Legge elettorale e referendum

Stai visualizzando 4 post - dal 16 a 19 (di 19 totali)
  • Autore
    Post
  • #682598
    shikaku
    Membro

    Chi si coalizzerebbe con i due partiti maggiori senza prima imporre loro di mettere nel programma il cambiamento della legge elettorale… Non sono masochisti:icon_smile:

    Con il programma elettorale ci si possono pulire…vabbè lasciamo stare
    Quando fu eletto Prodi il Prc fece inserire nel programma elettorale il ritiro dei militari dalle missioni all’estero (invece in Afghanistan siamo ancora lì); doveva essere abolita la precedente riforma delle pensioni e non fu fatta; dovevano essere giuridificate le convivenze mero uxorio e invece stava per cadere il governo. Insomma i programmi elettorali non sono vincolanti e una volta ottenuta una buona maggioranza sai che gliene frega dei partiti piccoli…

    #682601
    chaplin
    Partecipante

    Con il programma elettorale ci si possono pulire…vabbè lasciamo stare
    Quando fu eletto Prodi il Prc fece inserire nel programma elettorale il ritiro dei militari dalle missioni all’estero (invece in Afghanistan siamo ancora lì); doveva essere abolita la precedente riforma delle pensioni e non fu fatta; dovevano essere giuridificate le convivenze mero uxorio e invece stava per cadere il governo. Insomma i programmi elettorali non sono vincolanti e una volta ottenuta una buona maggioranza sai che gliene frega dei partiti piccoli…

    E poi lo si paga nelle elezioni successive (che tra referendum e amministrative di ogni tipo, si svolgono una settimana si e una no)

    Comunque, come ho già detto, non ho ancora deciso…
    Cercherò di optare per la scelta che può portare alla situazione che preferisco…
    Ma visto che dopo faranno come gli pare…
    la percentuale di successo che mi do è al livello di quella che L dava alla colpevolezza di Light in Death Note…
    Insomma, infinitesima…

    #682627
    shikaku
    Membro

    E poi lo si paga nelle elezioni successive (che tra referendum e amministrative di ogni tipo, si svolgono una settimana si e una no)

    Comunque, come ho già detto, non ho ancora deciso…
    Cercherò di optare per la scelta che può portare alla situazione che preferisco…
    Ma visto che dopo faranno come gli pare…
    la percentuale di successo che mi do è al livello di quella che L dava alla colpevolezza di Light in Death Note…
    Insomma, infinitesima…

    Allora, quello che volevo sapere, più che le indicazioni di voto è “qual è la situazione che preferisci”?
    Il referendum era un pretesto per sapere un pò come vorreste che fosse strutturato il nostro sistema politico…

    #626159
    chaplin
    Partecipante

    Allora, quello che volevo sapere, più che le indicazioni di voto è “qual è la situazione che preferisci”?
    Il referendum era un pretesto per sapere un pò come vorreste che fosse strutturato il nostro sistema politico…

    😀 il discorso sarebbe troppo lungo…
    Se a governare ci fossero persone che fanno ciò che io ritengo giusto allora vorrei che non fosse possibile metterglisi di traverso impedendogli di operare
    Se invece governasse qualcuno che compie scelte che io ritengo sbagliate, mi piacerebbe ci potessero essere voci autorevoli che siano in grado di impedirglielo…

    Ovviamente un sistema così non può esistere…
    si vive di compromessi..

    In generale sarei per più voci…
    Ma se poi vige il vincolo di coalizione… condizione sine qua non per vincere le elezioni e poi governare o per fare un opposizione che abbia possibilità di successo…
    allora le voci si riducono comunque a due o poco più…

Stai visualizzando 4 post - dal 16 a 19 (di 19 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.