Vado, Tokyo e torno

di tappoxxl 1

Oggi voglio parlarvi di un libro appena uscito. Racconta di un viaggio intrapreso da Fabio Bartoli nel paese del Sol Levante. Un divertente diario di viaggio in cui vengono raccontate tutte le più strane voglie, fantasie e abitudini dei giapponesi. Fabio Bartoli si è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università “La Sapienza” di Roma, ha pubblicato articoli sulle riviste Pikaia, MicroMega, Antrocom, Manga Academica. La casa editrice che si occupa della promozione del libro è la Tunuè che propone il libro ad un prezzo che si aggira all’incirca sui 10 euro. Per Tunuè ha anche pubblicato Mangascienza, una specie di guida ai messaggi filosofici ed ecologici dei cartoni animati giapponesi.  Bartoli è anche un collaboratore del canale CURRENT TV, della piattaforma sky ed è stato regista e co-autore della trasmissione radiofonica “Il Velo di Maia”. Nel suo diario di viaggio, Bartoli ci parla di tutti quei giovani cresciuti a pane e cartoni animati, la cosiddetta Goldrake Generation. Di come la loro vita sia largamente influenzata da quello che hanno visto in televisione e da quello che continuano a vedere. Le spettacolari attrazioni visive di Tokyo e la sconvolgente natura del Fujiyama disegnano uno sfondo allettante negli occhi di chi legge. L’estremo confronto tra mode giovanili sempre più assurde e un sempre più isolato ritorno alle origini. Le luci sfavillanti della capitale e le case in classico stile giapponese della periferia più conservatrice.

Vi cito un paio di frasi prese direttamente dal libro: “Diciamoci la verità, in tutta franchezza: al Sol Levante non si resiste, non c’è anticorpo che tenga. E se ci fosse un vaccino immunizzante tu e io non lo prenderemmo nemmeno sotto prescrizione medica. Se anche tu, caro lettore, sei malato di Giappone, sappi che ti capisco. Ah, come ti capisco!”
Una guida al Giappone moderno che farebbe comodo a tutti, anche solo per poter capire meglio un popolo così diverso dal nostro.

[fonte – Giappone360]

  • Kona

    Corro a comprarlo!