Osamu Dazai: altri due racconti brevi in anime

di My Funny Valentine 7

yukinoyoInnanzitutto, per quelli tra voi che non conoscessero Osamu Dazai, ecco qui la pagina di wikipedia con poche, ma essenziali informazioni. Una cosa che vi posso dire a livello personale è che, avendolo dovuto studiare per un esame di letteratura giapponese moderna, tra tutti gli autori studiati lui è stato il mio preferito (che tra l’altro mi è valso il 30 e lode, grazie dazai san asd). Ho amato il suo modo di scrivere, da cui trasuda disperazione, la perdita della speranza e la consapevolezza di non potersi rialzare dal burrone in cui si è caduti. Comunque, lasciando da parte i ricordi nostalgici delle mie letture, passo ad illustrarvi la news:

Alcuni dei racconti brevi di questo scrittore erano già stati trasposti in ive action, e la NHK ha deciso di ritentare il fortunato esperimento con altri due titoli, stavoltà però scegliendo la strada dell’anime rispetto a quella in carne ed ossa. Questa volta toccherà a Yuki no yo no hanashi (racconto di una notte innevata), del 1944,  e a toka ton ton (il ton ton del martello)datato 1947. Entrambi i racconti sono inclusi nella raccolta di storie revi dal titolo Dazai Osamu tanpen shosetsu shu, ovvero raccolta di racconti brevi di Osamu Dazai. In questa raccolta sono contenuti anche i due racconti adattati a live action, che sono Joseito e Kirgirisu: Entrambi questi due racconti hanno protagoniste femminili, che nel live action hanno avuto il volto di Rio Yamashita e Mariko Takahashi, e la loro uscita ha coinciso col centesimo anniversario della nascita de grande scrittore.

Yuki no hanashi è una storia fantasy che spesso sconfina nella commedia, che si svolge in questa notte piena di neve, la cui atmosfera irreale rende difficile capire se ci si trova in un sogno o nella realtà. Invece toka ton ton parla di un soldato che, dopo la fine della guerra, è perseguitato dal senso di vuoto che la sconfitta gli ha lasciato dentro. Questo racconto è stato pubblicato appena un anno prima del suicidio di Dazai, cosa che lo rende particolarmente significativo e prezioso per capire lo stato d’animo dello scrittore nell’ultimo periodo della sua vita.

Entrambi gli anime saranno strutturati come racconti, in cui la faranno da padrone le voci narranti. Per yuki no hanashi avremo diverse voci, tra cui Tomoko Tabata e Rie Minemura, mentre per toka ton ton la voce narrante sarà quella dell’attore Hideki Noda.

In questo momento inoltre, altri due racconti di Dazai stanno venendo adattati in anime dalla Madhouse: si tratta di Hashire, melos e ningen shikkaku (in italia sono arrivati con i titoli “corri, melos” e “lo squalificato”). Non so se questo improvviso interesse del mondo degli anime per Osamu Dazai sia significativo o meno, ma di certo mi fa piacere che un grande scrittore non molto conosciuto ai più come lui abbia questa occasione di essere trasmesso al grande pubblico.

Chi di voi lo conosceva già? Sareste interessati a leggerlo dopo aver visto l’anime? Opure siete di quelli che dicono di non leggere il libro ma di aspettare che esca il film? asd

Stay tuned on Komixjam!

[fonte: animenewsnetwork]

  • namidakun90

    ciao funny..da oggi siamo collegji :D

    • azz sei ancora in tempo a prendere una facolt utile, lo dico per te XD

  • namidakun90

    a quanto pare uno scrittore maledetto..molto affascinante come tipologia, spesso sono quelli pi interessanti da visionare..

    • uno dei miei preferiti, leggiti “il sole si spegne” che bellissimo

  • namidakun90

    haha non intendevo quello :silly: siam colleghi perch anche io ora sn blogger haha
    e siccome hai publicato subito dopo me mi sembrava doveroso fartelo presente :D

  • namidakun90

    comunque mi basta gi di mio farmi pippe mentali abbastanza potenti..se dovessi subirme anche quelle sue :dizzy: