Reply To: Naruto 447: Ipotesi e discussione spoiler

#674608
shikaku
Membro

beh, da parte mia era solo un’ipotesi interpretativa per giustificare un dato di fatto: il loro potere innato (e più rappresentativo) non si è mai evoluto. Ovviamente la giustificazione potrebbe semplicemente essere: a Kishimoto piace Sasuke e non Neji.
Però preferisco cercare di capire la razionalità che penso ci sia dietro la scelta narrativa piuttosto che pensare che non ci sia (come si fa in genere su questo forum, no?)
Potremmo anche rispondere al contrario: il byakugan è talmente forte – rispetto allo sharigan normale, e su questo sono abbastanza convinta – che non c’è bisogno di modificarne i poteri; lo sharingan essendo meno potente ha spinto a fare cose orribili (vedi questione del migliore amico) pur di modificarlo. D’altra parte è anche vero che solo in pochissimi l’hanno fatto, proprio quelli che per vari motivi erano fissati col “potere” (Madara e Sasuke sono i casi più espliciti; del fratello di Madara non si sa nulla…)

La risposta che avrei dato io è proprio quella che hai scartato:p, ossia a Kishi piace di più Sasuke (lo dice nel primo volume), però è anche vero che una spiegazione logica ci deve essere.

Quello su cui però insisto è che il MS non è di per sè un’evoluzione dello Sharingan, è solo un nuovo livello di potere senza legami col precedente. Emblematico è il fatto che per evolvere non serve l’allenamento come per il passaggio da due a tre tomoe, ma serve uccidere la persona più cara, cosa che di per sè non servirebbe a migliorare (o evolvere) un’abilità. Perciò non mi va giù e mentre per il Byakugan questo non so perché questo non accade (magari è anche possibile, ma il clan Hyuuga non è stato esplorato a fondo come quello Uchiha e quindi non lo sappiamo), ma da qui a dire che un clan è fossilizzato e quindi non si impegna per migliorarsi ce ne passa, perchè lo ripeto ancora siamo in un villaggio ninja dove tutti combattono e fanno missioni che mettono in pericolo la loro vita, è impossibile che combattendo ogni giorno le abilità si fossilizzino.
Una cosa è avere una cultura tradizionalista, e una cosa è fare i conti con una realtà che attenta alla tua vita ogni secondo e quindi tu per necessità devi adeguarti ed evolverti.


@chaplin
::icon_neutral: ma tra gli essere acquatici primordiali e noi ci sono stati tanti di quei passaggi, ma non si è mai visto che da un giorno a un altro una carpa diventa un avvoltoio delle ande 🙂