Gurren Lagann: la conclusione del manga nel 2013

di Silvia Letizia Commenta

Spread the love

L’autore di manga Kotaro Mori, conosciuto anche per essere l’autore di Stray Little Devil, lunedì di questa settimana ha annunciato attarverso il suo account di Twitter che il suo adattamento cartaceo della serie d’animazione della GAINAX Sfondamento dei cieli Gurren Lagann si concluderà quest’anno.

Mori ha scritto che l’ultimo volumetto del manga uscirà alla fine della messa in onda delle repliche dell’anime di Sfondamento dei cieli Gurren Lagann in Giappone. Il primo episodio delle repliche andrà in onda il 5 Gennaio sull’emittente Tokyo MX e altre stazioni. Inoltre, il mangaka ha anche fatto sapere che questo mese lancerà un programma radiofonico dedicato a Sfondamento dei cieli Gurren Lagann.

La pubblicazione del manga Sfondamento dei cieli Gurren Lagann di Kotaro Mori è cominciata sulla rivista Monthly Dengeki Comic GAO! della casa editrice MediaWorks nell’Aprile del 2007 e, un anno dopo, la serie è stata spostata su un’altra rivista, Monthly Comic Dengeki Daioh. In Italia il manga è stato pubblicato dalla Panini a partire dal 22 luglio 2010.

Per quanto riguarda l’anime, Sfondamento dei cieli Gurren Lagann è stato realizzato dallo studio GAINAX e co-prodotto dalla Aniplex e dalla Konami.

La serie animata, della durata di ventisette episodi, è stata mandata in onda per la prima volta per l’emittente televisiva TV Tokyo a partire dall’1 aprile del 2007. In Italia i diritti dell’anime sono stati acquistati dalla Dynit, ma la serie è stata trasmessa in prima visione televisiva dal canale digitale terrestre Rai 4 a partire dal 24 settembre 2009. Dalla serie animata sono anche stati tratti due lungometraggi, che fungono da riassunto dei ventisette episodi della serie, e sono stati distribuiti in Italia dalla stessa Dynit.

La regia della serie è di Hiroyuki Imaishi, con Kazuki Nakashima alla sceneggiatura, Atsushi Nishigori al character design, Yoh Yoshinari al mecha design, e musiche di Taku Iwasaki.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>