Allarme bomba per un oggetto di scena di Detective Conan

di Silvia Letizia Commenta

La polizia della città di Takamatsu ha annunciato, martedì di questa settimana che l’oggetto simile a una bomba scoperto nel distretto commerciale della città, non era altro che il residuo di un evento dedicato a Detective Conan. L’oggetto era stato trovato domenica sera al quarto piano del palazzo Takamatsu Marugamemachi Ichibangai Azumakan dove quasi un mese prima aveva avuto luogo un evento legato al famoso manga di Gōshō Aoyama.

L’oggetto rivenuto era una scatoletta bianca lunga circa dieci centimetri, larga sei centimetri e spessa due centimetri. La scatola non sarebbe sembrata sospetta se non fosse stato per due piccoli led elettrici, uno rosso e uno blu, che sporgevano da un lato, e per il fatto che fosse piena di una sostanza sconosciuta e impacchettata in una borsa di plastica argentata.

bombaconan1

Le autorità competenti hanno risposto alla segnalazione accorrendo sul posto con ben dieci macchine della polizia, un camion dei vigili del fuoco e un veicolo della squadra di artificieri. Gli artificieri stessi hanno utilizzato una macchina a raggi x per determinare il contenuto della scatola che si è rivelato essere nient’altro che cartapesta e che, quindi, non rappresentava nessuna minaccia. La polizia, a scopo cautelativo, aveva recintato e chiuso per quattro ore un’aerea di cinquanta metri intorno all’edificio.

Gli sponsor dell’evento legato a Detective Conan hanno fatto sapere che erano stati loro a utilizzare e quindi a portare sul luogo l’oggetto sospetto e che si erano semplicemente dimenticati di riprenderlo. Si sono quindi scusati per la loro mancanza di attenzione e per tutti i problemi che hanno causato.

L’evento, il cui nome era Real Escape Game x Detective Conan: Escape From a Skyscraper, che si era tenuto il 27 e il 28 Aprile all’interno del’edificio, non era altro che un gioco di ruolo dal vivo nel quale i partecipanti doveva cercare di scappare dai piani più alti del grattacielo prima che questo fosse distrutto. Per riuscire nello scopo ai giocatori era richiesto di cercare oggetti nascosti e codici speciali.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]