Curiosità dal Giappone (21)

di tappoxxl 2

 

Oggi, in via del tutto eccezionale, esce un nuovo numero della nostra rubrica. Siamo giunti alla 21esima edizione, diciamo la maturità internazionale, e quindi ora possiamo andare a bere nei bar e nei pub di tutto il mondo. Quindi, in alto i boccali e che si dia inizio alle celebrazioni.

Invece di bere però, parliamo di notizie che ci arrivano dal Giappone. Notizie più o meno curiose e fatti di cronaca. Iniziamo subito con la prima news di oggi che riguarda l’Imperatore Akihito. La figura quasi divina che regna sul Giappone, dopo i seri problemi di salute che lo hanno visto coinvolto per alcuni mesi, si è ripreso in pieno e, dal 16 al 20 maggio, assieme alla sua consorte, la signora Michiko, saranno ospiti al Giubileo di Diamante della regina Elisabetta II. Era dal 2009 che Imperatore e moglie non viaggiavano all’estero. Avrebbero dovuto partecipare al matrimonio di William e Kate, ma il terremoto e lo tsunami hanno costretto i reali a restare nel loro paese. Le celebrazioni per i 60 anni di regno di Elisabetta d’Inghilterra sono un’occasione speciale e l’invito della corte reale è stato accolto con piacere dall’Imperatore. Pensate che nel 1953, quando Akihito era ancora il principe ereditario, aveva partecipato alla cerimonia di incoronazione di Elisabetta II. E pensare che i libri di storia ci hanno insegnato che i regni difficilmente durano tanto. Eppure, questi due “vecchietti” reali sono al potere da moltissimi anni e non sembrano intenzionati a lasciarlo. Come cambiano i tempi.

La seconda notizia di oggi riguarda un fatto curioso avvenuto a Sapporo. Una donna di 59 anni, mentre stava subendo uno scippo, ha deciso di ribellarsi al rapinatore e, con un morso, ha staccato un dito al suo aggressore. Il ladro, dopo che aveva strappato la borsa alla signora, prima di allontanarsi in bicicletta è stato raggiunto dalla donna che ha ingaggiato una colluttazione col rapinatore che purtroppo ci ha rimesso un dito e si è dovuto allontanare insanguinato e senza il bottino. Mai sottovalutare la tenacia di una vecchietta(tra l’altro, questa notizia, mi ha fatto pensare alla scena del Signore degli Anelli in cui Gollum stacca di netto il dito con l’anello a Frodo).

Concludo l’edizione odierna con una notizia che riguarda lo smaltimento delle macerie dovute al terremoto del 2011. Da un rapporto rilasciato dal Ministro dell’Ambiente e dell’Emergenza Nucleare, Goshi Hosono, si evince che il 12,3% delle macerie accumulatesi nelle prefetture di Iwate, Miyagi e Fukushima è stato smaltito. La soglia del 10% è stata superata e i progressi sul riciclaggio si stanno facendo vedere. Buone notizie giungono dal Giappone, sintomo che la normalità, sta tornando. E pensare che io vivo in un paesino colpito dal terremoto del ’97 e c’è ancora metà del centro storico con i ponteggi messi subito dopo le scosse di quel settembre maledetto. Ammiro questa caparbietà nei giapponesi.

 

[fonte – Nippolandia]

[fonte – Repubblica.it]

[fonte – paperblog]

  • bluclaudino

    A l’Aquila il centro storico ancora identico e immutato dal terremoto.. Che vergogna..

    • tappoxxl

      lo so benissimo, non l’ho scritto perch l’esempio che ho portato era gi abbastanza calzante di suo…l’aquila l’ho nominata altre volte e ne resto ogni giorno di pi sconcertato…