One Piece 564 Sub Ita

di Caesar VII 1

Titolo: A zero! L’intensa supplica a Rufy!

Riassunto: la vera natura di Hody Jones è stata rivelata: egli non ha un vero motivo per odiare gli uomini, è la società in cui è nato che gli imposto questo sentimento. Col tempo l’odio è maturato ed è sfociato fino al tradimento del regno che serviva, all’insubordinazione e alla rivolta con l’omicidio del simbolo di fratellanza e pace con gli uomini, la regina Otohime.

Ora Fukaboshi si pente di non essersi accorto del degrado in cui il distretto degli Uomini pesce è vissuto: isolato e abbandonato, questo distretto è stato terreno fertile per quei sentimenti che hanno portato alla situazione attuale, dove l’isola stessa degli Uomini pesce rischia di venir distrutta da Noah che continua a precipitare inesorabilmente.

Nella piazza la battaglia continua, ma nemmeno Rufy vuole restare con le mani in mano. Il capitano della ciurma dei Pirati di cappello di paglia risponde all’appello di Fukaboshi e, in virtù della loro amicizia, fermerà ad ogni costo Hody Jones!

 

Commento: puntata piacevole e moderatamente scorrevole. Il miniflashback di Hody Jones è stato reso bene. Mi è piaciuto come l’episodio si sofferma sulle cause dell’odio nei confronti degli esseri umani da parte degli uomini pesce: è l’ambiente in cui gli Uomini pesce vivono che istiga e inculca l’odio fin da bambini, un particolare importante! Inquietante la voce di Arlong che si ripete a mo’ di mantra e che spinge Hody verso al cattiva strada.

Lenta la parte centrale con il discorso  un po’ annacquato di Fukaboshi mentre più veloce e attiva al parte finale, con Chopper e Zoro che danno bella mostra di sé. Continua ancora il collage da diversi capitoli del manga per formare l’episodio: nel manga, il capitolo in questione, terminava con il super colpo di Rufy contro Hody mentre le scene con Zoro, Franky e Chopper risalgono al capitolo precedente …

Commenti (1)

  1. Buona puntata, anche se questa parte la trovo un p troppo allungata.. Per vabb un sacrificio necessario per evitare troppi filler che non c’entrano nulla con la trama dopo. La saga in se non niente di che, ma il bello arriva alla fine (come sanno quelli che hanno gi letto il manga).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>