Zero Escape: sequel di Nine Hours, Nine Persons, Nine Doors

di Zyund 1

E’ stato rilasciato in streaming il video presentato all’ultimo evento Nintendo Direct, dove la divisione europea Nintendo ha presentato il sequel di 999: Nine Hours, Nine Persons, Nine Doors. Il gioco, una visual novel, verrà distribuita in Europa sulle piattaforme Nintendo 3DS e PlayStation Vita. Il titolo della nuova opera, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe essere Zero Escape: Virtue’s Last Reward, inoltre, diversamente da altri titoli Nintendo, non sarà doppiato in lingua ma manterrà il parlato originale in giapponese e si avvarrà di sottotitoli in varie lingue. La data del lancio per il mercato europeo dovrebbe essere nel mese di novembre di quest’anno, ma, per chi volesse gustarsi un’anticipazione, sarà presto resa disponibile attraverso i canali ufficiale di entrambe le console una piccola demo.

Regista e sceneggiatore del gioco è Kotaro Uchikoshi, il design dei personaggi è stato affidato a Kinu Nishimura e tra i nomi dei doppiatori c’è Rie Kugimiya, affiancata da colleghi famosi come: Akio Ohtsuka, Daisuke Ono, Chiaki Omigawa, Atsuko Tanaka, Yukari Tamura, Mamiko Noto, Yoshimasa Hosoya.Lo studio Gonzo si è occupato delle sequenze animate in due dimensioni, tra le quali il prologo dell’opera.L’intera trama sarà composta da ben 24 epiloghi differenti, mentre l’avventura sarà raccontata attraverso dialoghi a schermo tipici delle visual novel in cui l’interazione richiesta al giocatore è principalmente quella di scegliere tra alcune opzioni per indirizzare la trama, inoltre saranni presenti enigmi che richiederanno al giocatore di trovare la via d’uscita risolvendo numerosi rompicapo. La celebre rivista videologica Extreme Escape Adventure, che ha provato il gioco in anteprima, ha assegnato un voto totale di 34 punti su 40.

Devo ammettere che sono davvero curioso di vedere questo sequel, ma non sono particolarmente convinto dai modelli 3D, forse per gusti personali ma credo che il rischio sia quello, se non resi alla perfezione, di rovinare l’opera invece di impreziosirla, voi che ne pensate?

[Via| Jigoku]

Commenti (1)

  1. penso che la scelta di farlo uscire per 3ds sia discutibile, il target viene molto ridotto, nel senso che un nds sarebbe benissimo capace di supportare una grafica come quella mostrata, anche perch essendo fondamentalmente filmati senza interazione diretta del giocatore non ci sono i limiti classici che un nds potrebbe avere, tra l’altro si sa che il numero di possessori di nds surclassa notevolmente quello dei possessori del 3ds, soprattutto fuori dal giappone, e visto che questo titolo stato sviluppato nell’ottica di renderlo “internazionale”, vista anche l’uscita a breve in occidente, trovo che commercialmente parlando sia una scelta insensata, non conosco i dati di vendita della psvita, ma l’impressione che abbiano cercato di compensare sapendo che renderlo, come il predecessore un’esclusiva nintendo avrebbe portato ad introiti abbastanza contenuti, per non dire scarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>