Reply To: Naruto 653: Ipotesi e Discussione Spoiler

#988220
Jiraiya92
Membro

Letto il capitolo

Voto 8

Buon capitolo.

Questo commento esplica benissimo quanto avrei voluto dire.

Vedo già apparire commenti assolutamente contrari ad un’eventuale “conversione” di Obito, come se si trattasse di qualcosa di repentino e inaspettato. A dire il vero già da alcuni capitoli abbiamo la dimostrazione della non totale convinzione di Obito circa il “suo” piano con i vari “what if”. Inoltre non è strano che possa convertirsi: abbiamo visto chiaramente che le sue idee non sono realmente sue, ma sono idee che Madara gli ha inculcato da ragazzino facendogli credere che potessero essere giuste. Fino a quel momento non ha mai trovato nessuno che si opponesse a lui in modo così duro, nessuno che gli facesse dubitare della bontà delle sue idee, ma adesso Naruto lo ha messo davanti al dubbio.

Infatti è da tantissimi capitoli che Obito continuava a fare sermoni alla folla, i quali però erano rivolti in particolare verso Naruto, cioè il trascinatore dell’alleanza.
Se vi ricordate Obito continuava a fare sermoni a Naruto. Già qualcuno del forum ipotizzò che lo prendeva di mira perchè si riconosceva in Naruto.
Poi Kakashi confermò questa cosa, che è stata completata ed approfondita in questo cap.

Quindi la conversione di Obito non è (o sarà) repentina. La conversione è cominciata da quando ha iniziato a parlare con Naruto in guerra.
Da quei primi momenti è iniziato tutto.

Ricordiamoci poi che non è Madara. Questi pensieri non sono suoi, non li ha creati lui, ma li ha adottati perchè gli faceva comodo.
Stonerebbe da matti e sarebbe una grossa cazzata se Madara cambiasse idea. Obito no.
E poi se proprio vogliamo dirla tutta l’avevamo già messo in preventivo (da quando si è scoperto che Tobi è Obito) che Obito si sarebbe in qualche modo redento.

A me è piaciuto anche di più: in quel caso le due parti, (Naruto e Nagato/Konan), stavano ferme, statuarie. Nagato veniva sgretolato pezzo per pezzo, (letteralmente: i suoi sei avatar sono stati fatti fuori uno alla volta), e già prima del loro incontro tentava di insidiare Naruto, anche se non sembrava così incerto come Obito. Konan stava zitta, sembrava un bastone, (ma in generale è stata bastonata come quasi tutti i personaggi femminili della serie). Nagato non ha fatto quasi nulla per contraddire/fermare Naruto, (cioè, ci aveva già provato prima, ma durante il discorso anche lui era rimasto immobile).

Nagato mi è sembrato, più che altro, un maestro, da correggere, (vedi A, che subito giudica Naruto un rammollito, ma poi si rende conto del suo valore); mentre Obito è un Naruto alternativo che ha bisogno di ritrovare il suo credo, anzi, un credo. :sisi:

Io continuo a preferire la parte con Nagato.
Quella parte è accompagnata da un grandissimo flashback e soprattutto l’ho trovata molto più emotiva, coinvolgente (c’era sempre di mezzo Jiraiya, quindi tanta roba) e fatta meglio.