ti piacciono vai a leggerti qualche altra recensione =)

      2. Io leggo il capitolo di Naruto e One piece perch sono online e gratis!
        Non ho mai dato all’autore una lira, e non penso dar loro mai una lira!
        Ci sono manga molto pi divertenti di questi e sono sul Jump, amplia la tua sete di coltura! e leggi cose differenti poi torni qui e critichi One Piece senza tirare in ballo Narutto!

      3. Ma io leggo MOLTE altre cose, ma semplicemente non vengo in un post che parla di One PIece e parlo di altri manga o.o

    2. Oddio, dire che Naruto di nicchia un po’ una bestemmia verso altri manga… E’ vero che le tematiche importanti ci sono, ma non penso siano talmente trattate “a fondo” da poter dire che i ragazzi non lo leggono perch non ci capiscono una se** mentre One Piece una cacchiata da leggere. Le ragioni per la disparit abissale di vendite secondo me noi Italiani non le capiremo mai, bisognerebbe vederla alla Giapponese…

    3. @Giga ma non assolutamente vero, il target di Op lo stesso target di Naruto.
      Poi Naruto di nicchia mi sembra un’assurdit, se mi parlavi di un’opera di Nihei, di Urasawa o di Tsutomu Takahashi, potevo pure capire, ma qui parliamo di manga mainstream quindi il termine “di nicchia” completamente inapropriato.

  8. Le cose “di nicchia” non esistono, solo un modo per definire generi non blasonati ma di grande qualit.. Anche Nolan era un regista di nicchia, fin quando non ha diretto Batman Begins ed il grande pubblico ha imparato a conoscerlo..

    Detto questo, ormai One Piece a me non stupisce per niente, si sa benissimo che in Giappone fa volumi di vendita pazzeschi.. non capisco perch ci si scandalizzi tanto :unsure:
    Stavo un po’ pensando alle motivazioni che spingono cos tanti giapponesi a leggere ed amare alla follia One Piece.. secondo me la cultura stessa giapponese a prediligere la leggerezza/spensieratezza di questo manga e rifiutare maggiormente la seriet/sobriet di Naruto.. i giapponesi sono celebri per la loro integrit morale, One Piece completamente l’opposto ed esorcizza moltissime delle loro paure/manie.. il frutto Gura Gura dato al pirata pi forte del mondo [pirata che si dimostra paradossalmene buonissimo ed amorevole pi di ogni altro nel manga] abbastanza evocativo, non trovate?

    1. Ohohohoho! Merry Crhistmas! Questa bella! Le cose di nicchia non esistono, Nolan un regista interessante fino a Following, poi con Batman e il resto ha voluto fare i soldi, per carit film rispettabili, ma di certo Nolan non al livello dei registi di Nicchia, loro hanno idee pazze!
      Lars Von Trier impone regole nei suoi film con i suoi amici per gioco! Quelli sono registi di nicchia, che uno che ha visto solo film di Nolan non riuscirebbe mai a capire…

      1. Ohohohoho! Merry Crhistmas! Questa bella! Le cose di nicchia non esistono, Nolan un regista interessante fino a Following, poi con Batman e il resto ha voluto fare i soldi, per carit film rispettabili, ma di certo Nolan non al livello dei registi di Nicchia, loro hanno idee pazze!
        Lars Von Trier impone regole nei suoi film con i suoi amici per gioco! Quelli sono registi di nicchia, che uno che ha visto solo film di Nolan non riuscirebbe mai a capire

        Following il primo, bruttino film di Nolan.. Che film hai visto di Nolan? Se vuoi fare il letterato da wikipedia marchi male, i fatti sono fatti.. Nolan aveva un sguito irrisorio prima di Batman Begins, nonostante Memento ed Insomnia fossero dei film stupendi.. Con Batman si guadagnato la notoriet e con The Prestige ha confermato di essere un genio.. Trier a mio parere un regista molto sopravvalutato e poco incisivo, non mi dice assolutamente nulla (nemmeno il suo ultimo Melancholia).. un altro finto regista di nicchia Terrence Malick: di nicchia perch fa 5 film in 30 anni (e non sono sicuramente film mainstream), finto perch i suoi film sono godibilissimi anche dalle masse e non hanno nulla di esasperante come potrebbe averlo un film di Inarritu..

        Se tu vuoi comunque continuare con le etichette, allora definisci pure dei manga di nicchia, cos leggendoli sei legittimato a definirti un fine pensatore :whistle:

      2. Non tocchiamo Nolan, si pu dire che uno dei pochissimi registi moderni che si salvano e non solo per la trilogia di Batman ed Inception.

  9. Contrariamente a quanto si pensa, non sono i bambini a tirare manga come OP o Naruto, ma secondo uno degli ultimi sondaggi che ho visto ( in un articolo di komixjam se non sbaglio), sono ragazzi tra i 20 e i 30 anni.
    In particolare per OP il 32% erano persone tra i 30/49 anni, il 43% tra i 19/29, il 13% tra i 1/12 anni e il restante 12% persone di 50 anni in su :biggrin: (un 87% di adulti) dato sensato visti gli anni che OP ha sulle spalle (anche Naruto ha cifre simili, ma non sono riuscito a trovare i dati che avevo letto) quindi penso che prima di scrivere qualche boiata sull’et dei lettori di questo tipo di manga sarebbe meglio pensare ed informarsi :whistle:

    1. e certo sono i bambocci moderni, che collezionano statuette e leggono One piece a 50 anni, io personalmente una persona del genere non vorrei incontrarla, non deve avere niente di interessante da dire, ti farebbe entrare nel tempietto che ha costruito in casa sua, dove magari solo lui e la sua mammina per pulire hanno accesso, e ti mostrerebbe un sacco di cose che non hanno alcun valore! ti racconterebbe la storia di One Piece e Naruto!

      1. Almeno non sono cos pezzenti da farsi milioni di fake per avere qualcuno che gli dia man forte nei blog in cui viene continuamente bannato.

      2. Grande Kriken!
        E proviamo a comparare pure gli orari dei suoi messaggi sul blog con quelli di “Creatore Universale” sul forum… :angel:

  10. Primo, leggo molti manga e opere narrative e artistiche in genere. Secondo, come gi detto, chi pensa che qualsiasi cosa venda non abbia valore (e l’opposto di ci) non ha capito assolutamente nulla. Ma lasciamo stare, questo un discorso artistico che andrebbe approfondito in altra sede.

    – Ribadendo che esprimo un opinione personale –

    One Piece e Naruto sono simili, che lo vogliate pensare o no. Partono da un concetto simile degli shonen e diciamo di tutta l’arte contemporanea giapponese : l’eroe che partito dal nulla conquista tutti e con il sorriso va avanti.

    Tuttavia c’ una differenza sostanziale e consiste in cosa viene messo “in discussione” nei rispettivi manga. In One Piece tutto nell’ottica shonen, non c’ mai un discorso veramente esistenziale profondo in cui gli stessi personaggi mettono in discussione il loro Io. E’ come se One Piece – perdonatemi la forse strana analogia – fosse un opera del primo Ottocento, dove il protagonista ha delle peripezie ma non si mette mai seriamente in discussione. Guardate per esempio il Fish Men Arc : gli spunti c’erano, cosa ha passato l’Isola degli Uomini Pesci stato raccontato, grandi personalit (Fisher Tiger o la madre di Shirahoshi). Ma la ciurma e il protagonista si sono mai soffermati (forse eccezion fatta per Nami) a pensare “Cosa ci rende veramente diversi?” “Perch siamo arrivati a questo?”. S, i personaggi secondari che ci hanno pensato ci sono ma Rufy… veramente cresciuto?
    Non dico che tutto ci non sia piacevole e intrigante da leggere; un classico shonen, con gli stessi ritmi narrativi, stesse difficolt, con un finale ovvio. Divertente da leggere. Ma ci sono tante occasioni sprecate, dove un adulto che pensa non sa se l’autore ad essere superficiale o sia stato costretto ad agire in tal modo.

    In Naruto la struttura da shonen rispettata qua e l, non ci sono veri e propri archi narrativi, una manga che spesso tende a mettere in discussione il mondo stesso in cui si svolge – e quindi di riflesso il nostro; non esistono cattivi veri e propri e nemmeno buoni stinchi di santo – come secondo me la realt. La considererei un opera d’Avanguardia o un opera Novecentesca, in cui ogni cosa viene messa in discussione fin dalle sue origini. Ma questo porta difetti: incogruenze narrative, quella sensazione di trama da “getto” e quella sensazione di spaesamento. Guardate il personaggio di Pain: un personaggio secondo me moderno, che come l’uomo di oggi voleva credere in qualcosa ma si visto sbattere la realt in faccia. Infatti sono veramente curioso di come finir Naruto; non vorrei finisse con un nuovo Dio Naruto, ma con una risposta al “male di vivere” meno scontata.

    Per quanto riguarda le vendite non posso certo definire la differenza di target tra One Piece e Naruto, se non ho i dati di quello di Naruto. Posso solo dirti che i dati che mi hai dato, doncosciadipollo, si possono leggere in altro modo. Per esempio che le persone tra i 19/29 anni sono quelle pi sotto stress in Giappone, costretti da un “governo assoluto” ad entrare in un lavoro faticoso e stressante : la stessa fascia con il pi alto tasso di suicidi. One Piece un manga di liberazione e di svago, quindi non ci vedrei nulla di strano perch lo leggono principalmente loro. Per Naruto potrebbe essere lo stesso eh, ma non ho dati su cui discutere.

    1. Facci l’elenco di quello che leggi, postalo, poi buttalo nel cestino e vai a leggerti

      Rei Hiroe (Black Lagoon)
      Masamune Shirow (Ghost in the shell)
      Katsuhiro Otomo (Akira)
      Masakazu Katsura (Zetman)
      Yoshiaki Tabata e Yuki Yogo (Wolf Guy, Akumetsu)
      Makoto Yukimura (Planetes)
      Naoki Urasawa (tutti)
      Takahal Matsumoto (Agharta)
      Kouji Seo (Suzuka, Kimi no Iru Machi)

      poi torna a leggere Naruto e One piece e dimmi cosa ne pensi!

      1. Discorsi da Jappominchia veterano.

  11. @luciano Un conto scrivere, un’altro conto scrivere quello che scrivi tu, che sono sempre provocazioni e trollate. Tral’altro manco sai scrivere, visto che la punteggiatura, le lettere maiuscole e le parole accentate per te non esistono. Ti faccio una domanda (anche se credo di sapere gi la risposta)… Quanti anni hai? Cosi ci regoliamo di conseguenza :whistle:

  12. Ha ragione genetico, lui l’unico intenditore di manga, noialtri siamo solo degli idioti a cui piacciono “SOLO” Naruto e One piece. Ci scusi se l’abbiamo disturbata :whistle:

  13. La cosa pochino degenerata. Peccato, speravo che si potesse fare un analisi seria di queste due opere artistiche e delle loro vendite.

    Cosa personale: odio le persone che si esaltano e esaltano opere solo perch sono mainstream o solo perch sono di nicchia.

    1. Solo un “pochino” degenerata? :biggrin: Evidentemente c’ gente che non aspetta altro che il momento opportuno per iniziare con le loro insulse trollate, e con i soliti attegiamenti provocatori, e crociate di “religione” (dove religione inteso come culto di un particolare manga). E cosi si finisce a parlare di altro (fesserie pi che altro), piuttosto che dell’articolo… Contenti loro…

      1. cose pi interessanti di queste quattro cifre sulle vendite dei manga di sicuro sono uscite dai miei interventi!
        la smettete di parlare come Nerd? trollate… guarda cosa devo sentire…

      2. E cosa hai detto nei tuoi interventi? Che Naruto e Op fanno cagare? Che Nolan come regista scarso (vorrei tanto vedere lei all’opera come regista)? Che siamo tutti degli idioti, e che solo lei capisce di manga e cinema?
        Veramente commenti adatti ad un dotto come lei… Non serve poi essere nerd per usare e capire la parola troll. Ma su dai continua deliziaci con altre tue perle di saggezza, siamo qui per imparare da un maestro come lei…

  14. AVVISO.
    OGNI ALTRO COMMENTO INNEGGIANTE SPAM, CRITICHE, FLAME, INSULTI, BESTEMMIE, MACUMBE O QUALSIASI ALTRA COSA CHE IL VOSTRO PICCOLO CERVELLINO DA PRIMATE PRODUCA…SARA’ CENSURATO E SARANNO PRESI SERI PROVVEDIMENTI!

    Vi ringrazio per l’attenzione.

    @Genetico, sei in cima alla lista. Per favore smettiamola.

  15. Mi sono rotto le scatole di imbecilli che vengono a commentare da idioti su questo blog. D’ora in poi, la primo commento da imbecilli, ban! E seguite un consiglio: invece di perdere tempo davanti ad un computer, trombate, ogni tanto!

  16. Sinceramente sono molto deluso, mai visto una discussione degenerata in tale modo squallido…

    Saranno presi provvedimenti, per ora chiudo i commenti a questo articolo.

I commenti sono disabilitati.