Akira Miyazaki, addio al maestro sconfitto da un male incurabile

di Gtuzzi Commenta

 

A volte sono i migliori che se ne vanno: in questo caso, purtroppo, stiamo parlando di uno sceneggiatore particolarmente famoso nel mondo degli anime e dei manga. Si tratta di Akira Miyazaki, che ci ha lasciati pochi giorni fa. Aveva 84 anni ed è stato senza ombra di dubbio uno dei registi e sceneggiatori più importanti relativi agli anime nipponici nel corso del trentennio tra gli anni Settanta e gli anni Novanta.

Akira Miyazaki scomparso a 84 anni

Tra i migliori lavori che siano mai stati prodotti dalla brillante mente di Akira Miyazaki troviamo sicuramente Il Mago di Oz, Le Avventure della dolce Katy, Piccole Donne e Il mio amico Rascal. Il maestro Miyazaki è scomparso dopo aver lottato strenuamente contro un male incurabile come il cancro. Una carriera, come abbiamo detto, particolarmente fulgida, che ebbe inizio nel 1971, dirigendo la pellicola “Come se avessi pianto”.

Tante sceneggiature per live-action, ma non solo…

Non dobbiamo dimenticare anche come Miyazaki ha scritto tantissime sceneggiature per live-action, anche se chiaramente la sua fama sarà eternamente legata per alcuni progetti in particolare. Stiamo facendo ovviamente riferimento alla scrittura delle sceneggiature per diversi anime che facevano parte del più ampio progetto World Masterpiece Theater di Nippon Animation.