Anime Mirai 2015: i progetti selezionati

di Silvia Letizia Commenta

Spread the love

Martedì di questa settimana, l’associazione dei lavori d’animazione giapponesi (Association of Japanese Animations – AJA) ha annunciato i nomi dei progetti selezionati per l’Anime Mirai 2015. Era stato possibile sottoporre la propria candidatura per partecipare all’Anime Mirai tra il 30 Maggio e il 27 Giugno di quest’anno. I progetti selezionati dall’associazione sono:

Aki no Kanade (Aki’s music-playing), diretto dal regista Youhei Suzuki (The “Hentai” Prince and the Stony Cat.) e prodotto da Yuji Matsukura (Witch Craft Works, Selector Infected Wixoss). Alla produzione delle animazioni Atsushi Fujishiro (The “Hentai” Prince and the Stony Cat., Golden Time) presso lo studio d’animazione J.C. Staff

Robot Kaa-san (Robot Mom), diretto dal regista Yumiko Suda (Chibi Maruko-chan, Lady Georgie) e prodotto da Kenichi Hayafune (Chibi Maruko-chan). Alla produzione delle animazioni lo studio Synergy SP (Cross Game, Kirarin Revolution).

Ongaku Shōjo (Music Girl), diretto dal regista Ken’ichi Ishikura (Sakura Trick, Maria Holic) e prodotto da Norimitsu Urasaki (Sakura Trick, Sankarea: Undying Love). Alla produzione delle animazioni lo Studio DEEN (Bakumatsu Rock, Fruits Basket, Rurouni Kenshin).

Kumi to Tulip (Kumi and Tulip), diretto dal regista Makoto Tezuka (Black Jack) e prodotto da Yoshihiro Shimizu (Black Jack The Movie). Alla produzione delle animazioni Mitsuaki Ooishi (Black Jack) presso lo studio d’animazione Tezuka Productions.

Quest’anno la commissione esaminatrice dell’Anime Mirai ha visto tra le sue fila molti nomi prestigiosi che appartengono a diversi ambienti, da quello accademico, a quello editoriale a, ovviamente il mondo dell’animazione. Tra loro il presidente della Production I.G, Mitsuhisa Ishikawa, il direttore rappresentativo del canale televisivo AT-X, Keisuke Iwata, il professore dell’Università delle arti di Tokyo, Mitsuko Okamoto, l’animatore dello Studio Bones, Toshihiro Kawamoto, il direttore rappresentativo dello Studio Live, Hiroshi Koujina, il regista di anime Gisaburô Sugii, il regista di anime Ryousuke Takahashi, il direttore esecutivo di Tokyo della MBS, Seiji Takeda, e l’attuale editore capo della rivista Animage, Toshiya Matsushita.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>