Toby Kebbell contesta la produzione di Akira

di Silvia Letizia Commenta

In una recente intervista per il sito web ifc.com, l’attore britannico Toby Kebbell (The Conspirator, The Veteran, War Horse, La furia dei titani) non solo ha confermato la notizia che voleva il suo nome tra i candidati per interpretare Tetsuo per l’adattamento dal vivo del manga di Katsuhiro Otomo Akira, ma ha anche espresso le sue riflessioni in merito alla serie, spiegando perché si trova in disaccordo con le scelte creative operate dagli autori durante il processo di adattamento.

Nel corso dell’intervista, Kebbell ha affermato che quando gli è stato proposto il ruolo aveva fatto presente di aver letto il manga per intero e aveva suggerito che i sei volumi che compongono la serie di Akira avrebbero dovuto essere adattati in almeno tre lungometraggi in modo che il personaggio interpretato dallo stesso attore, Tetsuo, non fosse l’unico indiscusso protagonista. L’attore ha sottolineato come ci siano almeno otto personaggi principali nella serie e come al momento siano disponibili un gran numero di giovani attori che potrebbero interpretare i vari ruoli. Kebbell ha detto che si dovrebbe ragionare in quest’ottica per progettare il film e gli eventuali seguiti.

A quanto sembra, la reazione alle sue proposte non sono state particolarmente positive, il che ha portato l’attore a dichiarare che, se l’intenzione era quella di ricreare una versione dal vivo dell’anime, allora lui non era interessato. La ragione, stando alle parole dello stesso Toby Kebbell, sarebbe che l’adattamento animato di Akira è già perfetto e un eventuale adattamento cinematografico non riuscirebbe a renderne gli aspetti più inquietanti in modo altrettanto convincente.

Kebbell ha anche espresso la sua rabbia nei confronti di altre scelte creative operate dalla produzione, come la decisione di rendere i due personaggi principali del film, Tetsuo e Kaneda, fratelli. L’attore dice che la sua reazione, quando i produttori gli hanno comunicato la notizia, è stata piuttosto feroce. Il punto è che Tetsuo non riesce a comprendere come qualcuno che non sia suo fratello possa amarlo così tanto, ha spiegato l’attore, ed è proprio per questo motivo che emergono la sua ira e la sua rabbia. Kebbell ha accusato i produttori di esseri miopi e di aver fatto una scelta insensata rendendo Tetsuo e Kaneda fratelli.

Nonostante i progetti per l’adattamento dal vivo di Akira siano al momento bloccati, Kebbell ha detto che spera che, se uno o più lungometraggi saranno effettivamente girati, ci si occuperà di adattare il manga per intero, anche se l’attore non si aspetta che i produttori siano interessati a proporgli nuovamente una collaborazione.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]