Mushishi torna con due nuovi capitoli e uno speciale animato

di Silvia Letizia Commenta

Il numero di dicembre della rivista Afternoon edita dalla Kodansha aveva dato l’annuncio che il manga Mushishi di Yuki Urushibara sarebbe tornato sulle pagine della rivista per uno speciale di due capitoli che sarebbero stati pubblicati, rispettivamente, sul numero di Gennaio di Afternoon, in vendita il 25 Novembre, e su quello di Febbraio, in vendita il 25 Dicembre. La notizia alludeva anche a un misterioso progetto segreto che avrebbe coinvolto la serie. Nuovi dettagli su questo progetto sono stati resi noti in questi giorni: si tratta di un lavoro d’animazione.

mushi1

Lo speciale di due capitoli, infatti, sarà trasposto in uno speciale della durata di un’ora che sarà trasmesso in Giappone il 4 Gennaio del prossimo anno. Il regista Hiroshi Nagahama sarà il regista dello speciale intitolato Mushishi Tokubetsu-hen: Hihamukage e lavorerà presso lo studio Artland. Yoshihiko Umakoshi si occuperà del character design dei personaggi e dei processi d’animazione. Mushishi Tokubetsu-hen: Hihamukage sarà trasmesso il 4 Gennaio alle 23:30 dalle stazioni televisive Tokyo MX, Tochigi TV, Gunma TV, e BS11.

Il manga originale di Mushishi è stato pubblicato su Afternoon tra il 1995 e il 2008 e raccolto in dieci volumetti. L’opera si è aggiudicata numero premi, come il Kodansha Manga Award per il miglior manga nel 2006. L’anno prima, Mushishi era anche stato trasposto in animazione, in una serie di ventisei episodi prodotta dallo Studio Artland e nel 2006 Katsuhiro Otomo ne aveva diretto un adattamento dal vivo che è stato presentato anche al Festival del cinema di Venezia.

mushi2

Mushishi è un manga composto da episodi autoconclusivi, aventi per protagonista Ginko, un cacciatore di Mushi, strane creature che non rientrano in alcune categoria prestabilita, ma la cui presenza e convivenza con l’uomo crea alcuni problemi che solo un Mushishi come Ginko può riuscire a risolvere. Il manga è stato pubblicato in Italia dalla casa editrice Star Comics.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]