Uno spin-off per Hit-Girl

di tappoxxl Commenta

Sto parlandovi della piccola, tenera e letale Hit-Girl, la bambina la cui immagine è divenuta famosa grazie al celebre film Kick-Ass, ma che, prima di tutto questo successo mediatico, era la co-protagonista di un paio di serie a fumetti create da Mark Millar e John Romita Jr..

I due fumettisti hanno reinventato la figura del vigilante mascherato, donando alle loro opere un senso di realismo che mai prima d’ora si era visto sul mercato globale. Grazie alle loro penne e matite, sono riusciti a delineare una storia credibile, realistica e che ha riscosso un enorme successo di pubblico. Le due serie a fumetti dedicate alle avventure dell’eroe mascherato Kick-Ass hanno iniziato la loro corta ma intensa vita nel 2008 e, a Maggio dello stesso anno, viste le enormi vendite, è stato deciso di produrre un film basato sull’opera fumettistica dei due autori.

Una volta scelti i personaggi, al film è stato dato un budget e il tutto è stato prodotto, girato e commercializzato nel giro di due anni. Uscito nelle sale cinematografiche nel 2010, il film ha fatto innamorare molte persone. Io sono uno di quelli che ha amato la pellicola dall’inizio alla fine. Uscito nelle sale amaricane nel marzo 2010 e visto il grande successo di pubblico, in Italia, in attesa dell’uscita del film, la Panini Comics ha iniziato a far uscire la prima serie del fumetto. Così, anche il pubblico italiano ha potuto leggere le belle avventure del giovane Dave Lizewski, o Kick-Ass per i cattivi.

Ma Kick-Ass non è solo Dave Lizewski. Kick-Ass è molto di più. È Big Daddy, è Red Mist, è la mafia di New York, ma soprattutto è Hit-Girl, la piccola bambina che grazie alle sue arti marziali e al suo sapiente utilizzo delle armi riesce a sconfiggere e mutilare molti nemici. La giovane eroina è entrata nel cuore di molti fans tanto che Mark Millar e John Romita Jr. hanno pensato di regalarle una serie tutta per lei. Si tratta di un intero spin-off dedicato a Hit-Girl. Ambientato tra il primo e il secondo ciclo di storie della trama principale, questo fumetto sarà diviso in cinque parti e vedrà la luce negli Stati Uniti il prossimo giugno.

Chissà se il successo di questa serie regalerà alla bambina più letale del mondo uno spin-off cinematografico? Voi che ne dite?

 

[fonte – Leganerd]