Reply To: Naruto 665 Ipotesi e Discussione Spoiler

#995531
Cornice
Partecipante

Ma non erano i suoi ideali, erano quelli di Madara, il motivo per cui li ha seguiti è sempre e solo uno: Rin.
Con Kakashi avrebbe fatto lo stesso? Chi può dirlo… La cosa certa è che questo non può essere una prova visto che è una supposizione.

Proprio nel capitolo dopo quello citato poi Obito parla di colmare il vuoto che ha al posto del cuore attraverso l’illusione. Kuriel ha letto il capitolo precedente ma evidentemente ha ignorato quello dopo. Sia in italiano che in inglese dice comunque la stessa cosa. Ed il vuoto lasciato non credo sia dato dai poveri bambini orfani della guerra ma è solo uno Rin. Questa è la base principale di Obito, poi come sviluppo si aggiungono delle manipolazioni di Madara che vanno a completare il profilo di Obito, il suo percorso ideologico. Se vedete altre motivazioni “forti” che mi sfuggono fatemele pure notare. Forse vi è una somiglianza con il primo Naruto, ma quei due personaggi non esistono più da tempo, sono entrambi stati solo la partenza. Naruto ha sviluppato una sua strada e una sua idea di Hokage. Obito non ha mai accennato un pensiero simile, se ne è solo appropriato nell’ultimo capitolo per non so quali ragioni. Da qui viene la mia perplessità verso questo cambio repentino del personaggio che secondo me aveva molto più da dire da morto. È ovviamente un’opinione personale e questo non penso di averlo mai negato, alla fine tutti noi scriviamo opinioni personali. A me che Madara evochi il Susanoo senza occhi o che fermi Sasuke a mezz’aria poco importa. Mi danno fastidio i personaggi bipolari senza una motivazione o dei comportamenti precedenti che giustifichino tali reazioni. No si tratta neanche di pensare ad amici che vengono manipolati dal capo che li fa lavorare 16 ore al giorno o dalla ragazza che piace che vi rende schiavi nella speranza di andare oltre quel rapporto di amicizia.
Obito non è un ragazzino scanzonato, Obito lo era ma è diventato un omicida di massa, terrorista internazionale e ha messo in atto cambiamenti radicali in tutto il mondo narutiano. Si è macchiato le mani per portare avanti questa cosa, lo ha fatto accecato dall’odio e sotto una manipolazione esterna ma ha portato avanti questa cosa per quanto? 20 anni? 30 anni? Sfido chiunque a portarmi un’esempio di qualcuno che dopo che ha lavorato così tanto tempo ad una cosa, uccidendo e calpestando altre persone perchè sicuro di essere nel giusto, cambi totalmente idea in proposito nel giro di un’ora. Sono tempi da manga senza dubbio ma data la serietà con cui sono state gestite altre situazioni avrei preferito una maggiore cura di questa parte.