Yu-gi-oh entra nel guinness

di My Funny Valentine 85

yugiohPer che cosa potrà mai stabilire un record del monod Yu-Gi-Oh? (se ho scritto male correggetemi) ma ovviamente per il numero di carte vendute. Ebbene si, prima o poi doveva succedere, anche perchè tutte quelle serie di anime dovevano pur servire a qualcosa. E, personalmente parlando, ho idea che siano servite proprio allo scopo per cui sono state create: cioè, vendere merchandising. Insomma, non mi potete dire che questa “saga” ha uno scopo diverso dal fare soldi.

Saranno contenti quelli della Konami, che hanno annunciato trionfanti che la Guinnes World Record ha insignito Yu-gi-oh del titolo di best seller trading game del mondo. Ad aprile 2009 risultavano vendute 22,587,728,173 carte, e il gioco è stato inserito nell’albo dei record a luglio. Però. Niente male davvero. L’annuncio ufficiale è stato fatto durante il settimo campionato mondiale del trading game a Tokyo. Settimo campionato mondiale? Questo mi porta alla conclusione che ci saranno anche dei giocatori professionisti? ditemi che mi sto sbagliando. Per favore.

Insomma, questo gioco di carte è stata una vera e propria benedizione sia per la Konami, la casa produttrice, sia per Kazuki Takahashi, l’autore del manga. Il fumetto è stato pubblicato tra il 1996 e il 2004 (caspita! ma quindi ha anche una trama? no perchè non me ne ero mai accorta prima d’ora…) ma le trading cards sono uscite solo a partire dal ’99, quindi immagino che i soldi veri abbiano iniziato ad arrivare da quel momento in poi. E’ innegabile che il successo di questa opera sia stato planetario, dato che sia manga che anime e gioco sono diffusi in oltre 45 paesi, e che la konami aveva già chiesto l’iscrizione all’albo dei record nel 2006, ma sfortunatamente, a quell’epoca erano stati venduti “solo” 15 miliardi di carte. Qualcuno di voi sa quale fosse il gioco che deteneva il record prima di essere surclassato da yu-gi-oh?

Insomma, c’è aria di festeggiamenti all’orizzonte, sia per il record, sia per l’avvicinarsi del decimo anniversario dell’anime, realizzato (come non importa, a quanto pare, quindi eviterò di specificare “con i piedi” asd ) dalle società NAS e studio Gallop. Insomma, le celebrazioni si terranno durante il Jump’s super anime tour di quest’anno, e già iniziano a trapelare dettagli vari: pare che faranno la loro apparizione gli eroi delle serie tv, quindi, se siete fan di questa serie, venite in giappone a godervi la festa!

Ok, lasciando da parte l’ironia, quanti di voi hanno contribuito a battere il record? cosa vi appassiona tanto di questo gioco/anime? Sono curiosa di saperlo, perchè onestamente non sono mai riuscita a trovarci niente di interessante… Stay tuned on Komixjam!

[fonte: animenewsnetwork]

  • Ethan

    niente in particolare, io ho solo tutti i numeri del manga, le carte non mi interessano. interessante e ci sono strategie sempre pi strampalate, ma una lettura scorrevole, quindi come commento: “leggibile”. le carte mi hanno sempre fatto schifo e l’anime sempre un continuo di ricordi delle puntate precedenti.
    havefun..

  • littlesnack

    Io mi sono appassionato al gioco di Yu-Gi-Oh giocando la versione per game boy advance. Poi ho giocato molto alla versione ufficiale online (giocare con giocatori veri veramente un’altra cosa). Ho smesso ovviamente perch costa un sacco (10 centesimi a partita se acquisti i duelpass da loro, un po’ meno se li compri su ebay dall’estero) e perch la konami un po’ stupida nel bannare le carte (in pratica giocavi contro 3/4 dei giocatori che usavano le stesse carte, nonostante ci fossero pi di 2000 carte diverse).

    Per quanto riguarda l’anime, una volta appassionato al gioco ho provato a guardare un po’ di puntate. Beh, anche se il gioco viene dall’anime ti assicuro che sono 2 cose completamente differenti. Nessuno userebbe il deck (mazzo tematico) che usa il protagonista poich non vincerebbe neanche mezza partita. Nell’anime i giocatori estraggono sempre le carte al momento giusto e giocano con strategie con il 4-5% di possibilit di successo (che tra l’altro gli riescono sempre). Insomma se hai la possibilit prova a giocare con qualche videogioco di yu-gi-oh, il modo pi economico anche se giocare contro il computer molto diverso da una partita contro un giocatore come te.

  • lazzapeppers

    io ci giocavo qualche anno fa…ho smesso nel 2005-2006…avevo letto che nel 2003 era stato eletto gioco dell’anno…

    il gioco in se non male…anzi molto intelligente, dato che devi formare tu il mazzo (o deck) pi forte…non come tanti altri giochi di carte dove sei un 50% in mano alla fortuna (tipo “scopa” e “briscola”)…su questo gioco la fortuna te la crei te facendo in modo che ogni carta che peschi ti possa essere utile, inoltre devi prevedere una strategia per sbarazzare le difese avversarie ed attaccarlo senza rimanere scoperto per il contrattacco nel turno sucessivo (dato che si fa ovviamente un turno a testa…)

    il motivo che mi ha portato a smettere perch costano esageratamente (fino a tre anni fa costava 4-5 la bustina di 7 carte se non sbaglio) ed inoltre era stra pieno di bambini…per un diciottenne giocare contro quelli di 5-6 anni di meno veramente ridicolo (ovviamente ce n’erano anche della mia et e di pi grandi altrimenti non mi sarei neanche avvicinato a questo mondo)…

    comunque come gioco era veramente bello…

    • mastrolittorio

      non ti piace vincere facile…eh????? po nci po po po po po ………………

      • lazzapeppers

        eh s :biggrin:…diciamo che non spendevo tanti soldi perch facevo affari assurdi coi bambini XD

    • Debitto

      Anche io come lazzapeppers ho smesso qualche anno fa, proprio perch giocare seriamente a quel gioco portava inevitabilmente a spese folli, lo ammetto divertente, per col tempo capisci che ci son cose pi importanti. Nel mio caso conoscevo anche gente pi grande di me che ci giocava ( ai tempi in cui ho mollato avevo 14-15 anni) per alla fine mi sono un po’ stufato, spendevi spendevi e spendevi, ma non riuscivi mai a eliminare quel 50% di fattore fortuna, e sinceramente dopo tutti gli sforzi che uno fa, alla fine si stufa, per tentare la fortuna tanto vale giocare veramente a scopa, che basta che ti compri un mazzetto di carte e via..

      • lazzapeppers

        io intendevo forti = utili…tipo il mio “deck” (che ho regalato al mio vicino di casa invece di venderlo :cwy: ) ogni carta che pescavo era utile per attaccare l’aversario, l’unica strategia su cui mi basavo erano effetti “scopri” ed evocazioni speciali scartando dal gioco luce ed oscurit…infatti ero piuttosto forte (ho vinto un torneo :tongue: (ovviamente il torneo era per over 15 ed ero tra i pi giovani!), l’unico al quale ho partecipato…poi mi sono ritirato in bellezza! XD)

        l’avversario non attivava combo perch avevo le giuste trappole e se mi attaccava sapeva che non mi faceva niente, anzi si faceva male da solo, dato che una volta passavano il turno erano praticamente scoperti…

  • l’innominato

    allora, sicuramente nel tuo articolo ce ne molta di ironia, perch probabilmente non apprezzi questo tipo di giochi, comunque, de gustibus.
    io ci giocavo, avevo iniziato “seriamente” (cio facendo tornei nella mia citt o nei dintorni, anche se mai regionali o nazionali) durante le scuole medie (appena iniziate) e concluso, per via dei soldi e magari del tempo che portava via, ma soprattutto perch il circolo dove giocavo chiuse, al primo anno di liceo.
    ti spiego qual’ il fascino, nella mia modesta opinione, di questo gioco:
    tu parti con un mazzo e qualche bustina, inizi a collezionare carte diverse e a scambiarle con altre persone, conoscendo cos gente e instaurando amicizie.
    con carte nuove diventi sempre pi forte, e nei tornei la competizione molto eccitante. un bel passatempo.
    l’unico problema probabilmente il grande dispendio di soldi (e forse un po’ lo stress al quale si giunge se ci si impunta troppo a vincere).
    comunque secondo me non si pu descrivere un gioco, bisogna provarlo.

    • beh, complimenti per il nick innanzitutto, e poi per il post. In effetti non capisco molto bene questi tipo di giochi, trovo molto pi interessanti i giochi di ruolo, ad esempio. grazie comunque della tua opinione, per il dispendio di soldi… beh, per fare i cosplay se ne anno via parecchi, ma quanti XD

  • DIO

    ho giocato a yugioh dall 2002 fino al 2006-2007 il gioco era bello ma trovare le carte nelle bustine era un impresa sia econoica che di “culo”cosi mi sono cerato i miei deck comprendo singolarmente le carte si spendeva di piu ma mi facevo le strategie che mi servivano ho smesso perche la konami mi ha bannato quasi tutte le carte che ho comprato e poi perche mi sono rotto e poi mi sono venduto le carte in giro :devil:cmq in fin dei conti mi piaceva giocare il successo e meritato il gioco e bene articolato e molto divertente peccato ce per colpa dell anime stampino le carte che giocano i protagonisti che nn servono a niente!!!

  • free

    io personalmente non ci gioco, ma ho amici che hanno giocato a parecchi tornei ufficiali e
    hanno la mia et (19 anni) e non credo ci sia niente di male… :getlost:

  • old boy

    ci giocavo tempo fa e avrei continuato se avrei incontrato persone che ci giocassero, comunque un gioco abbastanza complesso, le carte sono di vari tipi devi cercare nella costruzione del deck, di formare un deck equilibrato in modo da non bloccarti e di avere le maggiori possibilit di rispondere ad strategie dell’avversario. secondo me molto pi complesso anche degli scacchi, anzi sicuramente.

    l’anime invece ho seguito solo la prima stagione che all’epoca mi piaciuta anche senza sapere delle censure che si sono applicate sul manga.
    per me il successo meritato.

  • l’innominato

    allora pi complesso degli scacchi no, e di giochi di carte di questo gebere secondo me ce ne sono altri di pi complessi, alla fine ai tornei, quando giochi a livelli alti, i tipi di mazzo non sono pi di una decina, perch tutti puntano a usare quelli che “funzionano meglio ” con le carte che si possono giocare in quel periodo (perch ogni anno alcune carte vengono bandite e altre sbandite).
    la fortuna poi sostiene il 50 % di importanza nell’esito dello scontro.

    • lazzapeppers

      se hai carte che si basano su strategie come il cartone animato allora si devi basarti sulla fortuna…ma costruendo un mazzo dove tutte le carte sono forti ed utili in qualsiasi momento non conta molto la fortuna…

      • Bonny

        il problema proprio che i mazzi che girano meglio, cosi come succede in magic, sono quelli strategici. avere tutte le carte “forti” non serve a nulla se all’avversario ne bastano due per polverizzarti con una combo o non farti fare pi nulla. in genere poi la fortuna conta relativamente in ogni mazzo, dato che se in un mazzo ti serve di pescare la carta tizio avrai almeno un altra decina di carte che ti permettono di fare pescate aggiuntive o cercare direttamente la carta che ti serve per chiudere…

        e poi, parlando da giocatore di magic, trovo i mazzi tattici molto pi divertenti oltre che efficaci **

  • Pachi

    la mia opinione sul gioco + o – quella degli altri…ma purtroppo se ci gioco lo faccio sl cn mio cugino e qualke mio amico…inoltre nn prendo un pakketto da…1 anno?
    nn lo so +…x cm gioco mi affascina ancora…poi dove abitavo nn si facevano tornei ecc quindi uno dopo un po’ si rompeva ma io mi ricordo dei pomeriggi k io e i miei amici ci trovavamo magari al parco gioki,magari in un parco,ci mettevamo l e ci facevamo partite x tutto il pomeriggio…bei tempi quelli!!! :biggrin:

    riguardo l’anime,io lo guardavo quando lo facevano su italia 1 e lo guardo tutt’ora,x la serie originale senza censure e il manga sono totalmente diversi…l’ho detto varie volte anke a mia mamma k rompe xk i “cartonii” sn da bambini…in realt sono la mediaset e la 4kids a farli sembrare stupidi e da bambini…basta guardare Yu-Gi-Oh! l’anime + censurato negli ultimi tempi….

    cmq anke secondo me il successo meritato

  • Eru

    Il detentore del ercord era senza dubbio Magic: The Gathering, il primo gioco di carte collezionabili. Tutti gli altri (Pokemon, Yu-gi-ho e compagnia bella) si basano sempre su Magic, cambiando, chi pi chi meno, qualche regola. Ci sono giocatori professionisti di Magic e tornei mondiali, nel caso ve lo chiedeste ^^

  • Bonny

    probabilmente il gioco che deteneva il record prima era “magic the gathering”, longeva pietra miliare nonch migliore ( quantomeno a mio parere ) tra i card-games.

    carissima valentine, non per sminuire il tuo lavoro, ma da amante dei manga avrei preferito un minimo di ricerca sull’opera originale prima di fare sparate del tipo “Insomma, non mi potete dire che questa ‘saga’ ha uno scopo diverso dal fare soldi.” oppure “caspita! ma quindi ha anche una trama? no perch non me ne ero mai accorta prima dora”.

    yu-gi-oh probabilmente il manga in assoluto pi censurato, e peggio censurato, della storia. la trama originale sconvolta, la computer grafica cancella sangue, lame taglienti, cadute nel vuoto e quanto possa turbare la psiche dei bimbi a cui yu-gi-oh NON rivolto. lla versione anime arrivata da noi in italia quella pesantemente ritoccata da 4kids per adattarla, dal pubblico adolescenziale-adulto cui era rivolta, al pubblico di bambini a cui avrebbero poi in seguito venduto le carte ( infatti, come hai scritto, sono uscite nel 99 dopo la produzione della versione incriminata)
    scordatevi il regno delle ombre: la sua luminescente presenza stata inventata per coprire le morti dei personaggi. scordatevi il cuore delle carte, lo nomineranno si e no in 2 puntate e mai nel modo in cui viene inteso nell’anime. scordatevi i duelli per la salvezza del globo e la maggior parte delle sottotrame: quasi nessuna di esse lontanamente fedele alla versione originale. e scordatevi la mielosa e patetica sviolinata sull’amicizia, che stata esagerata all’inverosimile nei nuovi dialoghi. qui non sono stati solo cambiati i nomi giapponesi, eliminati i kanji ed eliminato il sangue: si sono distrutte alla base le cose scomode come la morte e il dolore, e la trama stata rincretinita per vendere merchandising.
    citare tutto il lavoro di pulizia svolto da 4kids sarebbe veramente lungo, quindi consiglio di leggere l’esauriente collezione di esempi e di spiegazioni in questo sito: http://www.ilbazardimari.net/censure/cartoni/yugioh.html

    insomma, giustissimo dire che le carte hanno venduto per merito dell’anime. ma dire che lo scopo unico ed originale del manga fosse quello di vendere rendere nuovamente un torto al prodotto che pi di ogni altro rappresenta la scarsa considerazione, se non in senso capitalistico, del manga fuori dal giappone.

    • King Barbaros

      Quoto anche se preferisco Yu-Gi-Oh! a magic the gathering

    • guarda, io ho visto solo la prima serie e mi parsa orribile, adesso al di delle battutacce che, come vi sarete accorti, sono un mio marchio di fabbrica. Per prima serie intendo quella con yugi e pegasus, il puzzle del millennio e altre cose… da quel che mi ricordo non mi piaciuta per niente, l’ho trovata banale, scontata e disegnata malissimo.

      se poi le altre serie sono migliori in questo senso non lo so, ma vedendo le pubblicit o qualche spezzone in giro non mi sembra affatto cos…

      • Bonny

        evidentemente non leggi quello che scrivo per.
        vatti a vedere il link e poi ne riparliamo :biggrin:

      • Ninox

        A mio parere la migliore anche se non esaltante stata la prima, quindi non ti sei persa niente.

  • Cove

    Ho giocato finito al 100% la versione per game advance,la word tournament edition 2006…ma per un semplice motivo…il gioco di carte a me preferito non ha ne un videogame ne una trasposizione animata,per quello vedevo anche gli episodi.
    Ma sicuramente,almeno per me,Magic the Gathering di gran lunga migliore…mi chiedo come abbai fatto a vendere pi di magic…
    sar ma mi sa che hanno vinto solo perch magic non andato molto in oriente.

  • fede

    Qualcuno dei vostri commenti avra’ per forza dovuto nominare il gioco di carte Magic, che e’ veramente un gran bel game card. Non so come sia Yu gi ho ma sicuramente e’ uscito, scopiazzandolo, anni dopo. Se dobbiamo dirla tutta pure le carte pokemon che ottennero un discreto successo erano una copia di Magic, che si rifa’ tradizionalmente ai tarocchi.
    Quindi mi stupisce che yu gi ho che e’ fondamentalmente un ultimo arrivato abbia venuduto piu carte dei pokemon e addirittura di Magic, giunta non so a quale nuova versione a due cifre.
    Probabilmente come dice l’autore del post una buona percentuale va attribuita all’abilita’ di marketing di coloro che hanno sponsorizzato l’anime, che ho provato a seguire ma che mi e’ sempre sembrato una buffonata. Ma che ci volete fare, i gusti son gusti, forse sono io che mi sbaglio.
    E’ che su yu gi ho ci ho sempre visto del ripreso da altri e mai dell’originale: e’ una sorta di magic interattivo riprodotto alla pokemon.
    Una cacata.

  • dandelik

    Io sono uno dei pochi possessori della versione originale di questo manga in italia a quanto ho sentito dire in giro e devo dire ke la trama prima che diventasse un’opera mondiale e per 12 enni idioti era veramente spettacolare …Il gioco di carte e’ stato inserito nel fumetto man mano che andava avanti l’opera solo perke’ tra i lettori ha riscosso successo , infatti per i primi 15 numeri di yu gi oh Yugi dispensava morte di qua e di la sempre con un giochino malato diverso ! Questa era l’essenza in principio poi ovviamente si e’ piegato al mercato e diciamo per i puristi come me si e’ sputtanato all’inverosimile

    • Marco

      quoto

    • beh, per cadere cos in basso comunque mi sembra strano che l’opera originale fosse cos bella… bho

  • Crow

    Anch’ io in passato mi sono consumato sulle carte di quel formidabile gioco, e posso dire che non ha nulla da invidiare agli scacchi. L’ anime l’ ho visto su italia1 e non mi dispiaciuto, parlo della prima serie, anche se da quello che ho letto non oso immaginare quale capolavoro mi sia perso :cwy:

  • Mett

    …. meglio Magic, Come complessit di gioco

  • Sam

    Salve a tutti! Sono un assiduo “visitatore” di Komixjam e apprezzo molto il vostro lavoro. Non sono solito lasciare commenti, ma in questo caso far un’eccezzione.
    Cara Funny Valenine (scusa se abbrevio) ti posso dire che il gioco di carte di Yu-Gi-Oh (se ho sbagliato a scriverlo, ho copiato da te :tongue:) stato uno dei miei passatempi 4 o 5 anni fa quando la spensieratezza la faceva da padrone (avevo circa 15-16 anni). Personalmente trovavo, e trovo tutt’ora, il gioco molto divertente, pieno di possibili combinazioni, contromosse, dove la fortuna conta poco (come ha gi detto lazzapeppers) e la strategia conta molto. Mi dispiace che tu (Funny) abbia un visione negativa dei giocatori quasi fino a considerarli un p cretini :lol: ( quello che percepisco dalle tue frasi, anche se c’ molta ironia :wink:).
    Io cretino non mi ci sento :lol: e ti dico che l’anime una cosa molto lontana dal gioco di carte, per fattori gi spiegati dal altri utenti e che non ripeto per non annoiare te e chi legger.
    Ho smesso di rincretinirmi ( :tongue: ) perch col passare del tempo, il successo aumenteva di pari passo (o forse no) al prezzo, e la soglia per la quale mi sentivo di buttare i soldi per una passione del genere venne varcata :smile:
    Ma anche per un’altro motivo, di natura meno “spicciola”, e cio che col passare delle edizioni e delle varie sage, le carte mostro diventavano tutte “mostro/effetto” (troppo lungo da spiegare.. chi del settore capir :lol:) cosa che prima era una rarit, e esclusiva di mostri forti o mostri presenti nel deck (mazzo) solo per il loro effetto, rendendo la cosa banale e comune, perdendo cos ai miei occhi di bellezza e difficolt.
    Non metterei in croce gli eventuali giocatori professionisti di questo gioco.. ti faccio notare una cosa a titolo d’esempio.. chi partecipa a gare di durata del bacio sott’acqua.. ci sono i professionisti anche l (cos si definiscono loro :lol:) e pensa che vorrebbero elevarla al grado di discplina olimpica..! :blink: ..mi verrebbe da dirgli di andare a “giocare a Yu-Gi-Oh”! :lol:
    Scusate l’OT.. Un saluto a te Funny e a tutti i frequentatori di questo bellissimo sito :happy:

    • guarda, non era mia intenzione dare del cretino a nessuno, anche se forse alla fine l’ho fatto ^^’

      solo che un passatempo che proprio non capisco, ma credo che questo stia molto alla personalit di ognuno, cos come c’ chi fa cosplay e chi odia tutto ci che lo riguarda, chi fa softair, chi gioca ai role play, e cose cos… giustamente non riuscendo a vedere niente di interessante in qualcosa non riesco nemmeno a capire chi la pensa diversamente da me, ma non volevo arrivare a dare del cretino a nessuno ^^’

  • Priscil

    Io non sarei cos ostico verso l’anime, pi che altro la versione italiana che riprovevole, c’ un sito dove spiegato quanto sia dierso dalla versione originale: http://www.ilbazardimari.net/censure/cartoni/yugioh.html

    • che talmente fatto male… _

    • ELLE

      Secondo me Priscil ha ragione!!!! Questo anime un’opera d’arte e non vedo cosa ci sia da criticare!!!! la versione italiana che fa schifo con tutti quei tagli, il regno delle ombre (perch se perdi in un gioco delle ombre muori non vieni spedito nel regno delle ombre!), il cuore delle carte, e altre boiate del genere come la censura alla sega circolare che avrebbe dovuto tagliare le gambe a chi avesse perso il duello. Per non parlare della colonna sonora che spaziava da brani di musica classica al metal e che stata completamente rifatta. Tutta colpa della 4Kids (per chi non lo sapesse la versione italiana la stessa della versione americana, distrutta dalla 4Kids)

  • DIO

    secondo me ce un sacco di gente che poco o molto a gioca un po a yugioh :biggrin:

  • Acrobata

    Personalmente trovo Magic molto pi soddisfacente e strategico di Yu-gi-Oh.. :smile: Consiglio sinceramente di provarlo a tutti i giocatori di Yu-gi-Oh perch sono pronto a scommettere che almeno la met se ne innamorerebbero subito..

  • per Bonny: io ho letto quello che hai scritto, solo che avendo avuto quel primo impatto con la serie non posso cambiare idea solo perch c’ un’opinione contraria alla mia, no?

    • Bonny

      il discorso molto diverso da come lo hai inteso.
      non sto dicendo che l’anime trasmesso in italia sia bello, ed proprio qua che sbagli l’approccio: io sto dicendo che l’anime trasmesso in italia NON yu-gi-oh. ti basta leggere la sezione “premessa” del sito che ho citato per capire che yu-gi-oh stato totalmente infantilizzato e stravolto, e che l’opera originale ha ben altri toni e una maggiore profondit.

      guarda, ti cito solo un esempio palese di quello che stato fatto con uno dei dialoghi::

      VERSIONE ORIGINALE:
      YUGI : Perch vuoi uccidermi? Rispondimi!
      MALIK: Non qualcosa che ha a che fare con te, ma con lo spirito che vive allinterno del tuo corpo. Vendetta Il clan dei Guardiani della Tomba che per 3000 anni ha vissuto tra le tenebrela vendetta dei miei antenati!

      VERSIONE CENSURATA:
      YUGI: Dimmi, perch vuoi avere i poteri di Yami? Rispondimi!
      MARIK: Perch ho tutti i diritti di avere quei poteri, e quando. saranno miei diventer inarrestabile! Il mondo intero mi apparterr e nessuno riuscir ostacolare il compimento del mio destino e non ci riuscirai nemmeno tu!

      questo passaggio davvero inquietante. la maggiore critica all’anime che fa pesare la salvezza del globo su un gioco di carte… come dimostra anche solo questa frase, non esiste cosa pi falsa. il gioco di carte era solo un contorno per vicende umane molto pi complesse, come quella di marik che nella versione originale uccise suo padre e per tutto l’anime cerca di redimersi nonostante sia posseduto dall’oggetto del millenio ( mentre in italia arrivato come un pazzo generico che vuole conquistare tutto e manda il padre “nel regno delle ombre” rotfl )

      ci sono tanti, tanti esempi ancora, ma ti consiglio di leggerli sulla pagina gi citata ( storcendo il naso se vuoi per lo stile spartano ihih )

  • King Barbaros

    Ciao… ti dico subito che io sono uno di quelli che possono essere considerati giocatori “professionisti” di Yu-Gi-Oh! (anche se non esiste questa dicitura)… Ho notato molto “scetticismo” da parte tua nei confronti di questo fantastico gioco…
    Ho iniziato a partecipare a tornei solamente l’estate scorsa, con risultati inizialmente pessimi (o almeno a quel tempo essendo abituato a vincere con i miei amici pensavo che arrivare 9 su 32 fosse da sfigati… neanche in top 8!!!) ma col tempo e grazie alla conoscenza di un numero sempre maggiore di persone che nutrivano la mia stessa passione sono riuscito a creare dei deck sempre pi forti fino ad ottenere la qualificazione dei nazionali che come di consuetudine si sono svolti a Rimini…. (scusate se vi ho costretto a seguire questo mio flashback)
    Causa le censure apportate all’anime al manga e anche alle carte!!! (per chi non lo sappia le immagini sulle carte di yu-gi sono censurate, come sangue, seni troppo grandi, simboli religiosi ecc) per vendere anche (sopratutto) ai bambini per chi guarda dall’esterno questo sembra un gioco da bambini a cui partecipano degli adulti(scemi) in realt non cos.
    Questo un vero e proprio metagame, devi creare una strategia vincente, devi fare in modo di poterla attuare pi facilmente possibile e devi prevedere le mosse dellavversario in modo da poterlo bloccare, quindi una volta completato il proprio deck bisogna conoscerlo a memoria per saper giocare ogni tipo di mano e bisogna anche imparare a riconoscere gli avversari in modo di essere davanti a loro di molte mosse (non mi metto a fare esempi per ovvi motivi)
    Lunico punto a suo svantaggio il costo e se non si ha un giro abbastanza grande di gente ti puoi trovare a piedi dopo una banned esempio.. chi usava tele dad fino a febbraio di questo anno poi lo ha buttato nel cesso e non costava poco!!! Fortuna che avevo anche un fedele!!! (la capisce solo unappassionato)

  • Live

    Piu’ che altro, ho letto che critichi il manga avendo visto solo la prima serie dell’anime.
    A mio giudizio bisognerebbe informarsi prima di criticare cosi aspramente qualcosa che si conosce poco o niente.

  • lucci

    Successo immeritatissimo (si dice? :D), ho giocato a Yu-Gi-Oh e l’ho trovato una scopiazzatura di magic (mooooolto migliore, anche se ultimamente fa un po’ schifo). Immagino che questo successo sia dovuto soprattutto all’anime che fa venir voglia di comprar carte ai bambini di 9-10 anni…

    • lucci

      ovviamente il “mooooolto migliore” era riferito a magic :D

      • Bonny

        ovviamente si ghghghghg

  • mitsushiro

    a me come anime piace molto infatti me lo sto riguardando(quello originale ovvio,in itagliato hanno rovinato parecchi dialoghi :angry:)e ho anke 1 deck,nn un gran ke visto ke nn potevo permettermi di comprarne tantissimi,x mi vabene nn perdo facilmente! :biggrin:
    ma nn posso duellare con nessuno,solo ogni tanto con mio fratello…

    secondo me nn c’ niente di male a dire ke yugioh nn poi cos appassionante…dipende dai gusti delle persone

  • mastrolittorio

    io ho conosciuto prima il gioco che l’anime……ci giocavo on line ed era una figata….il gioco era davvero bello….
    l’anime l’ho seguita di conseguenza…..
    il gioco ha subito una flessione con la seconda serie….era pi brutta la storia e l’anime, diventato pi brutto anche il gioco…praticamente era una lotta a creare mostri sempre pi potenti(prima rarissimi) che poi si potevano eliminare in un batter d’occhio, e si rimaneva sempre senza mostri…visto che l’evocazione era sempre pi complicata…..
    io avevo all’attivo pi di 1200 duelli vinti di fila,e nel deck non avevo nessun mostro evocazione….escluso ginzo(o come si scrive)…che annullava le trappole…..

  • King Sam Kong

    Beh, vero che l’anime non un gran che ( il manga non lo conosco) ma a me piace giocare con le carte anche se preferisco le Magic

  • isonade

    io ci giocavo quand’ero un bimbominkia…poi un mio amico mi ha mostrato magic:the gatering(che non si scrive cos ma vabb… :tongue: )ed iniziata la magia

  • DIO

    io pure sono passato a magic :w00t: ora ho smesso di tutto pero :biggrin:

  • penso che i giudizi varino molto da persona a persona, un esempio potrebbe essere che una persona dice che harry potter brutto ed per bambini, quell’altro gli risponde il contrario…ma qui non conta il fattore “bellezza” o “per grandi”, io penso che si basi sui bisogni secondari di una persona ( chi fa diritto li s bene :cool: ) e variano da persona a persona e da luogo a luogo, c’ chi preferisce l’azione, chi preferisce la logica e cos via, come per i cibi.
    penso che sia meglio dire non mi interessa che dire fa schifo, anche perch magari in futuro si potrebbe cambiare idea (come per un bambino che prima non mangia la frutta e da adolescente invece s) e oltre a questo per evitare di offendere altri…

  • XShadowKyleX

    secondo me la prima serie di yugi e del faraone era bella adesso co sti finokki di merda sulle moto o quelli prima che parlavano con le carte sono tutte stronzate e sono solo per merchandising…

    sono proprio le biggest puttanate esistenti!

  • kato

    io ho contribuito con un 300 carte, comunque il manga una palla ma il gioco di carte divertente anche se non ci gico piu da molti anni
    :biggrin:

  • io calcolando che il un deck ci sono 40 carte e nelle buste 7, penso di averne tra le 2500 e le 3500, naturalmente sono tutte vecchissime di 3-5 anni fa ( e ripensandoci mi vien da piangere dato che con quei soldi ci avrei potuto comprare il motorino nuovo :cwy: )

    • Debitto

      Ti faccio compagnia, sia per soldi spesi sia per numero di carte possedute, ma mi dispiace per i soldi T__________________T

  • xandos

    io ho giocato da quando avevo 10 anni fino a circa 14-15, smettendo per un anno e poi ricominciando. il gioco mi piace molto, ma il costo proibitivo. per rimediare a quello, o gioco ai videogiochi di yu-gi-oh, oppure in alternativa potrei, ma non mi va, giocare a yvd, simulatore di yu-gi-oh aggiornato con tutte le carte pi recenti, e che attraverso internet ti permette di giocare con chiunque. poi c’ anche un programma di nome, se non sbaglio, deckstudio, che ti permette di fare il deck pi facilmente che con yvd, e che puoi poi convertire in un file che yvd riconosca. Molto utile per chi vuole giocare a yu-gi-oh senza spendere. aggiungo che per se stacchi per uno o 2 anni, poi ci vuole una fatica immensa per recuperare e imparare tutte le carte uscite nel frattempo. E con yvd fare un deck un po difficile.. hai a disposizione tutto, quindi l’indecisione si fa sentire. non mi dispiacerebbe per un deck eroi elementali o mostri livello (tipo horus il drago della fiamma oscura livello 5-7-9, spadaccino mistico livello 2-4-6 e drago armato livello 3-5-7. o un bel deck drago :p)

    aggiungo che grazie a yu-gi-oh che ho conosciuto il mio migliore amico, e che grazie a lui e a me si formato un gruppo di 7-8 amici molto unito. Non lo avrei mai conosciuto senza yugioh, e senza che tentasse di fregarmi le poche carte decenti che avevo dandomene di scarse :p

    infine..prime quattro bustine della mia vita…SPADE RIVELATRICI…scambiate per carte false _

    • xandos

      dimenticavo, ho partecipato a un regionale e mi hanno stracciato..primo avversario con deck exodia, me lo ha usato tutti e 2 i round…ne ho vinta una, contro una che usava il deck appena comprato starter deck yugi..Con ancora le carte bannate come buco nero XD

  • Yamato

    Parlando del prodotto in s, si gi detto molto: l’anime italiano NON Yu-Gi-Oh, in quanto – sorpresa delle sorprese!! – il manga NON si basa sul gioco di carte, bens su tantissimi giochi diversi (non a caso il titolo: “Il re dei giochi”). Solo DOPO, con l’avvento delle carte e con la commercializzazione feroce dell’anime da parte della 4Kids (l’anime stravolto nei contenuti, quello che vediamo noi), allora anche in Giappone sono venuti fuori i prodotti GX e 5DS (su cui evito si proferire parola, se no sarebbero bestemmie).
    Riguardo al gioco di carte, ci ho giocato un paio di anni, ma l’ho sempre trovato troppo semplice. Era ancora agli albori e le carte non erano molto – indi per cui le combo molto limitate – ma ho preferito lasciar perdere e continuare a giocare a Magic, capostipite di tutti i giochi di carte, e secondo me di gran lunga pi bello.

  • King Barbaros

    Sapevo che la prima serie di yu-gi era stata censurata e in alcuni tratti modificata… ma mi sbagliavo!!!! del tutto diversa da quella originale, anzi non c’entra proprio nulla con quella originale, sono due cose totalmente differenti!!! cercate su youtube
    Yu-Gi-Oh! The Abridged Series sub ita e vedrete che differenza!!!
    Se trovate qualcuno che ha subbato in ita la serie originale di Yu-Gi-Oh! (quindi giapponese) vi prego datemi il link!!!

    Yu-Gi-Oh! The Abridged Series” un ridoppiaggio della serie di anime della NAS tratta dal manga “Yu-Gi-Oh!” di Kazuki Takahashi. Il tutto ad opera d’un solo geniale pazzoide conosciuto come LittleKuriboh. Ed occasionalmente di sua moglie.

    • mitsushiro

      purtroppo nn ci sono i sub in ita,se vai su youtube ci sono le puntate originali con i sottotitoli in inglese…almeno nn ci sono le cansure

      • King Barbaros

        Ma strano che nessuno abbia fatto i sub ita…. dai komixjam regalici un sogno… ci sar qualcuno che vuole subbare yu-gi originale no???

    • Live

      e cosa c’entra komixjam? mica traducono anime…

      • mitsushiro

        se voglio posso(magari)anke tradurre il manga :biggrin:

      • King Barbaros

        Non so se ti sei accorto che mettono dei link per scaricare anime tipo eden of the est bleach ecc. se trovano qualcuno che gli ha subbati possono fare lo stesso no??
        Poi se qualcuno si offrisse di subbare anime per komixjam non credo che si tirerebbero indietro anzi con un gruppo di “subbatori” targato komixjam il sito/blog aggiungerebbe il tassello mancante per raggiungere la completezza…notizie sui manga, scan, fumettopedia… mancano solo i sub ita

    • Live

      Appunto perch nessuno l’ha subbato non possono metterlo… mi sembra un tantino troppo chiedere anche di subbare quando l’admin sta lasciando ed agosto…

      • King Barbaros

        Dicevo solo cos per ribadire che strano che nessuno gli abbia fatti questi sub ita, non volevo sul serio che si mettessero a subbare visto,tra l’altro,che non hanno gente capace di farlo ma che sarebbe stato bello…. gi non riescono a mandare avanti i manga (secondarie) figuriamoci iniziare un nuovo progetto…
        Comunque non te ne fregher niente ma sto vedendo Yu-Gi-Oh! The Abridged Series, che non c’entra una mazza con quella originale ma davvero divertente :biggrin:

      • Live

        Ora ho capito, secondo me non subbato in ita perch non converebbe a nessuno iniziare a subbarlo, ormai si trovano in italiano e in pochi sanno che gli americani hanno fatto uno scempio…

  • Mirko31

    Penso che prima di Yu-gi-oh il record lo deteneva Magic The Gathering .. Io gioco a entrambi e a mio parere Magic molto pi strategico per qui da me la maggiorparte gioca a yu-gi-oh

  • peppo_93

    Cattiva Zia Funny Yugiho si perso con il tempo. La prima serie era molto molto bella. Poi gia con la seconda il livello calato, invece con la terza(ho visto qlc puntatra) siamo decisamente scesi sotto il livello del suolo. Indubbiamente le continue serie televisive servivano da merchandaising ma credo che almeno la prima possa riposare in pace…
    Per quanto riguarda cosa bello in questo gioco:
    emozionante poter elaborare una propria stategia d’attacco, di difesa e sapere che l’avversario pu ribaltare la situazione fa salire l’adrenalina :silly:
    Dati gli alti prezzi delle carte io ho contribuito assai poco al record (devo avere meno di 200-150 carte)
    Saluti

  • italo

    ma poi che palle lo fanno su italia 1!!!!
    gi c’ dragon ball che ci ha rotto le balle!

  • mr.pition94

    prima o poi doveva succedere… :whistle:

  • Magic: The Gathering a vita :wink:

  • mik

    Magic gli magna in testa a yughi-ho!!!

  • Solar Manuel

    sinceramente nn sapevo di queste censure..sono rimasto sconcertato…
    praticamente sto manga sarebbe quasi peggio di Death Note!!!

    • King Barbaros

      Il paragone azzeccato praticamente hanno trasformato death note in pokmon

  • Roxas

    Bh io a yu gi oh ci giocavo tempo fa e ho smesso da inizi gx in pratica..

    ho continuato per giocando con i videogiochi :smile:

    ps. senza offesa, ma credo che nelle news gli autori degli articoli dovrebbero astenersi da fare commenti, potrebbero offendere qualcuno e oltre tutto da un idea sbagliata dell’articolo in se facendo pensare che (in questo caso) yugioh sia un anime di pessimo valore, cosa che completamente soggettiva e chi fa informazione (cio voi) non dovrebbe giudicare ma limitarsi a scrivere l’articolo, eventualmente dire le sue perplessit nei commenti stessi.
    I VERI autori non esprimono mai giudizi su ci su cui scrivono articoli.

    • Bonny

      non vero che non possono esprimere giudizi, ci mancherebbe. semplicemente devono farlo secondo criteri obiettivi e condivisibili e con cognizione di causa e argomentazioni.

    • io invece sono convinta che se non esprimessi il mio parere personale non darei n occasione di discutere n metterei passione in quello che scrivo.
      se poi i miei commenti non vi piacciono, beh possiamo discutere anche su quelli, ma da qui a dire che non dovrei farne… mi sembra spersonalizzante, in fondo noi che scriviamo siamo appassionati quanto voi che commentate, e le nostre osservazioni personali le mettiamo nell’articolo, voi nei commenti, quindi che probema c’?

      • Arthas

        D’accordo con te Funny

  • Brunogees

    Probabilmente il gioco che deteneva il titolo prima era Magic The Gathering… ;)
    Yu-Gi-Oh, almeno fino a qualche anno fa, era davvero un bel gioco (parlo per la fruizione digitale. Se avete un cellulare symbian installate vbag e la rom di Yu-Gi-OH! Worldwide Edition per farvi una idea… ;) ), l’anime, beh, diventa pi assurdo ad ogni serie, le carte hanno dei prezzi folli…
    Lode e onore alla Konami, non vedo perch bisogni sfoggiare tanto sarcasmo per un gioco che appassiona tanta gente; per giochi alla Magic non viene fatto… trovo peggio i giochi dei Pokemon o quelli che inevitabilmente si vengono a creare ogni anno, destinati a morire l’anno dopo. C’ una nota negativa: gli artwork sulle carte non sono nemmeno paragonabili a quelli di Magic e di altri giochi, peccato! =)
    PS: non ho mai speso un euro per comprare carte, ci ho sempre giocato in digitale! ;)
    PPS: vero, i deck dei protagonisti sono assurdi, ad usarli si perderebbe ogni partita!

  • Andy

    E comunque non ti sdbagli, ci sono anche giocatori professionisti e arbitri tesserati che devono sostenere degli esami per diventarlo.

    Non denigrate questo gioco solamente per l’anime idiota, certo fa guadagnare alla konami soldi in quantit industriale, ma un bel gioco.

    • King Barbaros

      iperquoto

  • Dedalo

    In primo luogo non mi sorprende che alla fine siamo arrivati a questo punto dove i bambini stupidi vengono ingranati da anime ridicoli che li fanno il lavaggio del cervello per comprare un gioco di carte che sicuramente non merita il successo che ha avuto.

    Ancora pi triste stata la fine dal punto di vista artistico che ha fatto il manga che ho comprato a suo tempo finch non si sono impuntati sulle carte da gioco ebbene si al inizio della storia le carte non centravano una niente.
    La storia principale che vedeva il protagonista sfigato che per vendicarsi di chi se la prendeva con lui o con i suoi amici cambiava personalit e andava a far giocare chi lo aveva infastidito con dei giochi alle volte anche sadici.
    Quello che mi ricordo meglio quando costringe uno a giocare a una specie di okay da tavolo dove al posto del dischetto c’ un blocco di ghiaccio con dentro una sostanza esplosiva il tavolo e una grigia riscaldata vi laschi immaginare come va a finire.

    L unica cosa positiva che posso dire come giocatore di magic e che l’anime pu essere vista come una parodia di magic.

    Infatti io non esco mai senza una mazzo di carte da gioco di magic per para che una bambino mi sfidi per rubarmi l’anima.
    Ho quando sto per perdere pesco la carta dicendo: credo nel cuore delle carte e avvolte funziona.
    Ormai ho l’anima di quasi tutti i miei amci ma non ricordo che si vinto la mia :(

    forse o scritto troppo?

  • erick

    anch’io giocavo a yugi, anni fa… Devo dire che il gioco in s non era male: partivi da zero, mano mano ti appassionavi e poi, se ci riuscivi, diventavi anche forte! poi da me, a pesaro, c’era una specie di “circolo”, s c’era molta gente, si faceva facilmente amicizia, passavamo i pomeriggi ad elaborare strategie, a parlar di scuola e tutto il resto ecc… Posso assicurare che il gioco di carte TOTALMENTE diverso dall’anime, quello una cagata per bambini, il gioco di carte pi appassionante (il cuore delle carte… al massimo dicevamo “culo delle carte :tongue:)

  • Sangario

    banale imitazione di Magic…

  • Kether

    Ahahaha come se c’era un campionato mondiale!XD
    Certo che c’, non vi ricordate che un giorno (ma non chiedetemi quando!O_O) tutti i tg avevano titolato che un italiano era il campione del mondo di yugioh?XD
    Solo io avevo sentito quella notizia e mi ero chiesto “eh? Stiamo scherzando spero!”

  • [Inizio parte soggettiva] Yu-Gi-Oh il pi bel gioco di carte che abbia mai conosciuto, non lo vedo cos simile a Magic da definirlo una scopiazzatura. S, ci sono magie e mostri in entrambi ma solo per questo voi definite yu-gi peggiore? L’anime davvero pessimo, il manga non lo conosco ma il gioco fenomenale! XD Sempre a gusti personali, ho letto che le immagini delle carte son considerate migliori in magic… io mi trovo contrario a quest’idea (con le dovute eccezioni, per carit, non nego che alcune carte di Magic siano fenomenali dal punto di vista estetico) [Fine parte soggettiva] Ho iniziato con un deck roccia basato sulla DEF e son passato ai videogiochi per console dove spendi meno (soprattutto se ha l’r4 o gadget simili XD) e ti diverti in maniera uguale grazie al wireless. Ora ho soprattutto due mazzi, uno Mondo Oscuro, l’altro Fedele e mi considero tutt’ora un discreto duellante nonostante non mi interessi come in passato.
    L’anime non lo vorrei nemmeno commentare… cio… oggettivamente ridicolo, anche la prima serie si salva poco (ma almeno un po’ si salva XD) ma nelle ultime due serie offendiamo la mente umana, anche se quella di un bambino! Volevano fare la tamarrata sulle moto ma han peggiorato la ben brutta situazione delle persone che parlavano ai mostri delle carte… Ora non mi stupirei se vedessi in giro un ciofane andare in moto, mentre tenta di evocare un porcospino, magari attaccato alla ruota parlare contemporaneamente con il suo mostro preferito…
    Cambiando un attimo argomento, vi assicuro che ho provato magic per due o tre volte (una alle elementari e altre volte al liceo) spinto da amici che lo consideravano migliore di yu-gi e non mi ha appassionato per nulla… anzi ad assistere alle loro partite mi annoiavo (forse perch ci capisco poco XD) ma nulla mi ha mai spinto a desiderare di imparare a giocare in maniera seria.

    Only for Valentine: anche io gioco ai gdr, son un Ranger Drow in Dungeons and Dragons XD purtuttavia mi diverto ancora molto con i duelli di carte :cheerful: