Letter Bee: in arrivo la seconda stagione in autunno

di My Funny Valentine 1

letter bee: un'immagine dell'anime

Ciao gente, innanzitutto vi chiedo scusa per non aver scritto questa settimana, ma l’articolo di mercoledì è stato interrotto dal crash totale del mio vecchio pc fisso, e quindi ho approfittato per togliermi di torno gli ultimi esami del semestre.

Allora, eccomi quindi di ritorno (dal portatile quindi a regime limitato) a parlarvi delle news più interessanti.

Direi che il primo posto quest’oggi se lo merita senza dubbio la notizia che l’anime di Letter Bee avrà una seconda stagione, e che la suddetta arriverà sui nostri schermi già dal prossimo autunno.

A riferirlo è stato proprio Hiroyuki Asada, autore del manga originale (e forse voi lo conoscerete anche per essere l’autore di generation basket) in un’intervista pubblicata sulla rivista Puff della Zassosha. Rivista che ovviamente ospita il manga tra le sue pagine.

Orbene, credo che la cornice in cui si svolge la vicenda di tegami bachi (letter bee, letteralmente) la conosciamo un pò tutti: i letter bee sono dei postini che hanno il compito di consegnare lettere in un mondo abbastanza fantastico e surreale. Ma non c’è solo questo. Se volete saperne di più, ecco qui la scheda della fumettopedia che aspetta solo di essere consultata.

La prima stagione dell’anime è andata in onda in giappone dal settembre 2009, e la conclusione arriverà questo mese (eh sì, oggi è già il primo di marzo). Per avere già in programma una seconda stagione quindi, le possibilità sono due: o il finale resterà aperto e quindi dovremo aspettare pazientemente fino al prossimo autunno per sapere come la storia va avanti, oppure beh, l’anime ha avuto un tale successo che i produttori vogliono creare la seconda serie prima che l’interesse scemi. Ovviamente, è anche possibile che i due fattori di cui sopra si verifichino contemporaneamente. Pensate a serie come code geass. Non credo che il livello di popolarità raggiunto da letter bee sia lo stesso, e tantomeno credo che la qualità della serie sia la stessa, ma senza dubbio il principio è quello. C’è solo da sperare che la seconda serie non deluda come la seconda di geass. Se siete curiosi, potete anche cercare di trovare lo special anime realizzato per il Jump super anime tour events del 2008. Non ho trovato molto in giro, ma se siete curiosi di sapere di cosa si tratta senza volervi mettere a seguire un intero anime, credo sia la cosa migliore. Il manga è edito in italia, quindi procurarselo non credo sia difficile. Che ne pensate, voi conoscitori? Cosa vi aspettate dalla seconda serie? e dalla fine della prima? Fateci sapere, e stay tuned on Komixjam!

[fonte: animenewsnetwork]

Commenti (1)

  1. Il manga di letter bee pubblicato su jump square della Shueisha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>