Komixjam Manga Project Luglio 2012 – Manga in Concorso

di bila 79

Eccoci qui, finalmente siamo arrivati all’apertura del KOMIXJAM MANGA PROJECT di LUGLIO!!

Da questa edizione ci saranno delle novità, alcune piacevoli, altre meno. Partiamo subito con quella meno piacevole. A scrivere questo articolo non c’è il buon caro Leunam ma ci sono io (Bila) il che, in un certo senso segna una piccola svolta nella storia del contest. Non so ancora se riuscirò/emo  a raccogliere a pieno l’eredità lasciataci, ma l’impegno, per onorare chi ha portato avanti il progetto fino ad ora, sarà altissimo. Veniamo ora alla novità più piacevole… no, sapete che vi dico, preferisco che la scopriate da soli alla fine del contest.

I nostri aspiranti fumettisti si sono impegnati molto per riuscire a consegnarci i lavori nel tempo  prestabilito, per questo meritano tutti un applauso; applauso che però rimarrà silenzioso dato che nessuno potrebbe sentirlo. Ma bando alle ciance e torniamo a parlare di questa edizione del Manga Project.

Questa edizione, così come la precedente (quella del nostro primo anniversario) vede nell’elenco dei partecipanti ben 7, sì avete capito bene, non un paio ma 7 progetti. Alcuni li conoscete già, altri invece fanno il loro debutto in questo caldo Luglio del 2012.

Prima di iniziare ci terrei a ringraziare gli altri “colleghi” dello staff (Tappoxxl, Kirisuto, Regola Ichigo2) che hanno collaborato e lo stanno facendo tutt’ora per la buona riuscita del Manga Project.

Bene, ringraziamenti terminati, frasi di rito elargite… non ci resta che dare il via a questa edizione. Siete pronti? Spero di sì, perché gli autori non aspettano che il vostro voto. Quindi cito, modificandola per l’occasione, una frase che ho sempre adorato: “Che il Manga Project abbia inizio!

Ink, capitolo Uno (Keiko)

TITOLO:   Ink (capitol Uno)

AUTRICE: Keiko

SENSO DI LETTURA Occidentale

TRAMA: In un futuro lontano dove la terra è abitata dagli umani e dai Myte (“creatori”), gli esseri umani cercano di catturare i Myte (che hanno il “potere” di creare ciò che vogliono utilizzando dell’inchiostro) per evitare che questi possano creare qualcosa di pericoloso per l’esistenza. Ma cosa succede davvero dopo la cattura? È davvero solo questo il motivo?

PERCHE’ LEGGERLO: Il tema Fantasy è sempre molto gettonato tra i mangaka e Keiko non sembra esserne dispiaciuta. Il suo lavoro si presenta così, con un primo capitolo introduttivo che ci mostra un paio di punti importanti per la struttura della storia. Keiko decide di lavora a tutto tondo, curando testi e disegni, questo vale, come minimo il dovere morale degli utenti di dare un’occhiata al suo lavoro.

DOWNLOAD LINK prima parteseconda parte

——————————————

Enemies, capitolo Uno (Ala, Fefe’96)

TITOLO:  Enemies

AUTORI: Ala, Fefe’96

TRAMA: 1998, una ricercatrice della ORCHA, l’Organizzazione che si occupa di ricercare e creare armi umane, è in attesa di due gemelline, ma continua il suo lavoro allo scopo di creare un’arma umana. Durante un esperimento, però, ha un malore, rovescia una boccetta con un liquido tossico e muore, ma le bambine nel suo grembo riescono a salvarsi.
Sempre nel 1998 Yoru, 6 anni durante una notte trova suo padre morto nel bosco ucciso da un lupo che morde ance lui senza però ucciderlo.
Anno 2016, a 18 anni dall’incidente  le gemelle, Saku e Hoshi, hanno appena compiuto 18 anni quando iniziano ad accusare strani sintomi. Quello che le sorelle non sanno è che sono sotto stretta sorveglianza dalla ORCHA e che Yoru le sta cercando…

SENSO DI LETTURA: Orientale

PERCHE’ LEGGERLO: I presupposti sono quelli di un Horror moderno con contaminazioni “scientifiche”. Uno shonen horror che lascia al titolo possibili chiavi di lettura? Enemies è il lavoro di Ala (alla sceneggiatura) e Fefe’96 ai disegni. 19 tavole da leggere tutto d’un fiato.

DOWNLOAD LINK Capitolo Uno

——————————————-

The Dreamers, capitolo 3 (Pagliaccio, Train)

AUTORI Train<3, Pagliaccio

TITOLO The Dreamers – Capitolo 3

TRAMA Due persone unite nella vita. Sentimentalmente legati ed innamorati ma di notte, quando si addormentano sono eterni rivali in un mondo a metà tra il fantasy e l’onirico. Cacciatori e Prede. Inseguimenti e lotte. Può l’amore sopravvivere anche nel sogno?

SENSO DI LETTURA Orientale

PERCHE’ LEGGERLO: Siamo al terzo capitolo del lavoro dei due autori, la storia, per chi non la conoscesse è molto interessante e, citando quanto detto dal nostro Leunam nella scorsa edizione: attinge al fantasy medioevale ma anche ai sogni manipolati e manipolabili alla Inception. Un connubio molto interessante reso affascinante dai disegni leggeri di Train e dalla sceneggiatura ricca di avvenimenti di Pagliaccio.

DOWNLOAD LINK prima parteseconda parte

—————————————-

Fade, capitolo Uno (Fru)

TITOLO:  Fade

AUTORE: Fru

SENSO DI LETTURA: Occidentale

TRAMA: In un futuro in cui l’umanità sembra essere “regredita” socialmente, dove la tecnologia è meno presente e il baratto è tornato di moda, i draghi stanno lì a guardare, senza interagire più di tanto, stufi ormai dell’eterna lotta tra la loro razza e quella umana. Tutto sembra filare secondo le leggi dell’indifferenza per Lein, quando si trova, suo malgrado, invischiato nella scommessa tra i due draghi più competitivi che conosca.

PERCHE’ LEGGERLO: Un lavoro, quello di Fru, che affronta un mondo caro ai manga, quello “post-apocalittico”, inserendo nello scenario un tassello che può fare la differenza: l’esistenza dei Draghi; in forma antropomorfa, almeno per ora, queste creature sembrano trasparire le stesse emozioni umane, con la differenza derivante dai loro poteri. Un primo numero che ci apre ad una storia dalle tante possibilità.

DOWNLOAD LINK Capitolo Uno

——————————————-

Zodiark, capitolo Uno (Kanon X, Kawa)

TITOLO: ZODIARK

AUTORI: Kanon X, Kawa

TRAMA: In una terra remota, dove albergano magia e antichi credi, convivono 4 continenti: A sud l’impero di Elyos, a ovest il regno di Aura, a nord il dominio di Terracon e infine lo shogunato di Mishun a est… Per intere generazioni questi 4 territori hanno convissuto, regnato e lottato superando guerre, screzi e dissapori ma una forza oscura sta per cambiare il loro fato per sempre…

SENSO DI LETTURA: Occidentale

PERCHE’ LEGGERLO: Kanon X e Kawa hanno saputo subito incuriosire la community con i primi accenni di storia e i loro “concept art”. Si presentano in questa edizione con il primo capitolo della loro opera che poggia le basi su una tela Medievale Fantasy, che si preannuncia ricca di azione e colpi di scena.

DOWNLOAD LINK Capitolo uno

—————————————–

The Last Journey On Earth (Auroll, Jacopo, Pesci nello spazio)

TITOLO:  Last Journey On Earth

AUTORI: auroll/Jacopo/Pesci nello spazio

TRAMA: Siamo di fronte ad una storia post apocalittica, che vedrà impegnato l’Astronauta, protagonista, in un silenzioso e macabro peregrinare per un mondo sterile e devastato.

SENSO DI LETTURA: Occidentale

PERCHE’ LEGGERLO: Innanzitutto va detto che, come gli stessi autori hanno ricordato, questa storia nasce dalle ceneri di Prometheus, quindi qui la cosa si fa “seria”; poi bisognerebbe leggerlo perché è una storia One Shot, quindi va “bevuta” tutta d’un fiato (o meglio lo era, ma poi per necessità è stata “splittata” in due parti), inoltre perché è un lavoro a 6 mani, non una cosa da tutti i giorni. Ah, dimenticavo… è tutto a colori!

DOWNLOAD LINK Qui

—————————————–

HoTcHpOtCh, capitolo Uno (seconda parte) (Redcocumber )

TITOLO: Hotchpotch

AUTORE: Redcucumber

TRAMA: A Dutzia, come in ogni capitale che si rispetti, la vita scorre frenetica. Immaginate quanto possa aumentare la frenesia quando il sovrano sta per mostrare al pubblico il rarissimo artefatto da poco scoperto. Ora immaginate che qualcuno abbia messo l’occhio su quell’artefatto e sia disposto a tutto, proprio tutto. Bene, questo è quello che dovranno affrontare i protagonisti che, per lavoro, hanno l’arduo compito di dover difendere il sovrano.

SENSO DI LETTURA <Orientale>

PERCHE’ LEGGERLO: Toh, chi si rivede! Ecco il tanto atteso lavoro di RedCucumber che aveva stupito, lasciando però in sospeso, la maggior parte del pubblico durante la scorsa edizione. Il progetto prosegue bene e siamo tutti pronti a seguire le vicende di Hotchpotch

DOWNLOAD LINK Capitolo uno (seconda parte)

——————————————-

 

Ora che i progetti son belli che mostrati e pronti ad essere ammirati, vorrei ricordarvi  un paio di cose che Leunam ha sempre illustrato prima di me: oltre alla votazione saremo felici di ricevere i vostri commenti sui progetti e,  nel farlo, per dare un aspetto e una forma migliore ai commenti (per renderli in pratica più costruttivi e facili da leggere)  vi proponiamo un modo per stilarli; quindi se ne avete voglia potete lasciare le vostre impressioni attraverso un commento strutturato nel modo seguente: STORIA – DISEGNI – TECNICA e STILE. Ovviamente il nostro è solo un consiglio, siete comunque liberi di esprimervi come meglio crediate.

Così come per i commenti, sentitevi liberi di INVIARE UNA VOSTRA RECENSIONE del manga che avete preferito al nostro form contatti.

IMPORTANTE: il contest scade LUNEDI’ 30 Luglio, dopo quella data il modulo per la votazione sarà disattivato e verranno contati i voti, in modo da comunicare il prima possibile il vincitore.

P.s. ricordate la questione di cui vi parlavo all’inizio su una novità piacevole? Bene, la saprete parallelamente all’uscita dell’articolo che ufficializzerà il vincitore.

Votazione

[poll id=”6″]

Commenti (79)

  1. COMPLIMENTI A TUTTI!

    vi avr inviato una miriade di messaggi, ma almeno sono contento che tutti voi siate riusciti ad inviare il vostro capitolo in tempo.

    Buona fortuna e che muoia il migliore…….

    mi sa che sbaglio qualcosa :whistle:

  2. Complimenti a tutti. Personalmente ho votato per JacopoAurollPesci, JAP :asd:

    Complimenti anche a coloro che portato avanti il lavoro di Leunam.

    Sopratutto Ichigo, Kirisuto e Tappo che “conosco” forumisticamente parolando, bene 😀

    1. ok… allora io piango :cwy:
      scherzi a parte ti ringrazio, il lavoro non semplice perch Leunam si sbattuto a destra e a manca per questo progetto, quindi normale 🙂
      per spero (e credo di parlare a nome di tutti) che si riesca a continuare e portare avanti il lavoro in maniere, perlomeno, accettabile. :angel: 😆

  3. In bocca al lupo a tutti, un bene che ogni edizione conti sempre pi partecipanti. Qualunque sia l’esito sar comunque uno stimolo a migliorarsi :biggrin:

  4. COMPLIMENTI A TUTTI!!!!!!
    Non vedo l’ora di leggerli!!! ^^

  5. interessanti le storie di tuti quanti… mi sono piaciuti i disegni delle facce e dei vestiti di Fade… particolari! e belli anche i disegni di hotchpotch, anche se ora con la continuazione del capitolo sembra una nuova saga di onepiece…

  6. finalmente. peccato che nn posso leggerli subito!
    cmq mi far sentire pi avanti

  7. raga non mi fa votare perch? ho provato anche a registrarmi ma niente.. non mi spunta la sezione per votare -.-“

    1. guarda ho chiesto al mio coinquilino di fare una prova e lui ha detto che riuscito a votare

      1. magari prova a cambiare browser

  8. mi raccomando, condividete su g+, twitter e su faccialibro.

  9. Complimenti ragazzi! A mio parere la qualit leggermente salita rispetto alla scorsa edizione. Sono indeciso a chi dare il voto, ma devo dire che lo “one-shot” di a/J/Pns di certo spicca :silly:

    1. Posso lanciare una mezza provocazione? Come mai tutti i 7 manga in concorso hanno un titolo in inglese? Trattandosi di un concorso amatoriale italiano di manga la cosa pi sensata da parte di un autore sarebbe dare un titolo giapponese, com’ stato fatto in alcune edizioni passate, od italiano. L’inglese ha magari senso se si vogliono fare dei giochi di parole (tipo “HoTcHpOtCh”) o se si vuole promuovere il proprio manga all’estero per motivi di mercato… Non capisco perch questo voler dare a tutti i costi un tocco americaneggiante alla propria opera anche quando si tratta di un progetto italiano a cui partecipano solo Italiani; da questo punto di vista ho apprezzato per esempio la scelta del titolo di “Casino x Caso”. Ci ovviamente non va a sminuire le opere in concorso che, come ho detto, nella media mi sono sembrate migliori che nell’ultima edizione! 🙂

      1. (Com’ successo ad altri, anche i commenti che sto inserendo io vengono messi in attesa di moderazione) ❓ ❓ ❓

      2. ragazzi, scusate ma purtroppo stiamo un po’ tutti impegnati in questi giorni (poi ci sono i vacanzieri :cwy: ) ad ogni modo dateci tempo e facciamo tutto 🙂

      3. Non c’ problema bila85 😉 ero solo perplesso perch non la 1^ volta che un commento che dovrebbe comparire subito viene invece messo in attesa di moderazione.

      4. la piattaforma a farlo, di solito i commenti vengono sempre approvati da qualcuno 🙂

      5. parlo per me, l’inglese fa pi ‘fico’

        ha quel non so che di famigliare ed esotico allo stesso modo.

  10. Arms = Braccia
    Weapons = Armi
    :silly:

    1. Ah, no, corretto anche come hai scritto tu… sorry… ma mi sembra un po’ forzato… :whistle:

  11. Non riesco a visualizzare la votazione!!!

    1. cos come ho detto prima :provate a cambiare browser se ci fossero problemi.
      Se invece vuoi sapere come sta andando… be’ quello un segreto fino alla chiusura del contest. :biggrin:

  12. inizio col dare indicazioni in generale sui progetti in corso.
    numerateli bene in modo che siano in ordine. copertina 00.jpg, poi 01.jpg 02.jpg ecc… in questo modo iniziando con due numeri avrete la certezza che le tavole saranno sempre in ordine nei vari lettori immagini.

    ora inizio a scrivere in commenti separati le mie recensioni dei vari manga, se non vedete comparire subito i commenti perch molto probabilmente sono in moderazione. quindi attendete.

  13. Complimenti a tutti! finora ne ho letti un paio e devo dire che la qualit alta, domani se riesco scrivo i commenti…

  14. Last Journey on Earth

    Storia 9: Ironico, gli autori ci augurano buona lettura per un fumetto che non ha nessun dialogo o onomatopea.
    La storia viene narrata ad immagini, brevi, avvolte ripetute (come la radio o la folla nelle varie citt del mondo), ma esplicative ed incisive come le foto ricordo dell’astronauta. L’ultimo viaggio sulla terra, ci racconta il suono del silenzio …e nessuno osava disturbare il suono del silenzio.
    La trama degna della fantascienza del dopo guerra e della guerra fredda, quando ogni scrittore si avventurava in lande distrutte dalle esplosioni nucleari. L’astronauta esplora la terra come se fosse un pianeta alieno alla ricerca di forme di vita. Ma proprio questo il punto, cosa cerca? La sua famiglia? Di certo l’impulso di tornare a terra deriva da li, ma poi abbandona la foto in mare, forse perch si rassegnato alla desolazione? Non ci resta che aspettare l’epilogo di questo Two-Shoot e vedere che succede. (conoscendo il genere non mi aspetto lieto fine e nemmeno risposte a tutte le domande. Chi quel cattivone?)

    Disegni 9 : Ci sono alcune cose che non capisco, se l’astronave ha gravit, visto che cilindrica dovrebbe ruotare, ma non vedo linee cinetiche. Se la gravit invece simulata tramite calamite nelle suole, all’arrivo della terra non riuscirebbe a camminare per atrofizzazione temporanea dei muscoli. In molti casi sono ripetuti col copia e incolla (dio lo benedica!) e nella scena della radio, qualcosina da cambiare sarebbe stata cosa buona e giusta. Per il resto i disegni sono Epici, molto belli. Mi ha lasciato un po perplesso la moglie dell’astronauta mentre piange, forse e la mano sinistra che non capisco perch la tenga in quella posizione. L’avrei tenuta sulla bocca insieme all’altra oppure lungo il corpo.

    Tecnica e Stile 9: La copertina ritardata mi ha stupito, pensavo ad un errore di ordinazione del mio lettore, ma invece una scelta stilistica. I colori sono impressionanti. Certo ci aspettavano colori realistici al pc, invece ci hanno stupito con uno stile pastellato che fa molto fumetto di fantascienza dei bei tempi. Forse proprio a questo che mira il team. (togliamo il forse).

  15. ink

    Storia 8: leggera ed interessante. La trama si rif a molti miti che legano l’inchiostro con la magia per creare. d’altronde se possibile catturare l’essensa di una cosa disegnandola (il ritratto di Dorian Gray) o descrivendola nero su bianco (Death note), perch non creare qualcosa di nuovo da zero? ecco allora che vediamo inkheart, dove sono le parole scritte a prendere vita dalle labbra di un lettore, oppure in Naruto i disegni si animano con Say. Da questo capitolo mi sono domandato, se i myte possono creare qualsiasi cosa, perch non creare uno scudo? oppure un mega-cannone interstellare per dissuadere gli uomini dal cacciarli? Ci dev’essere un motivo, forse dei limiti al potere pi ambito al mondo che scopriremo nelle prossime puntate.
    p.s. NON TOCCATE IL CANE DI EWWL!!!!

    Disegni 7: ho trovato alcune imprecisioni (nei disegni tecnici come jeep e allarmi), ma i disegni sono molto belli. in alcune fasi sono poco curati, specie nelle vignette clu del combattimento, avrei preferito qualcosina in pi. a pag 16 vedo della bellissima erba (non capite male!) come l’hai realizzata? photo editing o un retino apposta?
    lista imprecisioni:
    -pag 4, volto del soldato poco accurato, jeep che sembra un giocattolo
    -pag 7 ballons trasparenti, scelta stilistica?
    -pag 23 in una vignetta lei ha una mano libera, nell’altra a tutte e due le mani legate.

    Tecnica e Stile 8: lo stile inchiostroso. Scusatemi il gioco di parole, ma se l’intento di abbinare lo stile al titolo allora Keiko ci sei riuscita. il capitolo alterna disegni nero su bianco e disegni bianchi su sfondo nero, disegni particolareggiati con disegni in stile chibi.

  16. Fade

    Storia 8: La storia intrigante, abbiamo degli uomini drago dai poteri oscuri ma potenti. Abbiamo uno scenario apocalittico che ha devastato il mondo. Ma meno male abbiamo anche personaggi divertenti che sono pronti a combinare guai. Il titolo mi incuriosisce, Fade, sfocato, sbiadito, appassire, cosa vorr mai dire?
    Disegni 8: la copertina mi ha stupito. Una copertina interattiva colo personaggio ritratto. Mi ricorda casino x caso. I disegni sono molto ben realizzati e hanno uno stile ben marcato. Ma chi mi trovo un quinta pagina? Kabuto in modalit eremitica! L’assomiglianza se ci pensate davvero divertente, visto che Kabuto si definito un drago, ma penso che sia del tutto casuale, visto che il manga stato sceneggiato da almeno tre mesi.
    (pag 3 il ballon bene copre un altro ballon)
    Tecnica e stile 8: Il disegnatore ha uno stile inconfondibile nel creare una anatomia tutta sua. Volti a V e corpi slanciati ci fanno capire chi sono i draghi. Negli umani ho notato corpi pi robusti ed un visto pi tondo, ma non sono sicuro visto che non ci sono stati molti personaggi in HD.

  17. Enemies

    se le provette sono stappate perch inala solo dopo la caduta?

    Storia 6: Solita notte da lupi nel Bronx avrebbero detto gli 883, e di lupi in questo capitolo ne vediamo quasi 3. L’espediente narrativo che vediamo per trasformare le gemelle sta nella classica provetta che cade, con le esalazioni che contaminano la madre. Ovviamente ci solo alcune contraddizioni, come il fatto che una scienziata che maneggia un liquido che emana vapori nocivi lo faccia senza maschera e senza essere sotto ad una cappa aspirante. La provetta aperta, ma solo quando si rompe esala vapori tossici. Avrei optato per qualcosa di pi elaborato, tipo un taglietto per i vetri infranti e la contaminazione nonostante le adeguate protezioni. Per il resto tutto da scoprire.
    Disegni 7: non ho mai visto una casa a pois (si legge pu), ma davvero carina. Per il resto li ho trovati carini e in puro stile manga, con gag in stile chibi molto divertenti.

    Tecnica e Stile 6: Lo stile quello tipico dei manga shonen.

  18. Zodiark

    Storia 6: abbiamo 4 nazioni rivali e una guerra che nell’aria. Da questo capitolo abbiamo capiamo che i generali sono i guerrieri pi temibili, capaci di sbaragliare molti soldati. Non si evince molto della storia in questo capitolo, quindi arrivo subito alle domande.
    non ho capito la scena dei due lupi, sono rimasti li immobili a farsi prendere a calci?
    La lancia dell’intruso, da dove viene tirata fuori? (e vista la posizione delle mani quando l’ha estratta… meglio non chiederlo xD). Perch dice missione compiuta quando non ha ucciso il re? Forse il suo reale obbiettivo era attentare e non uccidere? Lo scopriremo solo nelle prossime puntate.

    Disegni 6: molto curati alcuni aspetti, ma le scene di combattimento devono ancora migliorare, gli attori avvolte sembrano in posa (quando con la spada scappuccia l’intruso o quando un soldato viene trafitto alla gola.)

    Tecnica e Stile 7: non ho trovato uno stile particolare, certo l’atmosfera mi ha ricordato avatar la leggenda di yung, ma ho letto sul forum che l’autore non ne a conoscenza dell’anime in questione.

    1. @palgliaccio Ti ringrazio per la critica. Per quanto riguarda la scena dei “lupi” in realt sarebbero armature ornamentali ai lati della porta alla quale zaken da un calcio, ma evidentemente non sono riuscita a rendere la scena…per quanto riguarda la staticit credo che la colorazione appesantisca il tutto e renda difficile dare movimento (almeno io l’ho trovato difficile XD) per questo io e Kanon pensiamo di realizzare il prossimo capitolo tradizionalmente, con carta, matita e inchiostro, una modalit con cui mi trovo pi a mio agio. Per le altr domande penso ti risponder lui 🙂

  19. Hotchpotch

    Storia: mi ricorda la furia dei titani, abbiamo il tartaro (non sulle gengive) ed un intricato meccanismo che lo apre. Una volta aperto verranno liberati i pi cattivi dei della storia. Il capitolo si interrompe con il protagonista che sta lanciando un’onda energetica… ehm qualcosa si simile. Deja vu? Di certo il lavoro pecca di una fretta che si nota nelle tavole finale, e per stessa ammissione dell’autore, non ha applicato i retini. Avrei preferito un unico capitolo fatto bene in questa edizione invece di due mini capitolini. Valuta bene se il caso di effettuare un uscita semestrale per il tuo manga anzich trimestrale.
    Disegni: i disegni sono quelli che ci hanno fatto innamorare la scorsa puntata.
    Tecnica e stile: il richiamo ai miti dell’antica Grecia e personaggi che mi hanno dato un non so che di One Piece sono i tratti fondamentali di questo capitolo.

  20. la prima recensione gi stata programmata…siete curiosi di sapere quale manga ho recensito? restate collegati con noi!!

  21. Intanto e sempre complimenti a tutti!!! Stavolta per me sarebbero tutti da premiare. Per scegliere andr a spaccare il capello in quattro, abbiate pazienza… Come al solito io voto pi la trama che i disegni, non avendo le capacit per giudicare.

    Enemies: bella la storia, capitolo che giustamente accelera per entrare nel vivo della trama e stuzzicare la curiosit. Ecco, forse anche un po’ troppo. Le ragazze sono molto belle pur senza esagerare con le misure, il che per me un pregio. Poi un piccolo consiglio e cio di non piegare troppo la credibilit alle esigenze di trama… Se la dottoressa si fosse punta con una siringa per me sarebbe stato meglio, piuttosto che lasciar cadere come se nulla fosse delle fiale tossiche quando stava per partorire due gemelle… Per adesso si sa troppo poco per poter giudicare davvero ma mi piace.

    Pesci nello spazio: capitolo molto breve, forse troppo breve. Solo per questo non l’ho votato. Ma l’idea mi piace, mi piace molto. Mi aspetto molta introspezione. E mi piacciono anche i disegni molto realistici e curati, come ad esempio la mano che preme il pulsante. Aspetto di vedere come evolver la trama…

    HoTcHpOtCh: la storia procede bene e veloce, i personaggi sono ben caratterizzati ma resta il rammarico per i testi troppo troppo lunghi che un po’ annoiano e rallentano la lettura. E poi per le troppe informazioni fornite. Come Kishi insegna, i misteri pi succulenti sono quelli centellinati…

    First Game: bella l’idea, bella la disposizione delle vignette, bella la velocit con cui si procede. I disegni e il design dei personaggi per me sono fantastici!!! Per la ragazza sfrontata e il ragazzo svogliato non so perch mi sanno di deja vu. Comunque le prospettive di crescita sono ottime, speriamo che procediate perch VOGLIO vedere come prosegue la storia.

    Ink: l’idea non male, anche l’ambientazione e il cane troppo forte. Ottima per me la disposizione di vignette e fumetti, pur con qualche svista. Spinge a leggere tutto e a seguire la trama con impegno. Ma c’ qualcosa che non mi ha convinto del tutto… Forse in questo caso a livello di intreccio della trama sembra tutto fin troppo caotico ma forse un effetto voluto.

    Zodiark: molto poco ma molto buono da dire. Bella l’idea dei regni e l’ambientazione medievale che la mia preferita. Buona la caratterizzazione estetica dei personaggi e la cura con cui avete realizzato armi e armature. Unico appunto che mi piacciono i disegni ma le pose durante le tante azioni mi sembrano troppo statiche…

    The dreamers: finalmente il capitolo che mi aspettavo. La trama procede e stavolta si alterna fra sogno e realt, altre piccole informazioni sulla struttura del mondo dei sogni pur senza sviscerare gi adesso tutta la trama e introduzione di nuovi personaggi. Direi che non potevo chiedere di pi, per il cui il mio voto stavolta va a voi.

    1. ahahahaha il capitolo non si chiama pesci nello spazio XD
      pesci nello spazio l’utentessa che collabora con auroll e jacopo XD

      1. anche perch i pesci erano nell’oceano….
        morti 🙁

        xD

    2. Ehm, Pesci nello spazio non il nome della storia, ma il mio nick. E’ abbastanza ironico come ci caschi a pennello dato il tipo di storia fantascientifica : )

      1. Chiedo venia… Non so perch ma ero e sono tutt’ora convinto che “Pesci nello Spazio” fosse il titolo dell’opera… :tongue:

        Poi scusate ma sono tanti titoli da ricordare, con HoTcHpOtCh poi devo sempre fare copia-incolla!!! E adesso che guardo bene ho sbagliato anche il titolo di Fade… :whistle:

    3. ti ringrazio!! :biggrin:

  22. (per rispondere alle domande di pagliaccio su ZODIARK)

    Questo capitolo rappresenta il prologo della storia, in verit all’inizio doveva essere + lungo ma poi x vari problemi (soprattutto di tempo) abbiamo deciso di tagliare e disegnare solo il prologo che come avrete visto basato principalmente sull’azione (x mia scelta), diciamo che per riuscire a consegnare siamo dovuti scendere a compromessi. Il prossimo capitolo invece segna l’inizio delle vicende, verr presentato il primo dei 4 protagonisti e dar + spazio alla narrazione…

    Per ora posso solo dirti che la lancia non esce da dove pensi tu XD, e aggiungo che in questo manga ogni vignetta e ogni dettaglio hanno un senso anche se all’apparenza nn sembra e la risposta a questi eventuali dubbi non sempre cosi scontata

    Per i disegni Kawa ha sperimentato il digitale (per la prima volta) ma dal prossimo capitolo molto probabilmente faremo un cambio di rotta tornando sul tradizionale cosi che Kawa possa esprimersi al massimo 😉

  23. Ciao! Grazie per il commento molto accurato! ora cerco di rispondere a tutte le domande. Eh si ho scelto di fare una storia abbastanza complicata! Il fatto che ho dovuto fare un sacco di tagli di pagine perch sono dovuta partire per il mare prima del previsto (questo spiega la consegna cos anticipata) il mio primo lavoro serio quindi ora star pi attenta a tutti gli errori.
    Avevo fatto anche una mini scena di combattimento con un myte, ma non ho avuto tempo di completarla!
    Mi sono concentrata poco sugli sfondi e pi su i personaggi, ma so benissimo che devo migliorare. Anzi penso che dal prossimo capitolo cambieranno un po’ di cose.
    Il problema che se non voglio evitare l’effetto “caotico” devo spiegare le cose MOLTO lentamente per in questo caso rischio di annoiare il pubblico.
    Volevo sottolineare che i myte non sono i classici alieni venuti per conquistare la terra, ma questo cercher di spiegarlo nel capitolo successivo.
    Comunque le vignette trasparenti erano volute! Le ho viste in qualche manga e mi piaceva l’idea.
    Riguardo alla pagina 23 speravo non si notasse l’errore, ma ahim… mi avete scoperta 🙂 si me ne ero accorta e che mi piaceva come era venuta la vignetta.
    Ah dimenticavo! La bellissima erba un bellissimo retino 🙂 Grazie mille per i commenti adesso appena finisco di leggere tutto commento anche io ^^ Comunque complimenti a tutti! :w00t:

    1. notare che ho inserito i manga in ordine di preferenza. 😉 se non c’erano quei “cattivoni” di aur/jacop/pesci avrei potuto votare per te.

  24. domani tocca a me!
    anche io ho il mio esordio come recensore nel manga project!

  25. The Dreamers:
    Ho avuto solo modo di leggere il secondo e il terzo capitolo e devo dire che l’atmosfera che sei riuscita a dare a questa storia mi ha colpito molto!
    Forse dovrei leggermi il primo capitolo per capire meglio la storia.
    Ammiro il modo in cui riesci a far muovere, combattere i tuoi personaggi. Alcune tavole sono ben pulite altre hanno “residui” di matita, anche se credo che siano voluti! o sbaglio?
    Comunque fantastica la scena del crollo del terreno 😀

    1. grazie!!cmq per le parti lasciate in matita stata una mia scelta!! :biggrin:

  26. Enemies:
    Il tuo manga ben curato, i contorni sono ben delineati e puliti (cosa che vorrei imparare a fare anche io ahim) Forse un po’ troppo pieno di retini, secondo me in alcune tavole dovresti giocare un po’ di pi con l’uso del bianco o del nero.
    La storia interessante, ma prima di commentarla coglio vedere come si sviluppa.
    L’ultima tavola proprio ben studiata, peccato solo che il ragazzo non si visto da grande… o mi sono saltata qualche pagina?

  27. Fade o Game?

    Scusate non ho capito bene qual’ il titolo dato che in copertina c’ scritto game e sotto nella descrizione fade 🙂
    Comunque devo dirti una cosa Fru… la tua storia mi hai colpito! Lein senza dubbio uno dei personaggi pi fantastici che abbia mai visto! Mi piace un sacco!
    originale, bello e affascinante e credo di essermene innamorata xD
    Scherzi a parte devo farti i complimenti perch la tua storia veramente originale e ben studiata e il finale mi ha lasciata sorpresa e non vedo l’ora che arrivi il seguito 🙂 Fantastica la mimica usata nelle ultime tavole, quando c’ l’incapucciato misterioso che insegue Lein.
    Un altra cosa che adoro sono i volti ben curati con quelle ciglia lunghe lunghe :3
    La copertina un po’ insolita, non ho capito bene cosa c’era in basso, ma comunque l’idea stata originale! Complimenti ancora ^^

  28. Zodiark.

    Una domanda.. quanto ci hai messo a fare una tavola? Cavolo sono curatissime nei minimi dettagli!
    I disegni sono molto belli, a volte un po’ statici.
    Il personaggio principale mi ricorda TANTO TANTO Ezio di Assasin’s Creed (quando incapucciato) o sbaglio? Anche lo stile della vicenda molto simile, ti sei per caso ispirato a quello?
    Comunque i disegni meritano davvero, a parte qualche erroruccio qua e l, ma ci pu stare.

    1. Grazie! Le tavole, escluse le prime due, sono state fatte una settimana prima della consegna XD Comunque si, anche io pensavo ad ezio mentre disegnavo, ma credo sia un po’ l’effetto di tutti gli uomini pericolosi con un cappuccio che vanno in giro sgozzando gente

  29. Last Journey On Earth

    Wow, non pensavo che qualcuno colorasse le tavole al computer, perch per mia esperienza so che ci vuole parecchio tempo!
    Devo farti i complimenti perch non hai usato parole o suoni e lo stesso si riuscito a capire tutto consolo l’uso dei disegni.
    Mi ha toccato molto la scena della madre che piange e intanto la bimba gioca con il cane.
    I disegni sono perfetti e non so trovare alcun errore, Mi piacerebbe tanto scoprire l’identit del distruttore pazzo xD

  30. ink
    storia:carina, divertente!
    disegni:anche s ci sono varie imprecisioni, mi piace perch uno stile personale, non mi piaciuto in alcune tavole l’uso eccessivo dei retini a tutta pagina, a mio parere un p pesante!

    enemies
    storia:intrigante, voglio leggere il prossimo!!
    disegni:mediamente buoni

    fade
    storia:una storia incentrata su dei draghi!!!! mi piace!!!la protagonista cazzuta mi st simpatica!!
    disegni:buoni, lo stile piacevolmente originale!!

    zodiark
    storia: niente male, un capitolo rocambolesco che promette una storia piena d’azione!
    disegni:sono belli, ma secondo m un p statici,

    Last Journey On Earth
    storia:molto commovente, riesce a raccontare una storia senza usare le parole solo attraverso le immagini, questo il lavoro che fr tutti mi ha colpito maggiormente!!
    disegni:molto belli, come anche la colorazione, a mio parere non sono proprio in stile manga, sembrano pi che altro dei dipinti!

    Hotchpotch
    storia:proprio quello che ci si aspetta da uno shonen,una buona dose di azione e divertimento!!
    per in certe vignette i dialoghi sono troppo lunghi!!
    disegni:belli,puliti, mi piacciono tanto le facce dei personaggi quando si arrabbiano!!! :biggrin:

  31. grazie per i tantissimi complimenti!!! spero vi piaccia e che vi incuriosisca leggere la chiusura della storia… che, ci tengo a precisare, non un manga; sin da subito, anche per Prometheus con Jacopo abbiamo deciso di non fare manga, preferiamo lasciarli ai giapponesi.

    @Pagliaccio: quella una capsula di salvataggio, non l’astronave che i vede nella pagina doppia prima della copertina; una capsula che viene “sparata” e che scende sulla terra come se fosse un meteorite… una volta arrivato sulla terra diventa un mezzo anfibio…con tanto di elichetta a m di ventilatore per rendervi la lettura un p pi fresca… vabb basta, il discorso sta degenrando, ho bisogno di dormire…

    1. dal mio punto di vista manga=fumetti=comics.
      stessa parola in lingue diverse.
      certo, possiamo abbinare stili diversi nelle zone diverse del mondo, come un marchio nazionale, ma se parlo di manga io mi riferisco al termine pi ampio. e scomodo dire manga/fumetti/comics.

  32. Parte 1 di 2. I resto quando trover le forze per farlo.

    ZODIARK

    STORIA: Senza troppi fronzoli, incomincia subito con l’azione. Lo scorrere del capitolo(la cui storia cambiata rispetto al primo progetto, e in meglio) godibilissimo e in generale, riesce a rapire la curiosit del lettore. Mi piaciuto il linguaggio dei soldati di Terracon, alquanto realistico.

    DISEGNI: Il tratto di Kawa molto molto buono, le espressioni facciali in genere sono molto espressive e le proporzioni anatomiche sono in genere rispettate. Si pu comunque notare qualche imprecisione, specie per le sagome umane che si vedono da lontano. In particolare la pagina 09 la pi brutta di tutta il capitolo, la prospettiva maltrattata, alcune finestre si vedono in frontale, alcune sagome umane sono piattissime(specie il giuovine in basso a destra), lo stesso Zaken fatto in modo confuso. Ma d’altronde era anche la pagina pi difficile da fare. Bene la presenza di sfondi(che alcune volte risultano per troppo piatti, mi riferisco a quelli a sfondo retinato, leggermente abusato) e di inquadrature differenti. Gli elmi di qualche soldato sono talvolta fatti portare troppo alti, il bordo si ferma troppo distante dagli occhi e si possono vedere tutte le sopracciglia. Cos facendo anche la nasiera(non conosco il nome tecnico) non riesce a coprire tutto il naso. La corona del re nell’ultima pagina storta rispetto al resto della faccia(che comunque si storce anch’essa verso sinistra)
    In complesso, tecnicamente ZODIARK molto valido.

    TECNICA & STILE: Mi piace molto l’armatura di Zaken(sembra un ussaro polacco) e lo stile dei volti, che in genere non presentano difetti di sorta. Par quanto riguarda le rimostranze, sono pi sul personale: anche se l’uso dei retini da plasticit al disegno, a volte l’ho trovato soffocante; il look dei soldati Terraconiani(braccia e gran parte delle gambe scoperte) mi sembra un po’ troppo leggero per una terra fredda come dovrebbe essere la loro; il font usato mi sembra un pizzico troppo grande

    INK

    STORIA: Inizio enigmatico al punto giusto, va bene per un capitolo introduttivo. Il capitolo scorre bene pur con qualche punto di ristagno nei momenti comici(che durano forse troppo) ma senza compromettere pi di tanto il risultato d’insieme.

    DISEGNI: difficile stabilire la qualit del disegno. Non bassa, nonostante alcune punti bassi. Non altissima, nonostante alcuni picchi. La faccia a pagina 5 mi ha fatto impressione. Decisamente troppo storta, e anche il soldatino sulla jeep, troppo rigido. Il cane quando morde, in realt non sembra prendere la gamba di Patch. Le pistole di quest’ultimo sono due tubi che partono dal un cilindro, nient’altro. Le cose buone si vedono soprattutto all’inizio, soprattutto con i personaggi umani. Gli sfondi sono in effetti un punto debole, ma lo sfondo bianco usato con oculatezza e quando compaiono sfondi deboli comunque non gli ho dato grande attenzione.
    In complesso, buon risultato ma c’ da migliorare

    TECNICA & STILE: La regia buona in genere. Le inquadrature si differenziano. Forma e dimensione delle vignette cambia, talvolta i personaggi vanno in primo piano davanti alle altre vignette, e questo buono se fatto con discrezione, come in questo caso.

    FADE

    STORIA: Anzitutto, le corde vocali non sono corde, son due placchette che si aprono e si chiudono. Se lo sapevi gi, meglio cos.

    DISEGNI: Adoro gli occhi. Davvero, molto espressivi. Come espressivi risultano essere i volti e i movimenti del corpo. In genere c’ solo una pecca, nella penultima(credo) pagina, dove si vede la sagoma incappucciata, solo l si vede un imprecisione. In genere, Fru sembra porsi dei canoni e seguirli per tutto il capitolo. Costante e tecnicamente valido. Da notare anche la buona resa delle mani, in s molto difficili da fare nelle posizioni particolari.

    TECNICA & STILE: Stile particolare e seguito con impressionante coerenza.

    LAST JOURNEY ON EARTH

    STORIA: Il tema post-apocalittico/atomico non era il meno usato nella storia dell’intrattenimento, e per il momento l’offerta di LJOE un po’ piatta come trama. Si difende comunque abbastanza bene con l’esplorazione dei sentimenti dell’astronauta, il dramma dell’apocalisse e l’assurdit dell’avvenimento stesso, opera sembra isolata di un folle. Interessante l’aver offerto la visione dell’apocalisse. Da completare con la seconda parte.

    DISEGNI: Eccellenti, dettagliatissimi. Non definibile un manga, piuttosto una sorta di graphic-novel occidentale, un po’ alla L’Eternauta. La colorazione in effetti non stona affatto, anzi accentua l’effetto graphic-novel. Eccezionale il dettaglio del dito che pigia Enter e la mappa mondiale vista di traverso. Tutto eccellente.

    TECNICA & STILE: No one dares to disturb the sound of silence. Meglio cos. Approccio originale, delicato, romantico, capace soprattutto di non far sentire la mancanza delle parole(in effetti, l’astronauta muto come un pesce ed era nello spazio, quinni anche il nome utente Pesci nello spazio sarebbe stato appropriato ed per questo che anche io avevo equivocato il nome dell’opera la prima volta :P). Mi piaciuto, abbastanza da darvi il mio voto(forse merito dell’aver ascoltato Sound of silence rileggendolo). Forse non un opera a livello professionale, ma di sicuro quella che si avvicina di pi nella storia del KMJP.

  33. Grazie a tutti, per tutto (ho fatto molto prima riassumendo il tutto cos xD)

  34. Ringrazio tutti quanti per i comlimenti: http://dc536.4shared.com/img/xscTP3PN/s3/happy-oh-stop-it-you-l.png

    E soprattutto, ringrazio Pesci e Auroll per il magnifico lavoro svolto. Mi rende davvero molto felice vedere come la scelta di lasciare il fumetto muto sia stata accoltacon favore da parte dei lettori. Era un grosso rischio raccontare una storia solo per immagini, specie per me che non so tenere in mano una matita. Se dovessi dire perch ho fatto questa scelta, direi che dovuta alla mia ultima passione: il postrock.
    Come avviene per questo genere di musica, volevo creare una storia in cui ai lettori giungesse il significante, pi che il significato; una storia in cui l’inconscio dello spettatore fosse libero dalle briglie del linguaggio e potesse immedesimarsi appieno nell’atmosfera, nei colori.
    Direi che ci siamo andati molto vicini, ed soprattutto merito di Auroll e Pesci che hanno saputo perfettamente calare sulla tavola queste istanze. Sono stati loro a doversi Esprimere, e ci sono riusciti appieno, nonostante il messaggio fosse il mio. Vi assicuro che non facile fare quello che hanno fatto: come cercare di muovere le gambe di n’altra persona, ma ci sono riusciti perfettamente. Per fortuna siamo molto affiatati.

    Ne sono davvero grato. A loro e a tutti quanti.

  35. Grazie a tutti per i commenti sul mio lavoro e vada come vada, mi sono divertita e sono contenta di aver partecipato! (:

    Le corde vocali… ehm… lo so che non sono corde, ma mi piaceva l’idea (la battuta l’avevo sentita dire dai miei amici qualche anno fa e mi si impressa XD)

    Il titolo FADE, mentre i capitoli si chiamano “Game”, quindi primo game, secondo, ecc..
    Altra cosa, non tratto dall’inglese, ma dal tedesco (mi sono accorta di essermi ispirata un sacco a questa lingua, ad esempio la citt di “Steinler” si legge “Stainler”, seguendo il fatto che “ei” si legge “ai” in tedesco)

    Personalmente, mi sono molto: The Last Journey On Earth; i disegni sono bellissimi e poi, mi piacciono le scene apocalittiche e post *^*

    1. *mi piaciuto molto

      (ecco che mi prende la dislessia da tastiera)

  36. le mie considerazioni….

    ink: nn mi piaciuto affatto, stile bambinesco e storia nn intrigante

    enemies:un altro ke nn mi piaciuto per lo squilibrio tra trama e stile con i disegni ke nn centrano niente……(queste sno solo mie opinioni)

    the dreamers: questo mi piaciuto per l’originalit, sia nei disegni ke nella trama….

    fade: bello ma devo aspettare il prossimo capitolo….

    last jurney: atmosfera stupenda, design un po’ meno….

    zodiark: senza dubbio il mio preferito design, atmosfera e tecnica unici, con una trama ke ti incuriosisce, forza zodiark!!

  37. Ed il mio, non ti piaciuto nemmeno da consideralo D: ?

  38. no scusa ke pensavo di averlo gi scritto….

    cmq anche il tuo mi piaciuto sia disegni ke trama fatti bne, l unica cosa un po’ troppo confusionario…..
    ho anche votato zodiark per la sua quasi totale chiarezza, secondo me importante per un manga…..

  39. Scusa reeed mi sono accorta che non si pubblicata la tua recensione! ora la riscrivo!
    i tuoi disegni sono fantastici complimenti! 🙂 hai un grande talento.
    Ho letto la tua storia e ha uno stile tutto suo anche se non ho capito molto forse perch non ho letto il capitolo prima 🙂 complimenti davvero! ti consiglio di abbreviare i testi perch sono troppo lungo, ma per il resto bravissimo! 🙂 :w00t:
    e Toostuna mi dispiace che non ti sia piaciuta la mia storia 🙁 io ci ho messo il massimo, ma si vede che non il tuo genere.

  40. =THE DREAMERS=

    STORIA: capitolo d’intermezzo, si vede dell’azione, ma probabilmente solo preparatorio a quelli che verranno dopo(del resto gli autori dicono cos, quindi mi fido XD). Rivelazione sul benedetto sistema dei livelli(che non capisco quale bisogno c’era di inserirlo, ma tant’) e sull’organizzazione interna dell’Impero del male(aiuto, i comunisti!)

    DISEGNI: alti e bassi. Soprattutto con le mani e gli archi(che non si flettono a dovere e sono pi spessi di archi convenzionali, non so se sia fatto di proposito ma vab, si trascinerebbe una discussione infinita sulla fisica del fumetto che non ho voglia di intraprendere) ma anche con i volti(in genere fatti bene): in particolare la testa del capoccia della squadraccia fascista malvagia(ma non erano comunisti?) ha il volume dei capelli e talvolta il taglio degli zigomi, variabile. Mancanza cronica di sfondi e di ombre(non come gli sfondi per).

    TECNICA&STILE: stile realistico o quantomeno semi-realistico che a me in genere piace e certo non dispiace, ma neanche spicca. C’ una certa variet nelle inquadrature anche se talvolta le vignette in una pagina sola sono decisamente troppe e/o troppo piccole

  41. Oh, che bello! Finalmente sono riuscita a gustarmeli tutti!

    Jacopo, Auroll, Pesci nello Spazio – The Last Journey on Earth:
    Davvero. DAVVERO. Senza scrivere UNA SOLA parola, ho capito TUTTO.
    Questo essere in grado di fare fumetti: riuscire a raccontare una storia senza nessuna parola. E ragazzi, ci sono rimasta di sasso!
    Storia: 9/10 Una one shot azzeccatissima, centra in pieno il significato del titolo! riuscita a prendermi per come scorrevano molto fluide tutte le immagini, collegate fra loro, ora non mi resta che attendere il seguito!
    Stile Disegni: 8/10 Lo stile di disegno decisamente realistico, ben fatto ed ogni caratteristica di espressione, dettaglio di ogni personaggio fatto DIVINAMENTE, i miei complimenti ad Auroll, non tutti riescono a farlo cos realistico!
    Colore: 10/10 Sapevo che Pesci colorava perfettamente ma cos, praticamente stupendo! Danno maggior risalto agli avvenimenti, come in una pagina in cui la tecnica di disegno mischiata al colore ti fa capire cosa in quell’istante sta per accadere!
    Davvero, lo adoro, COMPLIMENTI A TUTTI E TRE!

    Ala, Fefe96 – Enemies:
    Questa storia curiosa. Forse c’ troppo uso dei retini secondo me e di alcune immagini che si discostano troppo dallo stile – tipo la zona boschiva –
    Tuttavia, la storia potrebbe prendere una bella piega, ottimo lavoro. :3
    Storia: 6/10 Voglio capire cos’altro potrebbe succedere nel suo sviluppo, dato che al momento ho solo intuito certi avvenimenti. :3
    Stile disegni: 7/10 In alcuni punti un po’ tirato, con qualche piccola pecca di prospettiva sugli oggetti attorno i personaggi – ad esempio la sedia – ma l’inchiostrazione la trovo perfetta come la caratterizzazione delle espressioni “serie” e delle “comiche”, come ho gi detto per, trovo che ci sia molta presenza di retini, poi questo magari va a gusti, non saprei. xD
    Mi piaciuta la posa della tavola 17.

    Keiko – INK:
    Che dire? Sono rimasta abbastanza intrigata per la storia.
    Mi ha incuriosita ed anche gli effetti grafici hanno fatto il loro dovere, forse un po’ troppe tonalit, ma in alcuni punti erano PERFETTI! Bel lavoro, Keiko.
    Storia: 8/10 per l’originalit della storia. A parte un’assonanza con Ink, il film che ora non ricordo bene di cosa tratta so che ha una cosa in comune: l’inchiostro che rende vero qualunque cosa ci si faccia (correggetemi se dico una cavolataxD), trovo comunque curioso vedere come questa storia potrebbe evolversi in futuro!
    Stile disegni e inchiostrazione: 6/10 devo dire che uno stile curioso, ma spesso in qualche scena non capivo cosa succedeva se non guardavo con molta attenzione alcuni dettagli. Non so se fa parte del tuo stile da disegno che, trovo comunque a tratti interessante, perch davvero: in alcuni il tratto ed il dettaglio sono splendidi, in altri invece sono molto “grezzi” che tuttavia non intendo sminuire. Forse qualche lavorazione in pi su qualche postura, aiuterebbe a farlo sembrare meno irreale, cos come alcune armi. :3
    Complimenti!

    Pagliaccio, Train<3 – The Dreamers:
    Aspettavo da tanto il 3 episodio, e finalmente posso gustarmelo! ~
    Allora, anche in questo capitolo un'intrigante faccenda che s'infittisce sempre di pi..!
    Mi piace, sempre di pi!
    Storia: 9/10 Questa storia mi piace sempre di pi, ben pochi si basano sul mondo dei sogni e questa vostra originalit far sicuramente incuriosire anche chi in materia non ne sa molto. E poi, sia per i combattimenti nel mondo onirico, sia per le situazioni del mondo reale che si mescolano creando qualche curiosit in pi che induce il lettore a volerne sicuramente sapere di pi dona quel tocco in pi al tutto!
    Stile disegni: 7/10 Che dire, train? Il tuo stile lo adoro semplicemente: riesci a rendere una tavola come si deve in momenti di quiete e in momenti d'azione! Per un istante mi sono sentita come dentro in quelle scene a sentire certe sensazioni..! Solo una cosa ho notato: l'impugnatura anteriore dell'arco non tutta "a pugno" ma con l'indice lievemente in avanti, su cui si poser la piccola parte della freccia appena dopo la sua punta, per dargli direzione. ^-^
    Davvero ben fatto! Bravi!

    Fru – Fade:
    Ecco, questo il progetto che ha preso il mio voto.
    L'ho trovato interessante, non troppo pieno di scritte e con dettagli, ovunque, molto ben curati per il disegno, bel lavoro! *-*
    Storia: 8/10 voglio saperne di pi con la prossima uscita, la storia mi ha intrigata, voglio proprio vedere cosa succeder, ora che Lein si fatto beccare!
    Stile Disegno – Inchiostrazione: 10/10 stile personale, decisamente ben uscito e ben inchiostrato. Tratto pulito e dettagli magnificamente riprodotti. Gli sprazzi dal chibi per le scene comiche, a quelle normali per l'andare della storia stupefacente, mi han divertita! Davvero un ottimo lavoro, dacci dentro!

    RedCucumber – HotchPotch:
    Ecco il seguito del primo capitolo, finalmente, eheh!
    Storia: 6/10 beh, la classica storia shonen, no? Ho notato, guardando il sovrano da difendere, che c' decisamente somiglianza con lo stile di disegno dell'autore di One Piece. Attendo qualche interessante colpo di scena per vedere che piega prender questo manga! x3
    Stile disegno e inchiostrazione: nonostante questo stile non m'ispiri pi di tanto, troco decisamente che sia molto dettagliato, pieno di sfondi ben realizzati ed un'inchiostrazione a mio parere a dir poco perfetta! Bravo!

    Kanon X, Kawa – Zodiark
    La copertina subito mi ha attratta, c' poco da dire. Complimenti!
    Storia: 7/10 Come inizio non male: una storia sui combattimenti in stile "antico": lancie, spade, armature ed acrobazie. Devo dire che il fuggiasco dell'Aura mi sembrato (seppur in maniera blanda, ci tengo a sottolinearlo xD) simile al protagonista di Assassin's Creed. La storia al momento intriga, promette bene, quindi attendo il seguito! :3
    Stile Disegno e Inchiostrazione: 6/10 purtroppo spesso mi sembrato molto statico, quando magari lo scorrere delle immagini poteva essere ben pi inquadrato, tuttavia capisco che disegnare certe pose sia di per s un'impresa, e qui devo dire che siete riusciti. Forse, dalla prossima, valuterei di aggiungere qualche linea cinetica in pi per donare al disegno l'effetto di movimento (quando ad esempio salta gi dalla finestra, l'avete mostrato gi a terra, ma sembrava una posa statica che invece, con l'aggiunta di qualche linea cinetica sopra il personaggio – ed una d'atterraggio attutito al di sotto dei piedi – avrebbe reso pi l'idea del movimento appena compiuto), tutto sommato non male, forza ragazzi! :3

    Secondo me sarebbero tutti da premiare, accidenti! T_T
    Complimenti a tutti!

    1. ti ringrazio!!cercher di migliorare questi particolari!!! 😆

    2. penso che il film che volevi dire si tratassi di inkheart, quello che c’ un lettore che legge il libro e dalle sue parole nascono i personaggi del libro stesso.
      Cmq grazie per il tuo commento 🙂 so io stessa che il lavoro in alcune parti potrebbe essere stato curato di pi! 🙂 cercher di rifarmi nel prossimo capitolo!!!

    3. Grazie mille *-*
      ce la metter tutta per terminare il capitolo! >_<

  42. =ENEMIES=

    STORIA: della componente horror al massimo c’ stato qualche assaggio. Personalmente delle ragazze-lupo con canini, orecchie a punta e coda folta non mi terrorizzano affatto, ma vediamo come proceder.
    Trovo invece strano(per lo meno) che una ricercatrice professionista, che studia composti di natura militare, oltretutto in cinta, possa lavorare coi suoi letali composti a totale richio “IN”contaminazione. Spero che non lavorino davvero cos o stiamo belli che fritti.

    DISEGNI: incostanti. Quasi in ogni pagina c’ una vignetta ben fatta e almeno un altra fatta male. In particolare, difficolt sulla prospettiva, il corpo umano va bene in genere solo dalla vita in su a eccezione della dottoressa, il cui pancione oltre a essere troppo piccolo a pagina 4 sembra essere pancia e nient’altro. Le tette della dottoressa Tsubaki a pagina 6 sono decisamente pi grosse rispetto a prima. E’ un effetto dell'”acqua licantropica”?

    TECNICA&STILE: i disegni sembrano abbastanza puliti e il retino usato con oculatezza

    1. “Le tette della dottoressa Tsubaki a pagina 6 sono decisamente pi grosse rispetto a prima. E un effetto dellacqua licantropica?”

      hahahah sai quante donne allora la prenderebbero?!

      disegnatori e disegnatrici, disegnate bene il seno perch se sbagliate la prima cosa che si nota. lol

      1. facciamo finta che le osservazioni di pagliaccio siano, esclusivamente, fatte con occhio “clinico” :biggrin: ahahahah

      2. eh gi, ho un occhio ben addestrato come quello di Deidara.

        O_o

        fine O.T. altrimenti trasformiamo sto articolo in un nuovo ichiraku ramen

      3. O_ … tipica osservazione da uomo… -___-“”””
        In diversi fumetti per maschietti il seno, pur di farlo apparire forse pi sexy, disegnato in modo sbagliato… u___u

  43. manca solo la mia recensione :dizzy: ohioohioiii…. :pouty:

  44. =HOTCHPOTCH=

    STORIA: un bel miscuglio di mitologie e religioni tra deva, ashiura e gorgoni. Per ora la storia sembra incentrarsi sul percorso ritrovamento di oggetti magici-affrontare cattivi cattivoni-salvare/distruggere il mondo. C’ da vedere come si evolver

    DISEGNI: buoni. Le figure in movimento sono tutte ben fatte e con pose molto fluide. Ottime le linee cinetiche usate, poco invasive ed efficaci. Quando le figure non sono in movimento per si notano delle imperfezioni. La faccia del cattivone col tatuaggio sul mento un Picasso, ok il voler dare un senso di psicopatia al personaggio ma cos sembra una brutta copia di Earl Le Quinn. I protagonisti sono spesso disegnati in modo un po’ grossolano rispetto quantomeno alle tre figure che saltano per colpire il cattivissimo.

    TECNICA&STILE: Ancora, molto simile a quello di Hiro Mashima. Anche troppo per me. Tralasciando le similitudini tra Gorgon Inc., Daemon Card e affiliate e le varie gilde oscure di Fairy Tail che potrebbero essere premature visto il punto della storia in cui siamo, ogni volta che vedo il tuo protagonista penso a Natsu. E questo non va bene, perch il tuo protagonista deve avere un identit sua che sia data dall’autore e che lo faccia in qualche modo distinguere o riconoscere(almeno nell’aspetto). Perch se io penso al protagonista di HP penso a Hiro Mashima e Fairy Tail, non a RedCucumber e HotchPotch.

  45. uhuh domani finisce il contest! attendo i risultati!

  46. Buongiorno a tutti.
    Sono un lettore accanito di questo blog che trovo fantastico, ma non ho mai fatto la mia comparsa pubblicamente prima d’ora.
    Prima di tutto mi complimento perch di siti cosi sul tema, in Italia, non ce ne sono 🙂

    Io abito nella provincia di Monza Brianza (MB) e sono un writer, scrivo storie, che siano libri o manga. Personalmente ho una storia per una manga che a mio avviso una vera bomba, per questo colgo l’occasione per dire che se qualche mangaka interessato a prendere parte al progetto o comunque a conoscere maggiori informazioni pu contattarmi all’indirizzo ” [email protected]

    1. ti consiglio di iscriverti al forum e contattare la sezione apposita, potrai trovare di sicuro i “colleghi” giusti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>