Bulbasaur, Charmander e Squirtle tornano come starter Pokémon

di Silvia Letizia 6

Junichi Masuda della GAME FREAK ha svelato, nel corso dell’ultima presentazione Nintendo Direct che ha avuto luogo mercoledì di questa settimana, che i giocatori del nuovissimo videogioco del franchise dei Pokémon, Pokémon X & Y per Nintendo 3DS, avranno accesso non a uno, ma a due starter Pokémon all’inizio della loro avventura.

Accanto ai già annunciati Fennekin, Chespin e Froakie, che il giocatore riceve da un amico nel corso della storia, sarà possibile ottenere Bulbasaur, Charmander, o Squirtle, gli starter del primissimo videogame dei Pokémon, dal professor Pokémon. Bulbasaur, Charmander, e Squirtle potranno evolversi in Mega Venusaur, Mega Charizard, e Mega Blastoise.

Un nuovo sistema di immagazzinamento dei Pokémon, il software Pokémon Bank offerto dalla Nintendo e acquistabile presso i Nintendo eShop, permetterà a giocatori di immagazzinare fino a 3000 Pokémon. Il software sarà venduto insieme a un programma denominato PokéMover che permetterà ai giocatori di trasferire i Pokémon dai precedenti capitoli della serie a X & Y. Il PokéMover costerà 500 yen (circa 3,80€) all’anno in Giappone, ma sarà reso disponibile gratuitamente per i primi mesi dall’uscita del gioco.

La versione in inglese della presentazione, inoltre, ha annunciato che la versione rossa e blu in edizione limitata nel nuovo Nintendo 3DS XL uscirà anche negli Stati Uniti d’America e in Europa il 27 Settembre di quest’anno al costo di circa 200€ (in Giappone usciranno le versioni Xerneas e Yveltal Blu e Premium Gold). Anche la Pokémon Bank e il PokéMover saranno resi disponibili negli Stati Uniti e in Europa, ma quest’ultimo sarà rinominato Poké Transporter.

Pokémon X e Pokémon Y usciranno per Nintendo 3DS in contemporanea in tutto il mondo il 12 Ottobre. La nuova serie animata televisiva dei Pokémon, chiamata Pokémon XY, farà il suo debutto solo pochi giorni dopo l’uscita del gioco, il 17 Ottobre.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Commenti (6)

  1. inoltre per chi comprer il gioco da subito, fino a Gennaio mi pare, potranno ricevere via spotpass/wi-fi lo starter di terza generazione Torchic con relativa pietra per megaevolverlo in MEGA Blaziken…

    1. Mi fanno pensare tanto ai Digimon queste Mega Evoluzioni, per xD

  2. A me queste news garbano assai.. mi venuta voglia di prendere il gioco, ed proprio da quel Pokemon Blu che non prendo in mano un Nintendo.

  3. All’inizio avevo visto male questa storia delle megaevoluzioni ma pi news escono pi mi sto convincendo che potrebbero funzionare, cmq da quanto ho letto le magaevoluzioni non saranno permanenti ma si attiveranno durante le battaglie e solo se il pokemon avr con se la pietra per la mega evoluzione 🙂

    1. Si esatto, sar una cosa temporanea.. io avrei preferito fosse permanente ma in effetti pi logico cos com’. Un evoluzione a tempo da l’idea di qualcosa di innaturale, di uno stadio forzato.. se fosse perdurata sarebbe stata a tutti gli effetti una forma naturale successiva e ci farebbe chiedere “perch non prima?”.

      Apprezzabile comunque che non abbiano snaturato minimamente, a livello estetico, i pokemon Mega Evoluti. Avevo molta paura per Charizard, a cui sono come tanti molto affezionato.. il lavoro finale apprezzabile.

  4. Quindi il trasferimento pokemon fra versioni ormai diventato a pagamento o nei pokemon precedenti c’erano particolarit?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>