Manga Sunday termina la sua attività dopo 54 anni

di Silvia Letizia 2

La casa editrice giapponese Jitsugyo no Nihon Sha, Ltd ha annunciato che l’ultimo numero della rivista Manga Sunday uscirà il 19 Febbraio di quest’anno. Si tratterà del 2759esimo numero della rivista da quando il primo è stato pubblicato nel 1959. Manga Sunday è stato pubblicato a cadenza settimanale fino a Giugno del 2012, per poi cambiare la sua periodicità a due volte al mese. Sulla rivista sono state pubblicate una serie di manga molto noti come Shizukanaru Don – Yakuza Side Story di Tatsuo Nitta che è stato adattato in un OAV nel 1991. La serie si è conclusa lo scorso mese dopo ventiquattro anni di pubblicazione su Manga Sunday. Il 108esimo volumetto della serie, il conclusivo, uscirà prima di quest’estate.

Più di recente, su Manga Sunday è stato pubblicato il manga Kankin Tantei i cui autori sono due membri dello staff della Level-5: Takemaru Abiko e Tasumasa Nishizaki. La serie sarà trasposta in un lungometraggio dal vivo durante i primi mesi di quest’estate.

La maggior parte dei manga pubblicati su Manga Sunday concluderanno la propria pubblicazione sull’ultimo numero della rivista, mentre quelli rimasti incompleti continueranno a essere pubblicati su internet.

Tra gli altri manga pubblicati su Manga Sunday ricordiamo Gokudō Meshi di Shigeru Tsuchiyama, Engo Buchō Uramasa  di Bakuto Watanabe, Synchro di Shuichi Sakabe, Yukemuri Sniper PART Ⅲ di Tadashi Matsumori e Caribu Marley, Queen’s Hall di Masakazu Yamaguchi, Sōta no Hōchō  di Kei Honjō e Yuichiro Sueda, Hona e Mataashita! di Higashimoto, Kichijōji ★Paradise  di Jiro Otani, Wo no Koron di Yoneko Takamoto e Renoir Kyoudai, Club Eigyō Man no Yūutsu  di Tatsuki Nohda, Shiba no Yoru di Naotsugu Matsueda, Hon’nori Neko Aji di Sakura Iwamichi, e Kanade no Sora di Nao Kurebayashi e Shiro Kanō.

Sulla rivista sono stati pubblicati inoltre Dare ni mo Ienai…, una serie di capitoletti autoconclusivi scritti da Katsupiro, Sachi Arai, Katsuhiro, Rin Iijima, Pūsuke Kumada, e Norio Kambara.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Commenti (2)

  1. Diavolo che tristezza…Questo ci fa intuire che anche quel mercato in crisi…Cio, chiude un’azienda di 54 anni…

  2. Non proprio. Chiude la rivista, non la casa editrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>