One Piece 488 Sub Ita

di Caesar VII 11

Comparsa inaspettata di uno dei pirati più forti al mondo!!

Titolo: Un grido disperato – Secondi di coraggio che cambiano il destino.

Riassunto:  continua la guerra di Marineford: nonostante ormai la vittoria della Marina sia palese e schiacciante, i marines non si fermano e continuano insistentemente a combattere. Come incita loro Akainu, affinché la giustizia trionfi appieno, nessun pirata deve lasciare vivo Marineford.

Continua lo scontro fra Sengoku e Barbanera, con l’intervento di Garp che colpisce pesantemente Jesus Burgess; Barbanera, nonostante i suoi nuovi poteri, è in seria difficoltà, tanto che deve scatenare ancora una volta il potere del Gura Gura per farsi valere.

I pirati di Barbabianca tentano di fermare Akainu, che vuole arrivare a Rufy e Jinbe: i due, feriti ma trasportati in salvo da Buggy, vengono lasciati a bordo del sottomarini di Trafalgar Law, la supernova dalla taglia di oltre duecento milioni di Berry che è anche un validissimo dottore, in grado quindi di salvare Rufy.

L’attenzione si sposta però su Coby. Il ragazzo è sconvolto dalla capacità che ha acquisito in questi momenti concitati, ossia quella di percepire tutte le “voci” che si muovono nella baia. Questa capacità, del tutto simile al mantra dell’isola del cielo, gli consente di sentire però anche tutte le voci che scompaiono: ogni persona che esala l’ultimo respiro viene captata da Coby , che prova di conseguenza un terribile tormento interiore: perché persistere a combattere, quando ormai la battaglia è vinta? Perché strappare dalle loro famiglie altre vite di marines che cadono per difendere la cosiddetta giustizia? Ecco perché, in un improvviso momento di coraggio, si frappone fra Akainu e i pirati, intimandogli di concludere questa carneficina. L’implacabile Sakazuki avrebbe ucciso Coby per questa ostentazione di debolezza, se non l’avesse bloccato uno dei pirati leggendari del Nuovo Mondo:  Shanks il rosso interviene in questa battaglia per farla concludere per sempre!   

Commento e note: in generale l’ho trovata una puntata veramente ben fatta, in particolare è stata resa benissimo la sofferenza delle vittime inutile che le guerra continua a produrre … Unico neo è la parte di Ben Beckam: un po’ troppo veloce e senza pathos… In questa puntata c’è stato anche in piccolo errore: si vede il jitte di Smoker integro, quando dovrebbe essere stato frantumato da Boa Hancock. La parte di Garp che interviene nello scontro far Sengoku – Barbanera è stata aggiunta, non è presente nel manga, ma è molto funzionale e ben inserita.

NB: La prossima settimana non uscirà nessun episodio: per l’episodio 489 “Appare Shanks! La guerra suprema finalmente termina!” bisognerà aspettare il 6 marzo.

>>>>>Puntata By BKT

Commenti (11)

  1. ero proprio curioso di sentire come era la voce giapponese di shank….

    comunque da quello che traspare sembra che la ciurma di shank rispetto a quella di barbabianca nonostante come numero sia molto inferiore sembra molto pi temuta e rispettata…

  2. s ma il link vi costa tanto metterlo?

  3. Solo perch i marines sono ormai decimati ed esausti… e Shanks ha l’effetto sorpresa dalla sua, gli conviene ascoltare quello che ha da dire.

  4. come faccio a scaricare la puntata? qualcuno risponda per favore non cancellate il commento

  5. Ragazzi se non l’hanno messo significa che non era disponibile al momento..non c’ bisogno tutte le volte di fare le stesse domande..aprite google digitate “one piece 488 sub ita” e lo trovate..su dai!!

  6. Il link non era disponibile al momento e non disponibile nemmeno ora. Probabilmente ci sono difficolt a trovare la puntata nella solita alta qualit. Appena il BKT rilascer la puntata poster il link anche qua,

  7. Ero convinto che Shanks avesse perso una gamba…

    1. Ha perso un braccio! Il braccio sinistro, per salvare Rufy.
      Una gamba invece l’ha persa Zeff, per sostentarsi e salvare Sanji!

    2. ma quando mai! ha perso il braccio sinistro all’inizio! haha

    3. In realt ha perso un rene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>