Avengers Assemble – Recensione

di Rorschach 11

Un saluto a tutti i lettori di Komixjam! Oggi voglio parlarvi di Avengers Assemble, serie Marvel scritta da Brian Michael Bendis e disegnata da Mark Bagley…per i non addetti ai lavori, si tratta dello stesso team creativo responsabile di Ultimate Spider-man. In particolare, per quello che riguarda Brian Michael Bendis, è l’artefice di molti degli eventi e dei grossi cambiamenti avvenuti nell’Universo Marvel da una decina di anni a questa parte.
La serie ha debuttato in America nel 2012, in contemporanea con l’uscita del film dedicato ai Vendicatori; qui in Italia la possiamo leggere sul mensile Avengers, a partire dal numero 2.


Con un team creativo del genere, è pressochè difficile tirare fuori qualcosa di brutto…eppure Avengers Assemble (o meglio, i primi otto numeri a firma Bendis&Bagley) non è una storia entusiasmante: personalmente non mi è piaciuta, ed a farsi un giro sul web si trovano con molta facilità commenti  peggiori.

Eppure, la qualità dei disegni e delle scene d’azione è innegabile, la trama risulta di facile comprensione ed i dialoghi sono molto ben scritti(tratto caratteristico di Bendis).
Le mie ultime due affermazioni sembrano essere in controsenso, ma solo all’apparenza. Avengers Assemble(AA da qui in poi) non raggiunge il livello di altre storie degli stessi autori non a causa di una qualità inferiore, ma a causa del target della storia stessa.

Mi spiego meglio,e chiedo scusa se ci vorrà un pò: se vi ricordate, in un mio precedente articolo vi avevo brevemente parlato delle diverse categorie in cui può rientrare una storia, a fumetti e non solo. Ebbene, vi è differenza non solo fra le storie, ma anche fra chi le legge.

Sempre al di là dei gusti personali del singolo, possiamo suddividere i lettori di fumetti supereroistici in tre categorie: la prima è degli appassionati del personaggio, che ne leggeranno le sue avventure indipendentemente dagli autori(le ameranno o le odieranno, ma comunque le leggeranno); poi abbiamo gli appassionati dell’autore, che andranno a leggere qualsiasi cosa, quale che sia il personaggio o la casa editrice, che questo autore disegnerà o scriverà(e di media lo apprezzeranno). Appartengono alla terza categoria quei lettori, in aumento negli ultimi anni, che si avvicinano ad un particolare fumetto perchè hanno visto il film.


Ed è oltremodo vero che, almeno per quello che riguarda la Marvel(non so per la DC), i fumetti hanno cercato di avvicinarsi ai film in più di un occasione: ne sono un esempio i lanciaragnatele organici all’Uomo Ragno, i vestiti ‘da motociclisti’ per gli X-Men o (per citare l’esempio più recente) il costume di Occhio di Falco.
AA tuttavia va un pò oltre questo concetto: l’intero fumetto è dedicato a chi ha visto il film sugli Avengers.
Tante, troppe a mio avviso, sono le strizzate d’occhio al lungometraggio: la formazione dei Vendicatori è la stessa del film(Hulk Verde compreso); il cattivo della storia è nientemeno che Thanos, il tizio viola che appare nella scena dopo i titoli di coda che viene in possesso del Cubo Cosmico (cioè il Tesseract del film).

Il suddetto cattivo

Inoltre, l’atmosfera che si respira è praticamente la stessa della pellicola: dall’esercito con i suoi piani segreti alla sottotrama rosa tra Occhio di falco e la Vedova Nera(nonostante entrambi siano fidanzati con altre persone nella continuity del fumetto).


Dulcis in fundo, gli alleati dei Vendicatori in questa serie sono nientemeno che i Guardiani della Galassia, cioè i protagonisti del prossimo lungometraggio made in Marvel.

Eccoli qui: Gamora, Peter Quill, Rocket Racoon, Mantis e Kratos da God Of War Drax il Distruttore

A livello personale, le troppe  strizzate d’occhio al film mi hanno pregiudicato la lettura della serie (mi manca un episodio a dire il vero, ma la mia opinione me la sono fatta): ve la sconsiglio fortemente se siete già fan dei Vendicatori ‘cartacei’. Se invece avete visto solo il film e volete cominciare con le loro avventure, questa storia è quello che fa per voi.

 

Commenti (11)

  1. Concordo in pieno, quando la Marvel venne comprata dalla disney, io dissi che non c’era nulla da gioire, ed i fatti mi stannod ando ragione.
    Se dal versante cinematografico ci sono stati dei netti miglioramenti, i comics sono in caduta libera.
    Chiuse le vecchie trame, si pu dire che Marvel Now, sia la nuova era sotto l’egida disney, ebbene, fa quasi tutto schifo, io seguo le testate americane (compro cumunque quelle italiane perch il mio inglese penoso), per farvi un esempio, guardate cosa hanno combinato con la Future foundation (FF), hanno reso una delle migliori testate una schifezza invereconda, disegni vomitevoli, personaggi tragicomici (Miss Thing O.O) una m.
    Senza parlare di Superior Spider Man 🙁

    Tornando IT (scusate lo sfogo), questa serie disegna da Bugley (uno dei miei disegnatori preferiti di sempre) davvero infantile, la scappatella di Occhio di Falco e delle Vedova, non c’entra nulla nellatrama, non serve a niente, e scommetiamo, nella continuity non se ne parler neanche pi.

    Per fortuna le altre saghe successive sono un pelo meglio, ma quando un film, va a cambiare il fumetto dal quale basato, non ci si pu aspettare nulla di buono, vedasi la tristezza, del nuovo nick fury nero e dell’arrivo dell’agento Coulson anche nei fumetti:

    http://www.youtube.com/watch?v=2t356vAq0sA

  2. Capisco benissimo lo sfogo, ma mi trovi in disaccordo suopratutto sull’ultima parte del discorso. La normale serie dei Vendicatori, per fortuna, va avanti: Avengers Assemble stata un aggiunta, dedicata principalmente a coloro che avevano visto solo il film (quasi fuori continuity, ma conoscendo Bendis qualcosa ci avr infilato). Se questo arco narrativo fosse uscito AL POSTO delle normali storie dei Vendicatori allora si che ci sarebbe stato da lamentarsi.

    Per il discorso che fai su Marvel Now!, per i Fantastici Quattro non so cosa dirti, dato che a me la serie non mai piaciuta (le uniche cose decenti le hanno scritte Lee&Kirby e un sorprendente Leo Ortolani)…per il “quasi tutto schifo” aspetto di leggere le storie, ma devo dirti che non ho basse aspettative: i nomi coinvolti sono buoni, e alcune idee alla base delle squadre anche. Per il Nick Fury nero e l’ipotetico agente Coulson ti d ragione, ma non sar sicuramente la forzatura pi brutta che vedremo(lo so sono ottimista).

    Sinceramente non penso che l’acquisto di Marvel da parte della Disney abbia portato guai o simili: il livello delle storie, pur se con qualche eccezione, rimasto alto:ad esempio, la X-Force di Remender o Dark Avengers.
    Per Superior Spider-Man….la mia opinione complessa…ma avrete modo di leggerla.

    1. Non che la serie “normale” dei Vendicatori sia sto gran capolavoro, sto leggendo la nuova saga in inglese, e per ora non mi sta entusiasmando per niente.

      Non leggo gli FQ, ma se le storie rispecchiano le copertine, sembra di essere all’interno di un episodio della serie classica di Star trek.

      FF ho iniziato a leggerla da quando entrato nel team Spider Man, quindi ho voluto vedere come andava avanti la questione, fidati se ti dico che qualcosa di immondo, come la vedi una miss Cosa, col corpo roccioso e la testa di donna?

      Non leggo le X testate, ma Dark Avengers lo trovo da troppo impantanato in questa trama, i Thunderbolts non c’entrano pi nulla rispetto a prima, e pur con un team creativo ch sulla carta dovrebbe fare sfraceli, non mi sta piacendo per nulla.

      L’unico che ho trovato interessante Avengers Arena, che comunque la copia spudorata di Battle Royale.

      Scarlet Spider continua nella sua mediocrit, cos come Venom.

      La saga di Ultron invece sembra interessante, ma non ho ancora capito bene se fuori o dentro la continuity.

  3. La saga di Ultron in continuity, ma la storia parte ‘in medias res’, per cui immagino che possa spiazzare…

    Per il resto, aspetto di leggere e dar un giudizio… E sicuramente lo legge rete!

    1. Lo aspetter, anche perch non conosco molta gente con cui discorrere di Marvel comics.

    2. SPOILER ALLERT
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      .
      allora non andare a leggere i siti di informazioni americani e inglesi sull’argomento perch… 😀

      1. p.s. era rivolto @Rorschach

  4. Noooo!!!! 🙁
    Da Bendis mi aspettavo qualcosa di pi…. 🙁

    ps)Ma il Nick Fury di Ultimate non era ispirato a Samuel L. Jackson? In questo caso non dovrebbe essere il film ad esser stato fedele al fumetto?… __

    1. Qui si sta parlando di terra 616 (l’universo Marvel classico), in cui Nick Fury era ben pi figo:

      [URL=http://www.imagebanana.com/][IMG]https://i.imagebanana.com/img/njh68jd9/punisher.jpg[/IMG][/URL]

      1. Ho presente il Nick Fury dell’universo classico. (e non lo trovo pi figo (a dire il vero il personaggio non mi piace alla base))
        Personalmente, non mi dispiace la scelta fatta nel film: sempre un’autocitazione e vedere il personaggio interpretato dall’attore a cui era ispirato mi piaciuto molto. 🙂 (nella testa di chi lo disegna come un sogno che si realizza :D)
        Opinioni personali…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>