Reply To: Cosa sarebbe accaduto se…

#741516
Anonimo
Ospite

sono quasi completamente d’accordo con mastro(dovrei iniziare a preoccuparmi?!:D)…..non capisco cosa c’entri tirare in ballo uno dei giudici della corte europea….se è europea è normale che siano giudici di culture diverse….ed è normale che ognuno sia un minimo influenzato dalla sua educazione…ma non credo che il suo voto sia stato decisivo(il voto della giudice turca)….se lo è stato allora posso anche pensare sia stata una decisione di parte….ma vorrei ricordare a tutti che parliamo di crocifissi nelle scuole….e la scuola, essendo un organo pubblico, fa parte dello stato che è laico….quindi se volessimo fare i pignoli i crocifissi nelle scuole non dovrebbero stare…..ma sinceramente a me non è mai fregato nulla del crocifisso in classe….come dice mastro, essendo ateo posso benissimo ignorare un simbolo di una persona che per me non esiste…..stessa cosa possono fare i musulmani, ebrei, scintoisti, buddisti, sciamani ecc ecc….anche perchè in classe si deve seguire la lezione, non guardare il crocifisso(naturalmente dico questa cosa per fare il bello, perchè io non seguivo mai la lezione:D:D)

per la storia della turca!!
i giudici mi pare fossero 5 in tutto….
e non c’erano dei cattolici tra essi…
ma qui mi viene da fare una riflessione…che voi comunisti dovreste fare più me….
ma la comunità europea…può sovvertire una legge nazionale???
(legislativamente so già la risposta…si sono fatte ste leggi apposta!) ma quello che voglio dire…è giusto??? oggi è toccato ad una legge che a voi non piaceva…ci sono molte cose in italia, che in altri paesi europei non ci sono, o che non hanno la stessa efficacia e importanza….i sistemi assistenziali grautiti ad esempio….e se un giorno toglieranno uno di questi???ma un bel pacco di cazzi loro???no???

ecco peppo fammi un quesito su questo….l’europa, la comunità europea, chi ci guadagna? chi ci perde?….è giusto?? è tutta una truffa???