Topolino e il commissario Montalbano

di bila85 Commenta

Quelli di voi che leggono Topolino o i vari fumetti Disney già sanno dell’abitudine, della casa “più amata dai bambini”, di creare storie dell’universo disneyano che siano degli omaggi a storie già famose in tutto il mondo. Ultimo, in ordine di tempo, è stato Dracula di Bram Stoker (che i lettori possono trovare in fumetteria e nelle edicole  sugli ultimi due numeri di Topolino), che vede il romanzo sul vampiro più famoso della letteratura trasformato in una parodia a fumetti.

Come, probabilmente, molti di voi sapranno, la Disney ha le  sue sedi distaccate in tutto il mondo, creando quindi una varietà di storie di proporzioni titaniche. Ovviamente anche l’Italia possiede la sua sede e questo è il motivo che mi porta all’argomento di cui voglio parlarvi, cioè che lo scrittore Andrea Camilleri, famoso per i suoi romanzi polizieschi che vedono protagonista il commissario Montalbano, ha accettato una proposta giuntagli dalla Disney e che, quindi, presterà il suo “commissario” ad una rivisitazione a fumetti che vedrà Topolino protagonista.

Pare infatti, dalle dichiarazioni dello stesso autore, che il progetto sia già in fase di realizzazione; è stato già creato uno storyboard che colloca Topolino e Minnie in Sicilia, a Vigatta, in seguito ad una vacanza. Qui pare che il topo più famoso del mondo assumerà i panni del commissario Topalbano, diventando il protagonista di una detective story targata Disney. Ovviamente i personaggi saranno riadattati e pare proprio che Pippo si troverà nei panni di Catarella.

Dopo i romanzi, i film per la tv e alcune versioni teatrali, sembra quindi giunto il momento di un altro esordio per il noto scrittore siciliano (tanto amato da Fiorello e Baldini nei loro sketch alla radio). Queste le parole dello scrittore, apparentemente lieto di questa occasione:

“Montalbano sarà a fumetti e si leggerà su Topolino. Mi ha contattato la Walt Disney per chiedermi l’autorizzazione a realizzare una storia ispirata a Montalbano. È un’idea che mi ha divertito molto”

[ Fonte | apollodoro ]