Venerdi 12 Omnibus, finalmente la saga completa…

di Olrac 2

Venerdi 12 OmnibusTorna a grande richiesta uno dei capolavori più acclamati di Leo Ortolani, stiamo parlando di “Venerdì 12“, la saga apparsa a puntate sulle pagine di Rat-Man.

Un opera che fa man bassa di aggettivi: grandiosa, esilarante, strappalacrime, crudele, scorretta, irriverente, irresistibile e chi più ne ha più ne metta… E’ stato veramente detto di tutto sulle disavventure amorose di Aldo e del suo servitore Giuda, da sempre in contesa di popolarità nientemeno che con l’inimitabile Rat-Man.

Finalmente tutte le storie raccolte in un unico volume di oltre 300 pagine, per una full-immersion nella cruda e vera realtà dell’amore e dell’animo umano…
ovvero più bastardo e infimo che mai!

Un volume dedicato a tutti quelli che credono ancora nei principi azzurri e nei buoni sentimenti, a tutti gli innamorati che non sanno cosa gli aspetta, ma sopratutto a tutti quelli che vogliono farsi due risate con questo imperdibile volume da collezione…

Beh abbiamo ampiamente osannato l’opera di Leo Ortolani, ma che cos’è “Venerdi 12”, o meglio, chi è “Venerdi 12”?

Venerdi 12 narra le vicende di Aldo, che dopo aver regalato un carillon stregato ad una donna che non lo amava, Bedelia, si trasforma in un mostro orripilante. Accompagnato dal suo fedele servitore Giuda, un personaggio irriverente quanto grottesco (forse non poi così fedele), cercherà fra mille sforzi di dimenticare l’amata Bedelia e di tornare umano, cosa che può accadere solo trovando una donna che lo ami davvero (impresa difficile, viste le sue fattezze mostruose) o versando il sangue di una vergine (ancor più ardua ricerca, di questi tempi). Riuscirà Aldo fra una disgrazia e l’altra a riottenere le sue sembianze umane, ma sopratutto… riuscirà a trovare l’amore della sua vita???

Lo scoprirete solo su “Venerdi 12 Omnibus” la saga completa…
(disponibile a partire dal 28 Febbraio)

Venerdi 12 Omnibus 1Venerdi 12 Omnibus 3Venerdi 12 Omnibus 2


  • Davvero… Venerd 12 a volte sfiorava il Rat-Man stesso!

  • Olrac

    Beh a differenza di Rat-Man ho sempre apprezzato ogni storia di Venerdi 12. Non lo trovavo mai noioso, anche perch i personaggi sono azzeccati e caratterizzati al massimo, in modo da rendere sempre in ogni situazione e contesto.

    Se prendiamo Giuda (che alla fine il vero personaggio portante della serie), non finiremo mai di apprezzare la sua “bastardaggine” nei confronti di Aldo, che alimenta in noi quel lato cupo e cattivo che ci fa tanto ridere…