Naruto 636: Ipotesi e Discussione Spoiler

  • Questo topic ha 312 risposte, 36 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni fa da Falkenbach.
Stai visualizzando 15 post - dal 286 a 300 (di 313 totali)
  • Autore
    Post
  • #974124
    michael
    Membro

    Da quello che abbiamo visto fin’ora sul rinne tensei possiamo ipotizzare che consumi chakra proporsionalmente al tempo trascorso dalla morte del soggetto e dalla quantità di soggetti coinvolti: probabilmente se dopo il discorso con Naruto, Nagato avesse resuscitato ad esempio un solo abitante di Konoha, o solo alcuni, sarebbe sopravvissuto, ma allo stesso tempo non è stato in grado di resuscitare Jiraya e nel corso della sua vita non ha neanche provato a riportare in vita Yaiko!
    Infatti Obito sa che resuscitando Madara andrebbe incontro a morte certa anche se si tratta di una persona sola!

    Inoltre sappiamo che ogni abitante di Konoha è ritornato nel rispettivo corpo nonostante queso fosse ferito a morte, quindi è probabile che oltre a riportare l’anima dall’aldilà la tecnica sia in grado di rigenerare in qualche modo il corpo in cui la inserisce! Altrimenti un tizio con una qualche ferita mortale si risveglierebbe nello stesso stato e sarebbe destinato a morire di nuovo.

    Ad esempio, se davvero come qualcuno ipotizza, Obito resuscitasse Rin, questa tornerebbe nel suo corpo originale, ma servirebbe altro chakra per non farla risvegliare con un buco nel petto e decomposta :laugh:

    Quindi se nel caso di Madara, la morte è stata per vecchiaia, credo che il rinne tensei provvederebbe anche a restaurare il suo corpo per restituirgli vitalità ringiovanendolo! In definitiva per me oltre ad annullare la morte stessa, annulla anche la causa che l’ha provocata e questo richiede ulteriore dispendio di chakra!

    In fondo il rinnegan deriva anche dalla componente Senju e dal Mokuton, quindi è plausibile che con il rinne tensei abbia anche il potere di infondere energia vitale! Direi che il suo funzionamento è più simile a Izanagi piuttoso che all’ edo tensei! :sisi:

    #974125
    Falkenbach
    Partecipante

    Da quello che abbiamo visto fin’ora sul rinne tensei possiamo ipotizzare che consumi chakra proporsionalmente al tempo trascorso dalla morte del soggetto e dalla quantità di soggetti coinvolti: probabilmente se dopo il discorso con Naruto, Nagato avesse resuscitato ad esempio un solo abitante di Konoha, o solo alcuni, sarebbe sopravvissuto, ma allo stesso tempo non è stato in grado di resuscitare Jiraya e nel corso della sua vita non ha neanche provato a riportare in vita Yaiko!
    Infatti Obito sa che resuscitando Madara andrebbe incontro a morte certa anche se si tratta di una persona sola!

    Il mio dubbio è sul perchè non ha provato a resuscitarlo, potrebbe essere un indizio su possibili limiti della tecnica :sisi:

    Inoltre sappiamo che ogni abitante di Konoha è ritornato nel rispettivo corpo nonostante queso fosse ferito a morte, quindi è probabile che oltre a riportare l’anima dall’aldilà la tecnica sia in grado di rigenerare in qualche modo il corpo in cui la inserisce! Altrimenti un tizio con una qualche ferita mortale si risveglierebbe nello stesso stato e sarebbe destinato a morire di nuovo.

    Questa è davvero un’ osservazione interessante, più che altro mi sembrano stanchi e sfiniti, non ricordo ci fosse qualcuno ferito a morte, anche se è logico pensare che fosse così dopo un attacco del genere :sisi:

    In fondo il rinnegan deriva anche dalla componente Senju e dal Mokuton, quindi è plausibile che con il rinne tensei abbia anche il potere di infondere energia vitale! Direi che il suo funzionamento è più simile a Izanagi piuttoso che all’ edo tensei! :sisi:

    Il Rinnegan è un’ unione della forza vitale e del corpo dei Senju, e della forza spirituale e degli occhi degli Uchiha, il Mokuton è la kekkei di Hashirama, non ci azzecca molto col resto :sisi:

    #974126
    michael
    Membro

    Il mio dubbio è sul perchè non ha provato a resuscitarlo, potrebbe essere un indizio su possibili limiti della tecnica :sisi:

    Questa è davvero un’ osservazione interessante, più che altro mi sembrano stanchi e sfiniti, non ricordo ci fosse qualcuno ferito a morte, anche se è logico pensare che fosse così dopo un attacco del genere :sisi:

    Il Rinnegan è un’ unione della forza vitale e del corpo dei Senju, e della forza spirituale e degli occhi degli Uchiha, il Mokuton è la kekkei di Hashirama, non ci azzecca molto col resto :sisi:

    Beh credo che gli abitanti di Konoha siano stati massacrati in tutti i modi possibili: chi ferito a morte dal mondo asura, chi con l’anima strappata dal mondo umano e naraka, chi sbudellato dalle bestie del mondo animale etc…per non parlare dello shinra tensei che è la tecnica che avrà mietuto più vittime! Probabilmente il corpo di qualcuno era addirittura disintegrato :sad1:

    Per quanto riguarda il mokuton, in effetti non centra direttamente con izanagi e poteri del rinnegan, ma l’ho incluso perchè è pur sempre la massima espressione del chakra Naturale e dell’energia vitale, infatti per l’unione dei poteri non interessano cellule senju qualsiasi ma quelle di Hashirama che era l’unico a poterlo usare in quanto massimo utilizzatore di yang :sisi:

    Ah dimenticavo a proposito di Yahiko: probabilmente Nagato nell’immediato oltre ad essere debilitato dall’evocazione del jedo mazo, forse non era ancora consapevole di tutti i suoi poteri, in particolare quelli più complessi! Infatti nei flashback mi sembra di ricordare che l’abbiamo visto usare solo il bansho tenin che è una delle tecniche più istintive. Quando ha imparato a padroneggiare tutti e sei i mondi probabilmente era passato troppo tempo dalla morte di Yaiko…

    #974128
    Falkenbach
    Partecipante

    Per quanto riguarda il mokuton, in effetti non centra direttamente con izanagi e poteri del rinnegan, ma l’ho incluso perchè è pur sempre la massima espressione del chakra Naturale e dell’energia vitale, infatti per l’unione dei poteri non interessano cellule senju qualsiasi ma quelle di Hashirama che era l’unico a poterlo usare in quanto massimo utilizzatore di yang :sisi:

    Non vorrei fare il puntiglioso ma credo tu stia facendo un pò di confusione :sisi: Il Mokuton è pur sempre una kekkei elementale, non c’entra con la vitalità. La cosa particolare di questa abilità è il fatto di poter usare il chakra come linfa vitale per alimentarlo, infatti non tutti quelli che la usano hanno la stessa portata, vedasi i ramoscelli di Obito o lo Shinsuusenju di Hashirama (rispetto al quale persino Kurama e Susanoo sembrano due sorci), ma questo perchè Hashirama ha già un grande chakra di suo e può attingerne altro dalla modalità eremitica :sisi:
    Il fatto che si prendano sempre le cellule di Hashirama è perchè lui era indubbiamente il più forte tra i Senju, e non solo :asd:

    Ah dimenticavo a proposito di Yahiko: probabilmente Nagato nell’immediato oltre ad essere debilitato dall’evocazione del jedo mazo, forse non era ancora consapevole di tutti i suoi poteri, in particolare quelli più complessi! Infatti nei flashback mi sembra di ricordare che l’abbiamo visto usare solo il bansho tenin che è una delle tecniche più istintive. Quando ha imparato a padroneggiare tutti e sei i mondi probabilmente era passato troppo tempo dalla morte di Yaiko…

    Prima o poi ne ha preso consapevolezza però, avrebbe potuto farlo resuscitare quando voleva, ma se non l’ha fatto qualche problema c’era, sicuramente un qualche vincolo della tecnica che non sappiamo :sisi:

    #974130
    michael
    Membro

    Non vorrei fare il puntiglioso ma credo tu stia facendo un pò di confusione :sisi: Il Mokuton è pur sempre una kekkei elementale, non c’entra con la vitalità. La cosa particolare di questa abilità è il fatto di poter usare il chakra come linfa vitale per alimentarlo, infatti non tutti quelli che la usano hanno la stessa portata, vedasi i ramoscelli di Obito o lo Shinsuusenju di Hashirama (rispetto al quale persino Kurama e Susanoo sembrano due sorci), ma questo perchè Hashirama ha già un grande chakra di suo e può attingerne altro dalla modalità eremitica :sisi:
    Il fatto che si prendano sempre le cellule di Hashirama è perchè lui era indubbiamente il più forte tra i Senju, e non solo :asd:

    Si si ma infatti sono d’accordo che è una conseguenza e non una causa. Come ti ho scritto, avevo citato anche il mokuton perchè al volo l’ho associato all’energia vitale, non perchè centrasse effettivamente con il rinne tensei, quello che conta è la componente Yang sviluppata al massimo :shakehands:

    #974131
    linchan
    Membro

    e se fosse vero che l’anima che torna dal regno dei morti è libera di andare dove vuole, e decidesse di impossessarsi del corpo del Juubi? o_O

    Uoooo questo si che sarebbe forte

    #974132
    kant
    Membro

    Trasmigrare l’anima in un clone o nello Zetsu nero, rimane comunque una tramisgrazione, il che equivale a lasciare l’anima nel corpo edo dato che in tutti i casi l’anima comunque non si trova più nel corpo originale :sisi:

    qui tu ne fai una questione di termini, un clone biologico significa usare un corpo originale, non è scegliersi un corpo arbitrario ma sarebbe un contenitore originario senza vita, almeno che l’anima adesso non sappia distinguere cloni biologici da non cloni,

    l’ipotesi di chaplin sullo zetsu nero, che io tendo ad escludere, ha cmq la sua logica, perchè quel corpo sarebbe il depositario della sua volontà, quindi in un certo senso di un pezzo di anima rimasta in vita di madara stesso, a cui si ricongiungerebbe il resto della linfa vitale, non piace molto nemmeno a me, ma come logica del manga sarebbe anche

    nella tua ipotesi invece l’anima arriva sulla terra e l’evocatore(cioè obito) la spedisce dove gli pare, però in tutto questo vi siete dimenticati che l’attuale corpo di edo-madara non ha le sue caratteristiche fisiche, il dna di madara serviva come complemento alla tecnica dell’edo tensei(cioè la scusa per far avere sia i tratti somatici che le abilità dell’evocato), svanita la tecnica rimane il corpo del morto originario, non un corpo morto modificato geneticamente per sempre,
    altrimenti a orochimaru serviva dna uchiha(e di morti ne avrebbe trovati a iosa) per evocare un qualsiasi uchiha su un edo, da cui sciolta la tecnica avrebbe trovato tutti gli sharingan che volesse, nuovi da trapiantarsi o da clonare(sia corpi che occhi), senza bisogno di rincorrere itachi prima o sasuke poi

    ovvio che la questione rinne tensei kishi, se la deve giocare bene, per me la migliore soluzione sarebbe il corpo decrepito di madara che viene ringiovanito(in perfetta linea con la logica del manga), ma anche un clone genetico sarebbe “accettabile”, lo zetsu nero non mi piace, ma anch’esso è in linea con la logica del manga, il corpo dell’edo usato fin’ora invece per i motivi scritti in precedenza e in questo post, per me resta fuori la logica del manga

    ———- Post added at 07:08 ———- Previous post was at 07:06 ———-

    p.s.
    il corpo decrepito originario sarebbe si senza occhi, però i sui occhi originari sono il rinnegan che aveva prima nagato, e che ha adesso obito, quindi nulla di non recuperabile…

    ———- Post added at 07:10 ———- Previous post was at 07:08 ———-

    E qui tu stesso vai contro la storia del corpo originale come unica opzione e quindi parli di altre possibilità….

    ho risposto sopra

    ———- Post added at 07:21 ———- Previous post was at 07:10 ———-

    Quando Nagato resuscita i konohani se non sbaglio dichiara di non potere fare lo stesso con Jiraya perché morto da troppo tempo. Teoricamente Madara non potrebbe essere resuscitato in nessun caso poiché sarà morto 4-5 anni dopo avere trovato Obito.
    QUi parliamo di rinne tensei applicato a un edo. E’ un caso diverso. Se Madara tornasse in un corpo vecchio potrebbe ringiovanire facilmente con il chakra del Juubi ma io penso che conserverà il corpo edo.

    verissimo, però poteva essere riferito alla quantità di chakra richiesta, nel senso è morto da troppo tempo perchè possa farlo con il chakra che mi rimane

    ———- Post added at 07:25 ———- Previous post was at 07:21 ———-

    In quel caso forse avrebbe parlato più esplicitamente di limiti di chakra forse, il fatto che dice che c’è tempo per quelli di Konoha potrebbe indicare il limite a resuscitare solo persone morte da poco :sisi: Ma appunto, come detto prima, Madara non è uno sprovveduto. O forse la troppa sicurezza lo porterà sul serio a fallire? :coffe:

    a dire il vero non si può escludere nulla, non termina la frase, avrebbe potuto anche essere, “faccio in tempo col poco chakra che mi rimane a riportare indietro gli abitanti morti adesso”

    #974156
    The_Moon
    Membro

    Stavo pensando … dal momento che Obito si sta trasformando in uno zetsu bi-colore non potrebbe separare la parte nera dal corpo allo stesso modo in cui faceva orginal zetsu?
    Lo zetsu è in origine solo bianco … la parte nera non è altro che uno zetsu con la volontà di Madara.
    Probabilmente anche in zetsu a essere dominante è la part nera e forse serve il consenso di quest’ultima per separarsi ma se così non fosse lo zetsu bianco in Obito potrebbe separarsi dalla parte nera.
    Non succederà che non succederà poiché ormai è scritto che in questo modo Madara otterrà il rinne tensei da Obito ma chissà …

    #974157
    Redazione
    Amministratore del forum

    qui tu ne fai una questione di termini, un clone biologico significa usare un corpo originale, non è scegliersi un corpo arbitrario ma sarebbe un contenitore originario senza vita, almeno che l’anima adesso non sappia distinguere cloni biologici da non cloni

    Capisco che vuoi dire per i cloni ma caso vuole che originale sia qualcosa che non abbia subito modifiche ed in questo caso tornare in un corpo originale sta per: tornare nel corpo di un vecchio rimbambito, non in quello di una tua copia di trent’anni o addirittura giovane come nel flash di hashirama… Madara è morto vecchio.

    l’ipotesi di chaplin sullo zetsu nero, che io tendo ad escludere, ha cmq la sua logica, perchè quel corpo sarebbe il depositario della sua volontà, quindi in un certo senso di un pezzo di anima rimasta in vita di madara stesso, a cui si ricongiungerebbe il resto della linfa vitale, non piace molto nemmeno a me, ma come logica del manga sarebbe anche

    Un horcrux in pratica kant:ahsisi: Infatti questa non dispiacerebbe neanche a me, per quanto non creda venga messa in atto una cosa del genere alla fine…

    nella tua ipotesi invece l’anima arriva sulla terra e l’evocatore(cioè obito) la spedisce dove gli pare, però in tutto questo vi siete dimenticati che l’attuale corpo di edo-madara non ha le sue caratteristiche fisiche, il dna di madara serviva come complemento alla tecnica dell’edo tensei(cioè la scusa per far avere sia i tratti somatici che le abilità dell’evocato), svanita la tecnica rimane il corpo del morto originario, non un corpo morto modificato geneticamente per sempre,

    Kabuto dice chiaramente che il DNA serve semplicemente a distinguere un’anima da un’altra per riuscire ad evocare una persona precisa. Senza abbastanza DNA o resti del corpo del defunto l’Edo Tensei è inutile ed infatti parla anche dei suoi fallimenti. Inoltre dice chiaramente anche che quella di Madara è anche una versione speciale dell’Edo Tensei dove il Madara originale è stato modificato e completato oltre quello che era in vita. Insomma, tecnicamente per l’Edo Tensei il corpo della persona sacrificata è solo un guscio vuoto per contenere l’anima e grazie al DNA utilizzato per l’evocazione assume l’aspetto della persona che si vuole evocare, ha la sua stessa forza, le sue stesse abilità innate e non, ecc… Non vedo che ci sia di così complesso nel farlo diventare il contenitore definitivo; poi vedremo nel cap ovviamente;)

    altrimenti a orochimaru serviva dna uchiha(e di morti ne avrebbe trovati a iosa) per evocare un qualsiasi uchiha su un edo, da cui sciolta la tecnica avrebbe trovato tutti gli sharingan che volesse, nuovi da trapiantarsi o da clonare(sia corpi che occhi), senza bisogno di rincorrere itachi prima o sasuke poi

    Spiacente ma ho l’impressione che solo Tobi e Danzou avessero a disposizione DNA Uchiha grazie agli occhi e che comunque solo loro sapessero dove si trovavano i corpi. Ricordi la stanza piena degli occhi di tutti gli Uchiha eliminati di Tobi/Obito e di quei pochi che è riuscito a fregarsi Danzou aggiungendoli al suo braccio? Non mi sembra si potessero trovare i corpi da qualche parte amenoché non fossi uno dei due o magari Itachi ed inoltre il sangue che stava per le strade non poteva servire ad un accidente visto che devi sapere con esattezza chi stai evocando e serve una quantità sufficiente di DNA altrimenti come già detto l’Edo Tensei è inutile.
    Tobi/Danzou=1 – Orochimaru=0

    ovvio che la questione rinne tensei kishi, se la deve giocare bene, per me la migliore soluzione sarebbe il corpo decrepito di madara che viene ringiovanito (in perfetta linea con la logica del manga), ma anche un clone genetico sarebbe “accettabile”, lo zetsu nero non mi piace, ma anch’esso è in linea con la logica del manga, il corpo dell’edo usato fin’ora invece per i motivi scritti in precedenza e in questo post, per me resta fuori la logica del manga
    p.s.
    il corpo decrepito originario sarebbe si senza occhi, però i sui occhi originari sono il rinnegan che aveva prima nagato, e che ha adesso obito, quindi nulla di non recuperabile…

    Sì, se la deve giocare bene:sisi: Mi sembra abbastanza chiaro che il piano originale fosse più o meno così: catturare tutti i bijuu; una volta fatto ricreare il juubi; una volta fatto questo resuscitare Madara con il Rinne Tensei di Nagato; Nagato probabilmente schiatta per riportarlo in vita quindi recuperare gli occhi è un gioco da ragazzi; per qualche motivo il corpo di Madara torna giovane come un tempo, probabilmente grazie a qualcosa per cui era necessaria una grande quantità di chakra e chi meglio del Juubi?
    In questo caso però non è andata per niente così e Madara è stato “riportato in vita” da Edo Tensei quindi per tornare in vita a tutti gli effetti le cose andranno un po’ diversamente da come dovevano andare col piano originale e forse kishi lo fa tornare in vita così com’è anche per semplice comodità:mah:
    Aspettiamo la prossima settimana e vedremo. Alla fine può anche succedere che ci stupisce con qualcosa che nessuno ha pensato e spero sia così:ahsisi:

    ho risposto sopra

    Visto;)

    verissimo, però poteva essere riferito alla quantità di chakra richiesta, nel senso è morto da troppo tempo perchè possa farlo con il chakra che mi rimane

    ———- Post added at 07:25 ———- Previous post was at 07:21 ———-

    a dire il vero non si può escludere nulla, non termina la frase, avrebbe potuto anche essere, “faccio in tempo col poco chakra che mi rimane a riportare indietro gli abitanti morti adesso”

    Qui concordo su tutto:sisi:

    #974158
    Falkenbach
    Partecipante

    qui tu ne fai una questione di termini, un clone biologico significa usare un corpo originale, non è scegliersi un corpo arbitrario ma sarebbe un contenitore originario senza vita, almeno che l’anima adesso non sappia distinguere cloni biologici da non cloni,

    l’ipotesi di chaplin sullo zetsu nero, che io tendo ad escludere, ha cmq la sua logica, perchè quel corpo sarebbe il depositario della sua volontà, quindi in un certo senso di un pezzo di anima rimasta in vita di madara stesso, a cui si ricongiungerebbe il resto della linfa vitale, non piace molto nemmeno a me, ma come logica del manga sarebbe anche

    Io rimango dell’idea che anche se fosse un clone biologico, è sempre un clone quindi per me, e ripeto per me, anche in quel caso bisognerebbe accettare l’idea che il Gedo Rinne Tensei non porta l’anima obbligatoriamente nel corpo originale.

    nella tua ipotesi invece l’anima arriva sulla terra e l’evocatore(cioè obito) la spedisce dove gli pare, però in tutto questo vi siete dimenticati che l’attuale corpo di edo-madara non ha le sue caratteristiche fisiche, il dna di madara serviva come complemento alla tecnica dell’edo tensei(cioè la scusa per far avere sia i tratti somatici che le abilità dell’evocato), svanita la tecnica rimane il corpo del morto originario, non un corpo morto modificato geneticamente per sempre,
    altrimenti a orochimaru serviva dna uchiha(e di morti ne avrebbe trovati a iosa) per evocare un qualsiasi uchiha su un edo, da cui sciolta la tecnica avrebbe trovato tutti gli sharingan che volesse, nuovi da trapiantarsi o da clonare(sia corpi che occhi), senza bisogno di rincorrere itachi prima o sasuke poi

    No scusa, qua mi metti in bocca parole che non ho detto. Non è una mia ipotesi, ho detto che quando si usa il Gedo Rinne tensei, oltre la possibilità che l’anima venga mandata direttamente nel corpo originale ce ne sono altre due:
    1) L’anima viene richiamata in questo mondo e va dove gli pare
    2) Una volta richiamata, è l’evocatore a decidere

    Orochimaru non potrebbe mai fare come dici tu, una cosa sarebbe (specifico che parlo in via teorica così nessuno si mette a fare il pignolo) reincarnarsi in quel corpo come farebbe eventualmente Madara, un’ altra sarebbe prenderne possesso come fa Orochimaru. Madara in quel modo darebbe nuovamente vita al corpo, Orochimaru invece ha bisogno di un corpo già vivo in cui insidiarsi come parassita, perciò questo confronto non regge :sisi:

    a dire il vero non si può escludere nulla, non termina la frase, avrebbe potuto anche essere, “faccio in tempo col poco chakra che mi rimane a riportare indietro gli abitanti morti adesso”

    Comunque, al di là di questa discussione su cui per ora abbiamo poche prove, anche il discorso di Nagato sarebbe da approfondire. Come hai detto tu ed altri giustamente (e persino io in un intervento), una persona morta da molto richiede tanto chakra. Ma quanto Nagato ha scoperto questa tecnica, perchè non resuscitare Yahiko?
    E la prima cosa che mi è venuta in mente è che forse la tecnica ha altri limiti, solo che non mi viene in mente niente che accomuni la morte di Jiraiya e Yahiko, se ci fosse appunto potrebbe darci un indizio su un possibile limite della tecnica :sisi:

    #974159
    The Luikage
    Membro

    Stavo pensando … dal momento che Obito si sta trasformando in uno zetsu bi-colore non potrebbe separare la parte nera dal corpo allo stesso modo in cui faceva orginal zetsu?
    Lo zetsu è in origine solo bianco … la parte nera non è altro che uno zetsu con la volontà di Madara.
    Probabilmente anche in zetsu a essere dominante è la part nera e forse serve il consenso di quest’ultima per separarsi ma se così non fosse lo zetsu bianco in Obito potrebbe separarsi dalla parte nera.
    Non succederà che non succederà poiché ormai è scritto che in questo modo Madara otterrà il rinne tensei da Obito ma chissà …

    Si separa e rimane con metà cervello? o.0
    Cmq le sbarre nere di Madara funzionano in modo simile ai “cordoni ombelicali” bianchi di Hashirama:attraverso il chakra le sbarre nere controllano o bloccano la vittima (come in Pain vs Jiraya);i cordoni bianchi possono invece ricaricare di energia vitale e chakra o bloccare e controllare i Bijuu (ma non credo anche le persone come le sbarre nere)…
    Quindi Obito non ha più il controllo dei suoi movimenti…può solo obbedire…

    #974161
    kant
    Membro

    Kabuto dice chiaramente che il DNA serve semplicemente a distinguere un’anima da un’altra per riuscire ad evocare una persona precisa. Senza abbastanza DNA o resti del corpo del defunto l’Edo Tensei è inutile ed infatti parla anche dei suoi fallimenti. Inoltre dice chiaramente anche che quella di Madara è anche una versione speciale dell’Edo Tensei dove il Madara originale è stato modificato e completato oltre quello che era in vita. Insomma, tecnicamente per l’Edo Tensei il corpo della persona sacrificata è solo un guscio vuoto per contenere l’anima e grazie al DNA utilizzato per l’evocazione assume l’aspetto della persona che si vuole evocare, ha la sua stessa forza, le sue stesse abilità innate e non, ecc… Non vedo che ci sia di così complesso nel farlo diventare il contenitore definitivo; poi vedremo nel cap ovviamente;)

    resta il fatto che sciolta la tecnica il corpo usato per l’edo torna ad essere quello che era, quindi in questo caso il corpo usato per l’edo di madara non avrebbe ne rinnegan ne mokuton, se cmq i rinnegan sarebbero disponibili, per il mokuton è tutta un’altra storia

    Spiacente ma ho l’impressione che solo Tobi e Danzou avessero a disposizione DNA Uchiha grazie agli occhi e che comunque solo loro sapessero dove si trovavano i corpi. Ricordi la stanza piena degli occhi di tutti gli Uchiha eliminati di Tobi/Obito e di quei pochi che è riuscito a fregarsi Danzou aggiungendoli al suo braccio? Non mi sembra si potessero trovare i corpi da qualche parte amenoché non fossi uno dei due o magari Itachi ed inoltre il sangue che stava per le strade non poteva servire ad un accidente visto che devi sapere con esattezza chi stai evocando e serve una quantità sufficiente di DNA altrimenti come già detto l’Edo Tensei è inutile.
    Tobi/Danzou=1 – Orochimaru=0

    beh se orochimaru ha ritrovato il corpo originale di madara uchiha, dei 2 fratelli senju e minato, vuoi che fosse impossibilitato a trovare i corpi di non si sa quanti svariati uchiha uccisi durante la strage?,
    sulla questione occhi si sa che obito partecipò alla strage, quindi gli occhi furono il suo trofeo di caccia, stessa cosa per danzo, organizzò lui il tutto, quindi spedì qualcuno a raccolta, però per l’edo-tensei non servono gli occhi, di itachi kabuto non ha certo i sui occhi eppure è resuscitato con annessi e connessi…
    insomma dopo la strage avere a disposizione corpi uchiha per orochiamru era più facile che rubare caramelle a kabuto, la questione è che non gli servivano a nulla

    ———- Post added at 13:44 ———- Previous post was at 13:32 ———-

    Orochimaru non potrebbe mai fare come dici tu, una cosa sarebbe (specifico che parlo in via teorica così nessuno si mette a fare il pignolo) reincarnarsi in quel corpo come farebbe eventualmente Madara, un’ altra sarebbe prenderne possesso come fa Orochimaru. Madara in quel modo darebbe nuovamente vita al corpo, Orochimaru invece ha bisogno di un corpo già vivo in cui insidiarsi come parassita, perciò questo confronto non regge :sisi:

    ed infatti io sostengo che non poteva farlo, perchè se usando l’edo-tensei si fa acquisire i poteri dell’evocato al corpo sacrificale, sciolta la tecnica, il corpo sacrificale torna ad essere quello che era,
    ora madara nel momento in cui partirà il rinne-tensei lascerà il corpo da edo attuale per piazzarsi non sappiamo dove, di sicuro il corpo edo che lascerà, perderà i poteri che ha avuto durante la tecnica, quindi o stiamo dando per scontato che i poteri sono trasferibili esclusivamente tramite l’anima, oppure se madara rivuole i suoi poteri, il corpo che lo ospiterà deve averli già da se in qualche maniera(parlo di rinnegan+mokuton)

    Comunque, al di là di questa discussione su cui per ora abbiamo poche prove, anche il discorso di Nagato sarebbe da approfondire. Come hai detto tu ed altri giustamente (e persino io in un intervento), una persona morta da molto richiede tanto chakra. Ma quanto Nagato ha scoperto questa tecnica, perchè non resuscitare Yahiko?
    E la prima cosa che mi è venuta in mente è che forse la tecnica ha altri limiti, solo che non mi viene in mente niente che accomuni la morte di Jiraiya e Yahiko, se ci fosse appunto potrebbe darci un indizio su un possibile limite della tecnica :sisi:

    per me il limite della tecnica come di qualsiasi tecnica è la quantità di chakra richiesta, se nagato no resuscitò yahiho lo si dovrà al fatto che non aveva il chakra necessario per farlo

    ———- Post added at 13:48 ———- Previous post was at 13:44 ———-

    Stavo pensando … dal momento che Obito si sta trasformando in uno zetsu bi-colore non potrebbe separare la parte nera dal corpo allo stesso modo in cui faceva orginal zetsu?
    Lo zetsu è in origine solo bianco … la parte nera non è altro che uno zetsu con la volontà di Madara.
    Probabilmente anche in zetsu a essere dominante è la part nera e forse serve il consenso di quest’ultima per separarsi ma se così non fosse lo zetsu bianco in Obito potrebbe separarsi dalla parte nera.
    Non succederà che non succederà poiché ormai è scritto che in questo modo Madara otterrà il rinne tensei da Obito ma chissà …

    si ma lo zetsu è intero, quando si separa si sdoppiano sia la parte bianca, sia la parte nera, nel caso di obito in una separazione la parte di zetsu nero attuale potrebbe sdoppiarsi, invece obito resterebbe tagliato a metà e basta

    #974163
    Falkenbach
    Partecipante

    ed infatti io sostengo che non poteva farlo, perchè se usando l’edo-tensei si fa acquisire i poteri dell’evocato al corpo sacrificale, sciolta la tecnica, il corpo sacrificale torna ad essere quello che era,
    ora madara nel momento in cui partirà il rinne-tensei lascerà il corpo da edo attuale per piazzarsi non sappiamo dove, di sicuro il corpo edo che lascerà, perderà i poteri che ha avuto durante la tecnica, quindi o stiamo dando per scontato che i poteri sono trasferibili esclusivamente tramite l’anima, oppure se madara rivuole i suoi poteri, il corpo che lo ospiterà deve averli già da se in qualche maniera(parlo di rinnegan+mokuton)

    per me il limite della tecnica come di qualsiasi tecnica è la quantità di chakra richiesta, se nagato no resuscitò yahiho lo si dovrà al fatto che non aveva il chakra necessario per farlo

    ———- Post added at 13:48 ———- Previous post was at 13:44 ———-

    si ma lo zetsu è intero, quando si separa si sdoppiano sia la parte bianca, sia la parte nera, nel caso di obito in una separazione la parte di zetsu nero attuale potrebbe sdoppiarsi, invece obito resterebbe tagliato a metà e basta

    No, neanche io penso che sia sufficiente l’anima, ma serva o il DNA o come hai detto tu un corpo che abbia già i poteri :sisi:
    E’ stata interessante l’osservazione di michael in merito, cioè che gli abitanti di Konoha tornano in vita ed in forma, Kakashi può usare di nuovo lo Sharingan per dirne una, quindi indipendentemente da come e dova vada l’anima, il corpo che la ospiterà potrebbe essere rinvigorito come conseguenza, in quel caso Madara potrebbe prendere anche il suo vecchio corpo e recuperare gli occhi in seguito :sisi:

    #974171
    Redazione
    Amministratore del forum

    resta il fatto che sciolta la tecnica il corpo usato per l’edo torna ad essere quello che era, quindi in questo caso il corpo usato per l’edo di madara non avrebbe ne rinnegan ne mokuton, se cmq i rinnegan sarebbero disponibili, per il mokuton è tutta un’altra storia

    Non so perchè non capisci, ma sto dicendo da una vita che in pratica per com’è messa l’anima ora tornando in vita in quel nuovo contenitore non perderà niente. Il corpo in cui si trova ora diverrà solo il nuovo contenitore definitivo per l’anima per cui il DNA ha già fatto la sua parte, serve solo un nuovo contenitore in cui farla vivere. Non ho mai detto che si deve prima modificare il corpo del sacrificio per non perdere certi poteri. Una specie di reincarnazione in pratica…

    beh se orochimaru ha ritrovato il corpo originale di madara uchiha, dei 2 fratelli senju e minato, vuoi che fosse impossibilitato a trovare i corpi di non si sa quanti svariati uchiha uccisi durante la strage?,
    sulla questione occhi si sa che obito partecipò alla strage, quindi gli occhi furono il suo trofeo di caccia, stessa cosa per danzo, organizzò lui il tutto, quindi spedì qualcuno a raccolta, però per l’edo-tensei non servono gli occhi, di itachi kabuto non ha certo i sui occhi eppure è resuscitato con annessi e connessi…
    insomma dopo la strage avere a disposizione corpi uchiha per orochiamru era più facile che rubare caramelle a kabuto, la questione è che non gli servivano a nulla

    Andiamo kant, Sasuke che va sempre da Nemo e compagni e mai davanti ad una tomba, Kabuto che ha evocato tutti gli edo possibili e nemmeno un solo caspita di Uchiha a parte Itachi e Madara… Ma secondo te, se è riuscito a trovare addirittura Madara, avrebbe avuto problemi a trovare anche gli altri se poteva? Perchè mai non avrebbe dovuto puntare su… non so, almeno una trentina di Uchiha per la guerra? Inoltre ad Orochimaru non sarebbe servito a niente evocare gli Edo visto che è solo l’anima. Casomai tanto valeva usare i DNA ritrovati per fare dei cloni ed una volta sviluppati i poteri entrare nei loro corpi, ma sarebbe stato un lavoraccio perciò mi sa che c’ha rinunciato. E poi Danzou è stato anche una scusa per vedere i possibili risultati per un non Uchiha nell’utilizzare gli occhi e quindi si sarà reso conto che l’unica soluzione sarebbe stata quella di impadronirsi di un loro corpo.
    Tutto ciò più l’archivio degli occhi di Tobi mi fa pensare che di quei corpi non se ne sa più niente e chissà che fine hanno fatto. Forse lo sanno solo Tobi ed Itachi:mah:
    Comunque sto andando un po’ di fretta, torno più tardi…

    #974203
    kant
    Membro

    Non so perchè non capisci, ma sto dicendo da una vita che in pratica per com’è messa l’anima ora tornando in vita in quel nuovo contenitore non perderà niente. Il corpo in cui si trova ora diverrà solo il nuovo contenitore definitivo per l’anima per cui il DNA ha già fatto la sua parte, serve solo un nuovo contenitore in cui farla vivere. Non ho mai detto che si deve prima modificare il corpo del sacrificio per non perdere certi poteri. Una specie di reincarnazione in pratica…

    in pratica stai dicendo che le capacità fisiche come rinnegan e mokuton sono prerogativa esclusive dell’anima, quindi impiantata in qualsiasi corpo, quel corpo acquisirebbe le capacità fisiche del corpo precedente
    per me così, sarebbe troppo roba da magia

Stai visualizzando 15 post - dal 286 a 300 (di 313 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.