Le auto-citazioni di Kishimoto

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 18 totali)
  • Autore
    Post
  • #634324
    Giga
    Partecipante

    Risfogliando in una notte insonne i capitoli di Naruto, ho notato una bella auto-citazione (con variante da troll) di Kishi. Le fa spesso, ma sono sempre più difficili da trovare perchè riguardano capitoli anche ad anni di distanza. Quella che ho trovato: nel capitolo 244, l’ultimo del Kakashi Gaiden, troviamo due vignette nelle pagine finali:

    [SPOILER]
    [ATTACH=CONFIG]4395[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]4396[/ATTACH][/SPOILER]

    Dove troviamo le frasi Have I died e Where Am del capitolo 244 se non nel capitolo rivelazione di ciò che è successo dopo ad Obito?

    [SPOILER][ATTACH=CONFIG]4397[/ATTACH][/SPOILER]

    Esatto, Kishi, che in pratica ha costruito lo Shippuden come un Obito Saga, non aveva inteso le vignette del 244 come dette da Kakashi, ma erano piuttosto (sebbene noi lettori anche non lo potevamo sapere) i pensieri di Obito prima di risvegliarsi. Insomma, un classico caso kishininano di non-è-quel-che-sembra. Avete trovato voi altre cose del genere?
    naruto-4764.jpg
    naruto-4765.jpg
    naruto-3582849.jpg

    #985064
    Kuriel
    Membro

    E’ stata una cosa che notai facilmente. Insomma, ancora una volta ci viene dimostrato che obito=tobi è sempre stato premeditato fin dall’inizio, a differenza di altri che sostengono che obito sia saltato fuori dal nulla.

    #985069
    Jiraiya92
    Membro

    Se l’avesse fatto Oda sarebbe stato idolatrato e osannato per settimane….

    In ogni caso è una grandissima citazione. Veramente, veramente tanto di cappello.
    Dimostra come l’autore abbia una visione totale del suo manga (e come si ricordi soprattutto).

    #985078
    TVRX T-T
    Membro

    Risfogliando in una notte insonne i capitoli di Naruto, ho notato una bella auto-citazione (con variante da troll) di Kishi. Le fa spesso, ma sono sempre più difficili da trovare perchè riguardano capitoli anche ad anni di distanza. Quella che ho trovato: nel capitolo 244, l’ultimo del Kakashi Gaiden, troviamo due vignette nelle pagine finali:

    [SPOILER]
    [ATTACH=CONFIG]4395[/ATTACH] [ATTACH=CONFIG]4396[/ATTACH][/SPOILER]

    Dove troviamo le frasi Have I died e Where Am del capitolo 244 se non nel capitolo rivelazione di ciò che è successo dopo ad Obito?

    [SPOILER][ATTACH=CONFIG]4397[/ATTACH][/SPOILER]

    Esatto, Kishi, che in pratica ha costruito lo Shippuden come un Obito Saga, non aveva inteso le vignette del 244 come dette da Kakashi, ma erano piuttosto (sebbene noi lettori anche non lo potevamo sapere) i pensieri di Obito prima di risvegliarsi. Insomma, un classico caso kishininano di non-è-quel-che-sembra. Avete trovato voi altre cose del genere?

    Interessante. Non ci avevo mai fatto caso.
    Un ottimo espediente, non c’è che dire. Dimostra quanto in la Kishi possa essere arrivato nella costruzione del suo manga.

    #985136
    Falkenbach
    Partecipante

    E’ stata una cosa che notai facilmente. Insomma, ancora una volta ci viene dimostrato che obito=tobi è sempre stato premeditato fin dall’inizio, a differenza di altri che sostengono che obito sia saltato fuori dal nulla.

    Io questo l’ho sempre detto, massima stima per Kishimoto che ha messo su una trama del genere rimanendo congruente. Altro che fanservice :asd:

    #985155
    Gilles Villeneuve
    Partecipante

    E’ stata una cosa che notai facilmente. Insomma, ancora una volta ci viene dimostrato che obito=tobi è sempre stato premeditato fin dall’inizio, a differenza di altri che sostengono che obito sia saltato fuori dal nulla.

    Infatti tutto tutto è stato costruito così e nulla (diciamo pure quasi) è lasciato all’improvvisazione. Ci sono una marea di rimandi (che non sono propriamente auto-citazioni, ma credo si possa allargare il thread anche a questi) ed è una delle caratteristiche preferite di Kishi per me, perché in una trama lunga e soprattutto in questa è giusto che sia così.
    Complimentoni a Giga per questo thread utilissimo, vorrei contribuire ma ora come ora non ricordo una cippa 😀

    #985158
    gabriel
    Partecipante

    non ci avevo mai fatto caso…grande kishi!

    #985165
    Kuriel
    Membro

    Grande auto-citazione di kishimoto:
    Quando naruto torna al villaggio dopo l’allenamento con jiraiya, sale su un coso e guarda il villaggio, dicendo “non è cambiato proprio nulla” riferendosi al villaggio. Da notare che è pieno giorno e l’inquadratura. La frase la dice nella pagina successiva:

    Naruto 28: Il ritorno di Naruto! (cap. 245-253) (5) – Manga Eden – Read Manga Online Free

    Quando sasuke torna al villaggio per parlare con i kage, abbiamo un bellissimo parallelismo con naruto che, mentre quest’ultimo viene “baciato dal sole” affermando che nulla è cambiato, sasuke nel cuore della notte dice “questo posto è cambiato un bel po’”. Da notare l’inquadratura opposta a quella di naruto e dove in uno è pieno giorno nell’altro è notte fonda.

    Naruto 618: Coloro che conoscono ogni cosa (5) – Manga Eden – Read Manga Online Free

    Chapeau Kishi :bowdown:

    #985167
    Gilles Villeneuve
    Partecipante

    Grande auto-citazione di kishimoto:
    Quando naruto torna al villaggio dopo l’allenamento con jiraiya, sale su un coso e guarda il villaggio, dicendo “non è cambiato proprio nulla” riferendosi al villaggio. Da notare che è pieno giorno e l’inquadratura. La frase la dice nella pagina successiva:

    Naruto 28: Il ritorno di Naruto! (cap. 245-253) (5) – Manga Eden – Read Manga Online Free

    Quando sasuke torna al villaggio per parlare con i kage, abbiamo un bellissimo parallelismo con naruto che, mentre quest’ultimo viene “baciato dal sole” affermando che nulla è cambiato, sasuke nel cuore della notte dice “questo posto è cambiato un bel po’”. Da notare l’inquadratura opposta a quella di naruto e dove in uno è pieno giorno nell’altro è notte fonda.

    Naruto 618: Coloro che conoscono ogni cosa (5) – Manga Eden – Read Manga Online Free

    Chapeau Kishi :bowdown:

    mi pare lo si possa integrare con Tobi che a lo stesso, se ricordo bene

    #985171
    Kuriel
    Membro

    Sì anche per obito c’è un immagine simile Naruto 607: Non ha più alcuna importanza per me (6) – Manga Eden – Read Manga Online Free

    ma l’opposizione dell’inquadratura, giorno-notte e la frase stessa, rende perfetta l’autocitazione su naruto e sasuke.

    #985172
    Jiraiya92
    Membro

    Quella di Naruto e Sasuke sul palo mi ricordo che venne subito fatta notare nel thread del relativo capitolo.

    #985174
    Omoi
    Membro

    Esatto, Kishi, che in pratica ha costruito lo Shippuden come un Obito Saga, non aveva inteso le vignette del 244 come dette da Kakashi, ma erano piuttosto (sebbene noi lettori anche non lo potevamo sapere) i pensieri di Obito prima di risvegliarsi. Insomma, un classico caso kishininano di non-è-quel-che-sembra. Avete trovato voi altre cose del genere?

    Wow! questa non m’era lontanamente passata per la testa..

    #988725
    Gilles Villeneuve
    Partecipante

    Sto vedendo l’ultimo episodio anime, il 337, dove ci sono Itachi e Sasuke che lottano contro Kabuto nella caverna. Più volte Itachi ripete “Coloro che non riescono a riconoscersi, falliranno miseramente”.

    Secondo voi, visto quanto sta accadendo a Obito, è un messaggio voluto, da parte dell’autore?

    #988727
    kant
    Membro

    Sto vedendo l’ultimo episodio anime, il 337, dove ci sono Itachi e Sasuke che lottano contro Kabuto nella caverna. Più volte Itachi ripete “Coloro che non riescono a riconoscersi, falliranno miseramente”.

    Secondo voi, visto quanto sta accadendo a Obito, è un messaggio voluto, da parte dell’autore?

    per me si

    #988729
    TVRX T-T
    Membro

    Sto vedendo l’ultimo episodio anime, il 337, dove ci sono Itachi e Sasuke che lottano contro Kabuto nella caverna. Più volte Itachi ripete “Coloro che non riescono a riconoscersi, falliranno miseramente”.

    Secondo voi, visto quanto sta accadendo a Obito, è un messaggio voluto, da parte dell’autore?

    Hm, può darsi. :sisi:

    Un’altra interessante auto-citazione:

    Capitolo 388, , pagina 16:
    [SPOILER][/SPOILER]

    Capitolo 624, , pagine 5 e 6:
    [SPOILER][/SPOILER]

    [Cit. Dark Zetsu]

    La stessa cosa avvenne per Hashirama e Madara, che con dei semplici sassi riuscirono a fermare i colpi di Butsuma e Tajima, mostrando loro una grande abilità, che un giorno avrebbe cambiato il mondo.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 18 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.