Wolverine e la tigre. Consigliato da Komixjam

di bila 6

Salve a tutti, lettori di komixjam,

questa è l’ultima rubrica delle mie “vacanze” e, credo, anche delle vostre; per questo motivo ho deciso di fare qualcosa di diverso dal solito ( rimarrò ancora sui comics per questa settimana, ma credo che dalla prossima tornerò a respirare aria di altri continenti ). Per quest’ultima rubrica “estiva” ( sì, lo so che l’estate non è ancora finita, ma per me l’estate inizia il primo di agosto e finisce il 31 dello stesso mese…giusto il tempo di festeggiare ferragosto e il mio compleanno ) ho l’onore di parlarvi di un classico delle storie  del panorama mutante di casa Marvel, in particolare dell’artigliato canadese.

Questa storia l’ho conosciuta per caso mentre spulciavo annunci su ebay alla ricerca di qualche fumetto che valesse la pena acquistare; diciamo che non è stato facile recuperare materiale, ma alla fine ce l’ho fatta e ho potuto respirare una boccata di anni  ’80; infatti voglio proporvi la lettura di “Wolverine e la Tigre”, una storia comparsa su uno speciale Play Press del 1990 che è stata il preludio alla serie regolare del nostro caro Logan.

Trama

In questo speciale si parla di Logan anzi no, si parla proprio di Wolverine e di una sua avventura a Madripor (fantomatica isola che esiste nell’universo Marvel, e che trova collocazione a sud ovest di Singapore), isola che una volta era covo di pirati e ora, tanto per mantenere viva la tradizione, è il ritrovo per i fuori legge di tutto il sud est asiatico e non solo. Qui Wolverine dovrà affrontare il Boss locale e badare alla sua incolumità, e, come nei migliori action, stare attento al fascino femminile.

Pro

Storia: Sono stato piacevolmente sorpreso dalla storia, un buon pezzo di azione e spionaggio, quello che meglio ritrae il mondo del fu James Howlett, meglio conosciuto come Logan. Una sorpresa quella della storia che però non è del tutto inaspettata, data la provenienza: Chris Claremont, l’uomo dalla cui mente e mano nascono le prime avventure della serie regolare di Wolverine.

Personaggi: Wolverine e la tigre non è la solita storiella di ripiego che si incontra negli albi ( a volte anche i Wolverine ); è qualcosa di più e, ovviamente, non poteva che essere così data l’importanza che questa storia ha, per collocazione e tempo. Come la storia così i personaggi sono fuori dalla “mediocrità”, abbiamo umani che, pur non essendo grandi combattenti, hanno lo spessore giusto per tener testa ai mutanti; nel senso che i vari coprotagonisti e gli stessi antagonisti ( certo non sono equiparabili a Magneto & Co) donano al lettore una piacevole ventata di aria fresca. Probabilmente la mia valutazione è legata al fatto che siamo nel 2011 e che dalla fine degli anni ’80 è passato molto tempo; tempo che ha portato innumerevoli storie di livello nell’universo Marvel, ma che, contemporaneamente,  ha offuscato il ricordo delle storie più vecchie, quelle meno “catastrofiche” e pan-dimensionali.

Contro

Disegni: Ho messo questo punto tra i contro per lo stesso motivo descritto poc’anzi, cioè il tempo che passa. Non ci sono dubbi sulla bontà dell’opera, solo che ad oggi, i nostri occhi sono abituati a disegni e colori più precisi, più dettagliati, meglio studiati. Grazie all’avvento della digitalizzazione, i fumetti di oggi hanno quei colori e quei disegni che li rendono così “vivi” che il nostro occhio fa fatica ad accettare qualcosa che sia più “grezzo”. Mi piacerebbe moltissimo vedere un restyling di questo classico, sarebbe davvero una bella opportunità, per il pubblico di oggi, poter godere di disegni al passo con i tempi per un opera “fuori dal tempo”.

Pro: Storia – Personaggi

Contro : Disegni

Il risultato finale di questo confronto sembra uno striminzito 2 a 1, ma in realtà la vittoria dei Pro è schiacciante, un’opera davvero intramontabile che consiglio a tutti.

Segni Particolari:

…E serve anche che ve lo ripeta? “E’ la prima storia di quella che è diventata la serie regolare di Wolverine”…capito? W-O-L-V-E-R-I-N-E.

Ahahahah! Comunque a parte questo, vi garantisco che i sottotitoli di ogni “capitolo” della storia sono fantastici, per non parlare poi di Logan che parla sempre con il pubblico e ricorda sempre le sue capacità fuori dal comune.

P.s. Non fatevi sfuggire l’opportunità di un incontro con Il Guercio o di un Logan in smoking bianco e con il papillon)

Mata ne

Bila

 

  • hinata-chan

    Scusa, ma a quanto ho capito ormai irreperibile???

    • bila85

      Guarda se cerchi su internet potresti trovare degli annunci, su siti dedicati, per poterlo comprare

  • Logan_alle_Hawaii

    in fumetteria o alle fiere la trovi, i volumi della play press per fortuna non cosi difficile trovarli

  • _TheRock

    Cmq a me i disegni stile anni 80 fanno impazzire!!!!!

    • _TheRock

      Non li avrei mai messi addirittura come “Contro”… :w00t:

      • io l’ho comprato e letto quando uscito in edicola negli anni 90 bhwahahahuahahaaaahah :devil:

        nella mia collezione :whistle:

        comunque pi che questo io citerei lo speciale sempre play press di Chris Claremont e Frank Miller

        e “arma X” o ” Weapon X” che dir si voglia, di Barry Windsor Smith pubblicato su X-marvel play press n22/23/24 :angel: