Air Gear. “Un unico limite: il cielo” – Approfondimento Komixjam

di Regola 3

Rapido e fulminante spicca nel panorama shounen Air Gear, lavoro ancora in corso del controverso Ito Ogure, o come usa firmarsi “Oh! Great”. Un lavoro che possiede un mistura ben miscelata di tante caratteristiche tipiche del manga: combattimenti, allenamenti, comicità, citazioni, fan service e una veste grafica j-pop accattivante.

Il nostro protagonista, Minami Itsuki, chiamato da tutti Ikki, è il capo di una piccola gang di teppisti che ben presto si scontra con un nuovo mondo, quello delle Air Treck. Questi sofisticatissimi ritrovati tecnologici sono praticamente pattini a rotelle, che con l’aggiunta di un sistema di propulsione, permettono di compiere salti ed evoluzioni spettacolari. È presto detto, Ikki entra nel mondo delle A-T, inoltrandosi in una sottocultura, dotata di proprie regole e miti.

I combattimenti, in singolo e a squadre, non sono una semplice gara basata sulla forza, ma sulla padronanza dei trick, la capacità di superare ostacoli, percorrere tragitti in tempi brevi e sulla capacità di formulare strategie vincenti in accordo con le regole della sfida. Ogni personaggio sviluppa delle capacità adatte a diversi tipi di scontri, risultando più adatto ad alcune sfide che altre, e i loro trick appaiono spesso come veri e propri poteri.

Il disegno è di grande qualità, l’autore dedica molta attenzione anche al modo di vestire dei personaggi, ai tatuaggi o agli accessori che compaiono. I personaggi sono ben caratterizzati non solo nella veste grafica, ma anche in quella caratteriale, si comportano sempre in maniera coerente.

Nonostante il grande numero di personaggi secondari i più importanti non vengono mai dimenticati, e hanno sempre un ruolo nella storia, a fianco al protagonista.

 Ma come è solito dire, non v’è rosa senza spine. Due sono le caratteristiche che possono infastidire un lettore non abituato, o non interessato: l’eccessiva  presenza in alcuni momenti della storia di fan-service, che rendono il manga un vero e proprio appartenente alla categoria ecchi, e la difficoltà che spesso si incontra a seguire lo svolgersi degli eventi. Spesso, come sapranno i suoi fan, Oh! Great come scrittore è contorto e poco costante.

 Il manga è edito in Italia dalla Panini Comics, attualmente a cadenza trimestrale, l’adattamento è ottimo, anche considerando la complessità di alcune tavole e la presenza di molti commenti fuori dai ballons.

 

[ Fonte | Panini ]

Commenti (3)

  1. non sarebbe forse il caso di togliere l’ultima immagine visto che spoilerosissima?

  2. A questo manga diciamo che do voto 6:

    Bellissimi i disegni per carit, e i combattimenti sono fantastici, uno stile che ricorda molto jojo, strategia allucinanti e ampio uso di cervello e principi di fisica (uniti al giusto mix di botte da orbi e tavole pazzesche)
    Ma per il resto…

    La storia totalmente campata per aria: troppi elementi discordanti. Non puoi tirare fuori complotti mafioso/massonici e unirli ad una storia basilare alla Beyblade, non ha senso.

    E la seconda critica che ci sono troppe citazioni semi letterarie e filosofie stramboidi. Danno quasi la nausea (mi riferisco, per esempio, a questa storia che “ognuno ha le ali, ma a volte non sa di averle, ognuno pu essere libero di volare in cielo e bla bla bla” sempre la solita solfa). Hanno talmente tanto spazio nel manga da rendere il filo logico della trama spesso incomprensibile, o peggio, insensato.

    E considerazione personale quasi nessuno dei personaggi mi piace: i badass, da gran fighi spesso si rivelano dei piagnoni ridicoli (non voglio fare spoiler, ma Nike e Sora sono un esempio). Dei protagonisti lasciamo stare Agito/Akito o che un personaggio messo l per puro fanboy/girlismo, gli altri sono quasi inutili. E per finire c’ il solito protagonista classico shonen che io chiamo “facciotuttoio”, ovvero quello che A CASO ha tutte le fortune e che vince sempre e si vanta, sempre a caso (non a caso io non sopporto n Ichigo, n Rufy, n Naruto degli ultimi tempi, n quasi nessun protagonista degli shonen)

  3. Mi rifiuto di considerare il fan service di Oh Great! un aspetto negativo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>