La principessa Aiko vittima di bullismo?

di My Funny Valentine 51

la principessa Aiko

Che dire. Sinceramente quando ho letto questa notizia sono rimasta un pochino interdetta. Eh sì, i tempi cambiano. Insomma, fino a qualche tempo fa non solo un membro della famiglia imperiale non sarebbe mai andato a scuola con i comuni mortali, ma nessun comune mortale si sarebbe mai nemmeno azzardato a guardarlo dritto negli occhi. E invece adesso la principessina Aiko è addirittura vittima di bullismo da parte dei compagni di classe. Delle elementari.

Allora, andiamo con ordine. Aiko è l’unica figlia del principe ereditario Naruhito e della principessa Masako, e fino a poco tempo fa era anche l’unica erede al trono del Giappone. Poi come forse saprete, un fratello minore di Naruhito ha avuto un maschietto e l’annosa questione se far salire una donna al trono è stata risolta in un nulla di fatto. Insomma, la principessina ha 8 anni, e c’è da dire che sicuramente la piccola ha sentito anche sulle sue spalle tutto il peso della situazione dinastica preoccupante per parecchio tempo. Comunque.

La princiepssa va a scuola nel prestigioso istituto Gakushuin, un tempo riservato ai figli di nobili e di membri della corte, che si trova a Shinjuku. Come le fonti ufficiali riferiscono, però, da lunedì la bambina non vuole andare a scuola, ed è affetta da nausea e da mal di testa, dovuti proabilmente, sempre secondo i portavoce della casa imperiale, al trattamento riservatole dai compagni di scuola. L’istituto, da parte sua, ha chiaramente negato ogni cosa, definendo impossibile che la bambina abbia subito maltrattamenti, ma pare che ci siano fior di prove a riguardo. Intanto Aiko non va a scuola da martedì. E ha detto ai suoi genitori di essere stata spaventata dai suoi compagni anche in passato.

Insomma. questa è la notizia. Ma sinceramente, voi lo credete possibile? Io in fondo credo di sì. I bambini sono crudeli, soprattutto con chi volente o nolente è diverso. Io sinceramente non avrei mandato una possibile erede al trono in una scuola pubblica, ma d’altra parte è pure giusto che sia così. Davvero, non so che pensare. Voi che ne dite? L’unica cosa che mi auguro è che questi maltrattamenti finiscano e che questa povera bambina non sia messa ancora id più al centro dell’attenzione. Bisognerebbe lasciarla vivere come una bambina normale, almeno finchè può farlo. Vero è che molti bambini normali vengono maltrattati dai loro coetanei quotidianamente senza che si gridi mai allo scandalo… uffa, che paese complicato.

Stray tuned on Komixjam!

[fonte: animeraku]

Commenti (51)

  1. Poveri bulli, faranno na fine…. 😆

    1. quanto vero.
      comunque normale che si dica che non successo niente, in queste situazioni. come al tg qualche settimana fa che hanno tiportato la notizia di un infermiere che ha detto a 2 genitori di napoli “guarda questi piagnoni napoletani” o cose simili e il primario o quel che ovviamente ha negato l’accaduto. ora non so se sia vero ma sono sicuro che succede sempre cos

  2. i bulli ci son dappertutto e dappertutto i + deboli o diversi vengono maltrattati mica solo in giappone e per varie ragioni: gelosia, bullismo e anche per gioco o per seguire la massa.
    I bimbi stanno degenerando dalle medie fino alle superiori. Povera piccola, che sia principessa o no poco importa. La scuola dovrebbe insegnarti a crescere bene non solo a imparare 4 cazzate dette da insegnanti incompetenti..
    Forse bisognerebbe retrocedere di un passo, a sti giovani li si d troppa libert credendo che siano gi grandi e vaccinati.

    1. quoto ogni tua singola parola.

      1. La liberta’ non e’ una brutta cosa, se viene accompagnata dall’educazione. Il problema e’ che spesso i genitori stessi (e anche gli insegnanti) sono il primo esempio di cattivo comportamento. Logico che poi i bambini finiscono per imitarli o fare cose brutte, se non c’e’ qualcuno di autoritario che gli fa capire che ha sbagliato.
        E poi io, piu’ che la liberta’, credo che il vero problema sia il menefreghismo o l’ignoranza dei genitori/insegnanti… e parlo in prima persona, perche’ dalle elementari fino alla fine delle medie sono stata maltrattata solo perche’ avevo i capelli rossi. E credetemi, certi commenti che facevano i miei compagni delle elementari non li potevano aver pensati da soli, li avevano sicuro sentiti in casa o altrove… In ogni caso da degli adulti. Che tristezza. -___-

  3. A quanto pare tutto il mondo paese…

  4. quoto ogni singola parola di babba79 esclusa incompetenti.

    1. quando ti laureerai capirai che il 70% sono pure incompetenti che vanno li giusto per fare il minimo indispensabile per portare a casa lo stipendio, che stiano poco gli importa della formazione degli studenti. O per lo meno i miei professori (non tutti) erano di questo stampo.. ma parlo di anni fa .. :sideways:

  5. io quoto Lightning…tutto il mondo paese. E soprattutto quoto l’autrice dell’articolo: i bambini sono crudeli, soprattutto con chi volente o nolente diverso.Persone come la principessina hanno tutti gli agi e tutte le comodit possibili, ma devono pagare questo scotto. Dispiace, ma devono praticamente imparare a conviverci, fin da principio. Cmq mi auguro che diano una bella regolata a quei bulletti

  6. Cose del genere accadono in ogni angolo del mondo e purtroppo sempre piu spesso, in fondo sti bulli sono soltanto gente sfigata e ignorante che non ha niente da fare tutto il giorno se non prendersela con chi non puo difendersi. Tra l’altro sia genitori che professori di solito non fanno nulla contro questi bulletti sfigati.

  7. I bambini sono bambini e non ci pensano che per il futuro che sarebbe meglio farsela amica piuttosto che “nemica”… 😆

  8. quoto tomm asd non capita tutti i giorni andare a scuola con una principessa XDXD

  9. dipende dal tipo di bullismo, se stata picchiata da compagni di classe ci st tutto, perch eliminare quella forma di violenza e di prepotenza che caratterizza un aspetto interessante della scuola, anzi meglio, se si subiscono torti da piccoli i bambini diventano pi sgamati verso i pericoli…
    perci io dico si ad un sano bullismo educativo, il mondo fa schifo e bisogna impararlo da subito…
    frenare l’indole di un bambino violento significa solo ritardarne lo scoppio, quindi io continuerei a far sfogare il tutto nei limiti della decenza, se si tratta di pestaggi tra bambini poco importa, anzi gli sfigati imparano ad essere meno sfigati sin da subito… diverso invece il prendersela con i pi deboli… non fraintendetemi… c’ differenza tra debole e sfigato!

    1. gli “sfigati” semmai sono i bulli, e chi scrive scemenze come queste cha hei scritto…

      1. *hai

    2. Cazzate.
      Ritardarne lo scoppio?
      Se scoppia peggio per lui, ne subir le conseguenze quando sar grande e saranno CAZZI SUOI.
      Ma se nel mentre, perch lui deve “sfogarsi”, non giusto che rovini l’infanzia di tanti altri ragazzi. Sinceramente preferisco che scoppi quando adulto dove se sbaglia lo mettono in galera e non una nota nel registro e via andare.

    3. bullies… please XD
      sano bullismo per cosa? che poi si diventa sfigati proprio perch si ha paura di un paio di stronzetti che se la sanno prendere con quelli pi deboli di loro. non appena i piccolini/deboli crescono/maturano,i bulletti non hanno pi le pa**e di dire nulla.

  10. Ragazzi, magari questa puzza, se la fa addosso in classe e c’ha pure i pidocchi.
    A quel punto, regale o no, la presa in giro d’obbligo.
    E i bambini sono come i giocatori di Call of Duty: non guardano in faccia nessuno.
    Si far le ossa la bimba. Ci sono altri bimbi meno noti, che subiscono le stesse vessazioni da parte dei loro coetanei.
    Si trover la giusta chiave di lettura per risolvere al meglio la situazione.
    Ieri ho visto Alice in wonderland. Magari i bimbi disobbedienti, verranno tutti decapitati. 😆

  11. non me lo sarei mai aspettato! bulli che vanno tranzollamente! e poi per c’ poca criminalit (relativamente) !
    visto che non sar l’erede al trono pu fare a meno di andare in una scuola pubblica,tanto… per il principino in questione sarebbe bene! deve capire come stanno le cose!

  12. io ho avuto un problema di bullismo ,in prima media ero picolliasimo poi sono cresciuto,
    e ho riempito di calci in culo un paio di stronzi :angel:

    1. un classico. piccolo o non piccolo,basta che hai un paio di anni in meno ed la fine. certo… la fine per i bulli una volta che si cresciuti,eh! 😉

      1. corect pensa che uno di cugli idioti cambia ancora strada se mi vede :devil:

  13. povera bimba!!alle medie rompevano pure a me,come la capisco…..poi ho imparato a kamminare cn il coltello in tasca.quanti ricordi…..

    1. Cristo Santo!!! fai paura pussman XD

  14. Non so sinceramente cosa pensare.

    Anche solo immaginare che un membro della famiglia imperiale possa essere vittima di questo tipo di vessazioni dovrebbe far riflettere tutti noi sulla deriva di morale e crollo dei valori anche in un Paese dove da sempre la “facciata” ed il suo mantenimento tutto.

    E’ davvero molto triste 🙁

    1. Concordo i pieno, veramente demoralizzante e affermazioni del tipo “tutto il mondo paese” contribuiscono solo ad accrescere la sensazione di deriva sociale che purtroppo si percepisce da qualche anno a questa parte. Io ha due sorelline piccole che frequentano ancora le elementari, ieri la minore mi ha confidato che una sua compagna le avrebbe promesso di smetterla di infastidirla solo in cambio di favori, mia sorella ha 6 anni!!! La mia famiglia fortunatamente molto unita cerchiamo sempre di insegnare ai pi piccoli cosa giusto fare e come ci si deve comportare in questi casi ma evidentemente non cos per tutti e ci sono in giro troppi genitori o figure di riferimenti che spesso latitano.

  15. e poi c’ gente che fa sermoni sull’innocenza dei bambini :getlost: , l’et, l’estrazione sociale, la cultura, alla fine sono inezie di fronte alla vera natura di una persona, che i bambini tendono a mostrare con incuranza, piuttosto non so che cosa le abbiano fatto, ma rifiutarsi di andare a scuola esagerato :wassat: , dovrebbe tornare a scuola e prenderli a cinghiate oppure lasciare l’onore a qualche servitore della famiglia

  16. Be’ io sono stato sia vittima sia carnefice fino alle scuole medie, ho un po’ di problemi di sopportazione con alcuni perch ogni tanto sono permaloso e se devo dire qualcosa non sono assolutamente diplomatico e ti dico quel che penso. Ovviamente sono stato un cretino e capisco quanto lo siano gli altri. Di sicuro per i bulli sono quelli che da grandi poi vengono allontanati dagli altri e non si realizzano neanche nella vita. Molto probabilmente questa tutta gelosia, ma giusto che vada in una scuola pubblica e impari che in fondo nella vita non tutto semplice, nonostante sia solo un bambina; si davvero triste, ma succede dappertutto.
    P.S.: non ho capito quella di COD?!? – Genzo Wakabayashi –

  17. scusatemi ma sento di non essermi espresso benissimi, direte voi. Per no Hitchcock, non contraccambiare violenza con violenza che poi si degenera

    1. naaaaaaah scherzavo, io sono un pacifista nell’anima, non ricordo nemmeno l’ultima volta che mi sono lasciato andare all’ira

  18. Sapere che successa una cosa del genere in giappone mi demoralizza!
    Comunque soprattutto questioni di genitori :pouty:

    1. yeah :ermm: sottolineo genitori.

  19. I bambini non sono crudeli….il loro pensare soprattutto il riflesso degli insegnamenti dei loro genitori.

  20. Quanti commenti inutili e privi di significato.
    Tutti a sparare sentenze senza neppure conoscere veramente come stanno le cose…
    e se fosse,cosa probabile,che tale bambina insopportabile? cresciuta viziata ed abituata ad avere tutto subito?
    cosa pensate che possa succedere nel momento in cui entra in contatto con altri bambini?
    probabilmente di bullismo come lo intendiamo noi non ve n’ stato assolutamente traccia,sar stata semplicemente messa da parte come facile che succeda tra bambini. =)

  21. Quante bestialit che leggo oggi..parlate di bambini delle elementari che potranno avere 6? 7 anni? Vi rendete conto in che stato di cose ci troviamo? Gi che ci siamo insegnamo a questi marmocchi il mestiere piu antico del mondo..non si sa mai, la vita riserva brutte sorprese e bisogna essere preparati a tutto sin da piccoli..armiamoli magari, tanto la vita crudele..riempiamo di botte gli sfigati cosi imparano ad essere meno sfigati…ma quanto sono stupidi i “grandi” ? Ma veramente parlate di “crudelt” dei bambini? Spero stiate scherzando..no perch qualche cenno di psicologia non vi farebbe male..ma al di l di questo mi stupisce con quanta facilit si monti tutto un discorso del genere su una notizia della quale sappiamo solo il sunto del sunto del sunto..credete veramente che si possa generalizzare un argomento tanto delicato quanto preoccupante?

    1. e allora non ne dovremmo parlare? Tutto il discorso se pur un riassunto dona spunti su cui riflettere…su cui interagire tra noi….bastano poche parole per creare disappunti (come si vede infondo dai commenti lasciati)…e cmq io penso che nonostante le persone siano tutte differenti e ognuno prenda quel che crede dagli episodi personali buoni e cattivi….il fatto di capire che il mondo non sempre tutto rose e fiori utile sin da tenera et….personalmente ho capito che avrei dovuto lottare per essere accettato e cos ho fatto…ma come ho detto prima c anche gente che preferisce starsene in un angolo a piangersi addosso….e ricordo che le persone TUTTE le persone crescono in episodi “malevoli” ed come si accettano e comprendono che fa la differenza….infine rifletto sul giappone….lo preferisco ricordarlo come la terra degli onori e tradizioni….pensarlo mescolato al resto del mondo non mi attira…mi dispiace ma la penso cos :pinch: !

  22. quant’ brutta la bimba

    1. =.= che commento inutile :getlost:

  23. shinjuku? la stessa di ryo saeba? 😯 ti credo che gli successo sta cosa 😆
    scherzi a parte, prima di giudicare aspetterei, va bene che i bulli ci sono dappertutto, ma anche vero che i bambini spesso si inventano panzane colossali per svariati motivi (attenzione, nessuna voglia di fare una cosa come in questo caso andare a scuola, ripicca ecc)

  24. Io direi che una buona educazione “schiaffi & latino” condita da tuffi nel gelato Mare del Nord con tanto di “se non raggiungi pap a nuoto niente cena” sarebbe l’ideale.

    Ps: ora la mia ocnoscenza psicologica effettivamente molto pop e quindi prendiamo per buono questo postulato, ma effettivamente per esperienza nell’ambito, mi ricordo che i bambini sanno essere “crudeli”, accanendosi sull’elemento diverso dunque debole del branco.
    In fin dei conti i bambini non possono avere la giusta percezione delle nozioni “giusto o sbalgiato” o anche “utile e deleterio” che si ottiene, secondo me, solo con l’esperienza.

    1. Anche io sono del parere che una “scalpellata” ogni tanto non fa male..
      per quanto riguarda la questione “psicologia” non era mia intenzione peccare di presunzione anche se l’ho fatto.
      Chiedo perdono
      Essendo stato anche io per molto tempo l’elemento “diverso” del branco essendo straniero non parlo per inesperienza credimi. Dici bene i bambini non hanno la giusta percezione di “giusto o sbaglaito”..l’esperienza un processo naturale che non si pu apprendere per scienza infusa. E ognuno reagisce in maniera differente di fronte all’esperienza. Spesso i bulli stessi sono vittime di esperienze precoci della vita, vittime di squilibri nella sfera educativa..vittime loro stessi di violenza e crudelt di coloro che dovrebbero essere quelli che li tutelano..e giusto o sbagliate che siano le loro reazioni per la nostra concezione io non me la sento assolutamente di “accusarli” in amniera cosi plateale come ho letto fino ad ora qui. A maggior ragione quando si parla di bambini di quell’et. Come naturale che sia non tutti a 6 anni possono avere il criterio di giusto o sbagliato..per questo compito seguirli e farglieli apprendere. Ora io mi chiedo, in una scuola per gente “facoltosa” quale problema potranno mai avere questi “poveri” bimbi..il problema sempre la..la sfera educativa, la mancanza di un amore genitoriale..di uno schiaffo ogni tanto..del saper dire loro anche “no”..che credetemi per esperienza personale, fanno molto pi di una bella casa da favola con 300 euro di paghetta settimanale (ovviamente esagero di proposito).

  25. notizia da verissimo :alien:

  26. Molta della colpa a mio parere l’hanno i genitori dei bulli, che se ne infischiano altamente e certe volte li difendono pure. Conosco gente che pur di difendere il loro figlio dalle accusse negherebbe qualunque cosa.

  27. chiedo scusa per gli orrori di stampa dovuti a distrazione :ninja:

  28. il bullismo come la violenza un segno di ignoranza…colui che non sa parlare, difendersi o farsi rispettare a parole usa le mani…e mi pare che questa ingnoranza dilaghi sempre di pi grazie ai mass media che non fanno altro che esaltare i deficienti, i genitori che non seguono i figli e li considerano come un peso e la maggior parte degli insegnanti che non educano i ragazzi….e non fanno quel mestiere per vocazione o passione, ma semplicemente perch non trovavano niente di meglio da fare…figuriamoci poi quando si guadagnano la poltrona…

    certo io la bambina immaginavo avesse come comagno di banco una guardia del corpo xD…ma gli insgnanti dove sono?! cio non capita tutti giorni avere la figlia imperiale a maggior ragione dovrebbero sorvegliarla di pi…boh…spero possano crescere un po’ tutti dopo questa esperienza :ermm:

  29. Per essere la donna che guider (forse) in futuro una nazione come il Giappone, dovrebbe prendere una katana e farsi giustizia da s o in alternativa gli insegnanti dovrebbero per lo meno dimettersi dal loro ruolo o peggio i genitori dei bulli chiedere per lo meno scusa ed implorare perdono direttamente al nonno: stato fatto un affronto non solo alla bimba come persona (gravissimo di per s), ma al simbolo che lei rappresenta ed in definitiva all’intera nazione giapponese.

  30. @starstreet nell’articolo c’ scritto che l’erede il nipote maschio dell’imperatore,il figlio di suo fratello 😉
    comunque una scenetta con le katane me la sono immaginata pure io..tipo samurai che sbucano dalle finestre stile swat e obbligano i bulli a fare harakiri..per fra le tante scenette malate la piu congeniale quella che mi venuta pensando al sergente sagara che tira fuori un lacrimogeno e nel caos totale pesta i bulli :ninja:

    1. uahaahahh :w00t: meraviglioso!

  31. Hahaha, quest’ultima bellissima namidakun! Comunque rimango veramente esterrefatto… Una notizia simile non me la sarei mai aspettata… Io che pensavo che cose simili succedessero solo in Italia…

  32. namidakun sei grande!XDXD
    comunque dipende da che atti di bullismo ha subito..cio,da che mondo e mondo i bambini si prendono in giro! succedeva anche a me (io me ne infischiavo U.U).poi se l’hanno picchiata…si potrebbe fare davvero la scenetta coi samurai xD

  33. Ma io non capisco tutto questo rispetto dovuto a una persona comune… Poi che sia principessa o meno non c’entra nulla. La vita una giungla o reagisci o sei sbranato! Ora non dico che giustifico il bullismo, e non lo tollero ma non tollero neanche un rispetto fasullo dovuto perche sei una principessa. Poi perche non dovrebbe frequentare una scuola normale? speciale? ha un QI superiore alla media? ma finiamola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>