L’Isola dei Cani, il manga esordirà in Giappone il 24 maggio

di Gtuzzi Commenta

L'Isola dei Cani

Katsushiro Otomo è indubbiamente uno dei personaggi principali del mondo manga. Akira è proprio uno dei frutti del suo pazzesco genio e qualche tempo fa il maestro aveva deciso di riprendere in mano le matite per cercare di disegnare una locandina apposita per il nuovo film L’Isola dei Cani. Un esordio importante per il lungometraggio in stop-motion realizzato da parte di Wes Anderson, che sbarcherà nelle sale giapponesi il 25 maggio.

L’Isola dei Cani, il manga esordirà il 24 maggio

Il 24 maggio, invece, sarà la volta dell’esordio, per l’Isola dei Cani, sul numero 25 di Morning: chiaramente, stiamo parlando della trasposizione manga del film. Proprio per tale evento, il magazine, che viene editato da parte di Kodansha, ha deciso di dedicare la copertina all’illustrazione realizzata da parte di Otomo.

L’adattamento a fumetti

Nell’adattamento a fumetti della pellicola L’Isola dei Cani (che in giapponese prende il nome di Inu ga Shima) avrà qualche differenza rispetto al film. Prima di tutto, è bene sottolineare come ci sarà un soggetto differente rispetto al film, che verrà suddiviso in tre capitoli. Il manga in questione verrà creato da parte di Minetaro Mochizuki. In Italia, gli appassionati di fumetti se lo ricordano probabilmente per via dell’interessante Chiisakobe.