Novità editoriali Star Comics 2015

di Kirisuto 1

Di ritorno da Lucca, dopo quattro giorni di fatiche psico-fisiche improponibili, cominciamo con i report. Chi segue la nostra pagina Facebook avrà notato i costanti aggiornamenti di Bila, ma oggi vi riporto le buone nuove dalla casa Star Comics.

Ebbene, messi a confronto con Planet e J-Pop/GP i titoli dell’editore stellato risaltano in maniera evidente. La J-Pop ha deciso per una svolta vintage, un po’ di nicchia se vogliamo, pubblicando diverse storie su Getter Robot; mentre la branchia della Panini non ha portato titoli veramente brillanti, o che la gente si aspettava. Gli unici titoli che hanno attirato il mio interesse sono Gigantomakia (di Kentaro Miura), la trasposizione manga di Kill la Kill e il nuovo manga della Harakawa, Arslan Senki.

 

Star Comics invece ha più di un paio di titoli ben noti e che fa piacere siano pubblicati o ristampati.

Ciò che ha fatto veramente notizia, e ha sollevato un boato all’interno della chiesa in era tenuta la conferenza, è stato l’annuncio di ristampa completo di Gintama. Un titolo che non ha bisogno di presentazioni. Un’impresa non da poco (55 volumi in corso) con una prima uscita doppia: ad Aprile, quando inizierà la serializzazione, usciranno in contemporanea i primi due volumi. Così da far contenti tutti.

Peculiarità di quest’anno che viene è la spropositata presenza di Akira Toriyama nel catalogo Star. A partire dalla ristampa mensile di Dr.Slump e Arale, passando per Jaco: The Galactic Petrol e arrivando infine alla collaborazione con Masakazu Katsura in Katsura Akira.

DSCN0250

Altri nomi ben noti sono quello di Eiichiro Oda e il suo “Chopperman alla riscossa” (titolo provvisorio); uno spinoff della serie piratesca in cui la renna più piccola del mondo gestirà una sorta di scuola in cui gli “allievi” sono vari personaggi visti nel manga. Si fa vivo anche Araki con il suo volume univo Così parlò Rohan Kishibe, raccolta di racconti spinoff de Le bizzarre avventure di Jojo.

Con mia grande sorpresa, in catalogo troveremo a partire dal 2015 due opere di Makoto Shinkai: Kotonoha no Niwa (Il giardino delle parole) e 5cm per Second. E chi ha visto i film sa di non poterseli perdere questi due volumi.

Guardando un po’ qui e lì tra i titoli che non ho ancora citato troviamo: Ultraman di Shimizo-Tomoguchi, Ajin di Miura-Sakurai, Ghost in the Shell: Arise. Per non parlare di tutti quei titoli shojo che non ho citato come: Inoboku Secret Service, Last Notes, Hana-kun, Ayakasi Hisen e Kingyozaka noboru.

 

Ultimi, ma non ultimi: Koe no Katachi (A silent voice) e Maison Ikkoku. Uno è un titolo che ha acquisito notorietà negli ultimi anni raccontando una storia sentimentale davvero particolare, l’altro è un “classico” proveniente da un’epoca “remota” che affronta un’altra relazione particolare. Due must have per chiunque, che dalla primavera prossima vedranno la luce sugli scaffali delle fumetterie italiane.

Per non parlare della ristampa di Video Girl Ai e della ristampa, già recuperabile in toto, di I’’s di Masakatsu Katsura, non a caso ospite della casa editrice.

DSCN0239

Un anno denso di titoli di alto calibro, ahimè per i nostri portafogli. Quanto citato prima, a eccezione del materiale di Shinkai, inizierà a essere pubblicato entro Maggio 2015.

 

C’è da dire che da questo stesso Novembre 2014 vedremo altri titoli affacciarsi sul mercato. A partire da As the god will, Dusk Maiden of Amnesia e Short Program: Girl’s Type. Arriviamo poi al ben noto spokon Haikyu, allo storico Ad Astra: Scipione e Annibale e a Maria the Virgin Witch, titolo che vedrà un adattamento anime partire da Gennaio.

 

Concludo così la carrellata su ciò che ci dovremo aspettare da questa casa editrice. Voi avete già trovato i titoli che vi interessano? Cosa comprerete, in casa Star, nel 2015?

Maria the virgin witch
Maria the virgin witch
  • Luca Monni

    Non ho capito, verranno pubblicate le trasposizioni in fumetto delle opere di Makoto Shinkai? Il manga di Kotonoha no Niwa mi pare non sia disegnato da lui e probabilmente anche la storia sarà diversa… seppur breve, l’anime era abbastanza completo…