Ultime notizie dal Giappone

di tappoxxl Commenta

Oggi, senza troppi giri di parole, voglio riportare alcune notizie che in questi giorni ci sono giunte dal paese del Sol Levante. Sono notizie che spaziano dalla scoperta scientifica al fatto di cronaca. E proprio dal fatto di cronaca vado a cominciare.

Ieri, nelle acque a largo della città di Ofunato, situata nella zona nord-occidentale del Giappone, un pescatore ha trovato una borsa contenente 11 milioni di Yen(circa 100mila euro) in banconote da 10.000 Yen. Il borsone era rimasto incastrato nelle reti del pescatore che, dopo averlo liberato, ha deciso di consegnarlo al funzionario locale, Kou Ueno, il quale ha dichiarato che, probabilmente, la borsa è stata trascinata in mare dallo tsunami dell’11 marzo scorso ed è finita sul fondo del mare. Le autorità hanno deciso di non rilevare molti dettagli sulla borsa per permettere a chi la rivendicherà di fornirli, così da poter capire veramente di chi è quel borsone.

Il mio commento personale a questa vicenda è: “sono soldi sporchi, se li lasciano al pescatore, si correrà il rischio di trovarlo a dormire coi pesci”(immaginatevi che lo abbia detto con un tono da Marlon Brando ne “Il Padrino”).

Passiamo alla seconda notizia di oggi. Il primo ministro giapponese, Yoshihiko Noda, ha dichiarato che il Giappone ha intenzione di continuare a sostenere l’economia della zona dell’euro, nonostante la grande crisi in cui ci troviamo ora. Il premier giapponese, subito dopo il vertice dell’ “Asian-Pacific Economic Cooperation(APEC)” ha dichiarato: “La priorità dei Paesi della zona euro deve essere di rimettersi in carreggiata, ma la terza più grande economia del mondo è pronta a fare i suoi passi per aiutarli. Vogliamo che l’Europa si tiri su le maniche. Questo è il primo passo per ripristinare la fiducia nei mercati finanziari. La crisi colpirà il mondo. Se il giusto approccio verrà adottato, noi daremo il contributo appropriato“.

Commento personale alla notizia:speriamo che questa crisi finisca, ma la vedo dura. Il Giappone segnato da una gigantesca catastrofe(terremoto e tsunami 11 marzo 2011) continua a sostenerci, vediamo di non deluderlo, ma sarà dura.”

La terza notizia del giorno, riguarda un gruppo di scienziati del Centro per lo Sviluppo Biologico di Kobe. Questi studiosi sono riusciti a ricreare in laboratorio una ghiandola pituitaria(organo a forma di pera che si trova alla base del cervello). La tecnica usata dagli scienziati potrebbe trasformare radicalmente i trattamenti per le persone con disordini ormonali. Il capo dell’equipe ha dichiarato: “Abbiamo sviluppato i piccoli organi che secernono ormoni usando cellule staminali prelevate da un embrione di topo. Le cellule sono poi state trapiantate nella ghiandola pituitaria difettosa di alcune cavie ed hanno innalzato i livelli degli ormoni mancanti facendoli tornare normali.” Il capo della ricerca, Yoshiki Sasaim, continua dicendo: “Speriamo di riuscire a produrre tessuti pituitari umani già entro i prossimi tre anni. Le difficoltà sono legate soprattutto allo sviluppo di tecniche per trapiantare le cellule“.

Commento personale alla notizia: “scoperta interessante, ma oltre a questo non so che dire, essendo io ignorante in materia, forse chi degli utenti studia medicina potrà aiutarci a capire meglio la grandezza di tale scoperta.”

Siamo giunti così alla quarta ed ultima notizia, siate sinceri, non vedevate l’ora eh!?!

Per concludere ho deciso di proporvi una notizia sportiva, molto leggera nei contenuti. Faccio un commento personale prima di presentarvi la news: “per quanto mi riguarda il pattinaggio sul ghiaccio non è uno sport, ma una specie di spettacolo di intrattenimento, però in molti lo guardano e lo amano, quindi gli do il rispetto che si merita.”

 

Come ho già detto, parlerò di pattinaggio sul ghiaccio e più precisamente dell’ultima vittoria ottenuta dal pattinatore giapponese Daisuke Takahashi nel NHK Trophy, alla quarta tappa del Grand Prix. Il giapponese ha ottenuto questa vittoria sul ghiaccio della “Makomanai Sekisui Arena” di Sapporo. Il famoso pattinatore, già bronzo olimpico a Vancouver 2010 e oro ai campionati mondiali di Torino 2010, ha ottenuto la sua migliore prestazione stagionale, totalizzando 259,75 punti e si è piazzato sul gradino più alto del podio, subito prima del suo connazionale, Takahiko Kozuka, che ha ottenuto un punteggio di 235.02. La prossima tappa del Grand Prix lo vedrà protagonista a Quebec City. In terza posizione si è classificato lo statunitense Ross Miner con 212,36 punti.

 

[fonte – Nippolandia]