Cala il sipario su ‘Spider-Man: Turn Off the Dark’

di Rorschach 3

Ammetto che parlare di musical di Broadway è un pò strano per un blog di fumetti (o cinefumetti, al massimo), ma questo qui merita particolare attenzione.

Sto parlando del musical dedicato all’Uomo Ragno chiamato ‘Spider-Man: Turn Off the Dark’, un’opera scritta e diretta da Julie Taymor. Parafrasando uno degli slogan tipici Marvel, potremmo dire che questo è un ‘Supermusical con Superproblemi’. Supermusical perchè si tratta della produzione di Broadway più costosa mai realizzata, costata circa 75 milioni di dollari.

Superproblemi perchè la notoria sfiga dell’Uomo Ragno si è abbattuta in maniera deflagrante sullo spettacolo: le sue 1200 e rotti messe in scena hanno visto di tutto, tra infortuni ad attori, scenografie che cadono, sospensioni, tagli di scene causa budget, e chi più ne ha più ne metta. Anche nell’ultimo spettacolo questo 4 Gennaio qualcosa è andato storto: una porta non si è chiusa a dovere, ed un membro dello staff ha dovuto correre sul palco per chiuderla.

Ultimo spettacolo, dato che la produzione ha chiuso, ed anche con una cospicua perdita. Che dire…forse (e per fortuna, aggiungerei) i supereroi possono essere trasposti su molti mezzi di comunicazione, ma il musical ne rimane al di fuori.

Commenti (3)

  1. Ed era pure bruttino come musical. :sisi:

    Questo fa capire che il teatro non come il cinema, (75 milioni non possono stare su un palcoscenico).

    1. Troppo complesso come realizzazione…molte coreografie sono state pure eliminate causa eccessivo pericolo….

  2. E mi sa che qualcuno avr detto Macbeth troppe volte XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>