Giappone, il primo ministro si riduce lo stipendio del 30%

di tappoxxl 7


In questi giorni sono molto triste. Sono triste perché non sono a Lucca a divertirmi e a rifarmi gli occhi con le cosplayers mezze nude. Ma, da bravo blogger, devo fare il mio lavoro. E quindi scrivo.

 

Tempo fa vi avevo riportato la notizia che il vecchio capo del governo giapponese si era dimesso dopo il calo di popolarità che la sua immagine ha avuto a seguito del terremoto e dello tsunami dell’11 marzo scorso. Calo di popolarità dovuto ad alcune scelte giudicate sbagliate dalla popolazione. Quel primo ministro, Naoto Kan, si dimise solo dopo aver fatto passare alcune leggi in favore della ricostruzione e dell’economia giapponesi. Una condotta esemplare la sua, forse addirittura troppo esemplare. Ma, dopo una settimana appena dalle sue dimissioni, è stato eletto il nuovo governo. La decisione di affidare la guida del paese all’ormai ex-ministro delle finanze Yoshihiro Noda, è stata accolta con favore, ma anche con qualche fischio. Ora però, con questa sua decisione inaspettata, il neo-primo ministro si sarà guadagnato sicuramente molti punti a suo favore. Ma veniamo alla scelta fatta da Noda. Il capo del Gabinetto giapponese ha deciso di ridurre il proprio stipendio del 30% per finanziare la ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto dell’11 marzo scorso. I suoi collaboratori, ministri e viceministri, rinunceranno invece al 20% del proprio salario. Questi tagli operati dal governo, non sono obbligatori, bensì, dopo attente discussioni si è deciso volontariamente di donare parte del proprio stipendio ai lavori di ricostruzione delle abitazioni del popolo. Da novembre lo staff del governo rinuncerà a questi soldi, che ridestinerà subito ai costruttori. Ma oltre alla motivazione benefica, l’obiettivo di questi tagli è portare lo stipendio dei dipendenti pubblici ad una diminuzione del 7,8% dello stipendio annuo, così da far risparmiare al Giappone 290 miliardi di Yen all’anno, circa 2,7 miliardi di Euro.

L’etica del governo giapponese mi spaventa. Non sono abituato a simili dimostrazioni di bontà e di, passatemi l’espressione, “sono il capo del governo e devo pensare al mio popolo perché lavoro per loro”. Il Giappone dimostra di essere migliore di noi, almeno nella politica.

 

[fonte – Link]

 

  • crisp

    ma questa settimana niente Recensioni di naruto, one piece, bleach???? scommetto che siete andati tutti al Lucca Comics&Games :wink: !!

  • gabriele

    come i nostri ministri in italia..?!?!

  • Pagliaccio

    decisamente un articolo di fantascienza.

  • joe

    joe desu….come mai non riesco pi a scrivere messaggi col mio nome da quando ti ho scritto di quel problema di trolleggio?

    • Eri stato marcato come spam credo (perch non ho seguito la vicenda) a causa del battibecco che avevi avuto con un altro utente, e per non degenerare nel flame uno dello staff ha deciso bi bloccare i messaggi. Ora puoi continuare a commentare se vuoi per mi raccomando, evitiamo gli off-topic.
      Scusa tappo se ho utilizzato il tuo articolo per rispondere. Auspico che l’intera faccenda si chiuda qui e ora.

      • joe

        non che andata proprio cos ma va beh vedr d fare pi attenzione!

      • joe

        non che andata proprio cos ma va beh vedr di fare pi attenzione!