Reply To: Naruto 696: Ipotesi e Discussione Spoiler

#999476
Bunta-sama
Partecipante

nei precedenti di questo manga
l’akatsuki di nagato nessuno l’ha calcolata di striscio fin quando non hanno rapito bee, hanno fatto un summit per decidere di combatterla, obito li ha anticipati dichiarando loro guerra
itachi per salvare il konoha da una guerra civile, sterminò un intero clan, il suo
facendo finta che obito non abbia mai dichiarato questa guerra, in cui nel primo giorno sono morti 40000 shinobi
quando i 5 kage hanno deciso di contrastare l’akatsuki non è che volessero spedirle un bigliettino con una multa, volevano creare un qualcosa di congiunto con cui contrastarla dal punto di vista militare, per cui a quel punto o morivano gli shinobi dell’alleanza o quelli dell’akatsuki, considerato che il covo dell’akatsuki era ormai stato scoperto da jiraya nel villaggio della pioggia, avrebbe significato una guerra in quel territorio,
tornando a nagato il suo intento era di dominare con la paura le nazioni degli shinobi, ma per ottenere questa paura avrebbe dovuto attaccarli dal punto di vista militare, dare un esempio della sua potenza, non è che gli shinobi si sarebbero impauriti a parole…
nulla poi avrebbe vietato alle nazioni di coalizzarsi per attaccarlo, provocando esattamente quello che avrebbe voluto evitare
tanto per chiarire un concetto che viene confuso col mio punto di vista, come se nel manga mancassero gli esempi, riunire 5 nazioni di shinobi non lo si è ottenuto a parole, lo sia ha avuto dopo azioni che hanno provocato rancore e paura, alla fine far coalizzare le nazioni perchè impaurite avrebbe cmq portato ad una guerra, che non significa ottenere la pace, semmai l’esatto contrario, che come ho scritto è una guerra delle nazioni contro sasuke, per evitare che le 5 nazioni si facciano guerra tra loro

quello che dice sasuke potrà avere un senso per la sua mente bacata, ma nei precedenti del manga sia itachi, che nagato, che obito si sono resi conto del loro errore, perchè nella realtà significherà una guerra continua tra lui ed il mondo degli shinobi, non significherà nulla di diverso

Ed è esattamente quello che Sasuke vuole: una “guerra” infinita e focalizzata solo su di lui. Non mi pare che nel manga si stia dicendo qualcosa di diverso.
A differenza di Itachi e Nagato (per motivi decisamente diversi), Sasuke sembra essere rimasto il bimbominchia di sempre. Testardo come un mulo coi paraocchi. E, in virtù di quanto si sta verificando adesso, ora capisco anche il perché del fatto che Kishi non lo abbia fatto maturare dal punto di vista psicologico: gli serviva un personaggio che non ripone fiducia negli altri e che tira dritto dietro alle proprie convinzioni (del momento, oserei dire).
Ripeto, come ha fatto notare anche Gilles, il personaggio di Sasuke è coerente con sé stesso. Non c’è altro da aggiungere in merito.
Che il suo modo di vedere le cose sia sballato, ripeto per l’ennesima volta, è completamente sballato, specialmente in virtù di ciò che Naruto gli ha mostrato nel corso dello scontro con Obito.

P.S. proprio in virtù dell’ultima frase da me scritta sopra, nutro dei seri dubbi sulle reali motivazioni che hanno portato Sasuke a volere lo scontro con l’Uzumaki.